Fisco, Svizzera sfida l'Italia: "Sbloccati i soldi nascosti"

Prima falla nella voluntary disclosure per il rientro dei capitali nascosti al Fisco all'estero

Prima falla nella voluntary disclosure per il rientro dei capitali nascosti al Fisco all'estero. La novità arriva dalla Corte suprema elvetica. Il Tribunale Federale ha ritenuto che violino il codice civile svizzero i divieti di prelievo, imposti da alcune delle principali banche, a quei clienti che non dimostrino di essersi messi in regola con l'Agenzia delle Entrate. Pure i bonifici, verso istituti più compiacenti con gli evasori, ma si presume anche verso altri paradisi fiscali, alla luce della sentenza della massima istanza giudiziaria svizzera, rischiano di diventare legittimi.

Il tutto era partito dal diniego di attingere dal proprio deposito, opposto dalla filiale di Lugano del colosso francese Paribas, a un cittadino italiano. La banca sospettava che il cliente non avesse dichiarato i propri averi al fisco della Penisola e temeva un'accusa di concorso in riciclaggio. Il cliente, tuttavia, aveva impugnato la decisione. "Chiunque può andare alla propria banca e chiedere la consegna di contanti, come pure ordinare un bonifico, senza dover giustificare in che rapporti sia con il fisco del proprio Paese", la tesi che il suo legale, l'avvocato Fabio Amadò, ha spiegato alla Radiotelevisione della Svizzera Italiana. "Se io voglio i miei soldi tu, banca, me li dai, punto", l'eloquente sintesi della sentenza della corte suprema, fatta dall'avvocato Amadò. Insomma con questa decisione la Svizzera potrebbe restare uno dei paradisi fiscali in cima alle preferenze die "furbetti".

Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Dom, 01/11/2015 - 10:07

e lo stesso dovrebbe valere in Italia. Altro che limite ai contanti

linoalo1

Dom, 01/11/2015 - 10:51

Cosa vuol dire??Forse che le previsioni di Renzi,come sempre,vanno a farsi benedire????Poveri noi!!!Prevedo altre Nuove Tasse in arrivo!!!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 01/11/2015 - 11:02

Ormai siamo ridotti che non sei piu nemmeno padrone dei tuoi soldi. Te li gestisce il partito, comunista.

moichiodi

Dom, 01/11/2015 - 11:31

Articolo ignorante! Il rientro volontario è appunto volontario. E prescinde da altri accordi con stati.

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Dom, 01/11/2015 - 11:49

E ci credo, pensavate forse che la Svizzera rinunciasse alla sua prima industria nazionale le "BANCHE" e ritornasse i soldi all'itaglia????? A grulli come dice Renzie SVEGLIATEVI!!!!

Zizzigo

Dom, 01/11/2015 - 12:14

Fortunatamente gli Svizzeri si sono accorti che firmare le cxxxxxe, fa male all'economia! Solo qui in Italia c'è il blocco dei prelievi, imposto dai comunisti, come se i depositi bancari fossero di proprietà dello stato!

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Dom, 01/11/2015 - 13:23

Finalmente i soloni italiani vengono sbeffeggiati per la loro arcigna politica fiscale, stantia, borbonica e fatta dei mille orpelli, partoriti da incapaci e ingigantiti dai soliti sotterranei boiardi di stato e di palazzo, di ottocentesca memoria.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 01/11/2015 - 13:38

linoalo1 vuol dire che all'estero non hanno un fisco "creativo" ma un fisco che funziona e,non cosa da poco,quando evadi finisci in galere,quella con le sbarre,e ti tolgono anche le mutande. Con 3 governi abusivi,non passati al vaglio elettorale,come si può parlare ancora di legalità.Monti,Letta e Renzi,sono creature NON ELETTE di un presidente della repubblica,Napolitano,anch'egli NON ELETTO dal popolo bue.

elena34

Dom, 01/11/2015 - 15:46

Meno male che il cittadino italiano ha potuto prelevare il contante suo senza dovere rendere conto alle istituzioni se aveva o meno pagate le imposte ,questo naturalmente dopo una sentenza dell'autorita' preposta. In Italia per non poter tenere contanti in casa propria , causa intrusioni di risorse provenienti da paesi africani e dell'est , si devono depositare in banca ad interesse 0,0001%, e pagare i bolli relativi. Certo che viviamo nel paese del Diritto pero' degli altri. Siamo veramente in un paese Comunista ,uno dei pochi rimasti (Corea del Nord, Cuba ,Cina e centro america)

Ggbs

Dom, 01/11/2015 - 15:47

Il rientro dei capitali,ma a che pro'??Per metterli a disposizione di questi comunisti?!?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 01/11/2015 - 16:08

No cara Elena ti stai sbagliando, qui in Centroamerica ho dato un ordine di bonifico alla mia banca, per una banca di DALLAS per 25.000 USD e tre giorni dopo i soldi erano la arrivati. Quindi escludi il Centroamerica dalla tua lista. Saludos dal Nicaragua FELIZ

cabass

Dom, 01/11/2015 - 16:33

Il "popolo bue" siete voi che gioite per una notizia del genere, voi che "quanto fa schifo l'Italia, quanto e giusta la Svizzera, ma anche qualsiasi altro paese che non sia l'Italia"...Sicuramente ignorate che la Svizzera sta cercando faticosamente di togliersi di dosso quella nomea di stato canaglia guadagnato imboscando i soldi sporchi di mezzo mondo. Una sentenza del genere è un passo indietro per quel paese e gli svizzeri col sale in zucca lo sanno benissimo, altro che "ah com'è seria la Svizzera! Ah questa sì che è Giustizia con la G maiuscola, ah!". Caproni!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 03/11/2015 - 12:38

mvasconi in un paese comunista questo non vale e il vostro la Italia è comunista