Edison si mette in luce

Ha chiuso in calo Piazza Affari, con il Mibtel che ha ceduto lo 0,74% e lo S&P/Mib lo 0,96%, tra scambi per 7,8 miliardi di euro. Contrastati i bancari, con Capitalia in luce (più 0,81%) rispetto a Unicredit (meno 1,40%), su ipotesi di un interesse di Piazza Cordusio per l’istituto capitolino. Non si è arrestata l’emorragia di Fiat (meno 1,19%), che si riporta verso quota 20 euro. In calo anche Saipem (meno 2,2%), Eni (meno 1,65%) ed Enel (meno 1,09%), con Edison (più 1,57%) in controtendenza all’indomani della trimestrale favorevole. In netto calo Pirelli (meno 1,45%), che ha diffuso ieri la trimestrale. Le vendite hanno colpito gli assicurativi: hanno così perso posizioni Fondiaria Sai (meno 3,62%), Alleanza (meno 1,15%) e Generali (meno 1,01%). Rally della ex matricola Prysmian (più 7,61%) e di Valentino Fashion Group (più 2,68%). Bene anche Alitalia (più 2,43%), spinta da voci di un possibile coinvolgimento di Mps.