I grandi fondi hanno votato contro la lista di Vivendi

I fondi di investimento con partecipazioni significative in Telecom Italia (Tim) hanno votato a favore della lista Assogestioni per il rinnovo del cda e quindi contro la lista Vivendi che ha comunque ottenuto la maggioranza. È quanto emerge dai verbali dell'assemblea del gruppo di tlc. Blackrock (2% circa), Vanguard (1,7%), IShares (1,2%), Canada Pension Plan Investment Board (2,4%), Governo della Norvegia (0,9%), Majedie (0,9%), JP Morgan (0,5%) e con quote più piccole Edmond de Rothschild, Bnp Paribas, Fidelity, Goldman Sachs, Schroder, Schwab, Fideuram hanno votato a favore della lista Assogestioni. Per la lista di Vivendi, si sono espressi Slate Path Master Fund (con lo 0,9% circa), poi Fidelity, il fondo francese Bdl, Brenner West Capital Master Fund, con quote inferiori allo 0,5%. A favore del gruppo francese anche Caisse des Depots con lo 0,8% circa e il fondo attivista Amber (0,1%).

Commenti

marygio

Lun, 05/06/2017 - 10:35

15 giorni di discesa libera. stanno creando valore agli azionisti.ahhhhh che schifo!!!!!!!

marygio

Lun, 05/06/2017 - 13:09

tassi negativi tariffe che aumentano debito sceso utili oltre il mld.....ora voglio credere sappiano di un inevitabile adc o sarebbero....da indagare che se adc non sarà questi che shortano hanno un nome che li accomuna: delinquenti