Banchieri e legali in fuga Ecco l'effetto della Brexit

La compagnia low cost infatti ha rivisto al ribasso del 5% la propria guidance sull'utile per l'intero esercizio fiscale che chiuderà il prossimo 31 marzo

Con la Brexit scende l'utile di Ryanair. La compagnia low cost infatti ha rivisto al ribasso del 5% la propria guidance sull'utile per l'intero esercizio fiscale che chiuderà il prossimo 31 marzo. La compagnia low cost irlandese leader in Europa per numero di passeggeri trasportatati ora prevede un utile netto tra 1,3 miliardi di euro e 1,35 miliardi, con una crescita del 7% rispetto all'esercizio scorso. La precedente guidance stimava invece un range tra 1,375 e 1,425 miliardi.la revisione è motivata dal forte deprezzamento della sterlina, nell'ordine del 18%, a seguito del referendum del Regno Unito sulla Brexit che ha visto prevalere i favorevoli all'uscita dall'Ue.

"La causa principale di questa leggera revisione nella crescita - spiega la compagnia aerea - è il calo del 18% della sterlina post Brexit , che ridurrà l a media delle tariffe nel secondo semestre tra il 13.-15% rispetto alla precedente valutazione di 10-12%". Va ricordato infatti che i ricavi in sterline rappresentano circa il 26% del totale dei ricavi di Ryanair. Ma la compagnia low cost non è l'unica a restare in panne a causa della Brexit. Gli effetti dell'addio all'Ue si fanno sentire anche sugli avvocati e sui roker. Di fatto diversi legali hanno avviato le procedure di iscrizione negli albi professionali di Dublino per potre esercitare anche nell'ambito dell'Unione. Mentre dalla Francia arriva un segnale chiaro dal mondo finanziario. Infatti diversi anchieri, broker e investitori avrebbero rinunciato a trasferirsi a Londra da Parigi. Insomma la City non attira più come prima gli investimenti e gli altri profili professionali legati al mondo finanziario.

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 18/10/2016 - 11:49

Siamo solo agli inizi , il bello deve ancora arrivare.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mar, 18/10/2016 - 14:23

dovremmo fare anche noi un IALIAEXIT SAI CHE BELLO!! QUANTI PARASSITI FUGGIREBBERO !!!

Libertà75

Mar, 18/10/2016 - 14:24

@marino.birocco... vediamo... cosa deve arrivare? idee o solo slogan? ha mai pensato di candidarsi alle primarie pd?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 18/10/2016 - 14:53

In realtà molte banche d'investimento globale stanno trasferendo asset e risorse umane altrove (Parigi-Francoforte). Peccato l'Italia con la ns. politica economica della serva non riesca ad attirare questi esodi umani. A noi tocca la feccia africana.

idleproc

Mar, 18/10/2016 - 15:31

Se tagliano la corda: banchieri, hedge fund, finanzieri vari anche chiamati "investitori" e ciliegina sulla torta, anche gli avvocati delle corporation globali, è un segnale positivo per l'economia reale e la costruzione di un solido futuro economico. Non vedo dove stia il problema.

nopolcorrect

Mar, 18/10/2016 - 15:54

Quando si è Inglesi non si guarda solo al portafogli, Ben vengano i sacrifici economici per essere INDIPENDENTI e padroni in casa propria. La vecchia Inghilterra profonda ha saputo dare una lezione anche ai biscazzieri della City. Complimenti, rule Britannia!

Fjr

Mar, 18/10/2016 - 15:59

Agli altri le banche a noi i barconi pieni di professionisti del fancazzismo

glasnost

Mar, 18/10/2016 - 16:58

Se fuggono parassiti di quella risma va bene! è soltanto un vantaggio per gli Inglesi! Comunque per ucire dalla gabbia EU e tornare un popolo libero, pagano meno degli stati che sono usciti dall' URSS o dalla Jugoslavia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 18/10/2016 - 17:02

@marino.birocco:...Il FTSE 100 al 1° Aprile era 6.146...oggi è 7.003....il FTSE 250 al 1° Aprile era 16.843...oggi 17.980,ed il FTSE Small Cup(molto importante e dimenticato dagli "analisti"),era a ca 4.530...oggi 4.981....COSA DEVE ANCORA ARRIVARE COME "BELLO"??..@idleproc:...certo, tutta questa gente vende fumo!!!

cgf

Mar, 18/10/2016 - 17:29

Intanto la city cresce ed il resto dell'Europa Langhe, fossi inglese mi aspetterei il pareggio euro pound, beati loro che possono svalutare (come facevamo noi con la lira) per attirare investimenti e.... Guadagnare con i titoli di stato

gcf48

Mar, 18/10/2016 - 17:52

zagovian fatti non parole. bravissimo

gcf48

Mar, 18/10/2016 - 17:56

non riesco a capire l'acredine, anche di questo giornale, nei confronti della brexit. Ma basta guardare i danni che ci ha combinati la ue e l'euro !!!

Ritratto di viotte17121957

viotte17121957

Mar, 18/10/2016 - 17:57

marino.birocco@ vedo che Lei ha capito molto.....(vero??)

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 18/10/2016 - 18:28

marino birocco forse lei non riesce nemmeno a capirsi da solo!!!!!!!!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 18/10/2016 - 18:45

---------------il tempo passato è troppo poco per dare giudizi in un senso o nell'altro----tutti gli indici pmi britannici sono in leggera contrazione---ma che in inghilterra ci sarebbe stata un leggera recessione era già stato previsto senza mettere in mezzo la brexit------staremo a vedere----come si attende colui che per primo si lancia dal pendio----il paracadute si aprirà oppure no?---hasta

cgf

Mar, 18/10/2016 - 19:04

Leggetevi l'intervista cheP Otmar Issing, uno dei membri fondatori del comitato esecutivo della Banca centrale europea, ha concesso alla rivista Central Banking e nel corso della quale, parlando del futuro della BCE e dell'euro, ha dichiarato che troppi errori sono stati fatti ed "il castello di carte crollerà". Se uno come il Issing si esprime in questo modo...

greg

Mar, 18/10/2016 - 23:41

L'UNIONE EUROPEA E' un castello di carte, con fondamenta sulla sabbia