Crowfunding per tutti con EquityStartup

La piattaforma di AscomFidi è autorizzata da Consob e Banca d'Italia

Maddalena Camera

Volete investire in start up ma non sapete come fare? AscomFidi Nord-Ovest, la cooperativa di garanzia dell'Associazione del Commercio, del Turismo, dei Servizi e dei Trasporti della Provincia di Torino, ha lanciato EquityStartup, una piattaforma di equity crowdfunding, autorizzata da Consob e Banca d'Italia per permettere alle imprese di raccogliere risorse finanziarie da investitori individuali e professionali in cambio di quote di capitale.

È la prima volta che un'associazione di categoria promuove una piattaforma per finanziare le imprese. EquityStartup mette in contatto imprese che hanno progetti di sviluppo ad alto potenziale (startup e Pmi innovative) e investitori individuali. È possibile investire anche importi ridotti, mille euro anche se la media è 7mila. Ed è questa una delle principali innovazioni introdotte da EquityStartup è la possibilità dell'intestazione fiduciaria delle quote. Grazie alla partnership con Intermonte gli investitori possono intestare a Intermonte Sim le quote acquistate con un mandato fiduciario. Questo eviterà la necessità di un atto notarile nel caso di cessione delle quote (basterà comunicare alla Sim il cambio d'intestazione) aprendo la strada alla negoziazione dei titoli e alla costituzione di un secondo mercato che nelle intenzioni dovrebbe compensare l'illiquidità tipica dell'equity crowdfunding. «Tra le prime start up selezionate per il finanziamento - ha detto Christian Bosco, responsabile della piattaforma - c'è Indigenio, una app per ottenere informazioni di viaggio personalizzate, Forever Bambù, che punta sul green con 20 ettari coltivati a bambù e Trapezita, piattaforma che offre consulenza finanziaria grazie alla possibilità di seguire le operazioni compiute da consulenti finanziari e analisti esperti e certificati.