Il gruppo Autogrill sbarca a Bergen: 6 locali nel secondo aeroporto norvegese

Previsto un fatturato di 70 milioni in cinque anni. L'apertura in contemporanea con l'ampliamento dello scalo

Continua l'espansione internazionale di Autogrill. Il gruppo che fa capo alla famiglia Benetton, solo pochi giorni dopo aver annunciato il rafforzamento negli aeroporti cinesi, dà notizia dell'apertura di sei nuovi punti ventida nell'aeroporto di Bergen, secondo scalo della Norvegia. Grazie a questo accordo Autogrill, attraverso il suo braccio internazionale HmsHost internazional, prevede di generare complessivamente ricavi di oltre 70 milioni di euro nei 5 anni di durata della concessione. I punti vendita, la cui apertura è prevista verso la fine dell’estate 2017, saranno gestiti dalla società HmsHost Umoe F&B Company, joint venture fra HmsHost International (51%) e il gruppo Umoe Restaurant1 (49%), principale operatore food & beverage del Paese.

L’esordio sul mercato norvegese di Autogrill risale allo scorso novembre, quando ha vinto il contratto per l’apertura di dieci punti vendita nell’aeroporto di Oslo. “I nuovi concept di ristorazione contribuiranno a rendere più varia l’offerta dell’aeroporto di Bergen, quando verrà inaugurato il nuovo terminal il 17 agosto 2017” ha dichiarato Aslak Sverdrup, direttore dell’aeroporto di Bergen. Qui Autogrill porterà un’offerta di ristorazione articolata in vari marchi: tra i quali Bølgen & Moi Food Garage, creato dallo chef Trond Moi e dal sommelier Toralf Bølgen; Fiskeriet, insegna nota per il pesce. Gli altri punti vendita includono il brand di caffetteria internazionale Starbucks; Alti´tude Bar, con un vasto assortimento di birre locali; On the Fly, punto vendita con distributori automatici e Pronto Fast & Convenient, un chiosco e cafè che servirà i viaggiatori offshore del terminal per gli elicotteri.

L'aeroporto di Bergen è il secondo scalo della Norvegia e il principale sulla costa occidentale. Il terminal attuale fu costruito originariamente per un traffico di circa 3 milioni di passeggeri, ma è stato modificato e ampliato negli anni in linea con le attuali esigenze di sicurezza. Nell’ultimo decennio il traffico passeggeri è cresciuto in media del 6% annuo e oggi lo scalo accoglie ogni anno più di 6 milioni di passeggeri. Il nuovo terminal aeroportuale sarà inaugurato nell'agosto dell'anno prossimo e avrà una capacità di 7,5 milioni di passeggeri annui.