Crolla il mercato immobiliare: mai così male dall'85

Crolla il mercato immobiliare nel 2012: -27,5%. È il dato peggiore dall'85. Si comprano case più piccole e si spende meno

Prima la crisi, poi la stangata dell'Imu e delle altre tasse. Le famiglie non ce la fanno più e anche il mercato immobiliare, quello in cui tradizionalmente gli italiani investono, lo dimostra con un crollo che non ha molti precedenti.

Nel 2012 sono state vendute infatti poco meno di 45mila case, oltre 150mila in meno (-27,5%) rispetto all'anno precedente. È il peggior risultato dal 1985 quando le abitazioni comprate e vendute erano state circa 430 mila, come dimostra un rapporto realizzato dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate in collaborazione con l’Abi. Va meglio nei capoluoghi (-24,8%), mentre nei comuni più piccoli la percentuale raggiunge il -26,1%. Più colpite le regioni del Nordest, dove si realizza il 18,3% del mercato nazionale: in questa zona il mercato immobiliare è crollato del 28,3%. Scende, inoltre, la dimensione delle case vendute che a circa 46,6 milioni di metri quadri (circa 104 metri quadri di media), il -25,4% rispetto al 2011. Da segnalare è anche la forte diminuzione del valore di scambio complessivo, stimato in circa 75,4 miliardi di euro, quasi 27 in meno del 2011.

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 14/05/2013 - 11:33

Esproprio Fiscale stile Cina e Paesi komunisti. Tutto in nome dell'Euro e dell'Unione Europea. Se un'immobile non riesco ad affittarlo come faccio a pagare l'IMU e l'Irpef ? LE TASSE SI DEVONO PAGARE IN BASE AL REDDITO REALE ALTRIMENTI CHI POSSIEDE IMMOBILI E' DISCRIMINATO RISPETTO A CHI POSSIEDE SOLO CONTANTI IN BANCA. E'UNA VERGOGNA

Ritratto di TuttiAKASAtour

TuttiAKASAtour

Mar, 14/05/2013 - 11:34

l'80% degli italiani possessori di casa sono tutti più poveri e più tassati, GRAZIE MORTIMER, GRAZIE TREMORTIMER, GRAZIE pdpdl,CON I NOSTRI SOLDI RIPAGHIAMO LE BANCHE FRANCESI, TEDESCHE, SPAGNOLE, PORTOGHESI, GRECHE, CIPRIOTE, LA CASTA, I MASSONI DI TUTT'EUROPA...BENE COSI', AVANTI IL PROSSIMO, VIVA BILDERBERG

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mar, 14/05/2013 - 11:36

L'articolo è incompleto. Riporto sotto l'articolo con le opportune correzioni in maiuscolo a beneficio degli elettori un pò smemorati o poco informati. "Prima la crisi, poi la stangata dell'Imu VOTATA DA PD E PDL e delle altre tasse VOTATE DA PD E PDL. Le famiglie non ce la fanno più ...... "

Ritratto di caputese

caputese

Mar, 14/05/2013 - 11:37

Ma che centra l'imu con la casa! Non dite stupidaggini. Le case non si vendono perchè non ci sono soldi, non si danno mutui e le imposte all'atto della compravendita sono ben più spaventose dell'imu.... Se i governi precedenti avessero fatto qualcosa forse la situazione sarebbe stata meno grave.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 14/05/2013 - 11:37

Sarà anche crollato, ma si son ben visti dall'abbassare il prezzo assurdo che hanno raggiunto le case.

alexdal

Mar, 14/05/2013 - 11:43

Quello che vorrei che i politici capissero quando fanno le leggi fiscali e di essere equi!!! A me sta bene l'IMU. Ma con onesta'!!! Perche' la media e' di soli 200 euro e la posso pagare. Ma a Torino abito in un appartamento di 80mq 3o piano in un quartiere periferico. Pero' nuovo e torino applica delle tariffe catastali altissime diverse dal resto della citta' e dell'italia. Ed io con uno stipendio di 1500 euro devo pagare 1600 euro di IMU per un appartamentino. Mentre i Ricchi Signori della Sinistra Torinese abitano in case 800esche in centro storiche (quindi senza IMU) che valgono milioni. Appartamenti di 20 stanze per ricchi snob di sinistra che accusano noi ricchissimi impiegati ed operai che non vogliamo pagare la tassa sulla casa. Ma cavolo perche' la tredicesima e parte della dodicesima la devo dare per pagare una tassa. dopo aver pagato nell'anno 8000 euro di mutuo, 3000 euro di codominio e riscaldamento. 300 di tassa della spazzatura e 300 di tassa comunale: devo pagare 1600 euro di IMU per una casa di 250mila euro di valore di mercato ma 300mila di valore catastale mentre i ricchi dei quartieri di Napoli Torino Milano Venezia pagano 300 euro massimo per appartamenti di due milioni di valore di mercato ma di 80mila di valore catastale!!!!!!!!! Prego i giornalisti di aiutare chi e' vittima di questi abusi fiscali

rr

Mar, 14/05/2013 - 11:49

Negli ultimi 15 anni il mercato immobiliare è stato pompato dai 6 milioni di immigrati arrivati in Italia e dal relativo fabbisogno di un milione di appartamenti. Ormai di immigrati non ne arrivano più, anzi se ne vanno, e le case rimangono invendute/sfitte. Inutile far finta di niente, la principale causa del crosso delle compravendite - e quindi dei valori- è questa.

rr

Mar, 14/05/2013 - 11:55

REDAZIONE sono state vendute 450.000 case , non 45.000 correggere, please

il gotico

Mar, 14/05/2013 - 11:57

All'articolo aggiungerei che la mancata vendita, come per gli affitti, è dovuta all'insostenibile costo della vita, bollette, trasporti, aumento dell'IVA, i generi di prima necessità hanno dei costi spropositati che prosciugano i nostri stipendi. Da tenere conto l'instabilità lavorativa, dove solo la pubblica amministrazione riesce a garantire una moderata tranquillità dell'impiego. I mutui che le banche non concedono, altro punto su cui discutere, per portare Milano ad esempio, vi sono zone dove nemmeno con i caschi blu dell'ONU avrei il coraggio d'addentrarmi, figuriamoci abitare, ma quartieri più sicuri e vivibili non sono alla portata di tutti. La sola IMU ha sicuramente colpe non indifferenti, qui non siamo in presenza di un singolo boia, l'acquisto di un immobile comporta più rischi che vantaggi futuri. Essendo la casa uno dei beni più cari nonché costosi, sino a quando l'economia non avrà dato segnali forti e duraturi di ripresa, saremo di fronte ad un mercato che non troverà sbocchi.

handy13

Mar, 14/05/2013 - 11:58

...è evidente che la casa come bene rifugio,...se me la tassi che rifugio è..?....è come se perdesse valore ogni anno, invece di preservarlo....

Giorgio1952

Mar, 14/05/2013 - 12:15

Io ho venduto un piccolo appartamento lo scorso anno, nel 2012 ho pagato circa 600 euro di Imu, per la vendita io ed il compratore abbiamo dato 9.000 euro all'agenzia e 6.000 euro al notaio ma vi sembra possibile!!! Altro che Imu il mercato immobiliare è in crisi da anni perchè prima i prezzi erano inavvicinabili, adesso la gente non ha i soldi e le banche non erogano mutui. Che ci fanno gli italiani con 200/300 euro di Imu in meno neanche al maattino il caffè al bar.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 14/05/2013 - 12:20

a questa situazione siamo arrivati grazie alla sinistra, a bersani, ai sinistronzi, alla magistratura. come? costringendo berlusconi a dimettersi, e nel far ciò ha dovuto cercare in monti l'uomo del governo politico (e con la benedizione di napolitano e della sinistra!). nominatolo senatore, ha fatto danni! ecco come ci siamo arrivati...

BlackMen

Mar, 14/05/2013 - 12:32

Sapete quanto costa il notaio per il rogito? Sapete a quanto ammontano le imposte per l'atto di compravendita? Avete provato ad entrare in banca ed a chiedere un mutuo? Se conoscete le risposte capite da soli che l'IMU è un falso problema. Intanto perchè la tassazione degli immobili è presente in tutte le nazioni del mondo ed in molti di questi è anche più pesante che in Italia. E poi perchè, quando acquisti una casa, solo di tasse e notaio e agenzia se ne vanno via minimo 20.000 euro....cosa volete che pesi una tassa che in media è di 200 euro?

alberto_his

Mar, 14/05/2013 - 12:48

Sicuri che il mercato immobiliari crolli a causa dell'IMU? Più peso hanno avuto i prezzi di partenza assurdamente alti, l'atteggiamento meno conciliante delle banche nei concedere mutui, l'aumentare dei senza lavoro/reddito e il fatto che si è costruito ovunque, troppo e male. Saluto positivamente il crollo se servisse a far scendere i prezzi delle abitazioni e bloccare una cementificazione cancerogena.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 14/05/2013 - 13:08

conviene avere 100.000 euro in contanti o in fondi monetari piuttosto che investire in un immobile super tassato

marco1977

Mar, 14/05/2013 - 13:09

Fatemi capire.Uno non compra una casa dal valore di 100.000/120.000 euro (diciamo un monolocale/bilocale assai piccolo) perchè gli han messo una tassa di 50 euro l'anno?(quello che pago io per un bilocale nuovo acquistato nel 2010,55 mq prov. di Milano).Ma state scherzando?L'IMU è ININFLUENTE!Ma cosa credete,che se la tolgono per far un piacere a Silvio, non alzano altri balzelli?Svegliatevi!

ccappai

Mar, 14/05/2013 - 13:10

Non l'IMU ma la crisi economica e le banche che non concedono più mutui in quanto preferiscono comprare Buoni fruttiferi del tesoro. Hanno avuto prestiti all'1% dalla BCE e con i buoni del tesoro italiani ricavano il 4%. E' normale che le banche facciano questo. Meno normale che lo Stato glielo consenta. E ancora meno normale è la faziosità di articoli come questo che alterano volutamente la realtà

CONDOR

Mar, 14/05/2013 - 13:24

PROVATE A FARE IL CONTO DI QUANTO HA PERSO LO STATO SOLO DI IMPOSTA DI REGISTRO. AGGIUNGETE QUANTO HA PERSO SOLO DI IVA CAUSA RIDUZIONE DI CONSUMI. QUANTO HA PERSO DI ACCISE SU TABACCHI BENIZNE ECC. CAUSA CROLLO DEI CONSUMI. QUANTO HA PERSO DI CONTRUBUTI INPS CAUSA LICENZIAMENTI. QUANTO HA PERSO DI IRPEF CAUSA AZZERAMENTO DI UTILI AZIENDALI E LICENZIAMENTI. SECONDO ME SI ARRIVA A CIFRE MOSTRUOSE. DELLA SERIE: SE STAVANO FERMI E NON TOCCAVANO NEANCHE UNA TASSA FORSE CI GUADAGNAVANO. STUPIDI INCAPACI.

oggettivo

Mar, 14/05/2013 - 13:27

ma perfavore non diamo colpa all'imu... prima c'era l'ici. quello che ha ucciso il mercato è lo scoppio della bolla speculativa di questi anni i mancati controlli e i costi di acquisto della casa(tasse e notaio). ho comprato casa per 250 milioni di lire nel 1999 un anno dopo il passaggio tra euro e lira, mi hanno fatto una valutazione di 250 mila euro ... ecco il doppio in tre anni e la casa non li vale. e così per gli anni a seguire.. oggi si sta tornando a prezzi corretti per gli appartamenti in vendita ..

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 14/05/2013 - 13:47

i tifosi pdl ora danno sfoggio delle loro qualità di grandi economisti,praticamente come gli italiani che si sentono tutti allenatori di calcio.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 14/05/2013 - 13:48

L'IMU è un falso problema, il vero dramma è la mancanza di lavoro. Se ci fosse lavoro e reddito le famiglie sarebbero propense a spendere, le banche a concedere mutui e le case si venderebbero. Anche le seconde case perchè con il percepimento di un affitto e la rivalutazione dell'immobile a livello ISTAT si può pagare tranquillamente l'IMU, considerato che adesso i soldi in banca rendono poco. La campagna propagandistica contro l'IMU ha spostato l'attenzione verso il vero problema che la mancanza di lavoro.

milo del monte

Mar, 14/05/2013 - 13:48

No dai il buon silvio diceva , ristoranti pieni, aerei pieni, non c'e' la crisi vado a fare bunga bunga....ghe penso mi....eh si e' visto...

Acquila della notte

Mar, 14/05/2013 - 13:54

Tutti economisti so diventati gli italiani. Ma avessero mai aperto un libro!!!

il gotico

Mar, 14/05/2013 - 14:04

Tutto vero Corvo, il problema non tocca solo le vendite ma anche gli affitti, oggi affittare un appartamento comporta più rischi e problemi che guadagni, il canone deve coprire IMU, riscaldamento se nell'immobile non è autonomo, le spese di gestione e l'eventuale manutenzione, l'amministratore e altri balzelli, alla fine ciò che resta per il proprietario è ben poco, alcuni proprietari preferiscono non affittare, peggio ancora non registrare i contratti, è la mancanza di soldi che obbliga i giovani a restare in casa dei genitori, altro che bamboccioni, l'IMU è solo una parte del problema e come giustamente dici Corvo, probabilmente la più piccola ma pesa ugualmente e non poco.

Nicolaf2008

Mar, 14/05/2013 - 14:39

Dobbiamo ringraziare il "PROFESSORE" MONTI,che ci ha "INGUAIATO"in questo modo,ed adesso ci ha salutato,e da quanto ho saputo se ne andato a prendere €.30.000 mensili come senatore a vita!A noi i professori ci hanno sempre inguaiato,leggi il "PROFESSORE"PRODI(ma professore di che?)il "PROFESSORE" AMATO etc.etc.Che Dio ci liberi da questi.........IGNORANTI?

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mar, 14/05/2013 - 14:42

Aquila della notte, se coi libri si diventa tecnici come Monti, meglio Tv e Topolino.

Ritratto di Marco-G

Marco-G

Mar, 14/05/2013 - 14:49

Gli stupidotti sinistrati continuano a sostenere che l'IMU in fin dei conti non è una gran cosa .... (certo che ci vuole veramente un bel coraggio a difendere una tassa piccola o grande che sia) COMUNQUE è una imposta che si va a sommare a tutte le altre e toglierla non può che alleviare il fardello e mettere in circolazione 4 miliardi spendibili! abbasso l'IMU + abbasso gli pseudo stupidotti (finti e in malafede)

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 14/05/2013 - 14:53

Per i Politici Non ci saranno MAI loro personali problemi. Lo svolgimento dei "PROBLEMI" , spetta SEMPRE al popolo povero e mediopovero, alla MASSA, insomma. Loro, i politici, non debbono avere "pensieri" o "sofferenze" , loro debbono stare "tranquilli" sia per arrivare con le spese a fine mese e sia anche per il loro futuro. Ed a questo pensa "l ' albero della CUCCAGNA Italiano".-

smiley1081

Mar, 14/05/2013 - 15:01

Calcolando che i prezzi dell'immobiliare sono brutalmente gonfiati dai creduloni che credono che un bene secondario sia un bene primario su cui investire, mi sembra anche il minimo che i prezzi crollino. Quindi, ben venga un IMU pesante sulle seconde case, di modo che i prezzi si abbassino ulteriormente, e che gli investimenti stupidamente immobilizzati nell'immobiliare si rimettano in circolo nell'economia reale del napese, e non solo nei sogni bagnati di guadagno di pochi illusi ignoranti!

sale.nero

Mar, 14/05/2013 - 15:05

all'Italia mancano ancora le 'favelas' e non voglio aggiungere altro perchè sappiamo cosa si annida nel loro interno oltre alla povertà. Forza governanti .... ci state riuscendo!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 14/05/2013 - 15:05

L'Imu "demolisce" anche i capannoni, non solo le case. Dunque è assurdo pretendere di stimolare l'economia, ovvero incrementare i posti di lavoro, mentre si tartassano proprio i luoghi dove la gente lavora.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mar, 14/05/2013 - 15:06

Che articolo allarmante. Ma... Non è stato il PDL+PD a far sì che avvenisse questo disastro? Almeno avessero il coraggio di tacere, per pudore.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 14/05/2013 - 15:11

Quando riavrete l'IMU(deciso da questa casta) potrete tornare nei ristoranti. Qualcuno ha detto che oltre a non pagarla più ci ridaranno anche quella già pagata. Resto in attesa...

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 14/05/2013 - 15:12

Sul fatto che si spende meno non sono d'accordo, 120.000€ per un bilocale mi sembra una mostruosità. Le case sono troppo care, le imposte che sono al 4-7% del valore dell'immobile sono una ruberia, le spese notarili un'obbligo tutto Italiano e le banche stanno facendo adesso quello che avrebbero dovuto cominciare a fare 10 anni fa. Stare più attente a rilasciare mutui anche di 30 anni, con finanziamenti del 100% del valore dell'immobile. Si legge quasi ovunque che moltissimi Italiani hanno la prima casa di proprietà, grossa bufala, moltissimi hanno un mutuo per altri 20 anni prima divenire proprietari, fino all'ultima rata è la banca la vera proprietaria. Senza contare che ad avvenuto pagamento dell'ultima rata, si dovrà pagare per estinguere il mutuo (non so se questa regola è ancora vigente). Il mercato crolla perchè i prezzi sono proibitivi, ma di calare i prezzi neanche l'odore e non dite che sono più bassi perchè è un'altra mostruosità. L'IMU non è la principale causa è una concausa che può influire poco di fatto ma psicologicamente pesa quanto il mutuo stesso. 450€ circa di IMU dovrò pagare, sono 3 giorni al mare stando attenti alle spese, non è certo l'IMU il problema più grosso. Egregio Grilli come giornalisti ritengo che dovreste essere più accorti o si rischia di creare equivoci. Cordialità

BlackMen

Mar, 14/05/2013 - 15:34

Gianfranco Robe...: ma come fa a sostenere teorie così sciocche! è il costo del lavoro che va abbassato non le tasse sugli immobili. L'Imu si paga una volta all'anno...gli stipendi tutti i mesi! E poi saremmo l'unico paese al mondo a non prevedere una tassazione sugli immobili.

unosolo

Mar, 14/05/2013 - 15:55

sappiamo tutti che dal mercato immobiliare ci sono collegati moltissimi altri lavoratori se non tutti i mestieri e il consumismo in genere , peccato che l'ultimo governo ( Monti ) si sia astenuto nell'incentivare l'edilizia settore trainante nella nostra nazione agevolando solo i mantenuti statali , cioè solo chi non produce ricchezza ma consuma i soldi statali fomentati dalle tasse sui lavoratori tutti , coloro che danno il PIL .

m.m.f

Mar, 14/05/2013 - 16:00

..........il Sig.Monti,che predica bene e poi razzla male,quando lo arrestano e buttano via le chiavi? O almeno gli chiedono risarcimenti per quello che ha fatto a questo paese per un anno e mezzo???

Amon

Mar, 14/05/2013 - 16:11

paragonate le dittature comuniste con il comunismo?? la vostra ignoranza se non facesse danni ai vostri concittadini sarebbe persino simpatica.

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Mar, 14/05/2013 - 16:18

Chi accede in un qualche Ufficio della Pubblica Amministrazione sia come Amministratore che da Dipendente NON può arrecare incenti danni economici e poi dimettersi, ovvero: andarsene alla chetichella senza risponderne di persona, sia in termini economici che penali. Questo, mi sembra quel che ha fatto il Governo Monti (tra l’altro pure premiato a Senatore ancor prima di vederne i risultati su quel che si pensava). Nel solo 2012, col Governo Monti si sono registrati più danni economici e generato più vittime umane (suicidi per crisi economica) che, nell’organizzazione mafiosa e ndrangheta nello stesso frangente. Eppure, nel mentre si continua a lottare (giustamente, con denaro pubblico) per quest’ultime organizzazioni, neppure un “fascicoletto” risulta aperto dagli inquirenti per chi nel Gov. Monti ha comportato ingigantimento del debito pubblico (da sotto i 2.000.miliardi di euro agli odierni quasi 2.035.miliardi), severa crescita del danno Pil, rovinoso disagio economico sulle famiglie, irreparabilmente sulle attività produttive e decine di miliardi “bruciati” con l’introduzione del e gli italiani che stanno a sperare nella crescita.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 14/05/2013 - 18:29

Grande Professor Monti; i frutti della sua politica li stiamo raccogliendo adesso.

Ritratto di frank.

frank.

Mar, 14/05/2013 - 18:41

Magari dare un pò di colpa alle banche che non ti concendono un mutuo neanche morto no eh? tutta colpa dei komunisti!

fabio tincati

Mar, 14/05/2013 - 18:43

i burocrati sono convinti di una cosa falsa,cioè che un mercato possa essere tassato tanto prima o poi si rimette in moto da solo.Con questa fantasia hanno aperto le porte alla produzione cinese ed orientale e noi abbiamo chiuso le fabbriche e spedito là il know out.La fame della burocrazia è infinita,perchè serve a pagare i loro stipendi e di quelli che li votano la lotta all'evasione serve per quello,se tutti pagassero loro si aumenterebbero le entrate.L'iva a piè lista è una pazzia considerato la percentuale da pizzo,la rivalutazione dei catasti (Prodi 20 anni fa)una ruberia compro casa risparmiando soldi già tassati e lo stato mi ritassa il bene??Poi quest'anno due lire poi l'anno prox la lagna egli aumenti per colpa degli evasori.Andiamo!Non ci crede nessuno all'onor delle puttane!IVA al 10% (tutti la pagherebbero)diminuzione del 30% delle ritenute sul lavoro ed aumento del 30% degli stipendi,fare la stessa politica aggressiva dei paesi che ora vendono a noi,ma è troppo complicato,meglio parlare di Ruby!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 14/05/2013 - 18:54

Strano. Il mercato immobiliare crolla perche' le tasche degli italiani sono state svuotate non solo dall'imu. Dalla precarieta', dai contratti a termine, dalle 700 euro mese ferie comprese, dalle mazzate distribuite su tutto. Ci stanno distruggendo.

chiara 2

Mar, 14/05/2013 - 19:22

Se le case non di comprano/vendono non è certo a causa dell'IMU. La realtà è che manca lavoro stabile e le banche non concedono mutui se non tramite presentazione di almeno 5 litri di sangue appena stillato. L'altro giorno un funzionario di banca mi ha detto:" Signora, se la prenda con i politici che non fanno le leggi che ci obbighino a fare credito!"....TRAETE VOI LE CONSIDERAZIONI CHE RITENETE OPPORTUNE

nietzsche

Mar, 14/05/2013 - 22:23

Guardando la situazione nella sua globalità e non nei dettagli, anche se spesso si dice che lì si nasconde il diavolo, mi viene da dire che l'enorme tassazione che c'è nel nostro Paese, casa inclusa (compravendita, notaio ecc ecc), è dovuta al semplice fatto che da ormai diversi decenni non si riesce a mettere un freno alla spesa pubblica, è lì il male!! per cui i soldi li vanno a prendere dove è più facile, oltretutto dopo la caduta del muro di Berlino il Re è nudo.....