IL BUSINESS DELLE VACANZE Bonomi va al 10,5% per fermare l'Opa sul ClubMed

Andrea Bonomi sale al 10,54% del Club Mediterranèe, diventandone il primo azionista. La mossa ha il chiaro intento di far naufragare l'Opa franco-cinese lanciata dal fondo Ardian e del gruppo Fosun, che termina venerdì. Il Fondo Strategic Holdings ha in particolare acquistato 427.635 azioni del Club Med al prezzo unitario di 18,96 euro, portandosi al 10,54, con altrettanti diritti di voto. Bonomi è da tempo critico rispetto all'offerta franco-cinese, giudicandone insufficiente il prezzo offerto (17,5 euro per azione, contro gli oltre 19 euro segnati in Borsa). L'uomo d'affari italiano ha però precisato di non avere «intenzione di prendere il controllo di Club Mediterranèe», e nemmeno di «superare la soglia dell'offerta pubblica obbligatoria», ovvero il 30%, perchè «una tale operazione non fa parte della strategia d'investimento attuale».