Il Fisco "bussa" alla porta: i professionisti nel mirino

Dai dentisti agli architetti: chi ha uno studio finisce nella morsa delle Entrate. Una raffica di controlli in arrivo sui professionisti

Il Fisco ha deciso di approfondire i controlli sui professionisti. Sta per partire una vera e propria offensiva fiscale che metterà nel mirino miglia di studi o attività sul tutto il territorio nazionale. Infatti i professionisti riceveranno nelle prossime settimane una serie di comunicazioni e di lettere per alcuni accertamenti del Fisco. Sotto controllo finiranno, come ricorda ilSole 24 Ore, i compensi certificati da sostituti di imposta ma anche tutte le informazioni reperibili dal Fisco con lo spesometro. Viene dunque messa sul campo una delle armi del Fisco che "declina" la nuova stagione fiscale basata su un pressing di controlli senza precedenti per recuperare risorse dalla lotta all'invasione. E così insieme al risparmiometro anche lo spesometro sarà fondamentale in fase di verifica. E il metodo di controllo si fa sempre più preciso col passare degli anni. Infatti nelle fasi di verifica, il Fisco ha studiato procedure tarate per ogni tipologia di professionista. Una mossa che però deriva dai controlli generici che sono comunque in prima battuta piuttosto approfonditi. Infatti nella prima fase di accertamento vengono messi "sotto torchio" tutti i professionisti che dichiarano una cifra elevata di compensi per poi però avere un'enorme fetta di deduzione con cui abbassano la quota del reddito imponibile. Il primo passo che viene fatto comunque è quello che prevede una consultazione della anagrafe tributaria. Qui sono presenti i dati che permettono una prima fotografia del professionista sul fronte tributario.

Poi si passa all'uso del web per raccogliere tutte quelle informazioni che riguardano la categoria del professionista finito nella morsa dei controlli. In alcuni casi possono anche venire usati gli appostamenti della Gdf per monitorare meglio il professionista. La fase successiva per l'accertamento prevede anche una ispezione nei locali dove viene svolta l'attività per prendere nota del numero di dipendenti e delle dimensioni della struttura. Nel caso in cui la stessa attività venga svolta su più locali, allora prima del controllo è necessaria la presenza del professionista in ogni struttura. Per ogni verifica vine e redatto un verbale e viene presa nota anche delle risposte del contribuente. Poi il tutto viene spedito alle Entrate che entro due mesi danno il via alla vera e propria contestazione fiscale. Toccherà poi al contribuente presentare una propria difesa per evitare il salasso della sanzione. Insomma con la nuova manovra tutti questi meccanismi verranno inaspriti. Il governo non ha mai nascosto di voler far cassa con il recupero dell'evasione. Ma a quanto pare l'offensiva rischia di cerare un accanimento fiscale con lunghi accertamenti anche sui contribuenti che pagano regolarmente.

Commenti

cir

Lun, 11/11/2019 - 15:25

finalmente qualcosa si muove !!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 11/11/2019 - 15:32

Quello che non capisco perchè si debba pagare l'Iva e più il bollo sulle visite mediche. Non solo uno è ammalato ma deve pagare una tassa come fosse un lusso ammalarsi. Come le carrozzerie ed i meccanici. Sulle diosgrazie non si dovrebbe pagare niente od almeno un 2% o 5% perchè sembra una presa in giro quando il medico dice, se non faccio la fattura lei guadagna l'IVA.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 11/11/2019 - 15:33

Mentre ci siano sarebbe opportuno aggiungere alla lista : imbianchini , muratori , idraulici , antennisti , vedrete che salterebbero fuori cose molto interessanti.

maurizio-macold

Lun, 11/11/2019 - 15:33

E' normale che il fisco controlli i liberi professionisti, altrimenti chi dovrebbe controllare visto che i lavoratori dipendenti e pensionati vengono salassati all'origine?

bernardo47

Lun, 11/11/2019 - 15:44

Male non fare, paura non avere.....

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 11/11/2019 - 15:50

Musica per le mie orecchie.

cir

Lun, 11/11/2019 - 15:56

do-ut-des Lun, 11/11/2019 - 15:32 : sulle visite mediche e prestazioni sanitarie l' IVA non esiste.

scorpione2

Lun, 11/11/2019 - 16:42

azzz,il partito pro evasori non gli sta' bene niente.

scorpione2

Lun, 11/11/2019 - 16:47

x marinlebrocc, stanne certo tutti pagheranno e il presidente conte con l'aiuto di padre pio fara' in modo che si aprino i cancelli del purgatorio per gli evasori ( per i grandi ). marin incomincia a cagarti sotto.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 11/11/2019 - 16:51

Ed ecco il cxxxxxo di turno (cir) che esclama "qualcosa si muove""! Si tratta eviodentemente di un dipendente (presumo dipendente pubblico) che ignora completamente la situazione. Provasse lui a fare il libero professionista come me per 34 anni! proverebbe cosa vuol dire trovare il lavoro, farlo e poi cercare di essere pagato! Saprebbe cosa vuol dire non avere le ferie pagate, i giorni di malattia pagati, i permessi retribuiti, la "liquidazione" a fine lavoro! Se poi non gli capita, come è capitato a me, di avere un contenzioso con l'Agenzia delle Entrate che, per poter fare ricorso contro la sua ingiunzione, mi ha chiesto il pagamento di milioni di lire che ho dovuto andare a prendere a prestito in banca quando l'interesse era del 30%! Salvo poi ottenere ragione per via giudiziaria dopo 22 anni (ventidue anni) con restituzione di carta straccia anzichè del valore dei soldi a suo tempo versati!

erminio

Lun, 11/11/2019 - 16:55

Fussechefusse la vorta bona. Questi sanno cosa sono i Pos ?

cir

Lun, 11/11/2019 - 17:27

Giovanni da Udine Lun, 11/11/2019 - 16:51 ;Bravo hai indovinato Ero funzionario della agenzia delle entrate in Piemonte che stanava quelli come te che facevano i furbetti . Ora sono in pensione stra-meritata ma non arrivo a superare i 6000 euro mensili ,Per fortuna che mia moglie inpiegata al Catasto ha una pensione di 2800 euro mensili, ma a me hanno pure tolto 200 euro al mese!! . Non trovi che sia questa una vera ingiustizia dopo aver servito fedelmente lo STATO ITALIANO con abnegazione e senso del dovere ? Se poi a te chiedevano il 30 % di interesse e' perche' le banche la sapevano lunga sul tuo conto... ma il fondo cosa pretendi? che noi STATALI dobbiamo mantenere quelli come te ??

caren

Lun, 11/11/2019 - 17:31

Per tutte le categorie di lavoratori, la prospettiva che ci stanno preparando è questa: spremi oggi, spremi domani, alla fine, del limone resta solo la buccia. Dopodiché, quando tutte le serrande saranno abbassate, i posti di lavoro tutti vacanti, faranno la danza della pioggia per far cadere i soldi dal cielo. Intanto molti altri se la ridono a denti stretti

cir

Lun, 11/11/2019 - 17:36

marino.birocco Lun, 11/11/2019 - 15:33 : qulli non li beccherai mai , imbianchi , idraulici , e spacialmente i muratori sono una specie protetta , hanno quasi tutti la residenza a Montecarlo o a DUBAY....solo poveracci tipo Architetti e Notai nonche' commercialisti e calciatori verranno perseguitati dal fisco.. mi fanno una pena !!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 11/11/2019 - 17:45

I PROFESSIONISTI AUMENTANO GLI ONORARI, CHIUDONO E DELOCALIZZANO APRENDO SOLO FILIALI IN ITALIA, I PICCOLI E GIOVANI PROFESSIONISTI INVECE CERCHERANNO DI VIVERE CON LE PENSIONI DI GENITORI E NONNI FINCHE' POTRANNO ALTRI EMIGRERANNO ALL'ESTERO ALCUNI SI RIFUGGERANNO NELLA DROGA ED ACCATTONAGGIO. ITALIA DI BIMBOMINKIA

Massimo Bernieri

Lun, 11/11/2019 - 17:46

Milioni di controlli su professionisti,sullo spesometro,sul risparmiometro,sulle auto che possiedi,sui bolli arretrati..neanche nella Corea del Nord riuscirebbero a fare controlli su tutti.Faranno un sorteggio sui nomi a rischio e magari finisce un piccolo evasore e non grosse aziende che pagano imposte sui paesi dove hanno sede legale:per carità,tutto in regola.

baio57

Lun, 11/11/2019 - 17:50

Scommetto che i sinistrati commentatori sono i primi a NON chiedere la fattura all'artigiano per non pagare l'Iva e per godere dello sconticino supplementare ...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 11/11/2019 - 17:55

"Il Fisco bussa alla porta... Professionisti nel mirino...Chi rischia di più!!!". A rischiare saranno gli evasori. Speriamo bene.

baio57

Lun, 11/11/2019 - 18:11

(appendice al commento delle 17.50) Ne consegue un "concorso esterno in evasione fiscale"....

il veniero

Lun, 11/11/2019 - 18:11

conosco almeno 5 dipednenti ( due statali) con doppio lavoro in nero . Ma le tasse non erano proporzionali come le sanzioni? Questi in nero prendono tra il 20 e il 40 % del loro stipendio ... mi sa che proporzionali sono solo quando paghi . Ipocriti .

faman

Lun, 11/11/2019 - 18:21

cir-Lun, 11/11/2019 - 17:27: non discuto che la sua pensione sia meritata, lei ha certamente versato i relativi contributi, ma non le sembra un pò esagerato lamentarsi di una pensione di 6.000 euro al mese dicendo "per fortuna mia moglie ha una pensione di 2.800 euro", altrimenti con SOLO 6.000 fareste la fame? Pensi a due pensionati che insieme non arrivano a 2.000 euro e magari devono pagare l'affitto. Non prova un pò di vergogna?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 11/11/2019 - 19:20

@maurizio-macold: scusa,ho un dubbio:i dipendenti della Pa che timbrano i badge altrui,sono considerati evasori? me quelli che al pomeriggio fanno il lavoretto in nero,sempre quelli della pa.sono evasori?

bernardo47

Lun, 11/11/2019 - 20:02

male non fare,paura non avere;.....chi invece ruba allo stato e a tutti noi che le tasse le paghiamo e pure tutte, deve cominciare a preoccuparsi....

WSINGSING

Lun, 11/11/2019 - 21:10

I professionisti e le partite IVA fino a 65.000 euro hanno avuto quel grande regalo da Salvini della tassazione al 15%. Quindi giusto che siano soggetti a controlli serrati. INGIUSTA la norma perchè se due fratelli, avvocati (o architetti o altri) uno lavora come dirigente (lavoro dipendente), l'altro fa la libera professione, NON E' GIUSTO che il primo debba pagare le tasse IL DOPPIO dell'altro!

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Lun, 11/11/2019 - 22:11

Buon inizio, ma non sono tutti.

Ernestinho

Mar, 12/11/2019 - 07:11

Faranno pagare le tasse ai loro clienti!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 12/11/2019 - 09:55

cir Lun, 11/11/2019 - 17:27,una domanda sorge spontanea:"perché gli ITALIANI devono mantenere un numero di impiegati statali abnorme(escluso FF.OO e FF.VV)??

ennio78

Mar, 12/11/2019 - 11:14

"Sotto torchio" sino ad oggi sono stati quelli che hanno sempre pagato tutto. Visto che si dichiarano tutti onesti allora non vedo quale sia la preoccupazione.No sanzione-no salasso. Il problema e' che qualora fosse accertata l'irregolarita' la sanzione non verrà riscossa, visto il movimento trasversale anti "ag.entrate riscossione (ex Equitalia)" o magari un bel condono.

cir

Mar, 12/11/2019 - 14:16

bandog Mar, 12/11/2019 - 09:55 , manteniamo migliaia di calciatori e robaccia simile che servono a nulla !!

Massimo Bernieri

Mar, 12/11/2019 - 15:24

Come già scritto su commenti"chi è in regola non avrà nulla temere.."(in qualsiasi campo)anche Enzo Tortora era in regola e nulla aveva a che fare con droga e camorristi eppure ci ricordiamo come è andata a finire?