FUSIONE Publicis-Omnicom sarà il numero uno della pubblicità

La francese Publicis e l'americana Omnicom, rispettivamente numero tre e numero due mondiale della pubblicità, si fondono per creare il nuovo gruppo leader del settore. Si tratta di un colosso da 35 miliardi di dollari, che conserverà due teste, una a Parigi e l'altra a New York. L'operazione prevede una spartizione paritaria tra i due gruppi, che nei primi 30 giorni avranno due aministratori delegati, John Wren e Maurice Levy, attuali responsabili, rispettivamente, di Omnicom e di Publicis. Successivamente Levy diventerà presidente non esecutivo, mentre Wren sarà l'unico amministratore delegato. Dalla fusione ci si aspettano sinergie per 500 milioni di dollari. L'intesa è stata approvata dai due consigli di amministrazione e sarà completata entro il primo trimestre del 2014.