Dichiarazione dei redditi: le novità sul 730 precompilato

La precompilata è alle porte e tra qualche giorno i contribuenti potranno verificare e in caso modificare la dichiarazione precompilata del 2017

Cambia la dichiarazione dei redditi. La precompilata è ormai alle porte e tra qualche giorno con la nuova applicazione dell'Agenzia delle Entrate i contribuenti potranno verificare e in caso modificare la dichiarazione precompilata del 2017. Inoltre sarà possibile apportare anche alcune modifiche in quella inviata per il 2016. Ad annunciare la novità è stata la stessa Agenzia delle Entrate. Dal 18 aprile chi fa la dichiarazione potrà visionare in modo diretto tutte le informazioni disponibili. Per quanto riguarda invece le modifiche al 730, tutte le correzioni potranno essere inviate dal 2 maggio al 24 luglio. La mole di dati che ha viaggiato nei server dell'Agenzia, grazie al contributo del partner tecnologico Sogei, arriva quest'anno a quota 900 milioni di informazioni (200 milioni in più rispetto all'anno precedente). Di questi, quasi 700 milioni riguardano le spese sanitarie, +34,6% rispetto a 520 milioni di informazioni su spese sanitarie dell'anno scorso, grazie all'introduzione di voci come le spese sanitarie per i farmaci da banco e per le prestazioni erogate da ottici, parafarmacie e psicologi.

Commenti

LostileFurio

Mer, 05/04/2017 - 07:49

In Italia abbiamo milioni di pensionati e lavoratori che non sono in grado di farsi da soli il 730. Ne' dal punto di vista informatico ne' da quello fiscale. Milioni di loro non ha e non sa usare un computer. Non riesce a scaricarsi il CU dal Sito INPS. Accontentarsi dei dati della Sogei significa inoltre rinunciare a delle detrazioni non comunicate dagli enti allo stato. Senza contare il danno arrecato a chi si e' fatto carico per piu' di venti anni delle carenze statali ed ha aiutato i cittadini ad essere in regola, dando quelle consulenze che la AdE non ha saputo fornire e che continua a non fornire. I CAF impiegano migliaia di lavoratori. Verranno messi da parte per le idee di Renzi?