Giù il greggio, su il gasMaterie prime

In calo per il secondo giorno consecutivo il petrolio (Wti -0,7%) dopo la bocciatura inglese all'intervento in Siria. Così anche i metalli preziosi perdono terreno: - 0,9% l'oro, -1,7% l'argento. In controtendenza il gas naturale (+0,3%) su previsioni di temperature negli Usa superiori alla norma.
a cura di Credit Suisse Private Banking

Commenti

cgf

Lun, 02/09/2013 - 12:28

il petrolio Wti segna un deciso ribasso sui mercati asiatici. Il greggio cede 3,4 dollari e segna quota 104,2 contro i 112 dollari segnati la scorsa settimana, i livelli massimi degli ultimi due anni. Ribasso anche per il Brent a 112,2 dollari. Cosa fanno le Compagnie Petrolifere italiane? con la scusa della tensione in Siria, aumentano i prezzi alla pompa