A Francoforte corre Adidas

New York ha segnato ieri un nuovo record storico, superando quota 12mila dell’indice Dow Jones, per poi ritornare su basi più calme. Restano pure flessibili gli indici delle piazze europee, sensibili queste ultime ai risultati aziendali e a nuovi assetti societari. Tra le migliori, Parigi, ha visto l’impennata del produttore di motori a reazione per velivoli Safran, che cresce del 5,7% ai rumors di un possibile interesse da parte del gruppo Thales. In direzione opposta Asml (meno 5,2%) per un report negativo da parte di Abm Amro. Bene invece i bancari e in denaro Danone (più 3,2%). La crescita, inferiore all’1% dell’indice londinese, comprende l’impennata del 4,6% di Man Group, per una possibile cessione della divisione Man Financial. Richieste British Energy, e ancora in crescita (più 3,6%) Party Gaming (più 5,7%). Rialzi generalizzati a Francoforte, dove si sono distinte Adidas (più 2,2%) e Mittal Steel (più 3,6%).

Video che ti potrebbero interessare di Economia