Carige, il mercato non assorbe la quota in vendita. Titolo -17%Il flop dell'Ente ligure

Genova ha provato a fare come Siena, ma il collocamento di azioni Carige da parte della Fondazione omonima si è rivelato un mezzo flop. Davanti alla freddezza del mercato, l'Ente presieduto da Paolo Momigliano è stato costretto non solo a fare i «saldi» ma anche a ridurre il pacchetto da cedere dal 15% ipotizzato al 10,9% (per un totale di 238,24 milioni di titoli). L'incasso, pari a 95,296 milioni, è stato quindi inferiore alle attese: il prezzo è stato appunto fissato a 40 centesimi, contro i 43-48 cui sembra puntasse l'Ente ligure, che ha ancora in pancia il 30% di Carige. Dura la reazione di Piazza Affari, dove il titolo Carige, dopo il tonfo della mattinata, ha chiuso in Piazza Affari con un calo del 17,3% a 0,40 euro, tra scambi intensi.