Finmeccanica pronta alla maxigara negli Usa per 500 aerei militari d'addestramento

Il gruppo italiano punta al contratto da oltre 10 miliardi di dollari in consorzio con Raytheon, Cae Usa e Honeywell. La scelta nel 2017

E' una delle gare internazionali più importanti degli ultimi trent'anni nel settore della Difesa, quella bandita dall'Aeronautica degli Stati Uniti per il rinnovamento di tutta la flotta di aerei di addestramento; una fornitura da un minimo di 350 a un massimo di 500 velivoli (includendo 150 macchine per la Marina) del valore di svariati miliardi di dollari, probabilmente più di dieci. Sugli aerei che verranno scelti saranno addestrati anche i piloti dell'F35. Finmeccanica, insieme a Raytheon, ha presentato oggi la propria soluzione, basata sul velivolo T-100 (derivato dall'Aermacchi M-346 di Finmeccanica). Una soluzione di ultima generazione completamente integrata che vede Raytheon, una delle più importanti aziende al mondo nel settore dell’addestramento e dei sistemi avionici, nel ruolo di prime contractor, insieme a Finmeccanica, Cae Usa e Honeywell Aerospace come principali partner. “Il successo dei nostri futuri piloti dipende da un sistema di addestramento completo che consenta loro di utilizzare al meglio le capacità dei velivoli di prima linea di 4a e 5a generazione”, ha dichiarato Rick Yuse, presidente della divisione Space and airborne systems di Raytheon. Circa 45.000 piloti ed equipaggi di volo hanno ‘guadagnato le ali’ con i sistemi di addestramento progettati, sviluppati e resi operativi dai componenti del team guidato da Raytheon.

La soluzione offerta alla Forza aerea degli Stati Uniti integra il velivolo T-100, una variante avanzata dell’Aermacchi M-346, con un sistema di addestramento a terra all’avanguardia. “Il T-100 offre elevate prestazioni in volo e il suo sistema di simulazione tattica immerge gli allievi piloti in uno scenario di missione estremamente realistico”, ha dichiarato Filippo Bagnato, capo della divisione Velivoli di Finmeccanica. “L’M-346, su cui si basa il T-100, è già operativo e utilizzato per l’addestramento dei piloti che volano sui più avanzati velivoli di prima linea in tutto il mondo”. Cae Usa progetta e sviluppa alcuni tra i più sofisticati sistemi di simulazione per velivoli di addestramento avanzato al mondo, mentre Honeywell Aerospace fornirà i due motori F124 per il T-100 attraverso la joint venture con International turbine engine company.

Finmeccanica è tra le prime dieci società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza e la principale azienda industriale italiana. Operativa da gennaio 2016 come “one company” organizzata in divisioni di business (Elicotteri; Velivoli; Aerostrutture; Sistemi Avionici e Spaziali; Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale; Sistemi di Difesa; Sistemi per la Sicurezza e le Informazioni), Finmeccanica compete sui più importanti mercati internazionali facendo leva sulle proprie aree di leadership tecnologica e di prodotto. Cae è leader globale nell’addestramento nei settori dell’aviazione civile, difesa e sicurezza e servizi sanitari. Progetta e integra le soluzioni addestrative più complete, e ogni anno forma oltre 120mila equipaggi civili e militari. I prodotti e servizi di Honeywell Aerospace si possono trovare praticamente in ogni aereo commerciale, da difesa e veicolo spaziale, e i suoi turbocompressori sono utilizzati da quasi tutti i produttori mondiali di automobili e camion. La divisione aerospaziale sviluppa soluzioni che consentono ridotti consumi di carburante per automobili e velivoli, voli più diretti e puntuali nonché voli e traffico autostradale più sicuri, motori per aerei, sistemi elettronici per i cockpit e per la cabina, servizi di connettività wireless, logistica e molto altro. Raytheon , infine, con ricavi nel 2015 per 23 miliardi di dollari e 61.000 dipendenti, è un leader in tecnologia e innovazione specializzato in soluzioni per la difesa, governative e di cyber-security.

La gara, bandita nel 2015, punta a sostituire parte dei T38 dell'americana Northrop, aerei che operano dal 1959, ormai a fine ciclo. L'assegnazione del contratto è prevista nel 2017 e le consegne a partire dal 2024 fino al 2030. I concorrenti con i quali Finmeccanica e i suoi partner dovranno misurarsi sono Korea aerospace insieme a Lokeed Martin, Northrop Grumman e Boeing insieme a Saab group. Vincere negli Stati Uniti significa assicurarsi un mercato mondiale, perchè le forze aeree di molti Paesi si adeguano ai mezzi scelti dall'Aeronautica degli Stati Uniti. Di T38, per intendersi, ne sono stati consegnati oltre mille in tutti i Continenti.