Chi è

Nato a Palermo nell’ottobre del 1950 Gaetano Miccichè guida la divisione Corporate & investment banking di Intesa Sanpaolo ed è amministratore delegato di Banca Imi. Laurea in giurisprudenza e master in Business administration alla Sda Bocconi, Miccichè è il banchiere che ha seguito operazioni cardine per la grande finanza italiana come i riassetti di Alitalia e Telecom. Quattro anni più vecchio del fratello Gianfranco (nato nel 1954, oggi sottosegretario di Stato alla presidenza del consiglio con delega al Cipe) e appassionato di tennis Gaetano Miccichè inizia la carriera nel 1971 come responsabile clientela corporate della Cassa Centrale Risparmio Province Siciliane. Quindi il salto «industriale» alla società di navigazione Rodriquez (era il 1989), poi (tra il 1992 e il 1995) alla Gerolimich - Unione Manifatture di cui è prima direttore generale e poi liquidatore. L’anno successivo è direttore generale di Santavaleria (chimica e vetro) mentre dal 1997 guida la tessile Olcese, predisponendone il piano di rilancio. Nel 2002 l’arrivo in Banca Intesa come responsabile della direzione large corporate e structured finance e dal 2005 della divisione corporate. Fino a diventare con la nascita di Intesa Sanpaolo, il braccio destro dell’ad Corrado Passera per il mondo delle imprese.