Dombrovskis fa il gufo: "Il Pil dell'Italia nel 2019 può finire sotto lo 0,2%"

Il vicepresidente della Commissione europea bacchetta il governo italiano sulle stime del Prodotto interno lordo per l'anno corrente

"La legge di bilancio per il 2019 dell'Italia era basata su previsioni economiche più ottimiste, su una crescita dell'1% quest'anno. Ora sappiamo che la nostra previsione economica d'inverno era solo dello 0,2% e potrebbe anche essere più bassa". La gufata è di Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione europea.

In occasione di una conferenza stampa a Bucarest, in chiusura dei lavori dell'Ecofin informale, l'alto papavero Ue bacchetta così il governo italiano sulle stime del Prodotto interno lordo per lanno corrente, lanciando un chiaro messaggio preoccupato a tutto l'esecutivo giallo-verde (in primis al ministero dell’Economia e delle Finanze), oltre che agli altri Paesi membri, circa lo stato di (poca) salute dell'economia del Belpaese.

"Per quanto riguarda quest'anno, l'economia ha rallentato e la stima di +0,2% delle previsioni economiche d'inverno potrebbe essere anche più bassa, e dobbiamo vedere che implicazioni avrà sul bilancio" ha aggiunto ancora Dombrovskis, che ha parlato anche del colloquio avuto con Giovanni Tria: "C'è stato ieri un colloquio con il ministro Tria riguardo alla preparazione del Def e la Commissione ha chiesto di nuovo al governo italiano di essere del tutto conforme alle regole del Patto di stabilità e crescita e il ministro Tria ha assicurato che queste sono le intenzioni del governo italiano. Non posso anticipare i numeri prima che lo faccia lo stesso ministro, ma in ogni caso questa è l'intenzione dell’esecutivo indicata dal dicastero preposto".

Il ruolo di Tria

Dal canto suo, il ministro dell'Economia Tria ha (r)assicurato la Commissione europea: il responsabile del Mef ha affermato che il Def che il governo si appresta a presentare sarà del tutto conforme alle regole del patto di Stabilità e crescita.

Commenti

vincentvalentster

Sab, 06/04/2019 - 16:19

Ma smettiamola con questi gufi: alla luce di quanto fatto da questo governo finora, cioè alcuna misura per la crescita, ha ragione Dombroskis.Se poi si tenta di mettere in un angolo l'unico, insieme a Giorgetti, che capisce di economia, allora ha doppiamente ragione

Popi46

Sab, 06/04/2019 - 16:32

Gufo? Mi sembra che l’ultimo a parlare di gufi in Italia sia stato gufato....

agosvac

Sab, 06/04/2019 - 16:47

Questa è una sua previsione che potrà verificarsi oppure no. Ma che lui non sarà a fine 2019 sul posto dove è per rallegrarsi è invece una certezza perché dopo le prossime elezioni dovrà fare la valigia e tornare al suo Paese!

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Sab, 06/04/2019 - 16:52

Questo che che che che ne dicano i sapientelli di tor vergata e famiglia è il più grande governo della storia americana, italiana e slovena messi assieme. Godiamoci la ricreazione fintanto che i bruti dell'UE non caleranno il fante di danaro!

Albius50

Sab, 06/04/2019 - 17:05

Spero che a MAGGIO si possano fare i conti con la CASTA UE.

VittorioMar

Sab, 06/04/2019 - 17:13

..il "GIOCATTOLINO" della MERKEL caricato a molla così parlò...!!..intanto che voi GUFATE la BORSA SALE !!..continuate...!!!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 06/04/2019 - 17:43

Ha parlato colui che nel suo paesello è stato eletto con meno voti del sindaco di Frosinone. Un illustre signor nessuno. Ma lo sapete che cosa è la Lettonia ? Una nazioen con meno di 2 milioni di abitanti . E questo viene a fafrci la predica.

rokko

Sab, 06/04/2019 - 18:52

Più che gufo, direi che è abbastanza realista.