Cimbri e la Rc a tasso zero

A casa di Carlo Cimbri la polizzaRc Auto si può pagare a rate, senza interessi e senza sottoscrivere prodotti «collaterali». Al momento si tratta di un progetto pilota che coinvolge sia gli agenti Unipol sia quelli Fonsai e Milano Assicurazioni (in questi casi l'offerta è estesa ad altri prodotti Danni). Oltre ad essere un modo per cercare di aiutare gli italiani messi in ginocchio dalla crisi, l'iniziativa costituisce una spia della filosofia commerciale che dovrebbe caratterizzare il nuovo big delle polizze che sta per nascere dall'integrazione di Unipol e Fonsai. Un gruppo che, per dimensione, sfiderà Generali sul mercato domestico. Il motore finanziario delle polizze a «Taeg» zero non è, come si potrebbe pensare Unipol Banca, ma Finitalia Spa, la finanziaria di Banca Sai. L'idea era infatti nata, pur con qualche variante, nella vecchia Fonsai e quest'estate Cimbri ha pensato di utilizzarla.