Le elezioni anticipate in Grecia fanno crollare le Borse

Atene sprofonda a -12,8%, il peggior flop da 27 anni. Anticipate di due mesi le presidenziali di Atene

Le borse europee sono in profondo rosso. Oltre ai ribassi delle piazze asiatiche, pesano le tensioni legate alle elezioni presidenziali anticipate in Grecia. Crolla la borsa di Atene, che chiude in calo del 12,93%, ai nuovi minimi da cinque anni toccati dal prezzo del petrolio, che colpiscono i titoli energetici e minerari. Sotto tiro anche i bancari. Londra perde l’1,9% con Tesco che arretra oltre il 7%. Milano cede il 2,48%, anche per effetto del downgrade di Standard & Poors. Francoforte perde il 2,06% e Parigi il 2,37%. Madrid lascia sul terreno il 3,03. La mossa a sorpresa di Antonis Samaras, con la decisione di anticipare di due mesi della data del voto delle elezioni presidenziali, affonda la borsa di Atene. Preoccupa il possibile scenario politico che potrebbe delinearsi dalle urne. Con un probabile successo della sinistra di Tsipras, che gli ultimi sondaggi danno in forte ascesa. Il primo scrutinio per eleggere il nuovo presidente è il 17 dicembre, il secondo e terzo eventuali il 23 e 29 dicembre. Se non si riuscirà a eleggere un nuovo presidente, Samaras sarà costretto ad andare a elezioni anticipate.

Commenti
Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 09/12/2014 - 17:45

la vostra europa di bananas è finita! arriva Syriza!!!

gcf48

Mar, 09/12/2014 - 17:47

in una intervista del 2011 (la trovate su internet) il senatore monti portava la grecia come esempio del successo della politica della rigidità e dell'euro. Pensa te ....

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 09/12/2014 - 17:49

Chissà perché quando si profila la vittoria di qualcuno anche un pochino di sinistra le Borse (finanzieri e speculatori) tremano. Mentre brindano quando a vincere dovrebbero essere le destre!

Solist

Mar, 09/12/2014 - 17:50

ma pensa te se un paese stracorrotto con risorse di jogurt e formaggi debba tener sotto scacco il sistema finanziario a livello planetario....essendo io povero in materia qualcuno mi illumini, grazie!

Albius50

Mar, 09/12/2014 - 17:53

Forza votate e uscite dall'EU; praticamente sarà dura all'inizio ma poi avete dei potenziali BENEFATTORI o la Russia di Putin o i Cinesi, non attaccatevi agli Arabi

rossono

Mar, 09/12/2014 - 17:56

Ma i sinistri non raccontavano che era colpa di BERLUSCONI?

Libertà75

Mar, 09/12/2014 - 18:00

più palese di così la speculazione della finanza cosa volete ancora vedere? chi deve preoccupare un'elezione anticipata di 2 mesi? la democrazia ha le sue scadenze!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di wiwajma$$on1

wiwajma$$on1

Mar, 09/12/2014 - 18:14

BASTA NEURO E BASTA NEUROMAFIOMASSOLANDIA, BASTA MAFIA E BASTA P2

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 09/12/2014 - 18:27

Che cxxo, loro votano. A noi i farabutti liquidatori traditori ci vengono imposti direttamente senza elezioni.

Ritratto di Il Ghepardo

Il Ghepardo

Mar, 09/12/2014 - 18:29

Omar, veramente è da quando Alba Dorata va in doppia cifra che i mercati tremano. Da quando in qua un comunistello in giacca e cravatta ha dato fastidio all'economia di qualche pesce grosso della finanza mondiale?

glasnost

Mar, 09/12/2014 - 18:45

Ghepardo, hai ragione! Le sinistre hanno sempre ed in tutti i paesi fatto crescere le borse, dato che da Soros in giù sono sempre i sostenitori dei sinistri (democratici??) a fare speculazione finanziaria. Guarda in Italia MPS ed Unicredit di Profumo!!! Il fatto è che i poveretti che votano la sinistra e magari scrivono qui, non sanno queste cose. Il sistema di informazione del partito dà loro ad intendere che i comunisti sono buoni ed onesti. Come a Roma!

albertzanna

Mar, 09/12/2014 - 19:21

Molto semplice, SOLIST. L'Europa unita è una questione di speculazione finanziaria (o lei non lo sapeva?.....), creata e costruita sul proposito certissimo, da parte dei burocrati che l'hanno concepito, che sarebbe stato così e che così avrebbe dovuto funzionare, su una moneta inventata e su un sistema monetario che, per quanto riguarda i contributi monetari di ogni paese, incassa denaro vero, ma per quanto riguarda la finanza comunitaria, si basa su moneta virtuale. Questa è la realtà, dopo 12 anni di Euro, che il 1° gennaio 2002 iniziò a deliziare e turlupinare i popoli del vecchio continente aderenti alla Grande Bouffe. Le basta? Albertzanna

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 09/12/2014 - 19:57

Spero che questa volta la Grecia si salvi e salvi, allo stesso tempo, anche noi, dall'Euro e dall'Unione Europea. La Grecia è stato un baluardo della nostra civiltà fin dai tempi antichi, sia opponendosi a invasioni dal Medio Oriente sia tracciando la nostra diversità culturale. Forse sarà la volta che ci salvi di nuovo, questa volta da noi stessi. Forza Grecia!

moshe

Mar, 09/12/2014 - 20:16

Come può stare in piedi un'europa simile? al minimo tremito di una delle nazioni che la compongono, ci si ritrova nel marasma; l'unione europea è stato un fallimento completo dall'inizio e col passare del tempo diventa sempre più un castello di sabbia e per noi, un supplizo economico, il proliferare di politici corrotti ed una perdita continua di sovranità. FUORI DALL'EUROPA, SUBITO !!!!!

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Mar, 09/12/2014 - 20:18

"La Grecia è salva..." "Il più grande successo dell' Euro.....". Si,senza dubbio.

beowulfagate

Mar, 09/12/2014 - 20:51

Dopo il tramonto rosso si spera in un'alba dorata.

GVO

Mar, 09/12/2014 - 21:36

.....ma cosa ci hai combinato caro Prodi...,con questa Europa delle banane che adoravi tanto...tu e tutta la sinistra siete la nostra rovina, meno male che il problema era il Berlusca....povera Italia...

mario massioli

Mer, 10/12/2014 - 01:00

Consiglio la visione dei vari interventi di paolo barnard. capirete perchè è stato inventato lo sramaledetto euro, come uscirne. trovate tutto in rete.

bleumoon

Mer, 10/12/2014 - 07:30

sono di destra ma sono felice se la sinistra in Grecia vincesse e ci desse la molla per uscire dall'euro.Forse è la volta buona che sia fatta una rivoluzione anche in italia spero senza vittime ,ma se ci dovesse essere una rivolta ricordatevi che i nemici non sono quelli didestra o di sinistra ma i politici

RawPower75

Mer, 10/12/2014 - 08:31

Almeno loro votano...E chissà perchè i mercati soffrono: avranno per caso paura della democrazia popolare?? Meditate gente...