CAMBIO AL VERTICECarige, la Fondazione chiede un'assemblea d'urgenza per iniziare il dopo Berneschi

Fondazione Carige rompe gli indugi e chiede di convocare con «urgenza» in assemblea i soci della controllata Banca Carige per scegliere il nuovo cda dell'istituto dopo la fine dell'era di Giovanni Berneschi. La decisione è stata presa dal cda dell'Ente guidato da Flavio Repetto «essendo decaduto l'intero» board della banca, in seguito alle dimissioni della maggioranza dei suoi componenti. La Fondazione - sottolinea Repetto - ha quindi «deciso responsabilmente di sollecitare direttamente l'avvio dell'iter che porta alla formazione» del cda di Carige. Così da fare in modo che la banca stessa «possa disporre, con immediatezza, di un consiglio dotato di pieno poteri, che al più presto affronti i nuovi impegni e avii un'ulteriore fase di sviluppo. Banca Carige, da parte sua, ha convocato un board straordinario nella mattinata di lunedì 19 agosto, così da fissare la data dell'assise.