Grecia, l'ira di Berlino: "Addio al compromesso"

Il vicecancelliere: "Tsipras ha distrutto l’ultimo ponte tra Europa e Atene"

La vittoria del "no" al referendum greco è una doccia fredda per tutta l'Europa, ma soprattutto per Angela Merkel e la Germania.

"Vanno a schiantarsi a occhi aperti contro un muro", aveva detto la Cancelliera prima di sapere l'esito delle urne. Poi, dopo una telefonata con François Hollande, ha convenuto che "il voto del referendum greco debba essere rispettato" e ha spinto perché venisse convocato al più presto un Eurogruppo.

"Tsipras ha distrutto l’ultimo ponte verso un compromesso tra Europa e la Grecia", ha aggiunto poi Sigmar Gabriel, vicecancelliere tedesco e presidente dell’Spd, "Tsipras e il suo governo portano il popolo greco su una strada di amara rinuncia e di disperazione. Con il no alle regole del gioco dell’eurozona trattative su programmi miliardari sono quasi inimmaginabili".

Commenti

LAMBRO

Lun, 06/07/2015 - 00:35

CERTE PERSONE PORTAO SCRITTO IN FACCIA E NEGLI ATTEGGIAMENTI IL LIVORE CHE PORTANO AL GENERE UMANO : SE POI SONO COLPITI DA DISILITA'TENDONO A VOLERSI VENDICARE NEI CONFRONTI DI TUTTI. SE POI HANNO RUOLI DI RILIEVO DIVENTANO LA SIAGUR DELL'UMANITA'. OGNI RIFERIMENTO E' PURAMENTE CASUALE.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 02:31

I poteri forti e la mafia finanziaria internazionale trema al solo pensiero dell effetto domino.La dittatura imposta alla fine ha fatto spazio all insofferenza della gente.

Ritratto di BRACCOstufo

BRACCOstufo

Lun, 06/07/2015 - 02:36

con 3/4 d'Europa che soffre per questa politica scellerata, la soluzione migliore è espellere la Germania e eventualmente Francia, che la asseconda in tutto e per tutto, dalla U.E. vediamo a chi vendono i loro prodotti i Krukki e i grandeur francesi.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 06/07/2015 - 05:53

Adolfinen Merkelona ordina: spedizionen punitiven kontro greki che non fuole pacare noi soldi!

il nazionalista

Lun, 06/07/2015 - 06:16

Ovviamente l' Europa è lei||

abstract-6

Lun, 06/07/2015 - 06:50

grande prova di orgoglio del popolo greco. A giorni conoscerà veramente le conseguenze di questo risultato anche perché con l'eventuale uscita dall'euro non riuscirà comunque a risolvere la difficile situazione in cui si è venuta a trovare. Sarà dura ma se i governi forti d'Europa si impegnano veramente, la bella Grecia si rimette in ordine.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 06:54

naturalmente invece dicendo si al dictat della Germania il popolo greco non si va a schiantare contro un muro a occhi aperti ,ma muoiono in mezzo alla strada lentamente come barboni senzatetto, lasciando tutti i loro averi compreso il territorio dove vivono alle lobby farisee internazionali.Falsi ipocriti e finita la pappatoia e la campagna di intimidazione di eurofarisonia/

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 07:02

ora poche chiacchera ,l Europa ovviamente non vuole piu la Grecia perche il guadagno e finito ,usura e crediti terminati ,la propaganda non serve piu,vedrete che si butteranno a capofitto nel fomentare caos con il conflitto ucraino secondo il dictat di Washington ,tema piu appetitoso per recuperare qualche soldino perso dall usura greca terminata/

mallmfp

Lun, 06/07/2015 - 07:09

la Germania avrebbe dovuto imparare dalla sua storia e non abbassare la guardia sui suoi difetti che a distanza di 70 anni ripropone.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 06/07/2015 - 07:31

Tsipras ha detto che spera di riportare le banche al loro normale compito. Allora oi siamo fuori dal discors. Con il prode Renzi appecoronato alla culona. Un amaro avvertmento alla grecia Qualche volta ccade che le iene mettsno in fuga I leoni. Maurizio

cangurino

Lun, 06/07/2015 - 07:46

tutti i creditori, Germania in testa, sono veramente furenti. Qui si rischia di non riprendersi i soldi dati a credito. Non che il debitore greco se la goda, ci mancherebbe, ma siamo al mal comune. Purtroppo. parlando della Grecia, non si può ignorare il problema che sta subito dietro: l'Italia. Peggio della Grecia: 2.200.000.000.000 euro il nostro debito pubblico. Si fa fatica a scrivere, ma in lire fa ancora più impressione: 4.000.000.000.000.000. Possiamo restituirlo? hahahahah, ma c'è poco da ridere.

Maver

Lun, 06/07/2015 - 08:17

Schianto contro un muro, amara rinuncia, disperazione per il popolo greco. I toni dei leader tedeschi sono quelli di una lugubre cassandra, un augurio, più che un pronostico. I corvi neri della finanza non tollerano democrazie reali capaci di fare politica: vogliono oligarchie patinate con la base elettorale a svolgere il ruolo dell'utile idiota ma si sono ben guardati dal far chiarezza sulla sudditanza alla tirannia dell'euro riservata ai popoli europei, quando questi varcarono la soglia del prestigioso club UE. Dietro la rabbia di questa casta finanziaria dai metodi sovietici c'è tanta paura. La Grecia, irrazionale nella sua scelta ora guadagna rispetto.

cgf

Lun, 06/07/2015 - 08:27

cara Angela il Pireo s'allontana sempre più? Meglio se paghi i danni di guerra, non solo i nodi di altri arrivano al pettine.

alby118

Lun, 06/07/2015 - 08:33

Il mito della razza superiore che vuole sottomettere gli altri non è mai tramontato !!! Certo che guardando la culona non si direbbe !!!

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 06/07/2015 - 09:07

Mi ha impressionato tantissimo una frase della Merkel (più o meno fedele): "i Greci vanno a schiantarsi consapevolmente conto un muro su cui esploderanno". Mi ha impressionato l'accostamento con la tremenda disgrazia del pilota tedesco che ha schiantato il suo areo, e questa espressione dalla Merkel: questi scenari i tedeschi ce l'hanno sempre in testa!

jeanlage

Lun, 06/07/2015 - 09:11

Sono 100 anni che la Germania perde le guerre vincendo tutte le battaglie tranne l'ultima. Ci riuscirà anche questa volta?

cameo44

Lun, 06/07/2015 - 09:16

La Merkel da prepotente aveva deciso di riprendere le trattative dopo il referendum forse convinta che a vincere sarebbe stato il si poichè ha vinto il no parla con la bava alla bocca ed accusa il premier Greco di portare la grecia contro ad un muro chi ha portato la grecia contro un muro è stata Lei e tutti i burocrati e banchieri della UE questi vogliono dei sudditi e non dei popoli con dignità non è questa la UE che vogliamo il loro comportamento non ha nulla di democratico siamo ai ricatti dato che ha vinto il no nessuno aiuto questo ci sarebbe sta to se vinceva il si

obiettore

Lun, 06/07/2015 - 09:41

Germania, il male assoluto.

abocca55

Lun, 06/07/2015 - 09:41

Questa è una verità. Hanno infangato con dichiarazioni volgari tutti i leader europei, ed ora vanno a chiedere danaro e aiuti? In quattro anni abbiamo riempito la Gracia di generosi aiuti, senza nessun risultato, se non quello negativo, che tali aiuti pesano sulle tasche dei cittadini europei. Ora, senza l'Europa, non sarpranno a chi dare la colpa della loro disinvolta politica. Una vittoria della democrazia è spesso la rovina di un Paese, perché l'esercizio della democrazia esige cittadini maturi e consapevoli, e non di umanoidi alla ricerca di un pastore o ottenebrati dai media.

Ritratto di joehill2050

joehill2050

Lun, 06/07/2015 - 10:09

E' certamente singolare che mentre respingono (giustamente) le imposizioni dell'Europa chiedano di essere nuovamente salvati dalla stessa. Come si dice lalle mie parti è volere "ovo galina e cucio caldo"

buri

Lun, 06/07/2015 - 10:27

non è la Grecia che deve uscire dall'UE. deve uscire la Germania e s,ettere con la pllitica dell'austerità che impoverisce la gente e affonda ò'economia ad eccezione di queòòa tedesca che così eòomina la cpmcprenza

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 06/07/2015 - 10:48

CERTO; CHE PARECCHIE PERSONE CHE SCRIVONO I LORRO COMMENTI SU QUESTO BLOG; HANNO BISOGNO DI CURE MEDICHE URGENTI; LA GERMANIA VIENE DESCRITTA COME QUELLA DI 100 ANI FA; É PARECCHIE PERSONE QUI IN GERMANIA NON CI SONO MAI STATE É SPUTANO SENTENZE SENZA CAPIRE UN CAXXO!. É ; IO VOGLUIO SCRIVERE ALCUNI DATI SU QUESTO PAESE; 8 MILIONI DI EMIGRATI STRANIERI DI CUI 500,000 SONO GRECI! 800,000 ITALIANI! 3 MILIONI DI TURCHI! 600,000 SPAGNOLI! 700,000 EX JUGOSLAVIA É MILIONI DI STRANIERI DI ED ALTRE NAZIONALITÁ CHE LAVORANO É VIVONO FELICI IN GERMANIA; QUI NON CÉ UN ADOLF HITLER CHE PERSEQUITA GLI EBREI! OPPURE ALTRI STRANIERI!. É, L;EXPORT ITALIANO IN GERMANIA É IN CONTINUO AUMENTO É QUESTO AUMENTO VIENE CONSOLIDATO DAI 25,000 RISTORANTI; PIZZERIE E TRATTORIE ITALIANE CHE IMPORTANO PRODOTTI ITALIANI; SENZA PARLARE DEI SUPERMERCATI CHE TRABBOCCANO DI PRODOTTI ITALIANI!É PARLARE DELLA GERMANIA COME IL IV REICH É DA IGNORANTE E STUPIDI!.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 06/07/2015 - 10:56

Ai crucchi girano le balle quando i servi non obbediscono. A gia', devono dargli qualche miliardata per i danni di guerra......

seccatissimo

Mar, 07/07/2015 - 04:20

Ad osservare lo sguardo di Tsipras nella foto qui sopra, sembrerebbe che stia pensando: ^^Illusa! I soldi fino ad ora ve li abbiamo sempre fregati, e mò aspetta che ti faccio vedere che ve li freghiamo ancora!^^

franco-a-trier-D

Mar, 07/07/2015 - 14:31

SE FOSSE NELLA MERKEL NNO COMPREREI E NE IMPORTEREI NIENTE PIù DALLA iTALIA I POMODORI LI HA ANCHE LA SPAGNA E FORSE ANCHE MIGLIORI SPIAGGIE COMPRESE.PERò IL MALE CHE I TEDESCHI NON VEDONO DI BUON OCCHI GLI SPAGNOLI..MA PREDILIGONO GLI ITALIANI CHE PER ME è UN ERRORE LEGGENDO I VOSTRI COMMENTI..SU QUESTO DEVO DARE RAGIONE A FRANCESCHIELLO IL CAMPANO.