Exor punta sul mattone di Londra

Almacantar, società di sviluppo e ristrutturazioni immobiliari del Gruppo Agnelli (Exor, guidata da John Elkann, ne detiene il 38,3%), è alla ricerca di un finanziamento di 350 milioni di sterline per riqualificare un importante immobile, a Londra, davanti a Marble Arch, con vista su Hyde Park. Si tratta del palazzo in cui ha sede la Faith Foundation dell'ex premier britannico Tony Blair. L'incarico di trovare il prestito più conveniente è stato conferito a Cbre, gruppo specializzato (come la ex Exor, C&W) in servizi immobiliari. In febbraio, Almacantar aveva ottenuto l'ok per demolire il vecchio edificio e costruirne uno nuovo di 18 piani con appartamenti e un cinema. La stessa società intende realizzare una cinquantina di abitazioni a costi abbordabili nella vicina Edgware Road. Non è esclusa, in questo business, una joint venture paritetica con Cbre.