«Fiom in castigo» Ma Fiat dice no


Sabato la Fiom farà il punto sulla presenza dei propri iscritti nelle rappresentanze all'interno degli impianti Fiat. A Pomigliano, intanto, sembra che gli altri sindacati (quelli firmatari degli accordi con Fiat) abbiano chiesto di spostare la saletta destinata ai delegati Fiom lontano dai locali a loro riservati. Le salette si trovano nel padiglione alle spalle delle linee di montaggio della Panda. La proposta non avrebbe trovato d'accordo l'azienda. A questo punto, Fiom, Fim, Uilm, Fismic e Ugl si troveranno gomito a gomito.

Commenti

nino47

Gio, 12/09/2013 - 12:02

A sentire questi problemi in Fiat si direbbe che più che una fabbrica di automobili, sia un redirezionamenro di apparati burocratici!!!!

killkoms

Gio, 12/09/2013 - 13:29

sbagliato!gli altri sindacati hanno pattuito il contratto con l'azienda,mentre i compagni della fiom si sono come al solito imposti"manu judiciari"!