Caltagirone Jr fa cassa con Acea

Dopo mesi di silenzio in casa Acea, i Caltagirone battono un colpo; un piccolo blitz ferragostano che ha portato Francesco Jr, figlio di Francesco Gaetano, a vendere 10.503 azioni a 7,3 euro. Il tutto per un incasso di 76mila euro. Piccola cosa, ma forse un segnale. Quello della possibilità di ridimensionare il ruolo della famiglia nell'utility romana (dove Caltagirone sr è il secondo azionista con il 16% dopo Roma Capitale che ha il 51% e con i francesi di Gdf posizionati al 4,9%), dopo che Gianni Alemanno ha lasciato il Campidoglio. Ora che è cambiato il vento e nella capitale comanda il Pd con Ignazio Marino, Francesco Gaetano Caltagirone, che a marzo aveva già limato la quota dal 16,48% al 16,347% potrebbe cambiare strategia e decidere di fare cassa. O forse no, vederemo. Intanto Francesco Jr ha comunque fatto un buon affare, vendendo ai massimi dell'anno.