Dieselgate, Volkwagen patteggia 4,3 miliardi in Usa

Il gurppo tedesco ammette le colpe e patteggia in Usa multe per 4,3 miliardi di dollari

Volkswagen ha ammesso le colpe e ha confermato di essere vicina a un accordo con le autorità Usa per il cosiddetto Dieselgate, lo scandalo dei motori truccati per abbassare le emissioni prodotte dai veicoli.

Si parla di multe "in sede penale e civile e per un ammontare totale di 4,3 miliardi di dollari", come riferisce la stessa azienda. Il governo Usa accusa l'impresa tedesca di avere ordito un piano per ingannare le agenzie regolatrici Usa e i suoi clienti e nei giorni scorsi sarebbe anche stato arrestato un manager Volkswagen. La questione dei motori diesel truccati coinvolge circa 600mila automobili negli Stati Uniti.

Commenti

cangurino

Mer, 11/01/2017 - 03:17

tempo fa si parlava di un costo di 10 miliardi, perchè oltre a quanto vw dovrà sborsare verso le autorità usa, ci sono anche i risarcimenti agli acquirenti che hanno fatto class action. Ho un dubbio: ma in Europa (me ne frega relativamente) ed in Italia, cosa fa il governo per dare tutela a decine di migliaia di automobilisti TRUFFATI da vw-audi? Cornuti e mazziati?

edo1969

Mer, 11/01/2017 - 07:26

e marchione gongola