Fiera Milano in Brasile per le energie rinnovabili

Dal Brasile alla Cina, Fiera Milano allarga sempre più i suoi orizzonti verso i Paesi emergenti. La prima edizione di EnerSolar+ Brasil, la fiera internazionale per l’industria dell’energia solare fotovoltaica, termica e termodinamica che si svolgerà dall’11 al 13 luglio a San Paolo ha già registrato il tutto esaurito, e non a caso: con oltre 190 milioni di abitanti e una superficie pari al doppio dell’intera Europa,il Brasile si avvia a diventare la sesta potenza economica mondiale e ha deciso di investire sulle fonti rinnovabili, fotovoltaico in primis. La manifestazione - organizzata da Fiera Milano, presente nel Paese sudamericano tramite Cipa, e da Artenergy Publishing, leader in Italia nella comunicazione sulle rinnovabili - vedrà quindi la partecipazione di oltre 150 aziende provenienti da dieci Paesi: oltre a Brasile e Italia, ci saranno Stati Uniti, Germania, Spagna, Cina, Svizzera, Portogallo, Lussemburgo e Cipro, che avranno a disposizione una superficie espositiva di 4mila metri quadri. In contemporanea, si svolgerà Greenergy Expo Brasil 2012, la fiera internazionale dedicta a biogas, cogenerazione, geotermia, idroelettrico, biocarburanti e trattamento dei rifiuti. Nel nome del made in Italy l’altra alleanza siglata tra la Fiera guidata dall’ad Enrico Pazzali e l’Anci alla conquista del mercato cinese, dove il valore dell’export di calzature italiane di media e alta gamma è più che raddoppiato negli ultimi tre anni. É la prima tappa del progetto Micam nel Mondo, con cui Anci intende esportare il salone del settore, che si svolge due volte all’anno a Fieramilano: in prospettiva, si punta a Usa e Giappone.