I giudici: «Nessun patto occulto»

Il «patto occulto» per far finire Bnl nelle mani di Unipol era solo un «teorema». Così i giudici della terza sezione d'Appello di Milano nelle motivazioni della sentenza con cui, il 6 dicembre, hanno assolto 13 imputati, tra cui Antonio Fazio , dall'accusa di aggiotaggio .

Commenti

pinosan

Ven, 31/01/2014 - 16:17

Qualcuno si aspettava una sentenza diversa? se si fatemelo sapere.