La Grecia tenta la svolta energetica Ma poco «green»


La speranza è l'ultima a morire. In Grecia, per esempio, si cerca il petrolio: anche a costo di trivellare in paradisi naturali e archeologici. Il governo di Atene ha avviato infatti la seconda fase per lo sfruttamento di giacimenti di idrocarburi nelle zone del Mar Ionio e a Sud dell'isola di Creta, dopo mesi di prospezioni affidate alla società norvegese Pgs. L'obiettivo è quello di ridurre la dipendenza dalle importazioni di petrolio: ma pensando ai rischi per l'ambiente, per non parlare di quelli sismici, ci si chiede se il gioco valga la candela.