Deficit, Letta se ne lava le mani "Colpa dell'instabilità politica"

Dal governo promesse e pochi fatti. Letta dribbla i punti caldi e accusa la maggioranza. Ma è stato il governo ad aver sbagliato i conti...

"L’interruzione della discesa dei tassi e la ripresa dell’instabilità politica pesa sui conti e per questo non siamo stati in grado di grado di scrivere oggi 3%". La musica è sempre la stessa. La situazione non butta troppo, ma il governo sta lavorando. E, proprio per questo, nessuno deve azzardarsi a far saltare le grandi intese. Questa, in soldoni, la logica del premier Enrico Letta che, presentando insieme al ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni al termine del Consiglio dei ministri, non ha osato ammettere che il governo ha sbagliato a fare di conto. "I percorsi contenuto sono ambiziosi ma raggiungibili, a patto che ci sia la volontà e la stabilità politica", ha spiegato in conferenza stampa a Palazzo Chigi sottolineando che nella nota di aggiornamento al Def il governo ha indicato un quadro positivo per il futuro. "Ci sono elementi che ci consentono l’anno prossimo di avere stabilmente il segno più per la crescita - ha assicurato il premier - e di avere a fine anno segnali già postivi".

Durante la conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri, Letta ha rivendicato in primis il lavoro fatto dall'esecutivo ricordando a "chi dice che non è stato fatto nulla" che 12 miliardi di euro in interventi triennali "sono serviti e servono per rilanciare l’economia" e far sì che il sistema Italia possa "avere il segno più davanti agli indicatori giusti, vale a dire la crescita". Sul fronte della spesa pubblica, invece, ha rivendicato tagli per 1,7 miliardi di euro. Adesso, però, bisogna guardare al futuro. Tra le scadenze più immediate ci sono l'abolizione dell'Imu sulla prima casa e l'abrogazione dell'aumento dell'aliquota Iva dal 21 al 22%. "Qui dentro c'è anche l’impegno, confermato, a mantenere tutti i commitment (impegni, ndr) presi con Bruxelles", ha continuato il premier facendo notare che, "a legislazione vigente", il deficit è al 3,1%, ma ha anche voluto confermare "l’impegno a stare sotto il 3% alla fine dell’anno". Un obiettivo che, a detta di Letta, è "alla portata" e "non necessiterà di interventi particolarmente rilevanti". L'obiettivo dell'esecutivo resta, in ogni caso, quello di mantenere lo scadenzario: il 15 ottobre verrà presentata la legge di stabilità che sarà il cuore dell’attività governativa. "La scriviamo noi - ha assicurato - senza costrizioni ma dentro gli impegni presi. Sarà questo il documento su cui vogliamo essere giudicati: è alla nostra portata convincere i mercati e i nostri partner a darci fiducia e far calare tassi interesse". I tecnici del ministero dell'Economia ipotizzano una graduale riduzione dello spread e dei tassi di interesse che dovrebbe portare i Btp decennali a 100 punti base sopra i tassi tedeschi a fine periodo. Il risultato sarà raggiunto nel 2017 dal momento che il Documento di Economia e Finanza indica stime per un quinquennio, partendo dal 2013.

In realtà, al termine del Consiglio dei ministri, Letta non è voluto entrare nel cuore dei problemi che il governo è chiamato a sciogliere nelle prossime settimane. Problemi su cui la maggioranza si gioca la tenuta. Se infatti il Pd vorrebbe tornare a tassare la prima abitazione, il Pdl è fermo nel far valere i patti stretti durante la pacificazione. "Affronteremo e discuteremo di tutte le questioni aperte a partire da quelle fiscali, come l’Iva - ha assicurato il presidente del  Consiglio - ne discuteremo con la nostra modalità, attenti alle cose concrete, alle cifre, ai dati". E qui vien da tremare. Come il governo ha sbagliato a fare i conti sul deficit, cosa potrà mai combinare con le coperture economiche per togliere l'Imu sulla prima casa e scongiurare l'aumento dell'aliquota Iva?

In serata il premier ha visto Napolitano. Al Presidente della Repubblica ha illustrato il Def, spiegandogli anche il piano per la Legge di stabilità. Letta ha poi ribadito: "Non ho nessuna intenzione di farmi logorare da veti incrociati e continui ultimatum".

Commenti
Ritratto di jasper

jasper

Ven, 20/09/2013 - 13:43

Se uno aveva die dubbi che questo Letta è una nullità insignificante, ora dopo aver sentito tutte le sue fregnacce sia sul fatto che nessuno in Italia verrebbe perseguitato, sia sul fatto che l'Italia sarebbe uno stato di diritto e che pesa l'instabilitá, ora può rimuoverli. E' una vera nullità.

unosolo

Ven, 20/09/2013 - 13:48

L' instabilità politica è stata voluta dalla sx e le altre opposizioni d'accordo con il capo cordata , scaricare ad altri oltre che all'uomo del monte c'è solo il PCI e il capo che ha programmato il piano per sfasciare la nostra economia , avevamo e spendevamo prima , oggi in soli tre anni non spendiamo e perdiamo imprese e lavoratori che davano il prodotto interno lordo , con il quale lo stato non può andare a pagare i parassiti e i comuni i quali si rivalgono con i cittadini , mentre in camera regalano soldi e spendono a iosa , il capo che firma decreti sa i buffi che la nazione ha eppure anche lui se ne frega e regala soldi nostri , coloro che hanno creato recessione spendono ancora più soldi di quelli che entrano , se ne fregano del debito pensano solo a ca ,,, loro , le colpe al Berlusconi sono fantasie sinistre e sindacali CGIL ha sempre protetto i dipendenti della p.a. ed enti senza mai permettere tagli allo spreco , ha creato precari e cooperative , lo spreco enorme è dovuto solo dalla sx per avare molti elettori , ormai il ceto medio alto ha capito e in caso di elezioni alcuni partiti spariranno come avvenuto nelle ultime elezioni .

cgf

Ven, 20/09/2013 - 13:50

Mi sa che questo è peggio di Monti, cmq se vi fosse stato ancora il PDL al Governo ed avesse fatto un decimo di quel poco che l'accoppiata Monti/Letta hanno fatto, avremmo avuto già decine di scioperi generali, sfiorato la guerra civile etc etc.. non è fantapolitica è oggettivo che quando vi è qualcuno voluto dalla SX come Primo Ministro, cessano gli scioperi, le contestazioni, tutto va bene a SX e le proteste degl'altri sono solo 'fastiodi ronzii'.

giottin

Ven, 20/09/2013 - 13:50

Si è sforato il 3%? Dov'è il problrema? Si ripristini immediatamente la prima e la seconda rata dell'imu, si alzi l'iva non dell'1 ma del 8%, si alzino le accise sulla benzina e già che ci siamo si aumentino gli stipendi e le pensioni d'oro dei parlamentari e boiardi vari!!! Oh, finanlmente adesso siamo scesi sotto il -9% !!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 20/09/2013 - 13:55

La colpa l'ha chi vi continua a votare.

odb63

Ven, 20/09/2013 - 13:57

Non si possono risolvere i problemi vivendo fuori dalla realtà.....e il peggio deve ancora arrivare......

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Ven, 20/09/2013 - 13:58

*** Il merito, come evince palesemente, è una esclusiva dei suoi Kompagni di merende. Sono vent'anni che remano contro la Nostra Patria seminando soltanto l'odio sociale per avere il loro tornaconto. Strategia classica da quando esiste il komunismo, oggi più becero che mai, a suo tempo invece, kriminale.>>> "Er-Nicoletta"? Usa & getta. La gestione non è certo netta! Che la smetta e si dimetta. Come ordinano gli inetti della sua setta. Cavalcare il mondo dei depressi e sottomessi che odiano anche sé stessi, non paga. Al fin tutti i nodi putrefatti e puzzolenti della sinistra stagneranno sul pettine. Ci vuol pazienza ed aspettare la coincidenza. E' solo questione di tempo.*

alessandro_marangon

Ven, 20/09/2013 - 13:58

tutta colpa degli Alieni....

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Ven, 20/09/2013 - 14:00

I nostri politici mancano di realismo e non vedono oltre il loro naso! Bisogna ricuperare mille miliardi di euro portati all’estero, specialmente negli ultimi decenni, dal crimine organizzato nazionale, internazionale e degli immigrati, dal terrorismo anche islamico e sue reti di crimine organizzato, da tutti coloro che hanno guadagnato bene, molto o moltissimo e hanno portato soldi all’estero! Dalla Chiesa che toglie agli italiani poveri per dare ai poveri nel mondo! E ricuperare altre centinaia di miliardi in Italia in possesso dell’asse del male! Bisogna risanare e ricostruire il paese intero! Bisogna creare Lavoro Per Tutti! Ma la corruzione si nasconde dappertutto ed é più facile che un cammello attraversa la cruna di un ago! O Patria mia, che di catene hai carche ambe le braccia, senza l’Elmo di Scipio china la testa! Se io fossi il Capo dello Stato, Pro Patria Semper!

BeppeZak

Ven, 20/09/2013 - 14:02

Bla bla bla bla bla. Chiacchiere, solo chiacchiere. Ammetta la sua incapacità faccia il mes culpa senza scaricare le responsabilità ad altri. Faccia una riunione con la Kjenge di come usare le risorse per l'Italia che giungono via mare e una volta per tutte risolveremo questa benedetta crisi.

Ritratto di demistotele

demistotele

Ven, 20/09/2013 - 14:07

Colpa del governo. ricordandoci comunque che è un governo di larghe intese. E nel governo ci sono dentro tutti, tranne quei facinorosi 5 stelle ovviamente

carpa1

Ven, 20/09/2013 - 14:07

A sentire Letta, per l'ennesima volta da quando è PdC, mi è tornata alla mente una frase che una mia nipotina di 3 anni e mezzo ha rivolto, in auto mentre si andava al mare, ad un'altra mia nipotina di 8 anni; tutte e due chiacchierone all'ennesima potenza. La frase? "Bla,bla,bla non stai mai zitta, parli sempre!" Ebbene, il PdC oggi, dopo un bel po' che chiacchierava, si trovò a dire "ora passo la parola al ministro Saccomanni" solo che, come sua abitudine, ha continuato a parlare per un altro quarto d'ora ripetendo le cose già dette. Ministro, non era il caso, anche per lei, di rivolgere la medesima frase al PdC? Quando si parla troppo, si rischia solo di dire fesserie e di ripetere sempre le stesse cose.

giocondo1

Ven, 20/09/2013 - 14:15

Rivendicare un taglio da 1,7 miliardi a fronte di una spesa pubblica di oltre 800 miliardi mi sembra solo una presa in giro da fare impressionare solo i poveri fessi. Vai Joe Condor , vai ! taglia ! taglia! Così il Deficit si abbassa e rientri abbondantemente nel 3% del cavolo senza aumentare le tasse!

cameo44

Ven, 20/09/2013 - 14:19

Il Presidente Enrico Letta non si smentisce continua a mentire e a dire il falso in merito alla tesi che Berlusconi non è un persegutiato per chè siamo in uno Stato di diritto nulla di più falso solo chi è in mala fede e mente sapendo di mentire può dire che Berlusconi non sia stato perseguitato dalla magistratura in quanto allo stato di diritto ci dicano Letta e chi come lui sonstengono questa tesi come si può defi nire Stato di diritto uno Stato che non paga i suoi debiti mentre per rissquotere i propri crediti applica sanzioni ed interessi da usurai come si può definire stato di diritto uno stato che cambia le regole in corso d'opera quando si bandisce un concorso si dice quale sia la progressione di carriera gli emolumenti e le condizioni ognuno parte cipa sapendo quali sono i suoi doveri ed i suoi diritti ma così non è per i normali cittadini tantè che chi andava in pensione col mini mo percepiva la indennità integrativa per intero a seguito delle bebi pensioni adesso si percepisce in quarantesimi anche coloro i quali avevano un diritto quisito mentre non si possono toccare le famo se pensioni d'oro e che dire delle lunghe attese per accertamenti clinici allora il Presidente Letta non dica che il PIL non sia cresciuto per colpa della instabilità ma solo per la sua incapa cità di fare quelle cose che aveva promesso per la crescita e che ad oggi oltre i tanti rinvii e le tante cose sospese come l'IMU e l'IVA nulla di concreto ha fatto in questi cinque mesi di suo governo tantè che sia la disoccupazione che la cassa integrazione sono aumentate altro che spiragli i soli spragli che si vedano sono quelli di un ul teriore aumento del peso fiscale si parla già di una manovra

handy13

Ven, 20/09/2013 - 14:22

...NON so se lo fanno o lo sono,...il PIL in calo,..!!!...ma il PIL lo fanno gli industriali,...quei cattivoni che voi di sx osteggiate in tutti i modi,..!!!...se le industrie chiudono, se vanno all'estero,...se ci sono migliardi di ore di cassa integrazione (lavoratori senza lavoro)....coma fa il PIL ad aumentare..?...x me lo sono,..

Sacchi

Ven, 20/09/2013 - 14:23

Non condivido Letta. La stabilità politica non è fattore sufficiente ne necessario per avere ripresa economica. Se guardiamo l'URSS per 70 anni c'è stata stabilità politica, eppure lo stato sovietico è fallito economicamente .....Anzi devo dire che proprio l'inamovibilità della classe politica e dirigente di un paese può essere causa prima del disastro finanziario in cui ci troviamo.......

Sacchi

Ven, 20/09/2013 - 14:25

Caso mai è l'impossibilità di cambiare classe politica e classe dirigente che accentua la crisi....

aitanhouse

Ven, 20/09/2013 - 14:27

la legge di stabilità? o il libro dei sogni? ormai le previsioni per il futuro possono essere svelate solo dalla sfera di cristallo, una certezza: aumento tasse e fiscal compact. Così l'eu, la troika, la bce e la cara germania distruggeranno 60 milioni di gonzi che hanno adottato ed abbracciato l'euro .

Sacchi

Ven, 20/09/2013 - 14:27

Impongano a MPS di restituire anticipatamente i 5.000.000.0000 di euro e non ci rompano i c****ni con nuove tasse!

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 20/09/2013 - 14:29

scassa venerdi20settembre Sicuramente nel 2014 il PIL crescerà del l'uno per cento ,in virtù delle riforme apportate da questo governo ! Poffarbacco ! Lo ha dichiarato in conferenza stampa l'ineffabile Letta ,soprannominato PINOCCHIO !!!!!!!!!!

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 20/09/2013 - 14:30

Ma c'è anche chi lo sta a sentire questo servo dei poteri forti? È vuoto più di Veltroni. È stato messo lì solo per anestetizzare il popolo bue mentre viene munto.

evergreen ave

Ven, 20/09/2013 - 14:32

che problema c'è ? quando Romney correva contro Obama gli USA avevano 16 trillion USD di debito pubblico...non se ne parla più....la sinistra al potere è questo....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 20/09/2013 - 14:34

Che spudorato!

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Ven, 20/09/2013 - 14:35

A rischio gli stipendi nei comuni grazie al blocco dell'IMU. Grazie Silvio !

benny.manocchia

Ven, 20/09/2013 - 14:41

L'Imu e' rimasta proprio nel gozzo ai comunisti.Vogliono assolutamente dimostrare che sono loro i capoccia.Ma potranno dimostrarlo solo con un altro governo perche' con questo ne' Imu ne' Iva passeranno. un italiano in usa

janry 45

Ven, 20/09/2013 - 14:44

Il calo del PIL è colpa del terrorismo fiscale che loro hanno voluto.Ora chi ha i soldi non li spende perché ha paura delle attenzioni del fisco e chi non ce li ha, quali soldi deve spendere? quelli dei m.........loro.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 20/09/2013 - 14:44

Ho sentito che per tagliare la spesa si ventila l'ipotesi di non adeguare le pensioni all'inflazione per il terzo anno consecutivo, dopo i primi due già attuati. Se questo è il prezzo che si deve pagare per aver abolito l'IMU prima casa alle abitazioni di un certo pregio, ritengo sia una cosa assurda. Si bloccano pensioni da 1.200 - 1.500 euro per compensare il mancato gettito IMU di abitazioni del valore di 700-800mila euro e oltre. Questa è una politica degna della destra ma non del PD.

Lino1234

Ven, 20/09/2013 - 14:45

Sono contento che il Presidente Napolitano, seppure forse con troppo ritardo, abbia finalmente riconosciuto pubblicamente la pericolosa anomalia del conflitto in atto fra la magistratura politicizzata ed il Governo. E' questo, comunque un passo avanti positivo. Ora aspettiamo che anche il Presidente del Consiglio Letta faccia altrettanto e su tale argomento, torni sulla terra. Saluti. Lino W Silvio.

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 20/09/2013 - 14:45

e di chi senno'??? di Grillo?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 20/09/2013 - 14:47

Signor Sacchi- scrive dei numeri troppo grossi per le sue capacità, conti meglio gli zeri.

comase

Ven, 20/09/2013 - 14:48

sarebbe una cosa fantastica che non pagassero gli stipendi ai fannuloni comunali

Francesco1955

Ven, 20/09/2013 - 14:52

Vorrei capire. Se tolgono l'IMU e' merito di Brunetta. Se il deficit aumente e' colpa di Letta. Se non applicano l'aumento dell'I.V.A. deciso dal PDL e' merito di Brunetta. Se lo applicano e il deficit aumenta ancora e' sempre colpa di Letta. Logica stringente.

guidode.zolt

Ven, 20/09/2013 - 14:56

Questo è la fotocopia di monti come lo è il suo "arrancare" ed il suo elogiarsi sulle formichine smosse mentre scarica sugli altri la carica degli elefanti... ed il "piangina" a fianco dimostra, con l'espressione del volto, tutta la vivacità che fatica a contenere...Monsù Travet dell'economia! andrebbe bene, forse, come sportellista in una banca, o meglio esubero della stessa!

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 20/09/2013 - 14:59

Jo Condor dei parioli chi è il Premier? facce ride, va'

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 20/09/2013 - 15:01

In pratica ha , ammesso di non essere una cima.Era meglio andare a nuove elezioni ,tanto qui il carro e ´rimasto impantanato, solo che a noi ci salassano, apposta di farci sollazzare.

unosolo

Ven, 20/09/2013 - 15:05

un giorno cresce e il giorno dopo viene smentito , la cosa sicura della crescita è soltanto il debito che ha creato la politica della sx bloccando le innovazioni che il CDX proponeva , sono scesi tutti i giorni in sciopero per quasi 20 anni , oggi fanno gli gnorri ? fino ad oggi prendevano solo lo stipendio e i rimborsi oltre che sfilare in cortei di scioperanti ? già , questi sinistri ci sanno fare , sono nulla tenenti e da un nulla tenente come può scaturire crescita ? per questo motivo che abbiamo un debito altissimo , ignoranti che spendono soldi , programmano crescita e invece esce recessione , programmano aumenti di imprese invece spariscono o scappano , poi con l'ultima se aumentano l'IVA sarà la botta finale . un qualsiasi padre di famiglia sa che senza lavoro non mangia , sa che se aumentano le spese senza aumenti di stipendio deve risparmiare o spendere di meno , quindi se il governo vuole crescita può farlo anche per soli sei mesi : ABBASSARE L'IVA DI 4 PUNTI ; portarla al 16 % , solo per sei o dieci mesi , riprenderebbero subito a circolare soldi fermati dall'alzamento della pressione fiscale . Meno tasse più consumo , più consumo più soldi allo stato , questo è quello da fare oltre ad abbassare la pressione fiscale alle imprese e ai lavoratori , cioè puntare sul consumismo con cui abbiamo creato migliaia di imprese grandi e piccole , questo serve e che la magistratura parli di più senza sequestri preventivi , non è un giorno che sostengo questo ma i nostri avi hanno dato il sangue lavorando anche 18 ore al giorno .

Libertà75

Ven, 20/09/2013 - 15:10

a parte che lo spread non dipende dalla stabilità politica è stato dimostrato a più riprese... se poi il suo obiettivo era (e dovrebbe essere) di ridurlo ulteriormente allora il colpevole è il governo che non ha fatto nulla in proposito

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 20/09/2013 - 15:19

pagate italiani nuove tasse in arrivo, continuate a sostenere l'euro con i massoni al seguito, fatevi prendere in giro dai vostri politici loro servi devoti. EURO = MORTE

cgf

Ven, 20/09/2013 - 15:24

Germania e Francia e non solo hanno sforato e nessuno si è stracciato le vesti

CALISESI MAURO

Ven, 20/09/2013 - 15:26

Ubidoc: Sono da dimezzare sia i dipendenti comunali e tutta l'altra cricca componente i dipendenti statali ( i famosi civil servant... di se stessi peraltro ). Percentuale maggiore per i vari politicanti.... li la percentuale raggiunge l'80%. Ci pensera' la troika e l'europa a mandare a casa la gente e faranno bene... ma sara' troppo tardi ormai la nazione sara' al fallimento. L'alternativa andare sotto casa a rifocillarsi a casa di epifanio, lui e' per la giustizia sociale.

antoniociotto

Ven, 20/09/2013 - 15:27

al momento giusto reagirà ha affermato il quaquaraqua, prepariamoci alla campagna elettorale!

giocondo1

Ven, 20/09/2013 - 15:28

Joe Condor, puoi sempre stampare un fascio straordinario di BTP come ti insegnano gli economisti filosovietici, li vai a vendere sul mercato degli strozzini al 10%, ti prendi i soldi e ci paghi gli stipendi ai parassiti della tua risma. Però poi, gli interessi falli scontare da loro !!

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 20/09/2013 - 15:28

Caro Letta, questa è la terza volta che te lo dico, non dare la colpa agli altri per i tuoi sbagli, per governare bisogna sapere e quando questo manca, si chiede a coloro che sanno. Sei un debole e parli, (Certe volte a vanvera), devi fare e non parlare cercando soluzioni che qualche volta possono anche essere DURE. Per mettere a posto questo paese, servono solo dieci minuti, la soluzione può sembrare DISCRIMINATORIA, ma in pochi mesi cambiarebbe il paese, poi quando la situazione migliorerebbe si può tornare alla normalità. Pensaci MINISTRO.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 20/09/2013 - 15:28

è vero che è colpa dell'instabilità ma chi è il colpevole dell'instabilità?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 20/09/2013 - 15:33

povero letta, possibile che tuo zio non ti abbia insegnato nulla?

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Ven, 20/09/2013 - 15:35

Questi sono sempliciamente incapaci di administrare! Non hanno qualifiche ne capacità professionale e chi viene dal settore privato non ne ha per il settore publico, insomma un bordello! E questo che la sx vuole per REGNARE meglio!

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Ven, 20/09/2013 - 15:38

è mica Joe Condor lui...

Ritratto di paolagenovese

paolagenovese

Ven, 20/09/2013 - 15:38

"I comunisti sono senza pudore, non cambiano mai e se continuano così ce ne liberiamo perché a tutto c'è un limite!" Il commento mio di ieri sull'articolo di Letta è stato confermato in 24 ore. Il ridicolo Joe Condor farebbe bene a parlare meno e fare meglio i conti che, invasato dal potere sbaglia clamorosamente! Scenda dal pero, Letta jr e si scusi per lo sbaglio madornale. Capisca almeno che così non va bene: se lei è premier lo deve a Silvio il cui sostegno finora non le è mancato, ma non tiri troppo la corda o anche un uomo generoso e superiore come lui trattato a pesci in faccia da chi ha fatto premier e dai suoi compagni e dalle compagne potrebbe perdere la pazienza e fare scelte diverse e a lei non gradite. Il suo scranno cigola pericolosamente, lo ha capito, Joe Condor ?

Rossana Rossi

Ven, 20/09/2013 - 15:39

Concordo pienamente con Jasper

Duka

Ven, 20/09/2013 - 15:46

BALLISTA!!!!! La colpa è di chi non è capace di governare ma è maestro nel fare il fighetta in giro per il mondo. Questa la verità. Diamo in mano le redini di questa "baracca" ad un pool di Imprenditori Veri, di Lavoratori Veri, e vedrete che le cose si ribaltano in poche settimane. Un imprenditore quando realizza che i costi dello stato sono una indecenza o meglio sono un "ramo secco" lo taglia e basta.

giocondo1

Ven, 20/09/2013 - 15:48

Resto sempre in attesa di qualche scienziato economista filosovietico che mi spieghi come si faccia ad aumentare il PIL in uno stato di terrorismo tributario, di oppressione fiscale, di burocrazia asfissiante, di ossessione sindacale e di devianza della magistratura. Impossibile, per cui il nostro Joe Condor, per traguardare il 3% deve operare sulla diminuzione del Deficit. E , come scienza economica filosovietica insegna, il Deficit si abbassa (secondo lui) solo aumentando le tasse, perché a diminuire la spesa pubblica si rischia di perdere i voti della base filosovietica!

Mr Blonde

Ven, 20/09/2013 - 15:48

Goldglimmer che l'instabilità sia negativa non c'è dubbio ma non diciamo caxxate! è colpa di 20 anni di malgoverni e di una classe politica immobile ed incapace di reagire, certo lo spread indica una maggior o minor spesa per interessi ma in 3 mesi decadenza o no è rimasto più o meno lì. Piuttosto caro pd - s civia e pdl (lo sapevate che è al governo sì?) i famosi tagli del costo della politica dei parlamentari dei rimborsi elettorali 'ndo caxxo stanno???

benny.manocchia

Ven, 20/09/2013 - 15:50

Convinti che nessuno puo' batterli perche' tantissimi comuni sono governati dai comunisti,adesso senza l'IMU questi comuni comunisti sono nei guai.Che fare?Pensateci unpo'... un italiano in usa

vince50_19

Ven, 20/09/2013 - 15:55

Toh! Don Abbondio e la perpetua..

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Ven, 20/09/2013 - 15:57

l'importante è che non fai arrabbiare la Merkel e Olli Rehn

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 20/09/2013 - 16:05

Goldglimmer, per favore, sii più costruttivo. E cambia musica qualche volta!!!

thepaul

Ven, 20/09/2013 - 16:13

@ cgf Ven, 20/09/2013 - 13:50: tu scrivi "se ci fosse stato ancora il PDL al governo"....forse ti sfugge che il PDL E' AL GOVERNO, dal 2008 con berlusconi, dal 2011 con Monti e ora con Letta. Dare tutte le colpe a Letta (che a me non piace) significa ammettere che berlusconi è un pallonaro, quando dice che il premier non ha poteri. Delle due una: o ha poteri e quindi è responsabile del governo, oppure non ha poteri e quindi Letta non ha colpe. Peraltro, mezzo governo è espressione del PDL, incluso il vicepremier che è il SEGRETARIO del PDL (Alfano)...

gentlemen

Ven, 20/09/2013 - 16:17

L'abitudine dello scaricabarile è tipica della sinistra italiana.Forse,un giorno,se mai arriveranno a governare con pieno mandato da parte degli italiani,si accorgeranno di essere nudi,con la loro palese incapacità non più mascherabile attribuendo colpe ad altri.

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 20/09/2013 - 16:20

thepaul, mi sembri un cieco a fare a sassate!!

antoniociotto

Ven, 20/09/2013 - 16:22

anche le pulci hanno la tosse.

XyXyXy

Ven, 20/09/2013 - 16:25

Basta con queste imposizioni UE. La Francia ha il deficit al 4,1% e nessuno va da Hollande ad imporre manovre distruttive dell'economia reale. A noi stanno sempre spulciando lo 0,01%, lo 0,02%....ma piantatela.

antonio11964

Ven, 20/09/2013 - 16:30

per essere credibili brutti bastardi dovreste andare a lavorare a piedi o con mezzi vostri ( gia', letta non ha auto, motorino, niente ) senza scorta, pagandovi i pasti di tasca vostra e non a 10 euro, pagarvi il telefono come tutti noi, con UNA segretaria al massimo, con sanita' pubblica e non parlamentare, riscuotendo 2.500 euro ( e son gia un buono stipendio per gli italiani ), ecc...ecc... allora brutti pagliacci forse un minimo di credibilita' lo avreste. al momento fate schifo, pena e ribrezzo, incapaci, inutili, dannosi......

bret hart

Ven, 20/09/2013 - 16:31

letta e un qua qua ra qua mi sembrava decente invece tutti quelli di sinistra sono cosi sarà una malattia ....

roberto78

Ven, 20/09/2013 - 16:35

non condivido per nulla l'articolo anzi semmai mi ha fatto venire in mente che non ho mai sentito Alfano parlare della sua attività ad governo, lupi e l'altro ministro pdl mai più visti dopo il meeting di cl .... stanno facendo qualcosa? o l'unica volta in cui hanno detto qualcosa è stata quando hanno dato la loro disponibilità a dimettersi (tutta da vedere poi nei fatti...)?

antonio11964

Ven, 20/09/2013 - 16:36

bisogna andare a votare.....non sara' una soluzione ma, meglio dello schifo che abbiamo adesso di sicuro.

citano39

Ven, 20/09/2013 - 16:41

La maggioranza è Lei, Presidente Letta. Quindi è colpa sua se siamo in deficit eccessivo. (Detto fra noi non mi sembra poi un deficit così alto. Con quel popò di debito pubblico che abbiamo!)

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Ven, 20/09/2013 - 16:41

Da buon Kattokommunista la colpa è sempre degli altri..tiriamolo giu`..!!

giocondo1

Ven, 20/09/2013 - 16:42

E ciò perché , grazie allo zerovirgola4%, si è dovuto fare il governo delle "larghe intese" e gli si sta col fiato sul collo! Quando c'era il premio Nobel dell'economia Bilderberghiana Monti nessuno doveva fiatare, altrimenti i filosovietici protestavano! Figuriamoci se il PD avesse vinto con distacchi maggiori e con prodi al quirinale! Oltre a Ollibenji facevano venire tutta la commissione europea a dettarci condizioni, l'IMu anche sulle cuccette dei cani e l'Iva al 30% e la magistratura avrebbe chiuso tutte le industrie. Se avessero , poi, governato coi grillini reddito da cittadinanza a volontà per tutti !! Ehilàààà !! c'ho scritto Giocondo ?

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Ven, 20/09/2013 - 16:46

Vi racconto una barzelletta..allora ci sono uno smakkiatore di Giuaguari, un'Asfaltatore di Firenze e un Joe Condor Furbtettino..che dicono di essere grandi politici di primo piano...basta è finita la barzelletta!

tofani.graziano

Ven, 20/09/2013 - 16:51

FRANCESCO 155-Qui non si tratta dei meriti di Brunetta su IMU E IVA ma sulla capacita' del governo di tagliare la spesa e non di aumentare le tasse.LOGICA LAMPANTE

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 20/09/2013 - 16:52

Grido di dolore di Fassino: se non arrivano soldi dallo stato i comuni non saranno più in grado di pagare gli stipendi ai propri dipendenti.Qualcuno è in grado di quantizzare le spese sostenute per il salvataggio ed il mantenimento dei clandestini...pardon, profughi,? E, magari,quelle sperperate dietro agli zingari?

Holmert

Ven, 20/09/2013 - 17:17

Nessuno ha il coraggio di dare un colpo allo sterzo di questa macchina che va dritta verso il precipizio. Bisognerebbe cambiare strada, una strada virtuosa, sgombra da zavorra che appesantisce il debito pubblico fatto di sprechi e sperperi, di evasione fiscale e latrocinio.. Ma nessuno ne ha il coraggio, tanto meno Letta J. che va avanti a colpi di inerzia e non ha realizzato men che meno un fico secco. Le cose sono come prima ,perché il suo governo non ha il coraggio di tagliare le spese inutili, anzi spese nuove si sommano a spese ,vedi esempio dei 4 senatori a vita, di cui non si sentiva la mancanza. Enti inutili, sovvenzioni statali a fondo perduto, privilegi da abbattere, pensioni d'oro da rivedere.. nulla, uno stallo indecente. E tutto perché si ha il timore di perdere consensi, di perdere la cadrega sotto le chiappe, unica cosa cara e da preservare con le unghie ed i denti. Capaci solo di tassare e tassare, anche se l'esperienza di anni ed anni di tassazione selvaggia, ci insegna che con essa non si va da nessuna parte, anzi le tasse hanno sempre peggiorato la situazione. Contro la gangrena bisogna usare il "coltellaccio" e non i pannicelli caldi. Ma costoro sono dei volgari cerusici, manca un chirurgo vero. Ma dove lo trovi di questi tempi?

girola

Ven, 20/09/2013 - 17:26

ma la smetta di fare il parafulmine del PD, della sinistra e ..... della Merkel e d'autorità faccia operare i sette punti proposti dal PDL, mandando a quel paese lo schiavo di Monti e di Bruxelles Saccomanni.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Ven, 20/09/2013 - 17:37

ESISTE UN DEFICIT E' LETTA - CHE SBAGLIA ANCHE A DISCUTERE A MEZZO STAMPA DI TUTTO CIO' - COSA DESIDERA IMPAURIRE IL POPOLO AL FINE CHE GLI SPECULATORI POLITICI DELL'EUROPA SI METTANO A GRIDARE "AL LUPO.. AL LUPO.. CONTRO DI NOI". QUESTO NON E' UN GOVERNO E' UNA AMMUCCHIATA OVE "TROPPI GALLI NON FANNO MAI GIORNO"

linoalo1

Ven, 20/09/2013 - 17:46

Caro Letta,perchè non hai detto che è tutta colpa di Berlusconi?Tanto,voi Sinistrati,non sapete fare altro da almeno 20 anni!Lino.

unosolo

Ven, 20/09/2013 - 18:03

abbiamo un debito che sale continuamente , abbiamo le cariche istituzionali più alte che sprecano soldi nostri a iosa , abbiamo il Tesoro ma solo come ministero , possibile mai che un economista non lo abbiamo ? possono fare i conti e poi essere smentiti , non ne prendono una giusta anzi sprecano solo , aumenti di spese fermano il consumo , senza consumo non si tolgono i debiti , meno pressione fiscale e meno IVA farebbero bene alla spesa , con il consumo aumentano entrate e si spende , senza recessione totale , per questo che molte imprese sono scappate , troppe tasse , se vogliamo che rientrino dobbiamo solo abbassarle o almeno l'IVA al 16 / max 17 % , altrimenti solo parole campate in aria , meno tasse più lavoro e più consumo fanno lo stato ricco.

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Ven, 20/09/2013 - 18:08

Allora non sarebbe vero che la instabilità politica crea problemi come ha affermato Rehn. Ed essendo il commissario economico europeo non credo che ne sappia di meno di tanti articolisti, commentatori del Giornale ed elettori di destra. Loro sembrano avere una visione sempre chiara e CONTROCORRENTE con l’Europa. Tutti premi nobel in economia, e per questo siamo il paese che arranca di più per ritornare a galla… Non sarebbe difficile immaginare che se cade ORA un governo in Italia come MINACCIA in continuazione anche l’ ULTIMO tirapiedi del PDL si andrebbe ad elezioni anticipate ad oltranza, senza le riforme che servono in questo momento così delicato. Se ne accorgono ormai tutti, meno che il PDL / FI

antoniociotto

Ven, 20/09/2013 - 18:31

a kompagni il quaquaraqua ci sta svendendo esattamente come monti e la vostra dottrina vi impedisce di capirlo.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 20/09/2013 - 18:31

Chi ha governato l'Italia per ben undidi anni (2001-2006, 2008-2011 e poi 2012-2013 in coalizione? Chi ha firmato gli accordi europei senza contare nulla poiche' reputato un buffone mafioso? Chi vigliaccamente ha gia' messo in bilancio l'aumento dell'iva gia' dal 2011 assieme ad altri 80 miliardi per il 2014? Chi ha regalato 5 preziosissimi miliardi di euro al criminale Gheddafi con gli italiani alla fame? Chi ha regalato 4 miliardi di preziosissimo denaro pubblico a Alitalia con un paese alla canna del gas? Ps: a tutti i gonzi che starnazzato MPS, quello e' un prestito che si ritiene sara' ritornato con interessi al 9%. I soldi dilapidati nei conti del libico e degli amici mafiosi di Alitalia, quelli non tornano piu'.

carygrant

Ven, 20/09/2013 - 18:33

a sentire Letta viene quasi da pensare che solo lui è bravo e che solo il pd è concreto nelle cose ma come al solito non è così. Sono state avanzate delle proposte di copertura ma Saccomanni sembra non le abbia neanche prese in considerazione al limite si potrebbe rinviare ancora una volta il problema e porsi un'altra scadenza per l'aumento o meno dell'IVA. Aumento che però se innescato vanificherebbe la ripresa tanto attesa per il 2014 dallo stesso Letta. Le minacce non andrebbero mai fatte ma qualche aut-aut del tipo se aumenta l'IVA tutti a casa non ci sta neanche male e poi se avessero fatto qualcosa invece che stare lì a vedere solo di fare cadere Berlusconi forse avrebbero guadagnato tempo. Chi mina davvero il governo non è il pdl ma il pd perchè nonm ha mai voluto la sua nascita e per di più insieme allo scomodo Berlusca. Ma il pd con la decadenza si gioca le prossime elezioni. Se fosse davvero come qualcuno dice e cioè che Berlusconi ha perso consensi allora com'è che sono sempre così ossessionati da lui? Evidentemente hanno perso la testa....

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 20/09/2013 - 18:42

Che fate, sputate nel piatto dove mangia il vostro padrone pregiudicato? Piatto che gli permette di tenere le aziende a galla? Infami vigliacchi.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 20/09/2013 - 19:02

Basta con la "cultura" mafiosa della menzogna. IN ITALIA, a differenza di tutti i Paesi del mondo che, caduto il Muro di Berlino, si sono salvati dalla menzogna comunista, NON C´É SPAZIO PER LA CULTURA DI IMPRESA, PER CHI HA LA VOLONTÁ DI IMPEGNARSI NEL LAVORO PER SOSTENERSI ONESTAMENTE E PRODURRE RICCHEZZA. Al di sotto della vile maschera, il vomito di un bruttissimo film giá proiettato dalla Storia. VINCENTE É L´AUTORITARISMO DEL PIÚ DECREPITO STATO LENINISTA PARASSITA e del suo apparato burocratico mafioso repressivo, sopra la pelle dei Lavoratori, sopra tutto un Paese umiliato con viltá e cinismo nelle sue forze vitali e spinto irrimediabilmente allo sbando e alla rovina.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 20/09/2013 - 19:04

Basta con la "cultura" mafiosa della menzogna. IN ITALIA, a differenza di tutti i Paesi del mondo che, caduto il Muro di Berlino, si sono salvati dalla menzogna comunista, NON C´É SPAZIO PER LA CULTURA DI IMPRESA, PER CHI HA LA VOLONTÁ DI IMPEGNARSI NEL LAVORO PER SOSTENERSI ONESTAMENTE E PRODURRE RICCHEZZA. Al di sotto della vile maschera, il vomito di un bruttissimo film giá proiettato dalla Storia. VINCENTE É L´AUTORITARISMO DEL PIÚ DECREPITO STATO LENINISTA PARASSITA e del suo apparato burocratico mafioso repressivo, sopra la pelle dei Lavoratori, sopra tutto un Paese umiliato con viltá e cinismo nelle sue forze vitali e spinto irrimediabilmente allo sbando e alla rovina.

disalvod

Ven, 20/09/2013 - 19:15

SE LE COSE VANNO BENE E' MERITO SUO SE INVECE VANNO MALE E' COLPA DEGLI ALTRI.PURTROPPO QUESTA E' LA LORO POLITICA PERCHE' HANNO TUTTI LO STESSO DNA.SONO TUTTI INDOTTRINASTI ALLO STESSO MODO.

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Ven, 20/09/2013 - 19:20

Ma come al governo non ci siete anche voi? Dimenticavo, quando le cose non vanno la colpa è sempre degli altri. Avete strillato per abolire l'IMU ora strillate per non aumentare l'IVA, non siamo tutti idioti, dite come intendete compensare il mancato gettito. Parlare di cosa fare sono capaci tutti, insegnateci anche come farlo.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Ven, 20/09/2013 - 19:21

***Ormai i sinistrati sono andati fuori totalmente di testa. O meglio, gli son spuntati tanti di quei pidokki sulla krapa che li stanno facendo impazzire dal prurito e, gratta gratta, hanno talmente corroso e consumato la scatoletta cranica che la polvere che c'era in essa è evaporata. Gli è rimasto soltanto il nulla, si è sgonfiata la capoccia che soltanto aria puzzolente conteneva nelle sua ristrettissima mente. Compatiamoli e non inferiamo oltre, malmessi e falliti come sono sarebbe come sparare sulla croce ROSSA. :):);)*

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Ven, 20/09/2013 - 19:29

xcgf. "se ci fosse stato ancora il PdL al governo..."ma dove vivi, non ti sei accorto che il PdL è proprio al governo.

bombadil

Ven, 20/09/2013 - 19:29

Nil est dictu facilius...niente e' più facile che parlare...a vanvera!

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Ven, 20/09/2013 - 19:46

xjasper. Guarda che al governo ci siete anche voi a fare le nullità. E' vero in italia si può essere perseguitati. Io conosco uno di nome Marrazzo che si è dimesso perchè qualcuno è entrato in una casa privata e l'ha trovato in modo non consono. Conosco un'altro che invece che faceva le stesse cose se non peggio, eppure nessuno poteva entrare in casa sua, anzi vi erano le forze dell'ordine ad impedire ogni accesso.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 20/09/2013 - 19:47

Che figura di M................!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 20/09/2013 - 19:53

Chi ha governato l'Italia per ben undidi anni (2001-2006, 2008-2011 e poi 2012-2013 in coalizione? Chi ha firmato gli accordi europei senza contare nulla poiche' reputato un buffone mafioso? Chi vigliaccamente ha gia' messo in bilancio l'aumento dell'iva gia' dal 2011 assieme ad altri 80 miliardi per il 2014? Chi ha regalato 5 preziosissimi miliardi di euro al criminale Gheddafi con gli italiani alla fame? Chi ha regalato 4 miliardi di preziosissimo denaro pubblico a Alitalia con un paese alla canna del gas? Ps: a tutti i gonzi che starnazzato MPS, quello e' un prestito che si ritiene sara' ritornato con interessi al 9%. I soldi dilapidati nei conti del libico e degli amici mafiosi di Alitalia, quelli non tornano piu'.

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 20/09/2013 - 20:00

DA BUON COMUNISTA TENDE A STRAVOLGERE LA REALTA', SE NON E' IN GRADO DI FARE 2+2 E' MEGLIO CHE LASCI. PROMETTE PROMETTE E RINVIA E RINVIA...LA STABILITA' CE L'HA DA QUANDO SI E' MESSO LI' E' LUI CHE PARLA MA NON FA FATTI. VOI AVETE VISTO QUALCHE TAGLIO ALLA SPESA PUBBLICA, MANO UNO...GLI INCAPACI DEVONO LASCIARE..

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 20/09/2013 - 20:04

Chi ha governato l'Italia per ben undidi anni (2001-2006, 2008-2011 e poi 2012-2013 in coalizione)? Chi ha negato la crisi dal 2008 al 2011 facendo niente per contrastarla perche’ troppo impegnato in bunga bunga e affair privati? Chi ha regalato 5 preziosissimi miliardi di euro al criminale Gheddafi con gli italiani alla fame? Chi ha regalato 4 miliardi di preziosissimo denaro pubblico ad Alitalia con un paese alla canna del gas? Chi ha firmato gli accordi europei senza contare nulla poiche' reputato un buffone farabutto? Chi vigliaccamente ha gia' messo in bilancio l'aumento dell'iva gia' dal 2011 assieme ad altri 80 miliardi per il 2014? Ps: a tutti i gonzi che starnazzato MPS, quello e' un prestito che si ritiene sara' ritornato allo stato con interessi al 9%. I soldi dilapidati nei conti dell’amico bungaro libico e degli amici mafiosi di Alitalia, quelli non tornano piu'.

marghera

Ven, 20/09/2013 - 20:05

Illustre premier l'annuncio che coprirai lo sforamento entro la fine anno ha lo stesso valore dell'affermazione del 2008 che avresti tolto la spazzatura da Napoli in tre settimane e poi arrivò Bertolaso. Sei diventato premier per caso ( dimissioni di Bersani ). Il tuo compito principale era proporre una nuova legge elettorale e quindi andare ad elezioni. Invece con i tuo rinvii, il tuo calarti le braghe ( IMU ), i viaggi a dx e a manca ( per conservare la poltrona? ) stai facendo arrivare all'orgasmo per la goduria i Brunetta, Schifani e le Guarnero ex Santanchè...... A questo punto fermati un momento, punta i piedi, fa la legge elettorale e poi togliti di mezzo

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Ven, 20/09/2013 - 20:56

alenovelli..non nel piatto in faccia a te direttamente!!

Ritratto di Kasparov77

Kasparov77

Ven, 20/09/2013 - 21:20

Allora non sarebbe vero che la instabilità politica crea problemi come ha affermato Rehn. Ed essendo il commissario economico europeo non credo che ne sappia di meno di tanti articolisti, commentatori del Giornale ed elettori di destra. Loro sembrano avere una visione sempre chiara e CONTROCORRENTE con l’Europa. Tutti premi nobel in economia, e per questo siamo il paese che arranca di più per ritornare a galla… Non sarebbe difficile immaginare che se cade ORA un governo in Italia come MINACCIA in continuazione anche l’ ULTIMO tirapiedi del PDL si andrebbe ad elezioni anticipate ad oltranza, senza le riforme che servono in questo momento così delicato. Se ne accorgono ormai tutti, meno che il PDL / FI

forbot

Ven, 20/09/2013 - 22:18

Questi sì che sono commenti seri! Avanti così. Chissà che non li leggono anche loro e possano servire a qualcosa di utile per tutti. Si rendino conto che il popolo non è più lo stesso dei tempi di C. Marx e di Lenin.

cgf

Ven, 20/09/2013 - 22:22

@thepaul LEI dimentica che Berlusconi ha DOVUTO fare un passo indietro proprio perché non poteva fare nessuna scelta senza scatenare la guerriglia in piazza, per la serie... chi ha testa la usi, gli altri se la rompono

moichiodi

Ven, 20/09/2013 - 22:32

Ma BRUNETTA dov'è. perchè non vigila? e il pdl? sta a guardare? proponga un po' di misure, altrimenti MINACCI di far cadere il governo. (ma è più comodo minacciare se il governo non toglie l'imu, abbassa le tasse, non aumenta l'iva) proprio facendo così dal 1994 l'italia è andata progressivamente in rovina.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 20/09/2013 - 23:47

Questo politico, che si è rivelato irrimediabilmente TRINARICIUTO, pretende di continuare a governare senza affrontare un serio taglio della spesa pubblica. Continua a cincischiare attorno alle due tasse, IMU e IVA che dovrà per forza cancellare pena la decadenza della sua poltrona. E' UN LECCAPIEDI DELLA MAGISTRATURA COME TUTTI I SUOI COMPARI ROSSI.

cgf

Sab, 21/09/2013 - 00:41

@thepaul Come al solito a SX si legge solo quello che fa comodo, ecco perché travisano la realtà, non si capacitano di perdere perché troppo spesso scambiano il normale corso delle cose con le proprie desiderata. Io ho scritto "al Governo ed avesse fatto un decimo di quel poco che l'accoppiata Monti/Letta hanno fatto......è oggettivo che quando vi è qualcuno voluto dalla SX come Primo Ministro" non mi pare che Monti/Letta siano del PDL, per favore raccolga la frittata da terra che le è caduta mentre cercava di girarla, se ne sono accorti tutti.

Duka

Sab, 21/09/2013 - 06:56

MA BASTA CON QUESTO RICATTO INFANTILE!! Letta hai ampiamente dimostrato d'essere uguale o peggio del predecessore. Torna in quel di Pisa a lascia perdere. Oltretutto il Tuo partito NON ti vuole non sanno più che cosa inventarsi per toglierti di mezzo . Lo hanno capito anche i sassi.

Duka

Sab, 21/09/2013 - 08:22

Nella conferenza stampa di ieri questi 2 ci hanno regalato un momento di autentica demenzialità. Uno dice: prevediamo un segno + nel PIL 2014, poi aggiunge : naturalmente se tutto fila liscio se non ci saranno intoppi di alcun genere ecc. aventi con le scemenze. Lo sanno anche i sassi che se le cose filano liscio i problemi si risolvono ma loro si trovano ad occupare una poltrona scomoda l'hanno voluta ed accettata perciò NON devono anteporre alcun MA. Se sono capaci continuano altrimenti A CASA!!!!!

cgf

Sab, 21/09/2013 - 10:18

@filippo agostani quanto risposto a thepaul vale anche per lei NON si estrapolano tre parole dal contesto per girarle a piacimento, ecco perché a sinistra, imho, non riescono MAI a 'riassumere' i bisogni della gente per proporre, ma perseverano solo a demonizzare l'avversario per sembrare migliori. Ottimo, sia lei che thepaul avete dato un ottimo esempio di come funziona da quelle parti, poi non meravigliatevi se si perde spesso perché non si è migliori perché chi è più bravo è stato eliminato. In Germania, Belgio, Olanda e solo per citare casi vicini, la convivenza 'coatta' è stata messa a frutto per il bene del Paese e non per motivi interni di partito, a voler sempre per sembrare migliori NON si manda in rovina il Paese. Certo, essere al Governo è sempre meglio che restarne fuori, si possono, per quanto possibile, proporre cose diverse però se non si ha in mano il volante è dura voler andare dove si vorrebbe, non trovate?

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 21/09/2013 - 17:28

Le aspettative che qualche credulone ripone in Renzi sono....mal riposte. Se uno è sempre stato nel PD il partito che è l'erede spirituale del demenziale e micidiale Partito comunista Italiani, non può essere certamente un aquila. I giudizi che può dare il battutista Renzi, che già per il fatto stesso di far parte di un partito come il PD da la prova che non deve essere un'aquila, ma un pollo di batteria, mi sembra che valgono quanto l'acqua di mele secche. ZERO. Questo Renzi ha tutte le qualità che I sempliciotti e gli sprovveduti apprezzano nei loro eroi anche se lui, a bene vedere, non ha detto o fatto niente che una persona seria possa prendersi la briga di rammentare. Lui è un po‘ imbonitore e un po‘ clown e di solito questa è la combinazione che rende popolari tra le masse incolte e ignoranti.