Fitch: "Italicum passo avanti in riforme strutturali"

È quanto afferma l'agenzia di rating Fitch in una nota circa l'approvazione dell'Italicum, che entrerà in vigore a partire dal primo luglio 2016

"Il passaggio di una nuova legge elettorale in Italia rappresenta un passo avanti nelle riforme istituzionali e strutturali che nel medio periodo rafforzano il profilo di credito sovrano, riducendo i rischi politici che gravano sulla politica economica e di bilancio. Per il momento la riforma economica rimarrà in parte dipendente dalle manovre politiche". E' quanto afferma l'agenzia di rating Fitch in una nota circa l'approvazione dell'Italicum, che entrerà in vigore a partire dal primo luglio 2016.

"Il Parlamento italiano - prosegue Fitch - ha approvato il 4 maggio una nuova legge elettorale che ha lo scopo di aumentare la stabilità politica. La riforma della legge elettorale dovrebbe sostenere indirettamente il profilo del credito sovrano dell'Italia, riducendo il rischio che episodi di volatilità politica riducano la durata dei governi e la loro capacità di fare riforme strutturali".