Grecia, Fmi e Ue: "Poco tempo, serve accordo in settimana"

L’Eurogruppo apre alle proposte di Tsipras. La Merkel avverte: "Non c'è più tempo". Fmi: "Ancora lavoro da fare"

"Abbiamo un enorme lavoro da fare sulla Grecia nelle prossime 48 ore". Lo ha detto la direttrice del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, al termine dell'Eurosummit sulla Grecia a Bruxelles. Vi hanno partecipato i capi di Stato e di governo
dei Paesi della zona euro e anche, come invitati, il presidente della Bce Mario Draghi, il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem e la direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde. Insomma a quanto pare la strada verso un accordo comincia ad essere in salita. "Le proposte greche, nonostante arrivate tardi, sono grandi passi verso la direzione richiesta dalle istituzioni e sono fiducioso che l’Eurogruppo mercoledì produrrà risultati da sottoporre al Consiglio giovedì": lo ha detto il
presidente Jean Claude Juncker, convinto che "finalizzeremo il processo questa settimana".

E ancora: "Dobbiamo trovare un accordo questa settimana semplicemente perchè non abbiamo i tempi supplementari", ha affermato Juncker. Poi sul piano proprosto da Atene ha parlato anche la cancelliera Angela Merkel: "Tutti i leader della Ue si sono impegnati fortemente per raggiungere un accordo sulla Grecia. Atene deve restare nell’Eurozona e c’è poco tempo". Il tempoi stringe e per le casse di Atene trovare un0intesa diventa sempre più di vitale importanza.

Commenti

19gig50

Lun, 22/06/2015 - 23:50

In grecia i cittadini stufi si sono organizzati e tramite i social network si sono riuniti per protestare contro quest'europa infame bruciandone le bandiere. Noi popolo di pecoroni sui social network ci scambiamo gli auguri e ci postiamo i selfie.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 23/06/2015 - 00:18

Penelope era una dilettante nel fare e disfare la tela rispetto ai parrucconi europei!

vince50_19

Mar, 23/06/2015 - 07:27

Ue? È triste dover constatare che hanno più palle quei due scravattati di Tsipras e Varoufakis del nostro burattino di legno verde, prodigo di chiacchiere ad libitum (che fine ha fatto il piano "B" dal momento che le q, non certo di fatti che diano qualche vantaggio a noi italiani!

vince50_19

Mar, 23/06/2015 - 07:32

Ue? È sul serio triste dover constatare che hanno più palle quei due scravattati di Tsipras e Varoufakis del nostro burattino di legno verde, tutto teso a far proclami cui non seguono fatti che possano dare sollievo a noi italiani! Che fine ha fatto il piano "B" del noto usignuolo, dal momento che l'Ue si è chiamata fuori sulle quote che non saranno obbligatorie anche se vincolanti per gli stati membri? Quale sarebbe il vantaggio per noi italiani al momento? Nessuno. Non a caso "generosamente" Cameron & co. hanno mandato le loro navi a raccattare i disperati sui barconi, così l’identificazione la fanno loro e quando ce li sbarcano in casa ce li dobbiamo tenere. Il furbetto toscano non "identificando" (di fatto) i clandestini per aggirare le regole di Dublino, s' messo da solo nell’angolo (dei somari)..

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 23/06/2015 - 08:09

La Grecia in pace parole: I GRANDI CERVELLI DEL TEMPI ANTICHI BILANCIATI DALLE TESTE VUOTE DEGLI ULTIMI DECENNI.