De Benedetti fa il maestrino: tutti bocciati, tranne lui

L'Ingegnere dimentica il crac della sua Sorgenia, bacchetta De Bortoli e Marchionne e insulta Tronchetti e Colaninno. "Berlusconi in una mia clinica? Non uscirebbe vivo"

Pur con un pezzo dell'impero di famiglia - leggi il polo energetico di Sorgenia - impantanato in un buco da 2 miliardi, Carlo De Benedetti non rinuncia a salire in cattedra e dare le sue pagelle a destra e sinistra, nell'economia come nella politica. Promuove (anche se solo a metà) Sergio Marchionne, ma boccia un gigante come Gianni Agnelli; insulta Beppe Grillo, ma strizza l'occhio a Matteo Renzi; e scherza sulla condanna di Silvio Berlusconi da eseguire ai servizi sociali: se fosse stato assegnato a una sua clinica (quelle del gruppo Kos), ha detto, «non sarebbe uscito vivo». Il palcoscenico è quello di Dogliani, il festival della Tv, kermesse tradizionalmente orientata a sinistra e vicina al gruppo Espresso-Repubblica, controllato dalla Cir dei De Benedetti e presieduto dallo stesso Ingegnere. Per questo il momento più importante della giornata di ieri è stato il faccia a faccia con Giovanni Minoli, l'inventore di Mixer che oggi lavora per il gruppo Sole 24 Ore, altro palcoscenico che ospita regolarmente le opinioni dell'Ingegnere. Insomma, una condizione ideale per elevare De Benedetti a giudice supremo di buoni (praticamente nessuno) e cattivi (il resto del mondo).

Una timida autocritica è concessa solo su Sorgenia, sulla quale l'Ingegnere non può negare che «sono stati fatti errori con investimenti sbagliati». Dopodiché la colpa dell'attuale situazione fallimentare, che potrebbe portare le banche a prendere il controllo del gruppo sull'orlo del crac, non è naturalmente sua, bensì dei soci austriaci di minoranza: «Cir ha fatto una proposta di investimento alle banche e se Verbund avesse seguito saremmo in una situazione diversa». Poi sotto a chi tocca: Marchionne? «Dal punto di vista dell'immaginazione e del coraggio merita 10, ma da quello della comunicazione e della sincerità quattro, o forse anche tre». Comunque bravino perché ha risollevato la Fiat «dal burrone dove l'aveva fatta recipitare Romiti». A lui voto zero. E sono cose che l'Ingegnere conosce bene perché in Fiat ci fu anche lui, nel 1976, ma per soli tre mesi, cacciato proprio da Romiti. Forse non a caso, allora, nessuna pietà nemmeno per l'Avvocato, «straordinario ambasciatore del Paese, ma pessimo imprenditore», o per John Elkann: «Gli darei il voto del nipote». Che si suppone non molto alto.

Da editore di Repubblica, invece, De Benedetti guarda in casa del concorrente Corriere senza cambiare registro: «De Bortoli è un bravo direttore, ma a volte ha delle debolezze: ha dato la terza pagina a Marina Berlusconi, io mi sarei fatto pagare». Ne discende un giudizio secco sul gruppo Rcs: «Credo che qualcosa cambierà. Se non cambia è peggio per loro, per me da concorrente sarebbe meglio se rimanesse così». Capitolo Telecom: posto che all'Ingegnere non è mai andata giù la scalata della sua ex Olivetti e del suo ex manager Roberto Colaninno, ce n'è di nuovo per tutti: l'attuale presidente di ALitalia è un «poveraccio», mentre di Marco Tronchetti Provera, che ha rilevato il gruppo dallo stesso Colaninno, l'Ingegnere dice che «la comunicazione è fatta bene, la rapina ancora meglio». Anche in politica si salvano in pochi. Non certo Grillo «un fascistello populista»; ma Renzi, guarda caso, invece sì. Sul premier l'Ingegnere ha cambiato idea perché «non è furbo, ma intelligente. Ho scoperto che è una spugna». E il presidente Giorgio Napolitano? «Si dimette entro l'anno». E al suo posto? «Penso a Fassino». Chissà invece che ne penserà, ora, il sindaco di Torino.

Commenti

midimettodaitaliano

Sab, 03/05/2014 - 09:59

Non mi pare una gran pubblicità far sapere che un paziente non uscirebbe vivo da una delle sue cliniche. Ora mi spiego perché molte delle sue iniziative imprenditoriali sono fallite.

yulbrynner

Sab, 03/05/2014 - 10:14

DE BENEDETTI? un altro che dovrebbe fare volontariato magari incompagnia del berlusca anch lui a 4 ore la settimana ahahaha

LAMBRO

Sab, 03/05/2014 - 10:28

CERTO CHE LA TESSERA nr. 1 DEL PD E' UNO SCUDO IMMUNIZZABILE. CI SI PERMETTE , ADDIRITTURA, DI MINACCIARE DI MORTE UNA PERSONA CHE DEVE FAR ATTENZIONE A QUALE CLINICA SCEGLIERE..... PERCHE' RISCHIA LA VITA. UNA MINACCIA CAPITALE IN CONCORSO CON ASSOCIAZIONE ADELINQUERE; CHE NESSUNO SANZIONERA'!

SaràGrandi

Sab, 03/05/2014 - 10:56

Maledetto DE BENEDETTI,ladrone ,Truffatore hai dimenticato quando avevi riempito i tribunali e uffici pubblici vendendoli tutte le stampanti ,fotocopiatrici ,computer, vecchi per nuovi? E tutte le tue società, poi fallite ,e i soldi che hai truffato a Berlusconi? Strano Berlusconi la fama e a te lì onori, grazie a i tuoi amici di partito e (GIUDICI )venduti….ora grazie al (PIRAGNA CHE VI APOGGIA..AGELINO ALFANO)farà la stessa fine di FINI, per ora lo usano poi vedremo salteranno fuori gli scheletri dal armadio andate tutti a fan…….. saragrandi

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 03/05/2014 - 11:02

L'Ingegnere per antonomasia ha il potere di mandare in malora tutte le aziende che tocca, pensasse a risarcire tutti gli azionisti da lui rovinati e SOPRATTUTTO LE VITTIME DI VADO LIGURE E I LORO EREDI.

giusemau

Sab, 03/05/2014 - 11:09

senti senti..evitate le cliniche del sig mangiatutto...si rischia di... non uscire più ..Per questi individui, bisogna riaprire i manicomi...

torodamonta

Sab, 03/05/2014 - 11:10

Signor De Benedetti,lei dovrebbe stare in galera per i tanti danni che ha causato.Purtroppo in Italia la maggior parte dei giudici sono di sinistra.

roberto.morici

Sab, 03/05/2014 - 11:11

Il culmine del grottesco.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 03/05/2014 - 11:19

De maledetti tessera numero uno del pd. Bancarottiere ladro e truffatore. Figuriamoci il suo partito di riferimento.

dave_d

Sab, 03/05/2014 - 11:36

"...se fosse stato assegnato a una sua clinica (quelle del gruppo Kos), ha detto, «non sarebbe uscito vivo" Non riesco ad immaginare che putiferio di commenti avrebbero scatenato gli scarafaggi se questa frase fosse stata pronunciata da Berlusconi.

mifra77

Sab, 03/05/2014 - 12:05

Tutto comprensibile! sparge veleno e fallimenti; padrone di quella mandria di pennivendoli di "Repubblica" e sempre pronto a cambiare bandiera e residenza appena annusa convenienze e furti da perpetrare. Dispensatore di fallimenti, di veleni e di morte e non trova un magistrato che esce dal mucchio e lo incrimina. Avendo dei morti sulla coscienza, non ha neanche la dignità di tacere! Mi aspetto che Renzi prenda le distanze da questo losco personaggio ma sono convinto che non lo farà perché la tessera uno non si può toccare se si vuole salvare poltrona e potere.

linoalo1

Sab, 03/05/2014 - 12:07

Un altro qua che si crede l'unico portatore della Verità Assoluta!Ovvio,è un Comunista!Comunista si,ma con le tasche piene!Piene di cosa?Ma dei soldi carpiti a qualcuno con l'aiuto dei suoi Sostenitori!Non per niente ha una Tessera N. 1!Di cosa?Provate ad immagginarvelo!Lino.

ugsirio

Sab, 03/05/2014 - 12:12

La Cassazione ha già coperto due volte le se malefatte restituendogli la verginità perduta e dal 2012 sta ponderando su come cancellargli la multa da 220 milioni per evasione fiscale. Ma lo svizzero continua a pontificare. Potenza della tessera n° 1.

paolonardi

Sab, 03/05/2014 - 12:39

De Benedetti e' un individuo da cui non comprerei neanche un chicchirillo' (a Firenze sinonimo di cosa inesistente). Nelle sue dichiarazioni, pero', dice alcune cose giuste; questa affermazione mi costa un'enorme fatica, ma non e' possibile negare che sulla gestione della Fiat non abbia tutti i torti quando parla degli Agnelli e di Romiti. A loro e alla scarsa attitudine imprenditoriale, infatti e' da imputare il decadimento della azienda. Basti pensare che producevano la prima city-car venduta in milioni di esemplari ed hanno smesso di farla; hanno immesso sul mercato la prima monovolume ma ne hanno cessato la produzione; dalle loro fabbriche uscivano due Suv ma hanno deciso che non valeva la pena di continuare a produrne. Bella tempra di imprenditori che si sono salvati dal fallimento per l'aiuto di stato.

Ritratto di Laura64

Laura64

Sab, 03/05/2014 - 13:22

De Benedetti non può dare le pagelle a nessuno perché di fallimenti ne ha collezionati tanti, Olivetti poi...è il suo capolavoro!

benny.manocchia

Sab, 03/05/2014 - 13:43

A New York,dove vivo da tanti anni,ho conosciuto molti ebrei come questo pallone gonfiato.E' la maledizione che li segue dappertutto. un italiano in usa

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Sab, 03/05/2014 - 13:44

non c'è limite alla spudoratezza

harricane

Sab, 03/05/2014 - 14:41

chissa invece che ne pensano i torinesi di fassino presidente? se consigliato da db sara una garanzia tipo renzi suo obbediente e fedele tirapiedi che se non eseguira gli ordini tornera a zappare in toscana . nooooo! a fassino

lorenzo3m6n

Sab, 03/05/2014 - 14:44

De Benedetti è il personaggio che entrò in Olivetti per salvarla e che invece ne provocò la fine E quel signore che tentò la scalata alla Société Générale de Belgique racimolando capitali anche tra i suoi amici e che preso il 25% si presentò al presidente con una scatola di cioccolatini dicendogli; "i giochi sono finiti". Il presidente della SGB non fece una piega, quella sera stessa convocò un consiglio di amministrazione e buttarono fuori CDB che dovette rendere i soldi ai suoi amici leccandosi le ferite. E' il personaggio che ha disintegrato la Olivetti e che non sa fare ne l'imprenditore ne il finanziere

benny.manocchia

Sab, 03/05/2014 - 14:55

De benedetti: basta iscriversi al PD per poter fare e dire tutto... un italiano in usa

bruna.amorosi

Sab, 03/05/2014 - 15:06

speriamo che in quella clinica ci vadano i vari Xgerico Luigipiso il giusto ..e per non fare torto proprio a tutte le zecche rosse che stranamente questo articolo non lo commentano almeno si toglierebbero dalle scatole tutti insieme,dato che la morte è assicurata dal proprietario .

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 03/05/2014 - 15:58

Avvisate il pirla!Ogni cosa che ha toccato si è trasformata in merda. Vergognati, risarcisci i morti di Ivrea e di Vado Ligure e soprattutto sparisci,corruttore e tangentaro.

Ritratto di lupostanco

lupostanco

Sab, 03/05/2014 - 16:14

Certo che questo figuro ha la faccia non dico come il culo, perché questultimo e' assolutamente indispensabile, ma lui non lo e'. Pensi piuttosto a restituire i soldi al Montepaschi ( dicono 600 milioni) e poi, ci faccia un favore: per sempre, " si tolga dai coglioni che ce li ha stressati abbastanza"

giordaano

Sab, 03/05/2014 - 16:21

e tutto questo, detto dal "popolo che non sa odiare"

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Sab, 03/05/2014 - 16:50

Disgustoso personaggio ,e con lui tutto il ciarpame sinistrorso capitanato dal flores d'arcais e combriccola varia.La vergogna di questo paese è mettere in galera gli onesti e lasciare fuori i delinquenti. La peste rossa lasciataci in eredità lenintogliattiana è peggio della Ebola e chi ne viene contagiato fa parte del clan di costoro.Se non riusciremo a liberarci da costoro e dagli alfano ,fautore delle invasioni barbariche non diventeremo mai l'Italia degli anni ruggenti e della vita serena,guastata ancora una volta nel sessant'otto dai lazzaroni che ancor oggi sono nei gangli vitali del Paese. Peste li colga. Onore alla vittima Berlusconi.

killkoms

Sab, 03/05/2014 - 17:14

col culo blindato da grembiuloni,sinistri e alta finanza internazionale!senza l'esproprio proletario a silvio eri bello e fallito!

bruna.amorosi

Sab, 03/05/2014 - 17:17

giordaano,vale anche per te . l'invito in quella bella clinica . e stai certo che l'avrai di sicuro la morte lo ha detto il PADRONE non noi che non sappiamo odiare ma ricambiare le cortesie si . che è ti vergogni di un kompagno ??

Il giusto

Sab, 03/05/2014 - 17:22

L'accusare gli altri dei propri errori è tipico degli incapaci!mi ricorda molto il pregiudicato,il codardo che dopo averci portato al fallimento ci ha abbandonato e accusa gli altri dei suoi errori!Una bella cella biposto con silvio e carlo sarebbe solo giustizia!Noto nei commenti del partito dell'amore...a pagamento,una leggerissima sfumatura di odio e cattiveria!P.s.ringrazio la bruna di esistere:lei è la conferma della differenza tra essere di destra o silvioti!la natura è stata particolarmente avara con lei e gli altri...the end

papik40

Sab, 03/05/2014 - 17:26

Questo sinistro spangimerda sugli altri si ricordi delle "porcate" tentate a Fiat e quelle riuscite ad Olivetti ed a Calvi/Banco Ambrosiano. Su Sorgenia stendiamo un velo pietoso: accusa il socio di minoranza per mascherare la sua incapacita' di fare l'imprenditore. E' sempre stato un finanziere che ha sempre cercato di "inchiappettare" tutti a partire dai piccoli risparmiatori! Sintomatica infine e' la sua affermazione che se Berlusconi fosse stato affidato ad una delle sue cliniche sarebbe uscito morto! Grande esempio di tolleranza imparata da Hitler?

AG485151

Sab, 03/05/2014 - 17:37

Se berlusconi va in una sua clinica non esce vivo . Alla faccia ! Questo qui non lo denuncia nessuno ? Questi parlano di ammazzare la gente come se fosse bere acqua fresca ! Ma siamo matti ? Come si fa ad andare bene con in giro gente cosi ?!

Il giusto

Sab, 03/05/2014 - 17:54

L'accusare gli altri dei propri errori è tipico degli incapaci!mi ricorda molto il pregiudicato,il codardo che dopo averci portato al fallimento ci ha abbandonato e accusa gli altri dei suoi errori!Una bella cella biposto con silvio e carlo sarebbe solo giustizia!Noto nei commenti del partito dell'amore...a pagamento,una leggerissima sfumatura di odio e cattiveria!P.s.ringrazio la bruna di esistere:lei è la conferma della differenza tra essere di destra o silvioti!la natura è stata particolarmente avara con lei e gli altri...the end

Ritratto di scandalo

scandalo

Sab, 03/05/2014 - 18:32

UBRIACONE !!

michele lascaro

Sab, 03/05/2014 - 18:47

4° tentativo di esprimere la mia opinione, dopo il quale scriverò al Direttore: Fassino è bene che faccia gli scongiuri, per non avere un exitus precoce, non solo politico, trovandosi in presenza di un noto menagramo, che distrugge tutto quello che tocca. Ci sarà questa volta la pubblicazione, censore?

Ritratto di dante57

dante57

Sab, 03/05/2014 - 18:55

Ha confessato ,le sue cliniche sono praticamente dei macelli ....Non indaga nessuno?

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 03/05/2014 - 20:07

Per piacere, fateci un elenco completo delle sue cliniche, così ne stiamo alla larga.

isaisa

Sab, 03/05/2014 - 21:21

Spudorato parassita. Te ne stai al riparo dietro la tu tesserina n. 1 e fai il fustigatore. Ma vai a ... brutto imbroglione !!

graffias

Dom, 04/05/2014 - 01:03

Ma i sinistri giustizialisti ad oltranza pronti a gridare allo scandalo per l'assegnazione del Cavaliere ai servizi sociali , che fanno ? dormono immagino . Sull'ingegnere non si indaga ?? con quello che ha combinato ed i fallimenti con i quali ha messo con il sederino in terra centinaia di operai.....tutto regolare. E la sacra trimurti , ovvero CGIL CISL e UIL che ne dicono ??? L'Italia è davvero uno strano paese , un imprenditore che mette su an'azienda che da lavoro a 60000 operai viene perseguitato dalla "giustizia" che cerca di fare il possibile per vietargli di esercitare i suoi diritti politici e cacciarlo in galera. L'ingegnere , che ha dato ampie dimostrazioni di essere un parassita piuttosto losco è li a minacciare cliniche della morte per il suo nemico politico, al quale oltretutto un tempo riconosceva bravura e probità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 04/05/2014 - 01:29

La misura del degrado intellettuale e materiale del nostro paese proviene da individui come questo squalo capitalista. Solo pochi anni fa nessuno avrebbe ascoltato le vuote insulsaggini di un tipo simile. ORA, GRAZIE ALLA PIAGGERIA ED AL SERVILISMO DEI TRINARICIUTI, CE LO TROVIAMO AD INTERFERIRE ADDIRITTURA CON LA POLITICA DEL NOSTRO PAESE. È UNO SCHIFO INSOPPORTABILE.

ninoabba

Dom, 04/05/2014 - 08:22

Questo e pazzo, minaccia impunemente di morte, e nessuno lo sbatte in manicomio o in galera?

mizzone

Dom, 04/05/2014 - 08:33

Siccome lui e il migliore fatelo salire in cattedra,così si sentirà il messia.

mizzone

Dom, 04/05/2014 - 08:33

Rr

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 04/05/2014 - 15:16

Lui non si deve preoccupare,al momento del bisogno tessera PD n. 1 chiama gli amici di MAGISTRATURA DEMOCRATICA i quali accendono il BANCOMAT BERLUSCONI. E tutto si risolve....