Edison, nel nuovo piano più sinergie con Edf

«Edison presenterà il suo piano strategico entro la fine dell'anno». Lo ha detto Bruno Lescoeur, amministratore delegato del gruppo di Foro Buonaparte. Quanto al livello di integrazione di Edison nella strategia di Edf, Lescoeur ha detto: «Abbiamo già un'idea di quelle che sono le complementarietà con il gruppo francese. Possiamo lavorare in modo sinergico con il nuovo azionista di controllo e lo abbiamo già iniziato a fare». Lescoeur ha anche promesso di fornire un piano più preciso entro fine anno. La società è anche pronta a riaprire il tavolo negoziale sui contratti di gas a causa del peggioramento del mercato. «Per negoziare occorre essere in due: noi speriamo di poterlo fare ma non siamo sicuri che le controparti accettino il gioco». In tal caso Edison ripartirà con gli arbitrati. Quanto ai primi sei mesi i ricavi in crescita del 9,1% a 5,8 miliardi, grazie all'incremento registrato dalla filiera idrocarburi (+32,5% a 3,39 miliardi), mentre il margine operativo lordo è a 301 milioni (-26,7%) a causa della scarsa piovosità che ha pesato sulla produzione idroelettrica e della compressione dei margini sulle vendite.