Il «Corriere» più caro ma forse non servirà


Piove sul bagnato in Via Solferino. In attesa di capire cosa accadrà nella riunione decisiva del patto attesa per la prossima settimana, in Rcs hanno deciso che da oggi il prezzo di copertina del Corriere della Sera passerà da 1,50 a 1,70 euro per le edizioni di venerdì e sabato. Qualcuno ha già fatto i primi conti: secondo l'analisi di Kepler, questa mossa può portare a entrate supplementari per circa 8 milioni di euro l'anno: pari a circa l'1% e il 30% delle stime sui ricavi e sull'ebitda del gruppo nel 2013 (dopo aver escluso Dada dal perimetro di consolidamento). Peccato che, a detta degli stessi analisti, le medesime azioni in passato (ad esempio, nei primi mesi del 2010) hanno poi pesato negativamente sulle copie vendute. Insomma, gli analisti non hanno dubbi: l'iniziale effetto positivo atteso dall'aumento di prezzo sarà annacquato da un calo dei lettori.