I piloti pronti a sabotare il salvataggio di Alitalia

Oggi al via il referendum sul pre accordo. Base spaccata, l'Anp chiede di votare no e studia il ricorso. Il ministro Calenda: "Questa è l'ultima chance"

Il no dei piloti, gli appelli del governo che esclude qualsiasi ipotesi di nazionalizzazione della compagnia, e un ricorso legale. Si apre oggi tra forti tensioni il referendum Alitalia. Al voto 12.300 dipendenti chiamati a esprimersi sul preaccordo sottoscritto il 14 aprile al Mise da azienda e sindacati. Le operazioni scatteranno alle 6 e si chiuderanno alla mezzanotte di lunedì 24.

Sulla carta, due scelte: dire di «no» e accettare il commissariamento della società o dire di «sì», approvando il piano di salvataggio e le sue conseguenze, tagli in termini occupazionali e retributivi. Una scelta difficile che già da ieri, alla vigilia del voto, ha diviso i lavoratori. Sembra infatti sempre più netta la spaccatura tra personale di terra e di volo. I primi sono un esercito di 7.200 addetti più favorevoli al sì e, i secondi, 5.100 in buona parte contrari all'accordo. «Piloti, assistenti di volo, hostess e stewart sono molto arrabbiati - riferisce una fonte vicina ai lavoratori - e hanno deciso, in gran parte, di opporsi al pre-accordo, credo che il referendum sia davvero in bilico».

A ufficializzare la posizione contraria dei piloti (circa 1.600) è stata l'Anp, la sigla sindacale che li rappresenta. Per voce del suo fondatore Marco Veneziani, l'Anp ha inoltre annunciato di «aver dato mandato a due studi legali di valutare l'iter del voto per verificare se è tutto regolare». Si cerca, in sostanza, un cavillo per invalidarlo. Nel frattempo, i piloti fanno la voce grossa: «Stanno orientando la compagnia verso personale meno qualificato e meno pagato», spiegano facendo riferimento al ricorso alle retribuzioni Cityliner per i neo assunti e al tetto di incremento retributivo in caso di promozione. «Con queste condizioni molti piloti se ne andranno, già molte compagnie cinesi sono a caccia di comandanti qualificati».

«Il piano non serve a nulla se non a evitare la legge Marzano e per andare avanti fino alle elezioni. Nessuna azienda - ha detto il fondatore dell'Anp Marco Veneziani - può pensare di aumentare i ricavi del 30% con 20 aerei in meno». E poi, in caso di commissariamento, «l'unica cosa certa è che il commissario, per non distruggere il valore della compagnia, deve necessariamente continuare a far volare gli aerei». Insomma, al personale di volo il commissariamento sembra non far paura così come il fatto che ieri il ministro per lo Sviluppo economico, Carlo Calenda, abbia escluso qualsiasi nazionalizzazione: «Per Alitalia questa è davvero l'ultima chiamata». La strada della nazionalizzazione «non esiste», dice il ministro: «Se dovesse prevalere il no ci sarebbe solo un brevissimo periodo di amministrazione straordinaria, circa 6 mesi, e poi l'accompagnamento verso la liquidazione. Anche perché nessun altro investitore si presenterebbe dopo una bocciatura dell'accordo a livello nazionale». Concorde la Cisl, «Sarebbe un disastro se l'azienda fallisse», avverte la segretaria generale Annamaria Furlan.

Commenti

paolo b

Gio, 20/04/2017 - 10:35

bene... speriamo rimangano tutti a casa e che i piloti vadano in cina a lavorare , poi si accorgeranno quanto staranno bene e soprattutto come saranno trattati dai SINDACATI cinesi!!!!!

rudyger

Gio, 20/04/2017 - 11:37

Se salta tutto, i piloti prenderanno una cassa integrazione d'oro e andranno a lavorare all'estero. Allora toglierei loro il brevetto se conseguito in Italia.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 20/04/2017 - 11:40

Lasciamola fallire, di soldi ne ha già dispersi troppi!

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Gio, 20/04/2017 - 11:44

una volta tanto siamo d'accordo con i piloti: per carità non (ri-) nazionalizzate l'alitalia piuttosto chiudetela (per quel che serve)

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 20/04/2017 - 12:18

Lasciateli fallire. Liberiamocene una volta per tutte.

scimmietta

Gio, 20/04/2017 - 12:34

Se rifiutano l'accordo che prevede una riduzione dello stipendio dell'8% per finire in cassa integrazione che prevede tagli ben più consistenti ... si licenzino pure subito e vadano a lavorare tutti in Cina con beneficio indubbio loro e anche delle casse statali (nostre).

scimmietta

Gio, 20/04/2017 - 12:37

Libri in tribunale subito e piantiamola lì con questa pagliacciata che dura da troppi anni.

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 20/04/2017 - 13:13

Mandiamoli a pilotare un carrello elevatore a 1200 € al mese , non in CIG a 6/8000 € mese, arroganti !!!!!

tormalinaner

Gio, 20/04/2017 - 13:21

Basta! A casa tutti questi privilegiati dello stipendio, che vadano a lavorare in Cina, siamo stanchi di mantenerli!

compitese

Gio, 20/04/2017 - 13:23

Mettiamola in liquidazione, così ci libereremo di un pozzo a perdita di denaro pubblico!

sergio_mig

Gio, 20/04/2017 - 13:46

Purtroppo non la lasciano fallire, Alitalia è una vacca da mungere X troppe persone a partire dai vertici istituzionali, politici e industriali collusi

Debris

Gio, 20/04/2017 - 13:47

Fortunatamente in questa vicenda non si è mai tenuto conto dell'isteria e ignoranza popolare....

frabelli1

Gio, 20/04/2017 - 14:14

Tutti a casa e si chiuda una volta per tutte l'Alitalia. È un carrozzone che viene da una pubblica amministrazione dove più che macerie non ha saputo fare. Chi se ne frega di avere una compagnia nazionale aerea quando gli italiani per volare, se lo fanno, usano altre compagnie?

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 20/04/2017 - 14:56

Bene, tutti a casa a zappare l'orto. Finalmente chiudiamo sta fetecchia mangiasoldi. Sono solo capaci di far sciopero.

cgf

Gio, 20/04/2017 - 16:28

se Alitalia dovesse chiudere, di certo le alte professionalità (ed è vero) dei piloti AZ cadranno molto in basso, anche questo è molto vero, nessuno li vorrà mai delle zizzanie come loro.

Flymoro

Gio, 20/04/2017 - 16:53

Che commenti ridicoli e senza senso. Non sapete neanche di cosa state parlando... Chissà in quali aziende inutili e da chiudere lavorate. Poveretti...

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 20/04/2017 - 17:22

@Debris, ho avuto parecchie volte a che fare con il personale Alitalia, nulla da eccepire su equipaggi, ma il servizio a terra è schifoso.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 20/04/2017 - 17:40

Li hanno viziati per decenni, con aumenti che valevano, da soli, l'intero stipendio di un impiegato. Andavano in accademia, con una ferma ridotta al minimo indispensabile, dopodiché si congedavano e andavano in Alitalia, che li accoglieva con stipendi faraonici. Così lo Stato (cioè noi tutti) pagava il loro addestramento a ciclo continuo, senza poter praticamente usufruire dei loro servigi nell'Aeronautica Militare. Sembrava che solo loro fossero capaci di pilotare un aereo. Poi è saltato fuori, improvvisamente, che esisono altre compagnie e altri piloti ugualmente bravi, solo che i poverini guadagnano un terzo di loro. Adesso vogliono difendere fino alle estreme conseguenze i privilegi accumulati nel corso degli anni, ma la vedo grigia per loro. E non mi dispiace neanche più di tanto.

lorenzovan

Gio, 20/04/2017 - 18:32

normale...trovano subito un lavoro all'estero...senza dichiararlo..e in italia si cuccano per due tre anni la disoccupazione ...che non e' quella del metalmeccanico...e chiamali scemi!!!!

lorenzovan

Gio, 20/04/2017 - 18:35

mi sembrano commenti leggermente differenti ...eufemismo...lol...di quando il grande silvio spese una vagonata di nostri soldi...miliardi di euro...per salvare sti parassiti...a quei tempi erano gridolini di gioia...lolololol

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 20/04/2017 - 18:36

@Debris, pilota, sindacalista, o solo intelligentone ??

lorenzovan

Gio, 20/04/2017 - 18:38

per chiarire...non volo quasi mai colle compagnie di bandiera ...a meno non siano orientali...troppo care...personale ipergarantito e percio' ipermenefreghista..mal trattato per mal trattato volo con le low cost...almeno spendo da un quinto a un decimo di quello che mi chiedono i vettori nazionali

lorenzovan

Gio, 20/04/2017 - 18:39

@wilegio...condivido anche le virgole del tuo post

MOSTARDELLIS

Gio, 20/04/2017 - 18:46

I piloti vogliono il commissariamento perché cosi entra in gioco il solito pantalone, cioè lo Stato, cioè noi. Ma stavolta si sbagliano. Siamo stufi di pagare i loro stipendi d'oro. L'Alitalia è come la RAI, entrambe hanno quasi 13.000 dipendenti che vivono alle spalle del contribuente italiani da decenni.

moshe

Gio, 20/04/2017 - 18:52

Fatela fallire, sono decenni che ci succhia il sangue!

sparviero51

Gio, 20/04/2017 - 19:33

wilegio : L'IGNORANZA E L'INVIDIA SONO BRUTTE BESTIE . IL TUO COMMENTO PLEBEO SI COMMENTA DA SOLO . NON HAI LA MINIMA IDEA A QUALI SELEZIONI E CONTROLLI SONO SOTTOPOSTI I PILOTI,PER NON PARLARE DELLE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI COSE CHE DEBBONO CONOSCERE E GESTIRE . E,COSA PIUTTOSTO RARA IN QUESTO MONDO, SE SBAGLIANO CI RIMETTONO LE PENNE INSIEME A QUALCHE CENTINAIO DI ANIME INNOCENTI . TACI,STROXZO !!!

CALISESI MAURO

Gio, 20/04/2017 - 20:12

ma mandateli a casa tutti e facciamola finita.. questi non ci servono a niente!! vadano a lavorare veramente servono raccoglitori di patate!! saranno capaci?

Klotz1960

Gio, 20/04/2017 - 21:19

Il personale di volo - piloti in testa - fa benissimo a ribellarsi, dato che e' pagato meno della meta' dei colleghi tedeschi, francesi, inglesi e americani. Gli invidiosi dovrebbero prenderne atto, invece di andargli contro. Stiamo diventando un Paese di integrale serie b, con stipendi inferiori alla media dell 'Europa Occidentale di un buon 30-% - salvi polici giudici e sindacalisti.

Daniele Sanson

Gio, 20/04/2017 - 21:38

É necessario attendere con pazienza...molta pazienza che il Paese crolli definitivamente perché si possa sperare di farlo risorgere . Daniele Sanson

MelalavoDomenica

Gio, 20/04/2017 - 21:39

Luthtansa ha bisogni 3,200 tra tutte le categorie con privilegio piloti. Perche il sindacalista con 4 ore di volo non si presenta con gli altri alla porta dei tedeschi? . Buffoni

Ritratto di makko55

makko55

Ven, 21/04/2017 - 13:25

@sparviero51, anche i piloti delle altre compagnie sono sottoposti alle stesse regole guadagnando 1/3 in meno e volando più ore !!!! (Pilota X caso ?)

Duka

Lun, 24/04/2017 - 08:39

FANNO BENE, I RAMI SECCHI DEVONO ESSERE TAGLIATI.