Dimezzate le perdite Bene il Mol

Mondadori nel primo trimestre dimezza la perdita: 6,4 milioni rispetto al «rosso» di 15,3 milioni dello stesso periodo del 2013. Il fatturato netto ammonta a 268,3 milioni, in calo dell'8,3%, che però si riduce al 6,5% al netto degli effetti dell'operazione di conferimento delle attività di raccolta pubblicitaria a Mediamond. Il Mol è positivo (5,6 milioni da 4,6) e «in forte crescita - scrive la società - grazie alle azioni sul portafoglio prodotti e sulla struttura dei costi». Nonostante il difficile contesto «tutte le attività di Mondadori - in particolare i Periodici Italia - hanno presentato risultati in miglioramento rispetto al pari periodo dell'esercizio precedente, con l'unica eccezione dei libri che avranno nella seconda parte dell'anno un programma editoriale più significativo», scrive ancora il gruppo guidato dall'ad Ernesto Mauri. La posizione finanziaria netta di gruppo è negativa per 396,5 milioni. Quanto alle previsioni, «le positive risultanze del primo trimestre consentono - spiega Mondadori - di stimare per l'intero esercizio 2014 un livello di redditività superiore a quello dell'esercizio 2012».