Grecia, Hollande e Merkel rimandano la palla a Tsipras

Oltre un’ora di colloquio bilaterale tra il presidente francese e la cancelliera tedesca. Telefonata Putin-Lagarde. Usa: "Serve compromesso, Atene resti nell'Euro"

Oltre un’ora di colloquio bilaterale tra il presidente francese François Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Al centro del faccia a faccia la crisi greca. Il presidente francese sottolinea che "tocca a Tsipras fare proposte serie". La Merkel ribadisce il concetto: "Attendiamo proposte precise dal governo greco. Abbiamo già dato prova di grande solidarietà".

"La porta è aperta alle trattative. Ora spetta a Tsipras fare proposte serie e credibili" affinché la Grecia resti nella zona euro, prosegue Hollande. "Prendiamo atto del risultato e rispettiamo il voto dei greci perché l’Europa è la democrazia. Il filo conduttore" per affrontare la vicenda della Grecia deve essere l'equilibrio fra solidarietà e responsabilità". La cancelliera tedesca aggiunge che "le condizioni per aprire nuovi negoziati con la Grecia non ci sono ancora. Aspettiamo proposte precise da parte del premier greco".

La Banca centrale europea tiene ferma la liquidità di emergenza (Ela) alle banche greche ferma a 89 miliardi di euro dopo la netta vittoria del "no" al referendum.

Gli Stati Uniti intanto continuano a guardare con grande attenzione l'evolversi della crisi greca. "Nonostante le differenze c’è un interesse collettivo" a un compromesso, un pacchetto di riforme e crescita che consenta alla Grecia di restare nell’area euro. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest. Washington è convinta che un’intesa sul debito greco sia "nell'interesse di tutti, sia europei che statunitensi".

Il presidente russo, Vladimir Putin, e il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, hanno discusso gli esiti del referendum greco nel corso di una telefonata. Lo riferisce il portavoce del Cremlino. "La ricerca di una soluzione ottimale per risolvere la crisi del debito greco proseguirà, tenendo conto degli interessi di tutte le parti coinvolte", ha detto Dmitry Peskov, sottolineando che durante il colloqui non si è discusso di possibili aiuti russi ad Atene.

Il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, "spera che si possa trovare una soluzione accettabile per la Grecia e i suoi creditori e che la Grecia sia capace di portare a termine l'importante e complicato compito di ricostruire la sua economia". È quanto riferisce il portavoce di Ban, Farhan Haq. Ban Ki-moon "prende atto del risultato del referendum" e spera "che ci sia un rinnovato consento dentro il Paese per il futuro della Grecia".

Commenti

wotan58

Lun, 06/07/2015 - 19:47

Basta. Il debito è inesigibile, i creditori hanno sbagliato tutto ed hanno perso, la Grecia non ha nulla al di fuori del turismo. Faccia default, forse (molto dubitativo) fra 10 anni si potrà riprendere.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 06/07/2015 - 19:52

Incontro a due ... e gli altri paesi? Questi due personaggi ormai sono convinti che l'Europa è la loro ...

Kupo

Lun, 06/07/2015 - 20:07

Seconda luna di miele... il bimbo col gelato in mano lo hanno lasciato a casa.

Blueray

Lun, 06/07/2015 - 20:19

Ue=Hollande+Merkel=Il gatto e la volpe

james baker

Lun, 06/07/2015 - 20:22

Chiacchiere : fai la proposta, ti rispondo no ... il gatto che si morde la coda, per non dire scaricabarile. Nessuno ha il coraggio di dire che l'Europa non é mai esistita. E' stata una brutta presa in giro a tutti quelli che ci hanno creduto. La Grecia : tutti sono capaci di prendere stipendi con certe cifre, TANTO PAGA PANTALONE. ... ma andate a lavorare, pensate dopo a fare l'Europa. Sarà meglio !!!!! -james baker-.

glasnost

Lun, 06/07/2015 - 20:26

Ma l'Italia esiste o no? Che caxxo stiamo a fare in europa se nessuno ci c..a? Solo per pagare i soldi delle tasse di chi di noi produce??

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Lun, 06/07/2015 - 20:27

La Grecia e` in una botte di ferro. Basta la sua appartenenza alla NATO. Con quattro o cinque basi NATO sulle sue coste, e una posizione che piu` strategica non si puo` nel Mediterraneo, prima che vada in default e tra le grinfie di Putin o dei Cinesi, piuttosto i soldi ce li mettono gli USA, bruscolini per loro. Fine della discussione. Passiamo avanti.

Triatec

Lun, 06/07/2015 - 20:29

Vedendo l'immagine mi chiedo perché mantenere gli europarlamentari, le due sedi del parlamento europeo bruxelles e strasburgo, se poi decidono loro due. Mandiamoli tutti affanc.. e risparmiamo i soldi che tutti gli anni dobbiamo versare per l'iscrizione al gruppo degli europirla!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 06/07/2015 - 20:31

I DUE REGGENTI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE IN EUROPA, MENTRE RENZI SI INGINOCCHIA AL LORO COSPETTO DICENDO "OBBEDISCO", TANTO IL POPOLO ITALIANO E' BUE E BIMBOMINKIA

moshe

Lun, 06/07/2015 - 20:33

Grecia, Hollande e Merkel ..... ..... ..... mi sembra che manchi qualcuno ... a sì, il cialtrone !!! Questo cosa significa? che il cialtrone ed il paese da lui rappresentato servono solo a pompare soldi nella ue e la stessa ue, è comandata da due che sanno fare bene i loro interessi e schiavizzano i paesi idioti che vi hanno aderito !!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 06/07/2015 - 20:40

Ma non era più onesto e corretto quando, per simili questioni, si scontravano gli eserciti? Adesso non sai nemmeno chi prendere a fucilate per non morire. La Germania, per condizioni capestro, si inventò Hitler e giù tutti a dire che la Francia pretese troppo e affamò i tedeschi che reagirono col quarto reich.

Accademico

Lun, 06/07/2015 - 20:48

Tsipras vi ha presi a pernacchie e con lui la Grecia. Buffoni, i trattati sono tutti da riscrivere. Vergognatevi!

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 20:52

Se a qualcuno interessa rivedere il mio commento del 29/06/2015 TZIPRAS SFIDA L EUROPA vedrete che avevo previsto in pieno che sul caso Grecia sarebbero entrati in giuoco nuovi equilibri politici e nuove intese trilaterali(coinvolgendo la Russia per appianare vecchi screzi momentaneamente)intese tra il blocco occidentale fariseocratico e usurocratico Europeo-USA e la stessa confederazione Russa.Il fine ultimo consisteva nel spillare una considerevole quantita di soldi alla RUSSIA PROPONENDOGLI UN INVESTIMENTO PER UN PIANO MIRATO DI SALVATAGGIO DELLA GRECIA,A ESITO NEGATIVO LA RUSSIA SAREBBE STATA COINVOLTA E INDEBOLITA SUL PIANO COMMERCIALE ED ECONOMICO, PIU FACILE PRESA PER UNA DESTABILIZZAZIONE FUTURA, GIA OBIETTIVO PRINCIPALE DELLE LOBBY INTERNAZIONALI OLIGARCHE ,LA C. LAGARDE UNA PORTAVOCE ESSENZIALE DELLA CONFRATERNITA.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 06/07/2015 - 21:01

La UE è: Germania e Francia, gli altri sono solo .... niente ... il nulla. TRANNE LA GRECIA che si è rotta.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 06/07/2015 - 21:09

basta questi due mi danno su di nervi soprattutto il personaggio di destra....ANTIPATICA FINO ALL'OSSO!

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 06/07/2015 - 21:11

la merkel come proposte serie intende una notte d'amore come si deve !!

Felice48

Lun, 06/07/2015 - 21:13

Perchè le loro proposte sono serie? Sempre improntate sull'austerity e tenere sotto schiaffo i popoli migliori di loro.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 06/07/2015 - 21:24

ma parlano sempre questi 2???????? ma gli altri tra cui noi idioti italiani che ci stiamo a fare in europa????? da quando hanno inventato sta cacchio di unione europea sento parlare sempre francia e germania!!

frabelli1

Lun, 06/07/2015 - 21:25

L'Europa non è composta solo da Germania e Francia, ci sono altre nazioni anche più importanti. Renzi dove sei?

giomag42

Lun, 06/07/2015 - 21:30

Ma il "grande" (si fa per dire...) statista Renzi, dov'era?

Marzio00

Lun, 06/07/2015 - 21:31

Questo incontro bilaterale e' l'ennesimo schiaffo alla comunita' europea! Hanno delegittimato ancora una volta le istituzioni, dimostrando tutta la loro spocchia e presunzione. Con quale diritto parlano a nome di tutti? In tempo gli incontri almeno li facevano in segreto a porte chiuse, questi hanno la presunzione di fare quello che vogliono, alla faccia di Renzi.

beppazzo

Lun, 06/07/2015 - 22:04

I due compari

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 06/07/2015 - 22:19

Tsipras a Roma da Renzi: "Parliamo la stessa lingua: crescita non solo austerity" - 3 mesi 3 settimane fa Ai bei tempi il cattogrecoortodosscompagncominista ellenico elargiva una pensione anche alla donna nubile,welfare sempre più welfare,ora che non avete più i soldi nemmeno per far ballare una scimmia come farete a welfareggiare come prima? Comunque i soldi ,almeno,li davate ad una greca e quel contesto era sempre meglio del deficientismo italico dove le nostre risorse vanno a rom, extracomunitari,ecc.e se un'Italiano si trova in estrema difficoltà economica si può sempre attaccare al c***o, oppure suicidare, senza che si sappia troppo in giro però ,non sta bene troppa pubblicità per il governo e per i preti,che i suicidi in Italia siano aumentati enormememte

filder

Lun, 06/07/2015 - 22:25

Oramai volente o dolente chi comanda in Europa sono "il gallo "Romeo" e la "teutonica "Giulietta" il nostro Italico Geppetto con al seguito mastro ciliegia si sono specializzati a fare i sciuscià e per la quale di tanto in tanto ricevono una pacca sulle spalle e qualche piccola mancia.

amecred

Lun, 06/07/2015 - 22:46

La notizia del giorno e' che la BCE sta spingendo le banche greche verso l'insolvenza. quanto scrivete nel titolo e' fuorviante. E' vero che la BCE ha mantenuto l'ELA a 89 miliardi, ma ha di fatto chiuso il rubinetto restringendo i criteri di liquidita. Per attingere ai fondi di liquidita', le banche greche devono fornire dei collaterali. I loro valori sono stati deprezzati dalla BCE, quindi a parita' di assets, le banche greche hanno meno liquidita' a disposizione. Quanto la BCE sta facendo e' alquanto discutibile. La sua prima responsabilita' e' di assicurare la stabilita' finanziaria all'interno dell'eurozona. Sembra invece che stia facendo il gioco dei creditori per costringere la Grecia alla resa.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Lun, 06/07/2015 - 23:01

Astuti, invece di rimettere la palla a Trippas dovevate rimetterla a quel lampredotto tuttologo fiorentino, con 4 discorsini lo spread andava sotto zero.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 06/07/2015 - 23:08

Interessante l'intervento del nostro governo in questa trattativa con la Grecia. IL SILENZIO CHI CHI NON È STATO INTERPELLATO PERCHÉ NON HA NULLA DA DIRE.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Lun, 06/07/2015 - 23:33

"Grecia, Hollande e Merkel rimandano la palla a Tsipras" ... Questi due ci han ROTTO le palle... Non è questa l'Europa che sognavamo e che fraudolentemente ci hanno imposto... Abbiamo subito una inflazione di oltre il 100/100 e la nostra Patria è prossima al fallimento...

COSIMODEBARI

Lun, 06/07/2015 - 23:43

Se la cominciano a far sotto (vedono Putin che da lontanissimo è già vicino)...Ridicoli assassini

gbc

Lun, 06/07/2015 - 23:49

ma se non li hanno come fanno a restituirli????

Ritratto di Idiris

Idiris

Lun, 06/07/2015 - 23:52

Sembra una comedia. La grecia non puo nemmeno pagare gli interessi del suo debito e l'europa non vuole farsene ragione di quei soldi persi per sempre perche si aprirebbero buchi enormi nei bilanci statali. Allora cosa si fa? Comedia? Si fa finta che tutta vada bene fino allo schianto. È solo una questione di tempo.

bernaisi

Lun, 06/07/2015 - 23:57

Certo che rode vedere che il nostro pagliaccetto non viene neanche preso in considerazione come l'altra pagliaccetta della Mogherini.Il buffoncello col gelato non può andare in Europa a sparare cag..e come fa da noi.

FRANCO1

Mar, 07/07/2015 - 00:17

Italia smidollata da 70 anni di comunisti non conta nulla....è solo una colonia da sfruttare a piacimento...farebbe davvero paura se tornasse un Duce e un pensiero vero del senso di Patria e onore.

seccatissimo

Mar, 07/07/2015 - 00:35

Leggendo i vari commenti all'articolo di Raffaello Binelli, a parte le rare eccezioni di alcuni commentatori che risultano avere la testa a posto, mi riesce difficile decidere cosa siano gli altri numerosi commentatori miei conterranei; deficienti, imbecilli, cretini o super-ignoranti ? Ancora non hanno capito una mxxxxxa di niente, bloccati dal loro sterile e sciocco campanilismo, dall'invidia trasformata in odio verso i soliti primi della classe contrapposti a delle nullità come il nostro cialtrone nazionale, dal rendersi conto dell'impotenza del nostro paese in mano a dei quaquaraquà spocchiosi, presuntuosi, incapaci in tutto anche nell'impegnarsi a fare solo una proposta intelligente, interessante, ma anche organica e realizzabile, agli altri partner dell'UE! (SEGUE)

seccatissimo

Mar, 07/07/2015 - 00:35

(SEGUITO) Hollande e la Merkel, non è che comandino loro nella UE, ma semplicemente si impegnano molto di più degli altri partner per gli interessi del proprio paese e del proprio popolo a differenza di quello che fanno certi culi di pietra come il nostro cialtrone nazionale che proprio non esiste, se non quando c'è da affibbiare una nuova tassa a noi italiani. Il popolo greco non ha per niente ragione e non è manco coraggioso, è solo parecchio pirla ed assomiglia molto a noi che pure facciamo estrema fatica a rispettare i patti, le regole, e che siamo abituati a fare spesso il passo più lungo della gamba; e pure noi, cittadini italiani, ci facciamo, nel nostro piccolo, imprestare soldi dalle banche, spesso troppi, e poi quando non riusciamo a pagare i debiti contratti, alle scadenze pattuite accusiamo le dette banche di essere delle carogne sanguisughe! (SEGUE)

seccatissimo

Mar, 07/07/2015 - 00:37

(SEGUITO) Qui è in ballo 1)il principio che i debiti fatti si pagano; 2) che le regole in una comunità si discutono approfonditamente e nei particolari prima e non dopo quando si scopre che applicarle fa male; 3) che chi tace e non si oppone argomentando seriamente al nascere di una regola sballata o che non gli va, ha sempre torto; 4) che c'è il serio pericolo che, se la Grecia esce dalla UE o si fa finanziare dalla Russia e dalla Cina, questi vorranno certamente avere in cambio qualcosa (probabilmente basi militari in Grecia o chi sa altro), e noi ci troveremmo con la Russia e la Cina nel Mediterraneo! Bellissimo il nostro futuro con simili nazioni tanto vicine da essere alla portata di una banale cannonata e questo per causa di un popolo di cicale canterine!

LOUITALY

Mar, 07/07/2015 - 05:15

Hahaha ed il ciarlatano non ELETTO dal popolo, il pallone gonfiato dei tweet, delle slide e delle false promesse dove era? Ad imparare l'inglese speriamo!!! Sicuramente Tsipras e Varoufakis parlano un inglese ottimo, il ciarlatano invece ci fa vergognare infinitamente!

vince50_19

Mar, 07/07/2015 - 06:49

Con predecessori di Tsipras (massoni quali ad es. Papademos e Samaras) hanno fatto "carne di porco", adesso i due gli stanno quasi suggerendo un "suicidio politico" meno eclatante (certe notorietà danno fastidio alla massoneria), ovvero fare comunque quel che loro pretendono. Quant'è vero che del voto della gente (che vorrebbe una Ue meno arrogante e pretenziosa, più solidale e con criteri di sussidiarietà, pur avendo governi greci - non i il popolo greco - fatto debiti da onorare, di cui alcuni "indotti" dai predetti paesi) a questa orrida razza di cravattari non gliene può fregare di meno! Par di sentire Tancredi (Il gattopardo): "Tutto deve cambiare perché nulla cambi"

Dordolio

Mar, 07/07/2015 - 07:00

Tra grandi chiacchiere wotan58 ha centrato il problema in due parole. Il debito greco è inesigibile. Che si lasci la Grecia andare per conto suo e vediamo se riesce a rimettersi in sesto. Il fatto è che temo che NON lo si voglia fare. Hai visto mai che dimostrasse di potercela fare da sola nella prospettiva. Questo sarebbe INAMMISSIBILE. L'usura della finanza internazionale massonico-bancaria non può e non deve perdere!

papik40

Mar, 07/07/2015 - 07:34

Il popolo greco e' stato truffato da Tsipras & C. perche' il quesito e' stato imposta in modo scorretto! Solo i pochi che hanno votato SI si sono resi conto che Tsipras li stava prendendo in giro. Il quesito era del tipo "volete continuare con l'Austerita' accettando le proposte della troika?" indicando fra laltro la penultima proposta piu' penalizzante della successiva. Il quesito corretto cmq sarebbe dovuto essere "volete che si raggiunga un accordo che preveda anche misure contrarie a quelle promesse in campagna elettorale o che debbano essere rifiutate col rischio di dover uscire dall'Euro e forse dalla EU/" Tsipras ha vinto ingannando il suo popolo e non basta l'allontanamento di ARRUFakis per avere gli aiuti dai creditori a condizioni migliori di quelle rifiutate col problema che adesso tocca a Tsipras fare proposte che difficilmente saranno accettate immediatamente e quindi con il rischio che la Grecia debba uscire dall'Euro e forse dall'EU.

linoalo1

Mar, 07/07/2015 - 07:46

Basterebbe questo inconro a due,per imvogliare tutti gli altri Membri dell'Ue,ad uscire dall'UE!Tanto,cosa ci stanno a fare,se solo Due decidono,e,tutti gli altri,non sono nessuno??

Klotz1960

Mar, 07/07/2015 - 07:51

Come ampiamente scritto da commentatori Usa, la crisi e' molto piu' una questione di potere che di debito. Ora la Merkel ed il cagnolino Hollande lanciano la palla ai Greci, ma l'inazione fino alla data del 20 luglio costera' miliardi ai risparmiatori. Continuiamo a perdere soldi a causa dell'UE e dell'Euro.

BRAMBOREF

Mar, 07/07/2015 - 07:59

GIGI86 Ma l'Europa significa solo Germania e Francia? Le decisioni le devono prendere TUTTI assieme gli Stati componenti l'unione, e non solo gli autodesignatisi Francia e Germania. Hanno rotto.

vince50_19

Mar, 07/07/2015 - 08:00

Oltre al titolo aggiungerei: chi sono sti due per dialogare direttamente con il capo del governo greco? Comprendo che sono fra i numerosi creditori etc. etc., ma la Ue dov'è? Si arrogano diritti che non stanno in cielo, tantomeno in terra e che non sono contemplati se non nelle loro personali mire egemoni. Questa banda di massoni hanno strafottenza ed arroganza da vendere. L'autorità della Ue è praticamente finita nel cesso e con essa la stessa ragione di esistenza della Ue.

Ritratto di fluciano

fluciano

Mar, 07/07/2015 - 08:03

Se UE significa Hollande+Merkel, o meglio Germania+Francia, allora ha ragione Salvini. Si cambino regole, si cambi la Ue. Ma il problema, secondo me, anche se non lo dice, sta tutto in Rezi che è un asservito della Merkel a cui ha concesso tutto.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 07/07/2015 - 08:05

W la UE ...la UE? ah! quella di sue paesi : germania e francia ...ma che bravi e gli altri ? sono tutti TDC?

steacanessa

Mar, 07/07/2015 - 08:05

Il nostro Mr bean continua ad essere un fantasma e noi siamo i terzi contribuenti europei. Che infinita tristezza. Sempre più in basso in mano ad una banda di dilettanti.

honhil

Mar, 07/07/2015 - 08:39

«Le decisioni non si prendono in vertici bilaterali», afferma il ministro degli Esteri Gentiloni . E’ vero. Però ne dettano le linee. E più sono frequenti questi vertici bilaterali, meno contano quelli plenari. Questo Gentiloni lo sa. Quello che forse non sa, o che fa finta di non sapere, è che del bla bla di questo governo e gli italiani e gli europei hanno le tasche piene. Sono i fatti che debbono parlare. Ma finora, a galleggiare nel mare delle promesse (mancate) vi sono le parole morte. Soltanto quelle. A comprovare il renziano bla bla.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 07/07/2015 - 08:52

Le trattative segnano il passo ? Te lo credo manca il nostro renzino e la nostra mogherina,non dimentichiamoci che la mogherina in ogni situazione e controversia è sempre stata determinante.

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Mar, 07/07/2015 - 11:50

Ormai siamo SCHIAVI di questi due. Decidono sempre loro. Fortuna che la Germania era stata sconfitta!