La febbre spagnola contagia l'Ue: Borsa a picco, lo spread tocca 530 punti

Borse europee in ribasso:Piazza Affari ai minimi. Ancora tensioni sui titoli di Stato. Pure Madrid sotto attacco

L'incertezza e i timori la fanno da padroni sulle principali piazze finanziarie. Le Borse europee e asiatiche risentono delle inquietudini sulla situazione finanziaria in cui si trovano le banche spagnole e temono seriamente la fuga della Grecia dalla moneta unica. Adesso gli occhi degli investitori sono puntati sui mercati del Vecchio Continenti che, dopo la pessima prestazione di venerdì scorso, non riescono a invertire la rotta ma sprofondano pesantemente. Non solo. Continuano a crescere le tensioni sui titoli di Stato europei. Il differenziale tra i Btp decennali e i Bund tedeschi è schizzato a 525 punti base, con il rendimento del decennale italiano al 6,39%. In Spagna, invece, il differenziale tra i Bonos e i Bund ha toccato quota 643 punti  con un rendimento al 7,52%.

La paura sulle sorti della Spagna tiene i mercati del Vecchio Continente sotto scacco alla ripresa della settimana. I mercati europei vanno a picco mentre lo spread schizza a quasi 530 punti base e l’euro calato ai minimi da due anni sotto quota 1,21 (per poi risalire) contro il biglietto verde. Una forte speculazione si è certamente innescata in un lunedì nero, attraversando tutti i mercati, in una seduta dominata da incertezze e molteplici possibilità. Sembrano non tranqullizzare i mercati le rassicurazioni in arrivo dalla Spagna. "Non c’è bisogno di un salvataggio pieno, esteso cioè all’interezza dei suoi conti pubblici", ha affermato il ministro dell’Economia Luis de Guindos. A chi gli chiedeva se continuasse a escludere la possibilità di un intervento del genere, dopo l’accordo per un sostegno di 100 miliardi di euro alle banche, ha risposto: "Naturalmente. In questo periodo di incertezza, di volatilità, c’è un’atmosfera irrazionale sui mercati". "L’unico modo di agire va ben oltre lacapacità individuale dei governi", ha detto de Guindos riferendosi agli inviti rivolti alla Bce a svolgere un ruolo più ampio nella soluzione della crisi del debito dell’Eurozona. L'entità delle perdite è stata tale - Milano a metà giornata era sotto di oltre il 5% - che la Consob ha annunciato lo stop alle vendite allo scoperto sui titoli del settore bancario e assicurativo per una settimana. Misura imitata e ampliata dalle autorità spagnole che hanno bloccato le vendite allo scoperto per tre mesi su tutti i titoli del listino principale. Limita i danni il Ftse Mib a -2,76% a 12.706 punti mentre a Madrid l’indice Ibex 35 cala dell’1,1% recuperando, dopo lo stop allo short selling - rispetto al meno 5,5 % segnati nel corso della giornata. In maglia nera a Piazza Affari i titoli A2a (-6,24%), Ubi Banca (-5,66%), Diasorin (-5,45%) e Pirelli & C (-5,23%) mentre si rianima Mps che chiude in maglia rosa a +4,01%. Fa peggio  di Milano la Borsa di Francoforte che lascia sul terreno il 3,03%, seguita da Parigi (-2,64%) e Londra (-2,14%).

Oggi la Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso perdendo l’1,86% e toccando i minimi delle ultime sei settimane. Anche il mercato giapponese risente, infatti, dei timori generati dalla crisi del debito in Spagna e da un’eventuale uscita della Grecia dalla moneta unica dopo che il Fondo monetario internazionale ha avanzato la possibilità di rifiutarle altri aiuti economici. "L’indice Nikkei - ha spiegato un analista - ha subito la perdita più forte dell’ultimo mese e mezzo e si è attestato a quota 8.508,32". L’indice Topix, all’undicesima seduta negativa nelle ultime 12, ha ceduto l’1,79% arrivando a quota 720,62.

Commenti
Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Lun, 23/07/2012 - 08:45

Per fortuna che Berlusconi si è dimesso. Bersani, Casini, Di Pietro con l'ausilio dei tecnici di Napolitano stanno salvando l'Italia. Lo spread cala, le borse volano, l'occupazione è in risalita e le tasse calano. Peccato che l'influenza dell'ex governo Berlusconi ancora crei delle tensioni sulla economia Giapponese, ma vedrete che presto risalirà anche quella. Non è che anche questa volta dovremo dire: che belli i tempi passati.

Bozzola Paola

Lun, 23/07/2012 - 08:59

E dopo Grecia e Spagna purtroppo sarà il momento dell'Italia perchè purtroppo il gioco è altrove. Siamo nelle mani di specu latori peggio degli strozzini.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 23/07/2012 - 09:01

Ma questo 'statista' da strapazzo che pensa alle prossime generazioni perchè non pensa a rinchiudersi in un convento invece dopo essere caduto a bocconi?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 09:11

Ora i criminali usurai del FMI lasciano fallire la Grecia perché è stata già spolpata, saccheggiata e stuprata. E' il solito comportamento del FMI... seguito per decenni. Tutto previsto

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 23/07/2012 - 09:13

E la politica sta a guardare .....................

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 09:17

L' occidente finanziario del Bilderberg è non solo criminale. Ha messo in ginocchio la Grecia ma le migliori aziende privatizzate (svendute) sono finite a Russi e Cinesi. Quindi... CRIMINALE E IDIOTA.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 09:21

Le nazioni ormai sono alla mercé di usurai e saccheggiatori legalizzati. E' questo il modello che l' occidente dovrebbe diffondere nel mondo? Ma quale democrazia.... in occidente oggi i popoli contano meno che il due di briscola.

saporina

Lun, 23/07/2012 - 09:26

Vi prego di spiegarmi perchè ci si agita tanto se l'Euro si deprezza. Nel 2000, quando era nato da poco e probabilmente valutato per il suo vero valore, l'Euro era 0.8 contro Dollaro. E' arrivato a 1.50! Gli Stati Uniti non sono in recessione mentre l'Europa politicamente non esiste. In 10 anni non ha fatto nessuna regola comune se non la curvatura delle banane o la percentuale di cacao nel cioccolato. Nulla di nulla. Nessuna regola per avvicinare lavoro, giustizia, politica, spese statali, previdenza, sanità. Adesso tutti si danno scadenze di giorni per salvare la barca. Tutto per creare un clima di incertezza e paura. Bell'Europa abbiamo fatto! C'è da chiedersi perchè tutta questa tensione. Quis iuvat??

corto lirazza

Lun, 23/07/2012 - 09:52

ormai abbiamo capito che cosa ci si può aspettare da monti e dalla sua banda di presuntuosi, di morire lentamente. Ma perchè non mettiamo al suo posto l'uomo più per bene, più rispettato da tutti, l'uomo che ogni giorno o più volte al giorno ci regala perle della sua saggezza: Giorgo low-cost?

ilsignorrossi

Lun, 23/07/2012 - 09:59

sentiamo le spiegazioni del professor fanfarone

gibuizza

Lun, 23/07/2012 - 10:09

Primo punto: come mai fino a poche settimane fa l'uscita della Grecia dall'Euro era un dramma che avrebbe fatto crollare tutta l'Europa mentre adesso non sarebbe un problema? Secondo punto: perché non si continua martellare la gente che investimenti sicuri (sì, sicuri nonostante tutto) al 6% non ne esistono in tutto il mondo e quindi investire in Bot e Btp è conveniente?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 10:08

..... il sig. Monti è stato mandato dalla finanza angloamericana kosher per garantire la speculazione, offrire le nostre migliori aziende e ricchezze residue ai finanzieri. Punto.

baio57

Lun, 23/07/2012 - 10:14

L'avvallatore del golpe,il quirinalizio Napolistalin,non ha niente da dire?

cesaresg

Lun, 23/07/2012 - 10:16

Concordo pienamente con "saporina" per quanto riguarda l'euro. Quando siamo entrati nell'euro non è successo niente se non vederlo salire piano piano fino a 1.50 sul dollaro. Non capisco perché se noi passassimo alla Lira dovrebbe cadere il mondo: piu' in basso di così non si può. La mia idea sarebbe di fare il cambio 1 euro - 2 Lire in modo che chi ha 1000 euro si trovi 2000 lire controllando il costo della vita e allora noi avremo il doppio in tasca. Inoltre la Banca d'Italia potrà stampare moneta in caso di bisogno come fanno gli altri stati che non sono nell'euro. Draghi potrà fare il governatore della BCE che servirà solo alla Merkel della Germania. Noi non accettiamo piu' che sia la Merkel a governarci prendendosi tutti i vantaggi della sua posizione.

gibuizza

Lun, 23/07/2012 - 10:15

Primo punto: come mai fino a poche settimane fa l'uscita della Grecia dall'Euro era un dramma che avrebbe fatto crollare tutta l'Europa mentre adesso non sarebbe un problema? Secondo punto: perché non si continua martellare la gente che investimenti sicuri (sì, sicuri nonostante tutto) al 6% non ne esistono in tutto il mondo e quindi investire in Bot e Btp è conveniente?

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 23/07/2012 - 10:26

La grande attuale Europa non ha certamente le credenziali del tutto a posto per curarci, tutelarci da organismi decisionali di carattere sovranazionale o di ristrette confraternite di avventurieri economisti delle gigantesche banche d’affari americane di un sistema di lobbyng che finisce di fatto, per legalizzare la corruzione. Come si può competere contro tali poteri forti?

killkoms

Lun, 23/07/2012 - 10:27

complimenti al professore del cactus!ha fatto peggio pure di berlusconi!dov'è ora il beota emilianocomunista?voglio sentire il suo mantra,"moontii,sii diimeeettaaa"!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Lun, 23/07/2012 - 10:43

Penso sia arrivato il momento del: “Ognuno per sé e Dio per tutti”. Quando una persona di buon senso non trova più soluzioni, cosa fa? Si chiude in una stanza, fa un accurato esame di coscienza, guarda bene in faccia la realtà senza pregiudizi, ne trae le conclusioni e prende le decisioni necessarie anche se dolorose. Ma ormai siamo troppo arroganti per fare ciò e l’arroganza ci seppellirà.

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 23/07/2012 - 11:02

Certo che avere un presidente come questo , è un grande valore aggiunto per questa nazione da operetta !!

fabio tincati

Lun, 23/07/2012 - 11:03

mah! I "nemici" dell'Europa di cui si parla tanto,ma dei quali non si dice mai il nome sonoprincipalmente l'America e la Cina ,la seconda ha in pratica comprato tutto il debito americano ed Obama non può dire agli americani che in pratica sono diventati cinesi.Quindi tenendo la valuta di riferimento nel $ a nessuno lì fa piacere che vi sia un'altra valuta "forte"nell'euro(per quello che oggi possa significare).Considerando poi che i cinesi sono un gigante dai piedi di argilla hanno costruito 5 città incredibili,ma il resto della Cine vive con un pugno di riso e se si ferma il boom sono dolori. E' una società fondata sul gioco d'azzardo dei titoli di stato dove presumendo di vendere si crede di guadagnare,ma in pratica si scambiano l'uno con l'altro degli assegni che verranno coperti con altri assegni

Ritratto di norman55

norman55

Lun, 23/07/2012 - 11:10

Vorrei tanto, ma veramente tanto sapere dov'è finito quel direttore di giornale che titolava : FATE PRESTO !!! Vorrei fargli una due domande : Caro direttore democratico e al servizio della verità, conosci il significato della parola "coerenza" ? Conosci il participio passato del verbo "vendere" ?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 23/07/2012 - 11:13

Fortuna che abbiamo un grande statista perennemente intento a procacciare un futuro sereno...alle grandi lobbies finanziarie. Che l'hanno messo lì per spolpare adeguatamente i nostri risparmi e portarci quindi al macero, una volta depredati,proprio come sta avvenendo per la Grecia. A proposito: non era una tragedia europea la fuoriuscita dall'euro della suddetta Grecia? Come mai adesso non lo è più? Già, i cadaveri esangui non sono più appetibili,vero? Se ne può fare tranquillamente a meno.A detta, beninteso, del FMI e di Bilderberg.

cameo44

Lun, 23/07/2012 - 11:20

Sono bastati otto mesi per aver la conferma che il Prof. Monti che ci era stato presentato come un grande economista e come il salvatore del paese e dell'Europa era una grande bufala questo signore va in giro per il mondo a spese dei contribuenti senza ottenere nulla la situazione peg giora ogni giorno nonostante i proclami del Prof.prima eravamo sul baratro oggi siamo nel precipizio senza via d'uscita ma la colpa non è di Monti ma da chi lì lo ha messo leggasi Napolitano e chi lo sostie ne leggasi PD PDL UDC tenetelo ancora un po e così con la pace di tutti passeremo dall'agonia alla morte e di tutto questo saranno con tenti Bersani e Casini che hanno fatto ferro e fuoco contro Berlusconi oggi che stiamo peggio e di molto tacciono hanno ottenuto ciò che volevano far dimettere Berlusconi dei cittadini e delle famiglie ridotte alla fame da questo professore non importa nulla a nessuno si vergogni anche Napolitano che parla sempre di coesione e unità nazionale ma le famiglie non mangiano con questo suo dire ma hanno bisogno di risorse provasse lui ed i suoi compari a vivere con poco più di mille euro al mese e vediamo se restano dello stesso avviso

gamma

Lun, 23/07/2012 - 11:22

Ormai la faccenda è diventata più che seria. Molto più seria di un anno fa, quando ancora c'era Berlusconi. Infatti allora sotto attacco c'era solo la Grecia e il popolo italiano non era stato ancora massacrato da tasse incredibilmente alte. Oggi purtroppo l'Italia non ha più un PIL (-2%), in pochi mesi il debito pubblico è arrivato a 2000 miliardi, il settore immobiliare vive una recessione spaventosa e il settore auto è tornato ai livelli del 1979. Gli imprenditori fuggono dall'Italia e riaprono in paesi fiscalmente meno voraci. La disoccupazione è ormai all'11% e quella giovanile al 40%. Quanto durerà l'Euro ? Quanto durerà l'Italia dentro l'Euro con lo Spread a questi livelli che ci obbliga a pagare quasi il 7% di interessi sul debito ( in questo momento circa 140 miliardi l'anno)? Altro che spending review !!!

Cinghiale

Lun, 23/07/2012 - 11:21

Lo spread non salirà più disse Monti. Seee. La colpa di tutto è del Cavaliere dissero i suoi detrattori. Seee. Napolitano ci hai sistemato proprio bene, neanche il titolo di Presidente ti associo e ti tolgo pure il Lei perchè non lo meriti. Grazie

melamarzia

Lun, 23/07/2012 - 11:26

@gibuizza: che la Grecia sarebbe fallita lo si sapeva gia due anni fa. Cio che e' cambiato oggi, e' chi doveva pararsi il ... lo ha fatto. Ed ora puo' essere abbandonata al suo destino. @cesaresg: Perche' non mettere il cambio a 1000 lire per 10 euro? Visto che lo decidiamo noi, e stampiamo noi le lire, perchè accontentarsi di cosi poco?

papeppe

Lun, 23/07/2012 - 11:26

E dagli con gli investitori esteri! non se ne può più. La maggioranza del debito pubblico è in mano agli Italiani e se le cose vanno male è perchè gli Italiani sono spaventati. Due volte lo spread ha superato quota 500, una volta con Berlusconi ed ora con Monti e tutte e due le volte si parlava di patrimoniale. Questa è la parola che spaventa gli Italiani con molti soldi e che normalmente comprano i nostri titoli di stato ma ora portano i loro capitali all'estero. L' altra volta era la sinistra a parlare di patrimoniale lo spread aumentò e Berlusconi fu costretto a dimettersi. Ora è la signora Merkel a parlare di patrimoniale per l'Italia evidentemente è interessata ai capitali degli Italiani che scappando dall'Italia si fermeranno in Germania

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 23/07/2012 - 11:28

Adesso che hanno cacciato il satana di Arcore, vista la situazione ormai drammatica, cosa escogiteranno Naopolitano, il PD, Casini, La Repubblica, il Corriere, il Vaticano e tutti i poteri forti per scaricare la colpa su qualcuno. Delinquenti.... E il golpista cosa dice? Tutto bene? Lo spread non è piu' un problema? Pagiaccio incapace, ma torna alla Bocconi a sparare caxxate.

Ritratto di Zago

Zago

Lun, 23/07/2012 - 11:38

E non sarà finita qui. Il buonismo di Monti nei confronti della Merkel. Il rifiuto del prestito con l'rogoglioso no che l'Italia non ne aveva bisogno, ora avrebbero fatto comodo eccome. La Merkel fa gli affari suoi e presto se non avverrà un miracolo, la Germania diventerà la più grande potente nazione europea a scapito di noi poveracci.

Ritratto di il bona

il bona

Lun, 23/07/2012 - 11:36

Ma la colpa non era del Berlusca?

atropo05

Lun, 23/07/2012 - 11:40

Quanto era meglio Berlusconi: almeno lui di finanza ne capiva.

ilsignorrossi

Lun, 23/07/2012 - 11:41

perchè non sento dire:.............MONTI SI DEVE DIMETTERE

ilsignorrossi

Lun, 23/07/2012 - 11:56

vai bersà attacca il disco: MONTI SI DEVE DIMETTERE

Lucius Iunius Brutus

Lun, 23/07/2012 - 11:52

Il vostro nuovo sistema informatico ha cancellato tutto, nomi e pw. Comunque, non ha senso parlare di attacco speculativo. Le nostre banche sono piene zeppe di titoli di stato italiani, di crediti inesigibili e di spese faraoniche dei tempi d'oro. Poiché le banche sono la quasi totalità della borsa (le imprese vere se ne sono andate da un pezzo), crollano al loro reale valore e crolla la borsa. Accusare chi cerca solo di salvarsi dalla rovina di essere uno speculatore è, anche moralmente, ingiusto. Il settore immobiliare, nefasto in sè perchè immobilizza ingenti risorse, dopo l'IMU (chi l'ha voluta?) è al collasso; in Spagna ci sono un milione di immobili invenduti, in Grecia centinaia di migliaia, qui ci sarenmo tra poco. I negozi vengono trasformati in garage... Ma quale attacco speculativo!?

chiara2012

Lun, 23/07/2012 - 11:56

andiamo via dall'europa,dall'euro e da monti che ci mise in vendita subito.Vial'infezione.magari oggi.

nonnoaldo

Lun, 23/07/2012 - 12:01

Le bufale vengono al pettine. Spending review... riforme... taglio dei costi della politica... passerate (ovvero piano da 80 miliardi fantasma)... investimenti cinesi... salva spread... Italia che conta (si, le perdite)... e via dicendo. Ce ne avesse raccontata una giusta... ora attendiamo con fiducia l'intervento di re giorgio...

Ritratto di Lu. Car.

Lu. Car.

Lun, 23/07/2012 - 12:05

Silvio cosa aspetti?!!! Ritorna a salvare il Popolo Italiano da questa sciagura che si sta abbattendo sulla nostra povera nazione che tu ami al di sopra di ogni altra tua cosa! Silvio non abbandonare il popolo italianao. E' vero che abbiamo peccato di ingratitudine nei tuoi confronti, è vero che qualche comunista rosso e becero ti dileggia, ma tu sei tollerante e buono con noi: non permettere che quell'individuo ambiguo e pieno di interessi privati come Monti guidi la nazione come farebbe un pretenzioso incapace incantatore delle masse. Silvio non ci abbandonare: RITORNA!

bobsg

Lun, 23/07/2012 - 12:12

Herr professor, che ti piaccia o meno ti stai avvicinando al redde rationem.

Ritratto di perseus68

perseus68

Lun, 23/07/2012 - 12:15

Quando c'era Berlusconi quello si che era un periodaccio vero? Gli hanno consigliato d dimettersi per il bene dell'Italia, credo lo stesso presidente della repubblica l'abbia fatto. Senza chiamare gli italiani alle urne, in perfetto stile golpista ma soft, hanno chiamato il professore invocato da tutti come il salvatore della nazione. Beh mi pare che ci sia riuscito no ? Complimenti, bel lavoro. Ora puo' andare pure a casa perche' le ricordo che nessuno l'ha votato. Per fare questi casini bastava il governo anteriore, che almeno era stato democraticamente eletto!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 23/07/2012 - 12:24

Speculazione o fotografia impietosa di un paese al collasso?? Quando un paese è disposto a pagare il 6%,per avere dei soldi,significa che è alla frutta,alla mercè dello strozzinaggio. Interessi e debito(35.000€/pro-capite,a carico naturalmente dei soli Italiani....),in continuo aumento.....

Marzia Italiana

Lun, 23/07/2012 - 12:32

Premesso che l'Europa Unita di fatto non esiste, non abbiamo niente in comune, se non la moneta; e' anche vero che non vedo perché la Germania si dovrebbe accollare i debiti di paesi che hanno scialacquato e sperperato e, ancora, non riescono a tagliare la spesa pubblica. Fanno bene a tenerci sotto pressione, altrimenti continueremmo imperterriti a depauperare le casse dello stato. Ma, che dico? Continuiamo a depauperare le casse dello stat!o! Gli sprechi nell' amministrazione pubblica rimangono immutati, sono solo i cittadini a stringere la cinghia! Le pensioni e gli stipendi d'oro, rimangono tali, i nostri politici continuano a scorrazzare sulle auto blu come gran signori , nonostante la miseria del nostro paese. Scendete dal piedistallo su cui vi siete appollaiati, tanto non ingannate nessuno, il nostro paese puzza di fame, oltre che di mondezzai!

sergio biaggi

Lun, 23/07/2012 - 12:35

visto che ormai siamo nella m. fino al collo,cosa aspetta il pdl a mandare a casa monti e co.incapaci devastanti NON eletti superpagati burocrati???? FATE PRESTO!!!!! ricordo il commento di un giornale(?)su Berlusconi....e ora????le "vacche" sono già scappate tutte dal recinto???

cyclamen

Lun, 23/07/2012 - 12:40

Proprio questa mattina il direttore del quotidiano economico Italia Oggi, Pierluigi Magnaschi, non certo uno sprovveduto, ha detto in un'intervista televisiva che i provvedimenti del Governo sono stati da suicidio. Ha detto cioè quello che tutte le persone che ragionano avevavano già capito senza essere economisti, ma usando il comune buon senso. Allora le possibilità sono solo 2: o chi sta al governo non è dotato di raziocinio, oppure l'ha fatto apposta. La risposta è semplicissima.

nonnoaldo

Lun, 23/07/2012 - 12:40

Rimbomba il silenzio dei sinistri. Forse anche loro stanno cominciando a sentire del dolore a fondo schiena?

ntn59

Lun, 23/07/2012 - 12:47

Lo scherzetto del governo tecnico ci è costato: 1- la pensione a 67 anni; 2- l'IMU e l'innalzamento delle rendite catastali; 3- il blocco di stipendi e assunzioni; 4- fallimento di migliaia di aziende; 5- il prezzo alle stelle del carburante; 6- la forzata apertura di conti correnti bancari; 7- lavoro precario per tutti; e tanto altro. Benefici? solo per speculatori, bancari e petrolieri. Con questi risultati, un consiglio di amministrazione verrebbe cacciato a calci.

Ritratto di Lu. Car.

Lu. Car.

Lun, 23/07/2012 - 12:50

Silvio, ritorna a salvare il Popolo Italiano da questo dramma che si sta svolgendo nella nostra Patria che tu ami al di sopra di ogni altra tua cosa! Silvio non abbandonare il popolo italiano. E' vero che abbiamo peccato di ingratitudine nei tuoi confronti, è vero che qualche comunista rosso e becero ti dileggia, ma tu sei tollerante e buono con noi: non permettere che quell'individuo ambiguo e pieno di interessi privati come Monti guidi la nazione come farebbe un pretenzioso incapace incantatore delle masse. Silvio non ci abbandonare: RITORNA!

fiducioso

Lun, 23/07/2012 - 12:51

Ma cosa si aspetta a far pagare il conto ai veri responsabili della situazione italiana? Si confiscano tutti i beni ai politici del passato (ed a quelli che sono ancora presenti)che hanno creato il debito....solo loro lo devono restituire!

Marzia Italiana

Lun, 23/07/2012 - 12:52

Gibuizza sono d'accordo. Io, personalmente, hoinvestito in BTP, mi farebbe molto piacere che lo facessero tutti, anche per salvare l'Italia!

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 23/07/2012 - 12:49

Parliamoci chiaro: andare alle elezioni con il rischio poi che vinca la sinistra sarebbe la toppa peggio del buco: un vero disastro dato che allora si che i mercati non comprerebbero più i nostri titoli di stato e lo 'spread' andrebbe a 1000 come minimo. Anche se vincesse la destra la situazione non cambierebbe di molto dato che anche la destra non potrebbe fare le riforme e non potrebbe convincere i mercati che la situazione economica dell'Italia potrebbe migliorare. L'unica soluzione per rimettere le cose a posto ed evitare l'immane disastro che colpirebbe prima i paesi del sud Europa, ma poi anche quelli del nord Europa, è l'unione politica (gli Stati Uniti d'Europa). Se non si giunge a tale metà l'Eurozone andrà al diavolo ed ognuno dovrà fare da se. Sia chiaro che un ritorno alla Lira che subirebbe una svalutazione del 60-70% ma c'è chi dice anche del 90-95% vorrebbe dire la fame e la miseria per tutti. Lo volete voi questo? Intanto teniamoci il governo tecnico, mai quello politico che, a prescindere il colore, sarebbe la nostra fine.

Willy Mz

Lun, 23/07/2012 - 12:54

non c'è problema! la colpa è sicuramente di berlusconi. il professorone che si batte per le prossime generazioni sarebbe meglio si tirasse in disparte e che noi ce ne andassimo dall'euro. peggio di così......

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/07/2012 - 12:57

Spread vuol dire inaffidabilità. Ma che fiducia si può avere in uno Stato che chiama capitali con uno "scudo fiscale" e poi viene meno alla parola data? O garantisce amicizia a uno che ci mette i capitali e poi lo uccide (Gheddafi)? Fiducia a zero. E' chiaro che la colpa è tutta dei colpi di testa di Napolitano. Eppure i comunisti, solo perchè usurpano e tradiscono d'abitudine, credono di capire le cose che non hanno studiato, ma sono asini e fanno disastri. Lo spread è uno di questi disastri, ma non è certo il peggiore.

arkangel72

Lun, 23/07/2012 - 13:26

Con questa squallida giunta di tecnocrati che ci governa cosa ci abbiamo guadagnato rispetto a quando c'era Berlusconi??? Lo spread è lo stesso di quando è arrivato Monti! La differenza è che adesso paghiamo un mare di tasse in più, che non solo sono dannose per la crescita economica, ma NON sono servite a nulla!!! Grazie napolitano (minuscolo!!!)!!!!

agosvac

Lun, 23/07/2012 - 13:27

#Zago. Egregio lettore temo che lei si sbagli. La Germania potrebbe diventare la più forte nazione europea solo finchè c'è un'Europa. Ma se cade la Spagna e successivamente l'Italia cade tutta l'Europa e di conseguenza anche la grande Germabnia. Questo il ministro delle finanze schaueble lo ha già ripetutamente detto alla Merkel, solo che questa grande statista(????) sembra che non riesca a capirlo! L'alta finanza, la finanza internazionale, specula dove ci sono soldi da guadagnare. Ormai la Grecia di soldi non ne ha più, la Spagna ne ha pochini e l'Italia è in bilico però ha una situazione del tutto particolare: ha un patrimonio che neanche la Germania si sogna. Dove potrà andare a far soldi l'alta finanza? Naturalmente dove non è andata finora: in Francia ed in Germania. La Germania in particolare ha avuto vita facile con i suoi bund che rendono meno dell'inflazione. Ma questi bund chi li ha comprati un giorno o l'altro comincerà a rivenderli, non è possibile che l'alta finanza rinunzi a far soldi, soldi vogliono altri soldi e favori non se ne fanno a nessuno.E quando tra una settimana o tra qualche mese cominceranno le vendite dei bund tedeschi, allora la Merkel se la vedrà brutta per davvero!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 13:50

La Grecia è stata stuprata. E come ogni donna stuprata, una volta che si è preso quello che si voleva da essa, lo stupratore la lascia riversa per terra sanguinante. La finanza oggi è questo. PAGHERANNO PER QUESTI CRIMINI.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 13:52

Il grandissimo Putin è l' esempio vivente di un politico capace di liberare il suo paese dalle oligarchie finanziarie parassitarie. Con lui il debito estinto e il paese cresceva a ritmi quasi cinesi.

bobsg

Lun, 23/07/2012 - 13:58

Con la situazione economica attuale, differenziale in primis, Napolitano SE FOSSE una persona seria direbbe: "mi dimetto subito poiché ho sbagliato due volte, la prima quando ho cacciato Berlusconi, la seconda perché Monti, che ho messo al suo posto, sta facendo peggio". ...SE FOSSE.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 23/07/2012 - 14:08

Mario Draghi annuncia perentorio e sicuro di se:l'euro è irreversibile, forse dimenticando di dire che il coma della moneta unica è irreversibile.Qualche altro,saccente e presupponente tipico connotato del perfetto idiota, annunciava:Fate presto.E ancora: il politico guarda alle prossime elezioni, lo statista... alla.. sua naturale estinzione.Complimenti a Voi tutti.Se foste chiamati a disegnare un cerchio con la formina, probabilmente verrebbe fuori un cubo.Però, continuate a pontificare, mentre il Paese affonda ogni giorno di più.Definirvi merdacce, tutto sommato, è un cortese eufemismo.DALTON RUSSELL.

prodomoitalia

Lun, 23/07/2012 - 14:14

ha ragione il SIGNOROSSI:" MONTI SI DEVE DIMETTERE..E BERSANI PURE !"

Ritratto di Cavaliere della notte

Cavaliere della...

Lun, 23/07/2012 - 14:12

Però................... che fenomeni questi bocconiani con la puzza sotto al naso....................; In quattro e quattr'otto hanno aumentato le tasse,aumentato la disoccupazione,aumentato il debito pubblico,aumentato lo spread,aumentato le imprese che chiudono....... E quelli che raccontavano la barzelletta che era tutta colpa del Cav. , che fine hanno fatto????

bobsg

Lun, 23/07/2012 - 14:23

Incredibile De Bortoli (direttore del Sole 24 ore) in un'intervista: "salvo il debito, la situazione dell'Italia non è poi così male". Come dire: salvo il proiettile che ha nello stomaco, quella persona gode di ottima salute. Dio mio, se questi sono i nostri "esperti"...

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 23/07/2012 - 14:29

Marzia Italiana....per salvare l'italia ?? ma quale italia quella sotto il 45 parallelo che passa sul PO ?? se lei è nata o vive al di SOTTO , continui a comprali vedrà che rendimento !! sarebbe meglio se investisse i suoi quattrini al GRATTA e GRATTA !!

Marzia Italiana

Lun, 23/07/2012 - 14:28

@ Fabio Tincati - non direi che l'America sia nemica dell'Europa, ma la Cina decisamente si. La Cina ci sta inghiottendo! Fa una sleale concorrenza a tutto il mondo occidentale con i suoi lavoratori-schiavi, e materiale-spazzatura. Scemi noi che compriamo i loro prodotti sol perché sono più economici. Inoltre, non e' certo da sottovalutare il giro d'affari e d'intrallazzi che la mafia cinese ha in Italia. Sta comprando moltissimi locali e palazzi allettandoci con assegni generosi. Ve lo ricordate il cinese assassinato con la bambina in braccio? Portava un borsello pieno di soldi, che non aveva potuto guadagnare con un piccolo bar di periferia, e che erano pronti x essere mandati in Cina. Vi rendete conto quanti soldi italiani volano ogni giorno in Cina e negli altri paesi d'origine degl'immigrati? Si chiama anche questa fuga di capitale! Cosa fa lo stato x proteggerci da tutta questa gente che tira acqua al suo mulino in barba a noi? Siete sicuri che tutta questa immigrazione sia una ricchezza x l'Italia? Si, se contenuta e controllata, ma quando ce li mettiamo in casa a grandi ondate indiscriminatamente, si chiama invasione!

chiara2012

Lun, 23/07/2012 - 14:38

MARZIAITALIANA;non disprezzi la PATRIA:ricordi che senza amor patrio non basta comprare i btp.

baio57

Lun, 23/07/2012 - 14:36

Oggi l' " intellighenzia " sinistropolitana del forum tace ,tacciono anche gli irriducibili che davano nonostante tutto la colpa della crisi a chi sappiamo .Attendono comunque fiduciosi qualche altro filone d'indagine farsa sull'ex Premier o in subordine si accontenteranno del processo Ruby . Allora sì che si sprecheranno fiumi di commenti.

Accademico

Lun, 23/07/2012 - 14:46

Questo MONTI, un pallone gonfiato !

LOUITALY

Lun, 23/07/2012 - 14:47

Il GIornale ed il PDL sono complici di prima linea di questa tragedia. Complici del golpe in atto, del golpe del Quirinale, delle banche e dei papaveri di Stato! Complici senza ma. Il PDL da noi votato ci aveva promesso per anni l'abbattimento delle tasse e l'eliminazione dell'ICI ed ora ha votato l'IMU e porcate varie. Il Giornale censura i commenti veri e sinceri ! Complimenti!

macchiapam

Lun, 23/07/2012 - 15:01

Inutile levare alti lai e deprecare Berlusconi e Monti, che non c'entrano niente e, anzi, hanno fatto e fanno il possibile per attutire i colpi. Le cause del disastro sono molto più lontane, e risalgono all'irresponsabilità dei governi dal '70 al '90, che per comprare un po' di pace sociale e, soprattutto, restare al potere con tutto ciò che vi si accompagna, hanno elargito il possibile e l'impossibile perchè, tanto, ci avrebbero pensato quelli che sarebbero venuti dopo. E infatti lo si è visto quando, volendo partecipare all'Euro, Prodi e Ciampi hanno dovuto accettare un tasso di cambio rovinoso - 1.936,27! - perchè i conti italiani, pur cosmetizzati, non consentivano di meglio.

ilbarzo

Lun, 23/07/2012 - 15:08

I vari Buttiglione,Casini,Bersani,Letta ,Fini,e tutti gli altri pagliacci incompetenti della politica,non hanno nulla da dire ora che l'Italia sta' veramente andando a picco.Hanno voluto affossare ad ogni costo il premier Berlusconi,per dare spazio al fallito incompetente della bocconi,con il benestare della persona che siede al Colle.Se l'opposizione di allora, avesse appoggiato Berlusconi,come adesso appoggia Monti, sicuramente ne saremmo gia' usciti da questo pantano.Monti e' solamente una marionetta del comunista Napolitano,che lo manovra a suo piacimento.

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 23/07/2012 - 15:08

Professore prenda atto del suo fallimento.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 23/07/2012 - 15:16

Che fine hanno fatto quelli che dando la colpa a Berlusconi avevano risolto tutti i problemi non solo dell'Italia, ma anche dell'Europa e perfino del mondo intero? Stiamo facendo la fine di Marco Polo nella nota pubblicità della Tim, ma c'è ancora qualcuno disposto a credere nelle bufalate di certi giornalisti, del re Giorgio, del super-professore e dei suoi scudieri...mi viene da gridare basta...è ora di resettare tutto...w la lira e lo stato sovrano!

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 23/07/2012 - 15:36

La copla è di berlusconi che contionua a sostenere questo governi di imbecilli!

Il giusto

Lun, 23/07/2012 - 15:33

Agli amici del fallito...criticate ,giustamente,Monti,ma come scrive anche questo giornalino silvio è il principale sostegno di questo governo!Monti stà facendo quello che silvio voleva fare ma per paura di perdere voti non ha fatto!Allora ha trovato un capro espiatorio,ben remunerato,per portarci a questo punto.Lui lo sapeva da anni che eravamo prossimi al fallimento ma doveva salvare se stesso e azienda!E voi gli credete ancora...ridicoli!!!

gedeone@libero.it

Lun, 23/07/2012 - 15:59

Professore, ma il mitico asse con la Francia di Hollande che doveva indurre la merkel a più miti consigli, dove è andato a finire?? Vedo che incontra in continuazione solo Barroso. Non è che Hollande l'ha già scaricata??

Ritratto di gino5730

gino5730

Lun, 23/07/2012 - 16:03

Per molo meno,la sinistra,Fini e Casini lo sviolinatore di Monti)in testa supportati dal Quirinale hanno cacciato via Berlusconi,cacciata che ci ha portato alla canna del gas.

Il giusto

Lun, 23/07/2012 - 16:08

Al giornalino...non solo censurate ma addirittura modificate i messaggi!!!Poveretti 1 invio 16.10

Ritratto di claudio52

claudio52

Lun, 23/07/2012 - 16:10

Bene bravo 10+. Monti ha finalmente raggiunto il suo obbiettivo imposto dalle agenzie e dai grossi finanzieri mondiali,ancora poco ed è riuscito a distruggere l'economia europea ed ad abbattere l'euro che da tanto fastidio a questi "signori".Un grazie anche a Napolitano che tanto ha fatto per farlo governare. OK se tutto va bene siamo rovinati.

ilsignorrossi

Lun, 23/07/2012 - 16:15

MONTI SI DEVE DIMETTERE

gedeone@libero.it

Lun, 23/07/2012 - 16:19

#bobsg,Per la verità,De Bortoli è per sua e nostra disgrazia, direttore del corriere della sera mentre, sempre per sua e nostra disgrazia, direttore del sole 24 ore è certo Napoletano (ex direttore de il messaggero di proprietà del suocero di casini). Come vede, comunque, se non è zuppa è pan bagnato...

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 23/07/2012 - 16:18

Stasera voglio tanto vedere quel grandissimo rinnegato di Chicco Mentana cosa dice (ammesso che non sia in ferie). Visto che lui è fissato con lo spread, e non ha esitato ad infamare Berlusconi quando le borse erano a picco e lo spread alto. Vediamo se ora ha il coraggio di infamare Monti, oppure se dimostrerà di appartenere alla stessa lobby.

antonin9421

Lun, 23/07/2012 - 16:22

Il giusto... sei ridicolo,giusto!

gian paolo ledda

Lun, 23/07/2012 - 16:31

E meno male che al governo non c'è Berlusconi che,grazie alla felice intuizione del Presidente della Repubblica,alle "giuste" rimostranze di una sana e costruttiva opposizione politicamente corretta,alla defatigante opera di demolizione interna al Pdl in cui si sono cimentati i tanti Pisanu della situazione! Altrimenti chissà dove sarebbe andata a parare la vorticosa discesa dei titoli azionari in Borsa ed il tanto famigerato spread che ormai vola alle alte quote.Per fortuna c'è il tanto osannato governo tecnico che saprà dosare le sue sottili e sobrie capacità di governance per portarci in lidi sicuri.Le cose non stanno proprio così,i fatti confermano la linearità dei comportamenti pregressi del governo del Cav cui non possono essere addebitate le responsabilità della crisi finanziaria e non possono che decretare il fallimento dell'esperienza tecnica del prof.Monti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 23/07/2012 - 16:50

I governi sono diventati gli zimbelli della finanza. Gli schiavi. Non contano nulla più

erasmodarotterdam

Lun, 23/07/2012 - 17:03

Bene bene! Che la bufera spazzi via tutta la canaglia politica e i codazzo che si porta dietro

b.walter

Lun, 23/07/2012 - 17:26

Ora che la catastrofe è giunta ormai all'epilogo ed i responsabili continuano a fare il teatrino come se nulla stesse accadendo, al popolo italiano non resta altro da fare che sospendere il pagamento delle tasse e divertirsi a vedere lo spettacolo della ghigliottina. Spero che non si salvi NESSUNO!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 23/07/2012 - 17:33

Sig. "il giusto" è giunto il momento che cambi spartito il resto dell'orchestra sta suonando un'altra musica e lei si ostina contro Berlusconi...è paradossale che oggi, non sapendo con chi prendersela, gli si dia la colpa di essersi dimesso!

Arruffato

Lun, 23/07/2012 - 17:36

Ovvio che la Spagna abbia bisogno di ulteriori prestiti. Se i 100 miliardi sono per il sistema bancario e lo stato non ha risorse per coprire la spesa corrente, evidente che andranno dati altri soldi. Ma deve proprio essere l'Italia a darli?

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 23/07/2012 - 17:37

Ed il "wannabe" statista (Monti) cosa dice ????

bobsg

Lun, 23/07/2012 - 17:47

X gedeone@libero.it. Ha ragione e chiedo scusa, de Bortoli è l'ex direttore del Sole 24 ore. Seguo a tal punto queste api operaie che non so su quale fiore si siano al momento posate, ma nulla toglie al ragionamento fatto. Il nostro non penso si sia "asinato" (è giusto dire così?) solo da quando è direttore del Corriere; ritengo che la sua "formazione" dati da lungo tempo.

Il giusto

Lun, 23/07/2012 - 18:03

Al poverp alberto...vede io non incolpo silvietto per le dimissioni!Ma per gli ultimi 10 anni di malgoverno si!Vede,io al contrario di lei le persone le valuto per quello che fanno!Silvio ci ha portato nella me..da e adesso per alcuni anni noi dovremmo spalarla!Poi quelli come lei possono tranquillamente pensare che questa situazione sia solo colpa di Monti,ma questo non ci aiuterà certamente ad uscire dalla crisi.Se i mercati ci puntano è perchè siamo tra i deboli dell'Europa e questa debolezza ce l'ha creata il RADDOPPIO del debito di questo decennio.Lontani i tempi in cui,con la testa nella sabbia,ascoltavate silvio farneticare di comunisti,magistrati e crisi che non esisteva!Io,come altri,questa situazione la prevedevo da anni.Per voi il risveglio dev'essere stato durissimo...1 invio 18.00

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 23/07/2012 - 19:19

... ma da una classe politica di falliti in liquidazione, che c'è da aspettarsi, se non il fallimento dell'Italia e degli Italiani? Non tutti gli Italiani, la maggioranza di Italiani-formiche che hanno sgobbato, sudato sangue, firmando una cambiale in bianco a siffatte cicale, disonorevoli predoni!