I saldi sono già iniziati Il Codacons avverte: "Solo il 37% farà acquisti"

L'associazione consumatori chiede una liberalizzazione. Solo quattro italiani su dieci prevedono di comprare

Manca ancora qualche giorno all'apertura ufficiale della stagione dei saldi, ma molti dei negozianti non hanno aspettato e, con diverse modalità, stanno già applicando sconti.

Il 2 gennaio Napoli aprirà le vendite promozionali, seguita due giorni dopo dalle altre regioni italiane. Ma secondo il Codacons l'80% dei negozianti ha anticipato la data ufficiale, sfruttando lettere e sms ai clienti abituali, ma anche sconti in cassa e avvisi sulle vetrine.

L'associazione dei consumatori prendo spunto dalle proprie rilevazioni per sostenere l'inutilità di una data ufficiale per l'avvio dei saldi, decisa dalle regioni, e chiede invece si intraprenda la strada della liberalizzazione.

Un altro dato, il crollo delle vendite nei giorni immediatamente precedenti il Natale, spinge il Codacons a sostenere la necessità di anticipare a prima delle feste l'apertura delle promozioni, ispirandosi alla tradizione americana del Black Friday, il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento, che dà il via alla stagione dello shopping per le feste.

Le previsioni per i saldi non sono positive. Non più del 37% delle famiglie italiane prevedono di fare nuovi acquisti. Erano il 40% lo scorso anno. La spesa complessiva degli italiani si fermerà a 1,73 miliardi di euro.

Commenti

carpa1

Lun, 30/12/2013 - 14:38

"Solo il 37% farà acquisti". E' solo un bene; finalmente tanti hanno capito che sarebbe ora di smettre di acquistare cose che non servono e poi vengono regolarmente buttate nel cesso.