Fisco, in arrivo 800mila cartelle di pagamento

Terminata la sospensione di Ferragosto da lunedì 26 ripartirà la consegna delle 798mila cartelle di pagamento

Con la fine dell'estate termina anche il periodo di pausa per i contribuenti dal Fisco. Lunedì prossimo, difatti, arriveranno nelle cassette postali degli italiani o in Pec (posta elettronica certificata) circa 800mila cartelle di pagamento.

Termina, dunque, la sospensione concessa dall'Agenzia delle entrate-riscossione, d'intesa con gli operatori postali, che tra il 10 e il 25 agosto ha bloccato l'invio di 798.611 atti di pagamento. Nello specifico si tratta di 492.885 tra cartelle e avvisi che sarebbero arrivati per posta ordinaria e 305.726 da notificare attraverso la posta elettronica certificata; unica eccezione, durante questo periodo, ha riguardato la mancata sospensione relativa agli atti inderogabili, circa 25mila, che sono stati regolarmente consegnati.

Da lunedì si aspetta, dunque, una pioggia di avvisi che riguarderà principalmente la Lombardia, con oltre 160mila cartelle di pagamento, seguita dal Lazio (quasi 90mila), dalla Toscana e dalla Campania (circa 80mila). Resteranno tranquilli, invece, l'Alto Adige, dove è previsto l'arrivo di poco più di 10mila cartelle sospese, il Molise con circa 5mila atti e la piccola Valle d'Aosta dove gli atti in arrivo dovrebbero essere poco più di 4500.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 26/08/2019 - 09:00

killkom non dici niente? questa è la Italia non la Germania