Crisi, lo spread torna sopra i 500 punti base

L'ok dell'Eurogruppo agli aiuti alle banche spagnole non basta: lo spread torna a 500 punti base. Male le Borse: Madrid chiude a -5,82, Piazza affari a -4,38%

La crisi torna a farsi sentire soprattutto sui titoli di Stato italiani. Dopo mesi il differenziale tra i Btp e i Bund tedeschi è tornato a toccare la soglia psicologica dei 500 punti base, dopo aver aperto a 477 punti base. Lo spread è poi sceso a 498 punti base, con un rendimento decennale del 6,16%. Alla fine il differenziale ha chiuso a 500, dopo aver raggiunto un massimo di 504 punti.

Va pure peggio anche alla Spagna dove le forti vendite hanno fatto salire i rendimenti decennali al 7,22% ben oltre la soglia critica del 7%, mentre lo spread con i titoli di stato tedeschi ha superato per la prima volta i 600 punti base con un picco di 606, nonostante il via libera dell’Eurogruppo sugli aiuti alle banche spagnole.

Male tutte le Borse europee, trascinate al ribasso da Milano e Madrid. Ad agitare i mercati è il timore che la Spagna sia costretta a chiedere accesso a un piano di salvataggio tout-court, reso sempre più concreto dal record toccato dallo spread spagnolo. Tensioni che hanno innescato un’ondata di vendite concentrata in particolar modo sul settore bancario, specialmente a Madrid, maglia nera con l’indice Ibex giù del 5,82% a 6.246,3 punti. Pesante anche Piazza Affari, colpita in modo analogo dal forte rialzo dei rendimenti dei titoli di Stato e dai conseguenti ribassi dei titoli del comparto finanziario. L’Ftse Mib di Piazza Affari perde il 4,38% a 13.067,22 punti. Cali decisi ma più contenuti per Francoforte (-1,9% con il Dax a 6.630,02 punti) e Parigi (-2,14% con il Cac 40 a 3.193,89 punti. Se la cava con un arretramento dell’1,09% l’Ftse 100 di Londra, a quota 5.651,77 punti).

Commenti

gardadue

Ven, 20/07/2012 - 15:27

ringrazio re per l'aiuto e l'assistenza prestata grazie tutto perfetto

Bozzola Paola

Ven, 20/07/2012 - 16:14

E adesso a chi dobbiamo dire grazie???????

Ritratto di ennio.santoro

ennio.santoro

Ven, 20/07/2012 - 16:14

ridateci la lira e mussolini

Dany

Ven, 20/07/2012 - 16:39

Ma forse qualcuno a Bruxelles ha letto le nuove disposizioni sul lavoro e si é accorto che produrranno quache centinaia di migliaia di disoccuppati.

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 16:41

Si potrebbe dire,di bene in meglio,con la felice governance dei tecnici,che tutto dovevano risolvere dopo quella -a detta degli ambienti politicamente corretti e dei sinceri democratici a 24 carati- trista ed infelice esperienza governativa berlusconiana.Ed invece,destino cinico e baro,nonostante le felici intuizioni dei grandi soloni ed esperti tecnici,la Borsa piglia la rincorsa per scendere giù ed il famigerato spread che sale a livelli a dir poco allarmanti.In compenso il prof.Monti,nonostante questi manrovesci finanziari,continua ad esprimere ottimismo,quasi si compiace che con la sua abile guida il citato spread sia calato di 84 punti (ma non doveva scendere a livelli intorno ai 200?).Dal che si capisce,senza essere professoroni tecnici,che la crisi non dipendeva certo da Berlusconi,che essa ha avuto i nefasti riflessi delle diseconomie finanzierie risalenti alla disinvolta gestione di grossi gruppi bancari americani e che,soprattutto,paga lo scotto di una moneta unica senza una corrispondente e necessaria unità politica europea.Restiamo quindi in attesa di ulteriori rassicurazioni del prof.Monti,ma che non sia dello stesso tenore con cui ha espresso soddisfazione per la liberazione di Rossella,dichiarando la propria soddisfazione per la sconfitta(?) del terrorismo!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 16:41

Si potrebbe dire,di bene in meglio,con la felice governance dei tecnici,che tutto dovevano risolvere dopo quella -a detta degli ambienti politicamente corretti e dei sinceri democratici a 24 carati- trista ed infelice esperienza governativa berlusconiana.Ed invece,destino cinico e baro,nonostante le felici intuizioni dei grandi soloni ed esperti tecnici,la Borsa piglia la rincorsa per scendere giù ed il famigerato spread che sale a livelli a dir poco allarmanti.In compenso il prof.Monti,nonostante questi manrovesci finanziari,continua ad esprimere ottimismo,quasi si compiace che con la sua abile guida il citato spread sia calato di 84 punti (ma non doveva scendere a livelli intorno ai 200?).Dal che si capisce,senza essere professoroni tecnici,che la crisi non dipendeva certo da Berlusconi,che essa ha avuto i nefasti riflessi delle diseconomie finanzierie risalenti alla disinvolta gestione di grossi gruppi bancari americani e che,soprattutto,paga lo scotto di una moneta unica senza una corrispondente e necessaria unità politica europea.Restiamo quindi in attesa di ulteriori rassicurazioni del prof.Monti,ma che non sia dello stesso tenore con cui ha espresso soddisfazione per la liberazione di Rossella,dichiarando la propria soddisfazione per la sconfitta(?) del terrorismo!

gian paolo ledda

Ven, 20/07/2012 - 16:41

Si potrebbe dire,di bene in meglio,con la felice governance dei tecnici,che tutto dovevano risolvere dopo quella -a detta degli ambienti politicamente corretti e dei sinceri democratici a 24 carati- trista ed infelice esperienza governativa berlusconiana.Ed invece,destino cinico e baro,nonostante le felici intuizioni dei grandi soloni ed esperti tecnici,la Borsa piglia la rincorsa per scendere giù ed il famigerato spread che sale a livelli a dir poco allarmanti.In compenso il prof.Monti,nonostante questi manrovesci finanziari,continua ad esprimere ottimismo,quasi si compiace che con la sua abile guida il citato spread sia calato di 84 punti (ma non doveva scendere a livelli intorno ai 200?).Dal che si capisce,senza essere professoroni tecnici,che la crisi non dipendeva certo da Berlusconi,che essa ha avuto i nefasti riflessi delle diseconomie finanzierie risalenti alla disinvolta gestione di grossi gruppi bancari americani e che,soprattutto,paga lo scotto di una moneta unica senza una corrispondente e necessaria unità politica europea.Restiamo quindi in attesa di ulteriori rassicurazioni del prof.Monti,ma che non sia dello stesso tenore con cui ha espresso soddisfazione per la liberazione di Rossella,dichiarando la propria soddisfazione per la sconfitta(?) del terrorismo!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/07/2012 - 16:58

Passa il tempo...ma non si vedono inversioni di tendenza nel decorso della malattia. Non sarà il caso di licenziare il medico?

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 20/07/2012 - 17:05

Quel cogl... di monti ha detto "col mio governo lo spread è sceso" Quell'altro rimbambito di Berlusconi continua a sostenere il governo delle tasse e della recessione. Magra soddisfazione: oggi dovendo comperare un telefono cordless ho rifiutato il Siemens che ostentava sulla confezione "made in Germany" e ho acquistato un più simpatico Panasonic. Bye, Bye grosses Arsch.

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Ven, 20/07/2012 - 17:15

La situazione spread secondo l'andamento è chiara. Sotto attacco è l'euro perchè lo vogliono eliminare. Non so a chi faccia comodo se agli USA o agli asiatici ma, fatto sta, che lo vogliono far fuori. Ecco allora la progressione degli attacchi speculativi contro gli anelli considerati deboli dell'eurozona: prima la Grecia, ora la Spagna e l'Italia . Il tutto finchè uno di questi paesi non cede ed esce dall'euro provocando una reazione a catena che lo seppellisca per sempre.

FEMINE

Ven, 20/07/2012 - 17:22

E, LUI, lo stolto ci scherza sopra manifestando un dispregio insopportabile verso chi ne pagherà le conseguenze catastrofiche, ovvero noi sudditi pagatori destinati alla miseria certa. Berlusconi non era mai arrivato a tanto, checchè ne dicano coloro che avevano esultato alla nomina del vicerè che da "salvatore" si è rivelato un fasullo autoreferenziale incapace in ogni senso ma capace di tassare, tassare, tassare con aggravio di oneri burocratici imsopportabili e deprimenti. No, non c'è speranza alcuna di venirne fuori, almeno certamente non con questo squadrone della morte composto di vecchi barbogi e barbogie che hanno vissuto sempre alla greppia statale e mai un giorno si sono veramente guadagnati la pagnotta con la fatica che tocca ai moltissimi di noi che ora ci troviamo a far i conti con la scomparsa del "lavoro" e la miseria nera conseguente ( stanno chiudendo perfino anche molti cinesi...). La ghigliottina "civile", urge, ovvero mettere questa combriccola di pazzoidi inconcludenti e letali alla gogna economica , quella stessa che con la loro infingardaggine, fanno subire a noi incolpevoli di cotal disastro. Stanno almanaccando di mettere le mani sui nostri sudatissimi muri privati assoggettandoli ad altre tasse che non sarebbe altro che una confisca, naturalmente dopo aver ben messo in salvo i loro di beni! Per molto meno caddero molte teste ( anche quelle innocenti) un paio di secoli addietro!

FEMINE

Ven, 20/07/2012 - 17:26

E, LUI, lo stolto ci scherza sopra manifestando un dispregio insopportabile verso chi ne pagherà le conseguenze catastrofiche, ovvero noi sudditi pagatori destinati alla miseria certa. Berlusconi non era mai arrivato a tanto, checchè ne dicano coloro che avevano esultato alla nomina del vicerè che da "salvatore" si è rivelato un fasullo autoreferenziale incapace in ogni senso ma capace di tassare, tassare, tassare con aggravio di oneri burocratici imsopportabili e deprimenti. No, non c'è speranza alcuna di venirne fuori, almeno certamente non con questo squadrone della morte composto di vecchi barbogi e barbogie che hanno vissuto sempre alla greppia statale e mai un giorno si sono veramente guadagnati la pagnotta con la fatica che tocca ai moltissimi di noi che ora ci troviamo a far i conti con la scomparsa del "lavoro" e la miseria nera conseguente ( stanno chiudendo perfino anche molti cinesi...). La ghigliottina "civile", urge, ovvero mettere questa combriccola di pazzoidi inconcludenti e letali alla gogna economica , quella stessa che con la loro infingardaggine, fanno subire a noi incolpevoli di cotal disastro. Stanno almanaccando di mettere le mani sui nostri sudatissimi muri privati assoggettandoli ad altre tasse che non sarebbe altro che una confisca, naturalmente dopo aver ben messo in salvo i loro di beni! Per molto meno caddero molte teste ( anche quelle innocenti) un paio di secoli addietro!

FEMINE

Ven, 20/07/2012 - 17:26

E, LUI, lo stolto ci scherza sopra manifestando un dispregio insopportabile verso chi ne pagherà le conseguenze catastrofiche, ovvero noi sudditi pagatori destinati alla miseria certa. Berlusconi non era mai arrivato a tanto, checchè ne dicano coloro che avevano esultato alla nomina del vicerè che da "salvatore" si è rivelato un fasullo autoreferenziale incapace in ogni senso ma capace di tassare, tassare, tassare con aggravio di oneri burocratici imsopportabili e deprimenti. No, non c'è speranza alcuna di venirne fuori, almeno certamente non con questo squadrone della morte composto di vecchi barbogi e barbogie che hanno vissuto sempre alla greppia statale e mai un giorno si sono veramente guadagnati la pagnotta con la fatica che tocca ai moltissimi di noi che ora ci troviamo a far i conti con la scomparsa del "lavoro" e la miseria nera conseguente ( stanno chiudendo perfino anche molti cinesi...). La ghigliottina "civile", urge, ovvero mettere questa combriccola di pazzoidi inconcludenti e letali alla gogna economica , quella stessa che con la loro infingardaggine, fanno subire a noi incolpevoli di cotal disastro. Stanno almanaccando di mettere le mani sui nostri sudatissimi muri privati assoggettandoli ad altre tasse che non sarebbe altro che una confisca, naturalmente dopo aver ben messo in salvo i loro di beni! Per molto meno caddero molte teste ( anche quelle innocenti) un paio di secoli addietro!

FEMINE

Ven, 20/07/2012 - 17:24

E, LUI, lo stolto ci scherza sopra manifestando un dispregio insopportabile verso chi ne pagherà le conseguenze catastrofiche, ovvero noi sudditi pagatori destinati alla miseria certa. Berlusconi non era mai arrivato a tanto, checchè ne dicano coloro che avevano esultato alla nomina del vicerè che da "salvatore" si è rivelato un fasullo autoreferenziale incapace in ogni senso ma capace di tassare, tassare, tassare con aggravio di oneri burocratici imsopportabili e deprimenti. No, non c'è speranza alcuna di venirne fuori, almeno certamente non con questo squadrone della morte composto di vecchi barbogi e barbogie che hanno vissuto sempre alla greppia statale e mai un giorno si sono veramente guadagnati la pagnotta con la fatica che tocca ai moltissimi di noi che ora ci troviamo a far i conti con la scomparsa del "lavoro" e la miseria nera conseguente ( stanno chiudendo perfino anche molti cinesi...). La ghigliottina "civile", urge, ovvero mettere questa combriccola di pazzoidi inconcludenti e letali alla gogna economica , quella stessa che con la loro infingardaggine, fanno subire a noi incolpevoli di cotal disastro. Stanno almanaccando di mettere le mani sui nostri sudatissimi muri privati assoggettandoli ad altre tasse che non sarebbe altro che una confisca, naturalmente dopo aver ben messo in salvo i loro di beni! Per molto meno caddero molte teste ( anche quelle innocenti) un paio di secoli addietro!

FEMINE

Ven, 20/07/2012 - 17:24

E, LUI, lo stolto ci scherza sopra manifestando un dispregio insopportabile verso chi ne pagherà le conseguenze catastrofiche, ovvero noi sudditi pagatori destinati alla miseria certa. Berlusconi non era mai arrivato a tanto, checchè ne dicano coloro che avevano esultato alla nomina del vicerè che da "salvatore" si è rivelato un fasullo autoreferenziale incapace in ogni senso ma capace di tassare, tassare, tassare con aggravio di oneri burocratici imsopportabili e deprimenti. No, non c'è speranza alcuna di venirne fuori, almeno certamente non con questo squadrone della morte composto di vecchi barbogi e barbogie che hanno vissuto sempre alla greppia statale e mai un giorno si sono veramente guadagnati la pagnotta con la fatica che tocca ai moltissimi di noi che ora ci troviamo a far i conti con la scomparsa del "lavoro" e la miseria nera conseguente ( stanno chiudendo perfino anche molti cinesi...). La ghigliottina "civile", urge, ovvero mettere questa combriccola di pazzoidi inconcludenti e letali alla gogna economica , quella stessa che con la loro infingardaggine, fanno subire a noi incolpevoli di cotal disastro. Stanno almanaccando di mettere le mani sui nostri sudatissimi muri privati assoggettandoli ad altre tasse che non sarebbe altro che una confisca, naturalmente dopo aver ben messo in salvo i loro di beni! Per molto meno caddero molte teste ( anche quelle innocenti) un paio di secoli addietro!

FEMINE

Ven, 20/07/2012 - 17:25

E, LUI, lo stolto ci scherza sopra manifestando un dispregio insopportabile verso chi ne pagherà le conseguenze catastrofiche, ovvero noi sudditi pagatori destinati alla miseria certa. Berlusconi non era mai arrivato a tanto, checchè ne dicano coloro che avevano esultato alla nomina del vicerè che da "salvatore" si è rivelato un fasullo autoreferenziale incapace in ogni senso ma capace di tassare, tassare, tassare con aggravio di oneri burocratici imsopportabili e deprimenti. No, non c'è speranza alcuna di venirne fuori, almeno certamente non con questo squadrone della morte composto di vecchi barbogi e barbogie che hanno vissuto sempre alla greppia statale e mai un giorno si sono veramente guadagnati la pagnotta con la fatica che tocca ai moltissimi di noi che ora ci troviamo a far i conti con la scomparsa del "lavoro" e la miseria nera conseguente ( stanno chiudendo perfino anche molti cinesi...). La ghigliottina "civile", urge, ovvero mettere questa combriccola di pazzoidi inconcludenti e letali alla gogna economica , quella stessa che con la loro infingardaggine, fanno subire a noi incolpevoli di cotal disastro. Stanno almanaccando di mettere le mani sui nostri sudatissimi muri privati assoggettandoli ad altre tasse che non sarebbe altro che una confisca, naturalmente dopo aver ben messo in salvo i loro di beni! Per molto meno caddero molte teste ( anche quelle innocenti) un paio di secoli addietro!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 20/07/2012 - 17:32

Ma quel cogl.ne che hanno messo al governo cosa fa? Per fortuna che dal vertice di un mese fa era uscito vincitore e la culona sconfitta. Ci stanno lessando lentamente. Fuori dall'euro e dall'europa subito.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Ven, 20/07/2012 - 17:47

Il Governo tecnico farebbe bene ad alzare le braccia ed arrendersi, dichiarando di aver miserabilmente fallito in due dei punti chiave della manovra, specificamente sull'equità e sulla crescita. Abbiamo ancora una volta perso la guerra, sarà necessario rincominciare da capo e ci vorranno alcuni decenni per riprendersi. La situazione su entrambi i punti è cospicuamente peggiorata. Il Paese è allo stremo delle proprie forze, sta boccheggiando ed è vicino all'ultimo respiro poi avverrà l'inevitabile rigor mor(n)tis. Addio all' Euro per cui ringraziamo la Germania e gli Stati Uniti d'America, addio al sogno Ue e addio al Bel Paese. Un ringraziamento particolare va fatto alla miopia acuta del Governo tecnico di banchieri e professori. Ci hanno portati alla deriva nel vero senso della parola. Tra Casta di politici e quella dei tecnici dovranno assumersi le loro responsabilità e avranno molto di cui rendere conto al popolo italiano.

fabrizio

Ven, 20/07/2012 - 18:03

dobbiamo ringraziare Casini di tutto questo stato di cose che ha voluto fortemente che Monti prendesse le redini del paese, così ora siamo tutti alla canna del gas e se pensa che le riforme messe in atto dal professore porteranno il target auspicato si sbaglia di grosso. Infatti, la situazione è talmente grave ed esplosiva che siamo a un passo di fare la fine dell'argentina con 20 anni di povertà davanti a noi. Tutto questo comunque grazie a voi politici corrotti e avidi che avete dissanguato le casse dello stato e ora non avete neppure il coraggio di ammettere le vostre colpe, utilizzando un'esterno per mascherare le malefatte. Se davvero in italia c'è giustizia, tutti voi politici dovreste andare in galera a vita...

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 20/07/2012 - 18:07

Stenos: Sottoscrivo. buon week end

gibuizza

Ven, 20/07/2012 - 18:10

Quante volte ve lo devo ripetere : Togliete Berlusconi da Presidente del Consiglio e lo spread cadrà di 300-400 punti!!!!

luigimichele

Ven, 20/07/2012 - 18:11

Sarà fantaeconomia ma nessuno mi toglie dalla testa che coincidano due interessi: quelli degli USA che traggono vantaggio dal depauperamento del dollaro rispetto all'euro e quello dei tedeschi che dal 1870 le tentano tutte per dominare il continente europeo.

gibuizza

Ven, 20/07/2012 - 18:22

Europa SVEGLIA! Togli il carburante alla speculazione: ogni nazione azzeri tutti i suoi debiti con l'estero e poi guardiamo cosa succede!

barbanera

Ven, 20/07/2012 - 18:32

Sto godendo perchè così i nemici di Berlusconi sono serviti.W Silvio Sempre!!!!

Ritratto di lucavelasco

lucavelasco

Ven, 20/07/2012 - 18:30

Mai gli italiani sono stati tanto oppressi quanto in regime cos' detto democratico. Non nell'Italia sabauda nonostante il generale Cialdini e l'obbrobrio dell'Aspromonte, nemmeno nell'infame regime fascista e la sua guerra. Degli italiani e fra italiani. Mai si era arrivati al punto di soffrire insieme una magistratura tirannica con la persona, figli, famiglia, patrimonio e libertà ed uno stato ladro e scemo che ti fa lavorare per se stesso fino a luglio. Che in cambio ti offre servizi fasulli, crea falsinvalidi, politici corrotti ed analfabeti, si fa derubare da molti e tartassa tutti, che produce il terzo debito del mondo e sa di non poterlo restituire perchè è un debito demente, praticamente una somma di regalie senza senso. Non siamo più un popolo, siamo una barzelletta.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 20/07/2012 - 18:43

con la ridiscesa in campo dell'utilizzatore finale, il ritorno dell'asse lega-pdl..fanno bene a non fidarsi di questo pseudo paese...che si è tenuto al governo personaggi del calibro di Berlusconi, Sacconi, Bossi, Calderoli, Brunetta...per decenni..

paola_2012

Ven, 20/07/2012 - 18:51

Basta Europa Unita, via l'euro.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 20/07/2012 - 18:57

http://www.n-tv.de/wirtschaft/Deutsche-zahlen-keine-Zinsen-article6330691.html Ecco la prova concreta che la Germania con lo spread ci guadagna

chiara2012

Ven, 20/07/2012 - 19:00

monti morte scherza e oggi anche votato ilFISCAL COMPACT ,la perdita della nostraPATRIA:perchè fate finta di niente.éil nuovo corso del giornale?

Il giusto

Ven, 20/07/2012 - 19:15

Agli amici del fallito...è bastato che qualche giorno fà l'ometto minacciasse il suo ritorno in politica che i mercati ci punissero!Ormai non è piu' un caso ma una costante:silvio è una calamità che non possiamo piu' permetterci!Con lui in giro è come avere un terremoto al giorno...1 invio 19.11

MaiRuss

Ven, 20/07/2012 - 19:15

Se e quando succederà la catastrofe, i tecnici,i loro vassalli, i parassiti della casta, scapperanno in Paesi dove i Banchieri li festeggeranno per tutti i favori che gli hanno fatto. Chiaramente portandosi dietro il malloppo. FERMIAMOLI IN TEMPO. Ci sono riusciti i Libici.....

MaiRuss

Ven, 20/07/2012 - 19:22

Poi Grillo sarebbe il "comico" ?? Diciamo che tutti i partiti, tutti, che continuano a sostenere questo robot al governo e che gli permettono di dissanguare una nazione per far piacere alla culona, la pagheranno cara. Tra l'altro tasse da dominedio senza risultati! Non potranno evitare le elezioni all'infinito, la pazienza si è esaurita da un pezzo. Game Over!!!!

MaiRuss

Ven, 20/07/2012 - 19:25

Poi Grillo sarebbe il "comico" ?? Diciamo che tutti i partiti, tutti, che continuano a sostenere questo robot al governo e che gli permettono di dissanguare una nazione per far piacere alla culona, la pagheranno cara. Tra l'altro tasse da dominedio senza risultati! Non potranno evitare le elezioni all'infinito, la pazienza si è esaurita da un pezzo. Game Over!!!!

MaiRuss

Ven, 20/07/2012 - 19:25

Poi Grillo sarebbe il "comico" ?? Diciamo che tutti i partiti, tutti, che continuano a sostenere questo robot al governo e che gli permettono di dissanguare una nazione per far piacere alla culona, la pagheranno cara. Tra l'altro tasse da dominedio senza risultati! Non potranno evitare le elezioni all'infinito, la pazienza si è esaurita da un pezzo. Game Over!!!!

MaiRuss

Ven, 20/07/2012 - 19:24

Poi Grillo sarebbe il "comico" ?? Diciamo che tutti i partiti, tutti, che continuano a sostenere questo robot al governo e che gli permettono di dissanguare una nazione per far piacere alla culona, la pagheranno cara. Tra l'altro tasse da dominedio senza risultati! Non potranno evitare le elezioni all'infinito, la pazienza si è esaurita da un pezzo. Game Over!!!!

antonio gavino

Ven, 20/07/2012 - 19:29

Ma cosa potrà succedere di peggio se ritornasse la lira? Qui ci stiamo svenando come venti anni fà con Ciampi in banca d'Italia, per poi svalutare oltre il 30% in una notte. Booooo

antonio gavino

Ven, 20/07/2012 - 19:30

Ma cosa potrà succedere di peggio se ritornasse la lira? Qui ci stiamo svenando come venti anni fà con Ciampi in banca d'Italia, per poi svalutare oltre il 30% in una notte. Booooo

Ritratto di walter174

walter174

Ven, 20/07/2012 - 19:37

ennio.santoro ti condivido al 100% Solo con zio Benito si risolverebbe tutto!

killkoms

Ven, 20/07/2012 - 19:47

giorni fà lo pseudoprofessore aveva anmmonito il presidente di confindustria perchè,disse,che le sue dichiarazioni facevano salire lo spread!oggi ha detto che con LUI lo spread si era abbassato,e invece..!mi aspetto di sentire quel beota di bersanovich."..si diimeettaa.."!

killkoms

Ven, 20/07/2012 - 19:47

giorni fà lo pseudoprofessore aveva anmmonito il presidente di confindustria perchè,disse,che le sue dichiarazioni facevano salire lo spread!oggi ha detto che con LUI lo spread si era abbassato,e invece..!mi aspetto di sentire quel beota di bersanovich."..si diimeettaa.."!

Il giusto

Ven, 20/07/2012 - 20:43

Agli amici del fallito...è bastato che qualche giorno fà l'ometto minacciasse il suo ritorno in politica che i mercati ci punissero!Ormai non è piu' un caso ma una costante:silvio è una calamità che non possiamo piu' permetterci!Con lui in giro è come avere un terremoto al giorno...1 invio 19.11

bruna.amorosi

Ven, 20/07/2012 - 20:56

mio nipote più piccolo avrebbe saputo fare meglio di .....questi cattedrati

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 20/07/2012 - 21:46

basta parlare di leggi elettorali di presidenzialismo di coppie gay .......... i signori della politica devono tagliarsi i privilegi loro equelli delle caste da loro protetti .............altrimenti AFFONDIAMO !!!!

clandest

Ven, 20/07/2012 - 23:22

io nn so che spread avremmo adesso se ci fosse berlusconi anche se sospetto che sarebbe ben peggiore. quel che è certo è che prima eravamo messi peggio della spagna e adesso invece no.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 20/07/2012 - 23:33

la finanza USA vuole distruggere euro ed Europa.

fermamarina

Sab, 21/07/2012 - 00:01

Fuori dall'europa e fuori dall'euro! e ricordiamoci di CHI ci ha svenduti entrando in europa a determinate e assurde condizioni!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 21/07/2012 - 01:17

Buttiglione, Buttiglione dicci tu che dobbiamo fare ora che lo spread è tornato a 500 punti. Se non lo sai chiedi a Letta che è ben informato. Siete o non siete quelli che sostenevano l'abbassamento dell spread all'uscita di Berlusconi dal governo. Che dite di Monti, lo mandiamo a casa anche lui?

ntn59

Sab, 21/07/2012 - 08:22

Con lo spread a 500 Berlusca fu costretto a dimettersi. E non avevamo l'IMU, la pensione a 67 anni, la pressione fiscale al 55%. Non è il momento per staccare la spina? Troppi treni sono stati persi.