FERROVIEFs, Tar annulla multa per Arenaways Corte Ue contro Italia

Sono state annullate le multe per complessivi 300mila euro, inflitte dall'Antitrust a Fs, Rfi e Trenitalia per abuso di posizione dominante per aver impedito l'ingresso di Arenaways nel mercato del trasporto ferroviario passeggeri. La sezione I del Tar del Lazio ha infatti accolto i ricorsi presentati dalle tre società contro il provvedimento del 25 luglio 2012. Intanto, la Commissione Ue ha annunciato di aver deferito l'Italia alla Corte di giustizia per non aver recepito la normativa comunitaria in materia di diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario, che doveva essere pienamente applicata fin dal 3 dicembre 2009. «L'Italia - afferma Bruxelles in un comunicato - non ha ancora istituito un organismo ufficiale e autorizzato a vigilare sulla corretta applicazione del regolamento sul suo territorio, né ha stabilito norme volte a sanzionare le violazioni della legislazione pertinente. Senza queste due azioni necessarie, i passeggeri che viaggiano in treno in Italia o verso altri Paesi dell'Ue non possono far rispettare i loro diritti in caso di problemi».