I timori sulla tenuta dell'euroaffondano le Borse europeeSpread Btp-Bund alle stelle

Sulla piattaforma Reuters il differenziale tra Btp e Bund tedeschi tocca i 450 punti. La Consob avverte: "Dittatura dello spread". Le Borse Ue crollano

Il Vecchio Continente annaspa. Dopo la sconfitta elettorale della Cdu di Angela Merkel nel Nordreno-Westfalia, le Borse europee sprofondano bruciando 120 miliardi di euro di capitalizzazione. Un lunedì nero, insomma. Quella incassata dalla cancelliera tedesca non è solo una batosta politica, ma è - più in generale - una bocciatura della linea di austerità adottata fino ad ora. A deprimere i listini sono anche le rinnovate scommesse su un'eventuale uscita di Atene dall'Eurozona. Maglia nera a Milano dove l’Ftse Mib cede il 2,74% a 13.660,87 punti.

Le principali piazze finanziarie del Vecchio Continente chiudono in profondo rosso risentendo, soprattutto, dei ribassi su tutto il comparto bancario. L’Ftse 100 di Londra segna -1,97% a 5.465,52 punti, il Dax di Francoforte arretra dell’1,94% a 6.451,97 punti. Il Cac 40 di Parigi perde il 2,29% a 3.057,99 punti. Pesante anche Madrid, con l’Ibex giù del 2,66% a 6.809,4 punti. I mercati europei hanno avviato la settimana con una nuova ondata di cadute, il cui maggiore innesco sembra essere lo stallo politico che si è creato in Grecia a seguito delle elezioni: sono falliti tutti i tentativi effettuati finora di creare un nuovo governo e si profila sempre più la possibilità di una ripetizione delle elezioni. La Borsa di Atene segna un meno 4,27%. E si rafforzano i timori di una deriva che finisca per spingere la repubblica ellenica fuori dall’Eurozona.

A Milano Piazza Affari accusa un forte ribasso sulla scia deei dati sul debito pubblico. Il supplemento al Bollettino statistico della Banca d’Italia ha fatto sapere che il debito ha raggiunto quota 1.946,083 miliardi. "Il precedente massimo storico era stato toccato a gennaio con 1.934,980 miliardi - spiegano i tecnici di via Nazionale - a marzo il debito si era attestato a 1.928,226 miliardi". Piazza Affari arriva a cedere così il 2,74%. A risentire delle turbolenze europee è ancora una volta l'andamento dei titoli di Stato italiani. Lo spread tra i Btp e i Bund tedeschi è infatti tornato a salire toccando i 451 punti base sulla piattaforma Reuters per poi assestarsi a 425. Proprio oggi il presidente della Consob Giuseppe Vegas ha avvertito che in Europa cresce "l’insofferenza nei confronti della dittatura dello spread, vista come ostacolo alle aspirazioni dei popoli". "I cittadini non accettano di pagare per scelte su cui non sono chiamati a decidere", ha continuato Vegas esortando il governo ad "affiancare alle manovre di risanamento scelte che possano garantire una crescita stabile".

"È stato un anno abbastanza brutto ma ci sono le condizioni per venirne fuori. Fiducia!". A Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana, per l’incontro annuale con il mercato finanziario organizzato dalla Consob, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha contrapposto un auspicio positivo achi vede nel 2011 l'annus horribilis segnato dalla crisi economica. "Ce ne sono stati altri", ha chiosato il capo dello Stato invitando comunque alla fiducia.

Annunci
Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 14/05/2012 - 11:10

Monti affermerá che non c'è problema

idleproc

Lun, 14/05/2012 - 11:22

Una domanda sorge spontanea: chi ora e ieri ci sta guadagnando? Non parlo dei piccoli, i piccoli se sono bravi sono solo a seguire di quelli grossi.

primula

Lun, 14/05/2012 - 11:26

ora il bullo della bocconi con lo scolapasta in testa non dirà solo che è colpa di silvio, ma sicuramente anche della angela..............della serie ANGELA CHI?????????????????

marcoland

Lun, 14/05/2012 - 11:28

almeno i tedeschi, i francesi, i greci e gli spagnoli hanno avuto la possibilità di votere... noi grazie al grande compagno -che celebrava i carri armati russi in ungheria come segno di libertà e civiltà- ci troviamo con una governo tecnico (che pare più un'armata Brancaleone)

moggista percaso

Lun, 14/05/2012 - 11:29

e qualcuno là in alto si lamenta e squittisce perchè ha paura che gli arrivino addosso delle molotov? se il buongiorno si vede dal mattino...

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 14/05/2012 - 11:29

Ma non era il Professoooooooooore quello che risolveva tutto ?????????????????????

zio Fester

Lun, 14/05/2012 - 11:32

Che strano caso. Si deprime l'economia con le super-tasse e la "feroce lotta all'evasione" (ovvero maramldeggiare imprese, artigiani e dipendenti) e, anziché ridursi, il debito pubblico aumenta perché diminuisce il gettito fiscale. Un modo semplice per risparmiare qualche soldino c'è: mandare a casa loro questi professori che non capiscono nulla di economia reale.

ferdinando55

Lun, 14/05/2012 - 11:33

Caro "Il Giornale" desidero suggerire una riflessione sul Vostro articolo: ma siete proprio sicuri che la Borsa stia crollando, lo spread sia a 430, il debito pubblico sia a livello record, l'inflazione e la disoccupazione idem come sopra, il PIL negativo ecc. ecc.....CI DEV'ESSERE UN ERRORE, CON IL "DUO DELLE MERAVIGLIE" CHE CI TROVIAMO (leggi Napolitano/Monti), TUTTO QUESTO NON PUO' ESSERE VERO!!! CONTROLLATE MEGLIO PRIMA DI SCRIVERE PER FAVORE. COMUNQUE NIENTE PANICO: ADESSO MONTI DI INVENTA QUALCHE NUOVA TASSA E LA SITUAZIONE SI SISTEMA SUBITO, NON DUBITATE!!! Lasciate infatti che la "Tassa sulle bevande gassate" (..un'invenzione geniale che tutto il mondo ci invidia) dispieghi i suoi effetti sull'economia e usciremo in fretta dalla crisi!!!

gianni marchetti

Lun, 14/05/2012 - 11:37

Bene continuate tutti a tifare contro Angela Merkel , per l'uscita dall'euro e panzanate simili e vedrete che fine faremo. In realtà chi vuole "punire" la Merkel non si rende conto che si mette direttamente dalla parte delle forze dell'estrema sinistra ( nonchè di Di Pietro e della lega ) che con la scusa dell'Europa dei popoli da loro agognata, vogliono in realtà un'Europeetta da quattro soldi schiacciata dai colossi di Cina e Usa. Ma ve li ricordate gli anni '70 o no? ( Terrorismo incluso).

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 11:35

Monti aveva una sola cosa da fare: tagliare la spesa pubblica in modo che il debito smettesse di salire. Secondo logica dovrebbe dimettersi immediatamente semplicemente perche' non ha ottenuto nessuno degli obbiettivi e ha decisamente peggiorato la situazione.

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Lun, 14/05/2012 - 11:41

Ecco che casca l'asino (Monti). Rubinetto spalancato e scarico aperto. Anche uno scemo avrebbe predetto che aumentando le tasse e non riducendo le uscite (sprechi in primis, visto che non mancano), il secchio sarebbe rimasto vuoto. Inoltre, visto che ci spingono sempre più nella recessione, comincia a calare anche la portata d'acqua. Non c'è che dire: un governo di geni!

gbsirio_1962

Lun, 14/05/2012 - 11:42

..vabbè dai...e che sarà mai ..? l'importante è avere meno suicidi rispetto alla Grecia (p.s. ma non si può abbolire 'sto Spraid ??!!))

ferdinando55

Lun, 14/05/2012 - 11:42

Grazie Mario, Grazie Giorgio!!!! Senza Di Voi La Vita Sarebbe Grigia E Monotona, Voi Si' Che Sapete Infondere Fiducia E Speranza Nel Popolo Italiano!!! Grazie Di Vero Cuore.

manuel 71

Lun, 14/05/2012 - 11:43

Memoria corta.......nonostante tutto quello che succede alle borse, al Governo Monti e situazione europea lo spread non si avicina minimamente ai 570 punti raggiunti dal governo Berlusconi, questo non lo dite.....perchè????

rozanu

Lun, 14/05/2012 - 11:51

Spread a 427 in piena "cura Monti" [semplice a pensarla anche con laurea albanese] ?! e chissà a fine giornata! Ma non era tutta colpa dei bugna bugna e del concorso esterno (Ingroia docet) di Berlusconi ? Mi ero illuso: Berlusconi giù, noi tutti salvi con euro a 1936 Lire, invece di 1200 come doveva essere ed era rispetto al dollaro, pagando con la differenza la possibilità di entrare in area euro con conti "pasticciati" dal sommo Prodi (manca di laurea a Tirana) e sommo ex banca, ex senatore, ex presidente Ciampi (in deroga alla cura Monti spero questi ex siano tutti monetizzati). Gli italiani (secondo loro) meno intelligenti ma più pratici hanno azzerato le spese superflue, semplicemente.

Bruno Burinato

Lun, 14/05/2012 - 11:50

Ma perché non ci si decide a mandare al diavolo la agenzie di rating e lo spread, ed anche a mettere fine alla dittatura tedesca, sarebbe ora di finirla con Deutschland uber alles

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 14/05/2012 - 12:00

Il debito pubblico continua a salire,ed anche questo Governo,non riesce a fermarne la crescita.Troppe,diffuse spese inutili,troppo,diffuso assistenzialismo("migranti",etc.....questa non è xenofobia,ma difesa della propria barca esistenziale),troppi,diffusi privilegi,che costano un occhio,inefficienze varie.... L'unica soluzione adottata da tecnici e politicanti di ieri,di oggi,aumentare le tasse,con un sistema impositivo a dir poco medievale "a pioggia" Investire sì,in una sana visione della vita,dei rapporti interpersonali,sfruttando la tecnologia,NON IL CONSUMISMO a oltranza,massimizzando le risorse,le attitudini naturali,rinnovabili,investendo il più possibile in ricerca,non con lo scopo di consumare di più,ma di impiegare risorse nostrane,non in un "terziario" smisurato/gonfiato,ma in beni vendibili,gestiti localmente,sfruttando i benefici della globalizzazione,senza esserne succubi inermi. Rivedere quindi tutta la logica,politica ed economica.La crescita, di prima,non ci sarà più!

Cesare71

Lun, 14/05/2012 - 11:57

Giunti a questo punto credo che l'unica via perseguibile, al di la' dei propositi "montiani" di intervenire su una situazione da lui definita drammatica sia quella di chiamare ad un tavolo tutti coloro (grossi imprenditori, banchieri, politici, affermatissimi professionisti) e porgli la seguente domanda: " Siete disposti Voi tutti a mettere mano al portafoglio e pagare o meglio restituire un tot che moltiplicato per quanti siete (tanti, tantissimi) di tutto cio' che avete guadagnato, turlupinato, frodato, evaso, rubato negli ultimi decenni possa rappresentare l'equo indennizzo che dovete rimborsare ad una Italia che grazie al malgoverno vi ha permesso di accumulare immense fortune, molte delle quali trasferite oltre frontiera o... PREFERITE far finta di niente, continuare a far pagare il conto al popolo e RISCHIARE alla fine di questo tortuoso viatico, di perdere tutto o buona parte di quanto accumulato??? Cosa intendete fare???

angeli1951

Lun, 14/05/2012 - 11:58

La forte differenza di tassi bund/btp (spread) con il governo precedente era colpa di Berlusconi; ora la responsabilità è da imputarsi alla Grecia. Mah! Nessuno (pdl+pd++udc+tutti gli altri) che prenda atto che dipende dall'inutile, iniqua, eccessiva imposizione di tasse di questo governo, lo faccia cadere e vi ponga rimedio. Sarà che i privilegi di politicanti. preti e banchieri sono stati accuratamente esentati da ogni sacrificio?

vincenzo333

Lun, 14/05/2012 - 12:05

Ormai anche i ciechi dovrebbero vedere che le nostre priorità sono l'esatto opposto di quello che Monti sta facendo: 1) Noi dovremmo tagliare il debito pubblico ora e subito attraverso la vendita di asset pubblici (solo di oro abbiamo 100 miliardi, vendendone la metà saremmo ancora i quinti possessori al mondo). 2) Tagliare la spesa pubblica e restituire 100 miliardi a lavoratori e imprese. 3) Eliminare quell'abominio che ha nome Equitalia e sta incenerendo il settore privato, e disintegra probabilmete 40-50 miliardi di euro l'anno. Fatte queste tre cose l'economia ripartirebbe spontaneamente. La depressione non è una piaga mandata da Dio, ma la conseguenza di uno Stato che risucchia tutto lui, di una visione secondo cui i cittadini sono semplici servi della gleba a disposizione dello Stato. Ormai anche i ciechi dovrebbero vedere queste cose.

Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 14/05/2012 - 12:06

La cosa incredibile è che non ci sia una vera ragione economica del perchè lo spread tra i bund ed i btp sia tale. La germania pur presentando un bilancio statale migliore del nostro, ma solo sulla carta, perchè in esso non viene contabilizzato l'esborso per le spese relative alle pensioni, sta ancora pagando la riunione tra le due ex germanie. Tale spesa, non ho capito molto bene, ma è carico del loro bilancio o se ne è fatto carico il bilancio ue? Se fosse così, forse è meglio che l'illusione chiamata Europa Unita cada inesorabilmente. Tanto si tratta solo di apparenza e non concretezza. Se gli europei si fossero amati veramente, avremmo già fondato gli Stati Uniti d'Europa, e non ci troveremmo ora a questo punto!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 14/05/2012 - 12:05

Leggo : "Quella incassata dalla cancelliera tedesca non è solo una batosta politica, ma è - più in generale - una bocciatura della linea di austerità adottata fino ad ora". E ancora : "A risentire delle turbolenze europee è ancora una volta l'andamento dei titoli di Stato italiani" - - - Detto altrimenti : La Germania fa un tonfo in giù e lo spread italiano fa un tonfo in su (oppure è ancora e sempre solo colpa della Grecia?). Quasi quasi definirei affascinanti questi arcani finanziari. Decisamente il gioco del Monopoli è molto più serio.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 14/05/2012 - 12:12

Ma; Guarda Un Pó Lo Spread Sale! E La Colpa Non é Di Berlusconi!.

gibuizza

Lun, 14/05/2012 - 12:15

L'informazione su Repubblica.it: nel titolo "spread sopra i 420 punti", nell'articolo più onestamente, "spread sopra i 430 punti". Indubbiamente è vero, 432 è maggiore di 430 ma anche di 420, ma anche di ... 220.

Ritratto di Cavaliere della notte

Cavaliere della...

Lun, 14/05/2012 - 12:18

Lo spread che sale,la borsa che scende,il debito pubblico che sale,l'occupazione che scende,le tasse che salgono,le famiglie e le imprese che scendono....................... sembra di essere al Luna Park sulle montagne russe......................; Decisamente l'opera alacre del governo "bocconiano" si stà facendo sentire ; meno male che ci sono loro a guidare il paese nella giusta direzione,altrimenti sai che tristezza.........................

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 14/05/2012 - 12:18

#10 duxducis (800) 14.05.12 11:35 scrive: "Monti aveva una sola cosa da fare: tagliare la spesa pubblica in modo che il debito smettesse di salire …" - - - E no caro "duxducis" e caro anche #11 Ovidio Gentiloni, perché fare subito, semplice e bene ciò che può essere fatto dopo, complicato e male ? Saranno pur tecnici e studiati bocconiani per qualche motivo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 14/05/2012 - 12:21

#Cesare 71#...Magari accadesse!Questo debito pubblico,che si è gonfiato come un mostro in 65 anni,non è a questi livelli,se non per la sconsiderata gestione,di tutti i governi che si sono succeduti,di tutti i politicanti che li hanno sostenuti.Certo,bisognerebbe fare pagare a tutti costoro,ed a quelli che a vario titolo,se ne sono approfittati,avvantaggiati(...e continuano).Purtroppo non credo,che "a tavolino" si riesca a risolvere il problema "volontariamente".Già l'AVIS è in difficoltà! Solo una "NUOVA" visione politica,potrà creare le condizioni,per cui chi ha pagato di più di quanto avuto,possa prendere il potere e fare restituire il mal tolto agli altri. Non sarà un'operazione ne facile,ne indolore,anche perchè il Vaticano,rema contro tale prospettiva....Cordialmente.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 12:21

x manuel 71: Caro Manuel, lo spread sta ancora un po' basso grazie a LTRO e un sacco di belle leggi che ha codificato Monti per sequestrarti i beni nel caso lo Stato non abbia i soldi per pagare. Cosi' sono capaci tutti. La tua casa, non e' piu' tua, perche' Monti continua a regalare soldi a palate agli amichetti e tu per ora paghi con tasse altissime i loro vizi, poi quando non avrai piu' soldi dovrai cedere i beni. Secondo te perche' stanno tirando in ballo l'esercito?

Alessandro Voltolini

Lun, 14/05/2012 - 12:21

Le persone "intelligenti" usano i modelli non perchè la loro intelligenza deve rientrare in essi. Il modello di Europa che qualcuno aveva in testa è miseramente fallito di fronte all'incapacità dei fondatori (paesi e uomini) di realizzarla. In effetti era ed E' solo un'idea. Un'idea che ci è costata tanti miliardi, che il popolo lavoratore ha pagato e paga per tutte le persone che lì lavorano e vivono imbevute di un'utopia che non decolla. Sentiamo solo IL PESO DELL'EUROPA. Nessun vantaggio. Quando i "tempi" si fanno duri per un paese, il problema E' DEL PAESE non dell'Europa (vedi faccenda dell'immigrazione per l'Italia, per non parlare della Grecia ecc.). Aver fatto un'europa monetaria prima dell'Europa politica è un'idiozia fra le tante che i nostri eccelsi politicanti hanno creato solo per continuare a intascare soldi.

gamma

Lun, 14/05/2012 - 12:20

Vorrei dare alcuni consigli a Monti. 1) diminuisca il livello di tassazione in maniera consistente: almeno 5/7 punti. 2) Diminuisca l'IVA al 18 %. 3) Tolga qualche accisa dal prezzo dei carburanti in modo da farne diminuire il prezzo di almeno 10/15 centesimi. 4) Si imponga ad Equitalia di non applicare aggi superiori all'indice ISTAT di inflazione, i diritti di mora al minimo e la rateizzazione dei debiti con tassi che siano la metà di quelli commerciali, impossibilità di rivalersi sulla prima casa e sulle pensioni. 5) Si liberalizzi completamente il mondo del lavoro con l'unica eccezzione degli over 50 e con un limite alle riassunzioni precarie. 6) Si dimezzi il numero dei parlamentari, i loro stipendi e benefit e si riformuli il rimborso elettorale ai partiti e il contributo pubblico ai giornali di partito sulla base di quello tedesco. 7) Si aboliscano le Provincie, le comunità montane, i consiglieri comunali dei comuni con meno di 5000 abitanti, i consiglieri regionali e stipendi.

AnnoUno

Lun, 14/05/2012 - 12:22

#20vincenzo: il primo punto da lei citato è esattamente dove vogliono portarci i predatori! Noi non possiamo fallire finchè non ci avranno svuotato le casse delle riserver aurifere e non si saranno appropriati di beni comuni a prezzi da super saldo! Raggiunti questi scopi ci diranno ciò che in queste ore dicono alla Grecia: andatevene pure, non ci interessa (più). Un governo serio opererebbe con il taglio delle regalìe, dei beneifici e dei privilegi (tutti, nessuno escluso). Azzererebbe i rami secchi malgrado la prevedibile disoccuazione nel breve periodo. Solo quando tutto ciò che è eliminabile sia stato eliminato,, solo allora avrebbe titolo per aumentare le tasse e chiedere aiuto ai cittadini. Anche oggi, invece di vendere i BTP a prezzi fuori di ogni ragione agli stranieri li potrebbe vendere agli italiani, in cambio di una vera ristrutturazione della spesa (spreco sarebbe più veritiero).

fabio tincati

Lun, 14/05/2012 - 12:23

un quadro comunista che in vita sua non ha mai lavorato,assume un professore di scuola per mettere a posto la situazione Italia.Per farlo demolisce le scelte dei cittadini ed impone la sua basandosi sul suo discernimento. L'elettto non deve però toccare i benefici e le remunerazioni statali e quelle dei partiti ampie e sostanziose. A questo punto il carico è solo sui cittadini privati, se la politica fiscale(a parte l'intervallo berlusconiano) ha creato una voragine assurda di debito è chiaro che aumentando il prelievo questa aumenterà ancora, in più l'assurda scelta di alcuni anni fa(Prodi) aprire a mercati a basso costo all'import ha non solo allontanato i capitali esteri,ma anche quelli interni e di soldi per investire non ce ne sono più. E dopo averlo ben caricato si sono accorti che il mulo era morto. A questo punto impariamo il greco!

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 12:28

Che cosa perdono gli italiani dal default della nazione? Niente, anzi si ritrovano senza debiti. Cosa perdono gli industriali dal default della nazione? Tutto perche' gli sequestrerebbero tutti gli impianti produttivi all'estero. Quindi i cittadini stanno tirando la cinghia per salvare il cu..lo alla Marcegalia.

handy13

Lun, 14/05/2012 - 12:31

...SPREAD...fino a pochi anni fa non sapevamo nemmeno cosa fosse,..?....e si viveva lo stesso,....ma perchè guardiamo sempre tra noi e la germania..?...chi mi fa lo spread tra italia e romania....tanto x fare...voglio dire loro i tedeschi stanno meglio.?..e chissenefrega,....ci sono delle classifiche non saremo i primi,....ma nemmeno gli ultimi,...e piantiamola di guardare avanti,.....guardiamo anche indietro....

Raul Novi

Lun, 14/05/2012 - 12:30

Stiamo andando in vacca con buona parte dell'Europa! La Grecia è sempre più vicina, ma continuiamo col rigore, solo però per i cittadini italiani!

gabryvi

Lun, 14/05/2012 - 12:34

Ma non era tutta colpa di BERLUSCONI!!???!!

Alessandro Voltolini

Lun, 14/05/2012 - 12:36

Loro, LA CASTA, (Napolitano, Monti, Bersani, Berlusconi, Casini, Fini ecc. ec.. caz..o quanti ce ne sono ...) non se ne andranno mai. Noi però possiamo andare a prenderli e "schiodarli" dalle poltrone. Una nuova primavera italiana con nuovi politici anche inesperti, non può fare più danno di questi intelligentoni (?!?! dementi, sanguisughe laureati non a Tirana, ma alle scuole differenziali). Andiamo a prenderli e "rieduchiamoli" nei campi di lavoro come faceva Mao Tsetung. Facciamogli capire quanto è bassa la terra e quanto sudore ci vuole a guadagnarsi lo stipendio. ITALIANI, che aspettiamo ?

auvido

Lun, 14/05/2012 - 12:38

complimenti re giorgio, hai combinato proprio un bel casino!!!!degno di te e del tuo passato politico e non solo. grazie anche a chi facendone un abattagli a alivello personale, ha impedito che il precedente governo potesse legiferare qualcosa. complimenti al nuovo governo incapace di governare, anzi capace di dare un colpo mortale o quasi agli italiani. Ricordo quando il caro mario elogiava a tutto spiano l apolitica europea perchè solo quella era l ans salvezza e ora ci viene a raccontare ch eforse quella politica di rigore assurdo va modificata!!! ANDATA A CASA INCAPACI, dal primo cittadino, al governo, a centinaia di parlamentari deputati, senatori, portaborse, dirigenti pubblici, equitalia...andate a lavorare veramente e toglietevi dalle scatole. AVETE FATTO UN DISASTRO!!!!!

silvio frappa

Lun, 14/05/2012 - 12:43

Non lo capiscono questi rimbambiti tecnici che NON possiamo più pemetterci lo spreco corrente dello stato, e del milione trecentomila zecche della politica nelle istituzioni, gli enti locali, gli enti inutili ecc... e NON possiamo nemmeno più permetterci le sovvenzioni delle annose bestialità di questo stato ignobile ? sovvvenzioni al parassita vaticano, sovvenzioni all'editoria che non vende, enti inutili, e centinaia di migliaia di consiglieri di amministrazione delle municipalizzate che non sono nemmeno previsti per legge ? SPRECHI POLITICI E PRIVILEGI DI UN PARLAMENTO DI LADRI INCLUSI ? lo capisce quell'inutile inetto di Monti che CI STA' FACENDO FALLIRE UN PO' DI PIU' OGNI GIORNO solo per non fare i tagli di quelle bestialità che le bestie della politica per decenni hanno inventato per depredarci ? o fà o se ne và ! oppuire ci penseremo noi cittadini a far fare le cose. E poi ci minacciano anche con l'esercito questi pezzenti incapaci ?

CONDOR

Lun, 14/05/2012 - 12:44

X GAMMA: Sottoscrivo tutto e aggiungo: si metta un limite agli stipendi dei dipendenti pubblici. Non esiste che generali, piccoli dirigenti di uffici asl o inail possano portare a casa 5-6-7 o 10.000 euro al mese. E si metta un tetto massimo alle pensioni. Max 3.000 euro ad esempio. Ma dubito che i professoroni, complici delle banche, cioè di coloro che hanno portato il mondo intero al fallimento, ascolteranno mai parole di buon senso come quelle che arrivano da milioni di cittadini.

fabrizio50

Lun, 14/05/2012 - 12:44

i giapponesi hanno un debito doppio del nostro pero' non hanno i nostri problemi perche' e' tutto in mano loro, noi invece siamo alle merce' degli usurai mondiali. e' possibile che destra e sinistra con un discorso serio non possano convincere gli italiani a ricomprarsi il proprio debito, visto che possono farlo per 4 o 5 volte? questi sono discorsi da fare, no l'art, 18 e caz...e varie. si diano da fare anche i sindacati.

leo.nar.do

Lun, 14/05/2012 - 12:49

Per far fuori Berlusconi gli hanno dato la colpa dello spread che saliva ... dicevano che bastava che si ritirasse che d'un colpo lo spread sarebbe sceso di 200-300 punti e più ... Berlusconi è andato via da mesi ... Monti e il suo governo han tolto le pensioni di anzianità, hanno bloccato le pensioni ed aumentato le tasse ad ogni livello ... ma lo spread è sempre lì, oltre i 400 punti ... E allora, come la mettiamo ? ... Di chi era la colpa dello spread alto ?!... Come si vede, le bugie hanno ... sempre ... le gambe corte...

antonio gavino

Lun, 14/05/2012 - 12:52

Con tutte le tasse che stiamo pagando questo "benedetto" debito pubblico perchè continua ad aumentare? I nostri soldi dove stanno andando a finire?

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 12:59

A metà seduta lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali, su piattaforma Tradeweb, naviga in area 446 punti base (contro i 417 di venerdì in chiusura) dopo essersi spinto poco prima fino a quota450, massimo dallo scorso 20 gennaio. Il rendimento sul dieci anni italiano è salito fino al 5,94%. Ancora una settimana e superiamo i 500.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 12:59

x antonio gavino: Monti ha "investito" 35Miliardi nel fondo EMS che copre le perdite degli altri paesi europei, garantendo alla germania di rientrare degli investimenti spazzatura che hanno fatto in passato. Inoltre ha ridato indietro alcune miliardate in derivati a JPMorgan & C. Qui c'e' gente che deve finire di fronte a una corte marziale ed essere processata senza pieta': si tratta di rapina a mano armata, visto che ora usano pure l'esercito.

alessandro_marangon

Lun, 14/05/2012 - 13:03

oltre il fallimento .. vero? bravi.... W l'ITALIA che era degli Italiani prima che la svendessero con le aste del debito pubblico....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 14/05/2012 - 13:03

E adesso cosa escogita re Giorgio, dopo aver tolto di mezzo Berlusconi e aver piazzato gli inefficaci super professori? Si è reso conto, insieme ai suoi Kompagni che la crisi viene da lontano e dall'Europa? Vuole ancora qualche prova? Le soluzioni sono due o non rispettare il debito ed uscire dall'euro o far riaquistare il debito a chi lo ha provocato secondo criteri di assoluta equità in primis gli sperperi dello stato, della politica, degli stipendi e pensioni d'oro, dei finanziamenti a babbo morto a enti e midia inutili...e chi più ne ha più ne metta!

Cosean

Lun, 14/05/2012 - 13:18

Dunque state sostenedo che il debito pubblico italiano affonda le borse. Ma quando c'era Berlusconi dicevate che il debito non c'entrava niente. Vi siete accorti che siete voi vhe avete affossato il Paese?

cameo44

Lun, 14/05/2012 - 13:22

Oggi che abbiamo lo spread oltre i 430 punti i vari Napolitano Bersani Letta del PD Casini e tutti coloro che dicevano che la colpa era di Berlusconi devono buttare la maschera e chiedere scusa a tutti gli Italiani per le bugie raccontate e dire una vota per tutte che la colpa non era di berlusconi ma di qull'Europa voluta da Ciampi Prodi Napolitano e che è stata un fallimento come l'euro e poi una domanda a tutti questi signori che non si stan- cano di chiedere sacrifici alle famiglie che non arrivano alla terza settimana vogliono dire da Napolitano a Monti Bersani Casini e tutti i politici quali sacrifici stanno facendo loro? A chi percepisce più di 15.000 euro anche se le ne tolgono 10.000 rimane sempre un bene stante ma se tolgono solo pochi euro a chi ne percepisce poco più di mille o meno le ren dono la vita impossibile questo dovrebbero capire i presunti grandi economisti e moraliz zatori e rsponsabili

Arruffato

Lun, 14/05/2012 - 13:21

E' arrivato il momento del taglio alla spesa, ma non la "spending review" di Monti, il taglio pesante sulla struttura dello stato. Magari inziando dai privilegi della casta. Ciononostante questa classe dirigente vorrà tirare avanti ancora per qualche mese con lo status quo. E poi in autunno tutto precipiterà. Mi dispiace che Monti sia caduto nella trappola di mettere la sua faccia nell'ultima fase di questo stato che verrà ricordato nella storia d'Italia come il periodo più nero allo stesso livello (se non peggio) del secondo dopoguerra.

N.M.

Lun, 14/05/2012 - 13:24

L'economia non è il mio settore e neanche la tecnica e il menage finanziario / bancario E' per questo che mi chiedo io italiano qualunque, italiano medio. Perchè non ricorrere a prestito forzoso (meglio se consigliato ricorrendo al semplicità della evidenza) Se lo scrivente avesse il cosidetto " piccolo o grande capitale " non direbbe di no! ad un prestito tipicizzato nelle speranze e programmi del futuro. L'alea ? posso essere penalizzato ? Ma perchè ora con lo Spraid vigente io , italiano, non sono penalizzato lo stesso. LA SICUREZZA NEL PRELIEVO DEL CREDITO ADDOSSATO AL CITTADINO AVREBBE IL GRANDE VANTAGGIO DI POTER PROGRAMMARE IL FUTURO. Forse sbaglio ma sarei tanto grato se qualcuno me lo dimostrasse.

laura

Lun, 14/05/2012 - 13:24

Certo, 35 miliardi se ne sono andati per coprire le perdite, sui titoli greci, nei portafogli di banche francesi e tedesche. Aggiungiamo le politiche recessive dei professori condite con l'aumento della pressione fiscale. I conti tornano: cresce il debito, cala il gettito fiscale. Semplice, solo i professori non lo sanno. Non stupisce che gli studenti italiani siano i meno preparati del mondo....

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 14/05/2012 - 13:28

Vuoi vedere che avevamo bisogno di meccanici e invece abbiamo preso degli idraulici? Siamo i soliti sbadati!

Ritratto di ErnestoNonno

ErnestoNonno

Lun, 14/05/2012 - 13:37

Se i " professori" scendessero dal piedistallo e camminassero per le strade in mezzo ai comuni mortali , forse capirebbero meglio cosa stanno combinando . Deprimere i consumi svuotando le tasche dei cittadini con le tasse significa istigare all'evasione fiscale e far aumentare il debito pubblico . Allora tornassero sui testi di economia come studenti , non da padreterni . Le soluzioni si troverebbero .Tanto per cominciare , se sospendessero gli studi di settore per un paio di anni e la smettessero di terrorizzare commercianti e artigiani , pmi e autonomi , con le incursioni di finanzieri e agenzia delle entrate , si riprenderebbe a lavorare con un po di serenità . Gli imprenditori , specialmente i piccoli , che rappresentano il vero tessuto sociale del nostro paese , chiedono di lavorare senza le spade di Damocle rappresentate da : studi di settore , parametri , spesometri , e altre follie del genere . L'evasione si scova con le indagini sui patrimoni e sul tenore di vita . E.Nonno

idleproc

Lun, 14/05/2012 - 13:34

Il problema è se si tratta solo di una delle molte pause dei preliminari by banche centrali o si comincerà qualche giornata di sesso acrobatico globale.

federico61

Lun, 14/05/2012 - 13:35

Purtroppo non c'è da essere felici, tuttavia è necessario non ostinarsi: il progetto dell'euro è stata una iniziativa non dei popoli ma dei burocrati. Ora è opportuno affrontare con trasparenza tutti i temi legati all'uscita dalla moneta unica che sarà inevitabile, ma per farlo è necessario un governo politico votato dai cittadini; quello attuale è frutto di manovre di palazzo. Intanto registriamo che: lo spread non era colpa di Berlusconi; la lotta alla mafia è stata portata avanti come mai dal governo Berlusconi e dal ministro Maroni. A proposito di quest'ultimo e della Lega: dopo le elezioni amministrative non si parla più dell'inchiesta: strano!

unodisinsitra

Lun, 14/05/2012 - 13:43

Da una situazione del genere, che non è più economia reale (benessere) ma finanza (speculazione), a livello europeo, se ne esce solo in un modo. Con una bella rivoluzione, dei popoli. L'Europa è una polveriera, bella piena, e la Grecia è l'innesco, la miccia. Non so se sta miccia è lunga o corta, ma è già accesa. Verranno spazzati via intrallazzatori, politici, professori, consulenti, finanzieri. Sarà dura, sarà guerra, cadranno quelli che ci han portato fin qua, ma anche tante persone, imprese, sacrifici, che nulla c'entrano. Fatta pulizia, eliminata sta metastasi della borsa, della finanza pilotata, dei tossici, degli spread ...... ci sarà la rinascita. Se non si passa da qua, non se ne viene fuori, e continuano ad arricchirsi alle nostre spalle, e noi finiamo sul lastrico. Hanno esagerato, han perso il controllo, e adesso è irreversibile.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 13:49

x N.M.: il problema e' che dentro nello Stato ci sono troppi LADRI, rubano 200 miliardi all'anno che si imboscano in conti cifrati. Questo gli investitori lo sanno e quindi non mettono neppure una lira in BTP, infatti se parli con un gestore estero te lo dice chiaramente che e' una pazzia comprare BTP. E' come chiedere ad Alibabba' se ti puo' conservare un piatto d'oro e poi ridartelo con gli interessi. Quel piatto non lo rivedrai mai piu'.

idleproc

Lun, 14/05/2012 - 13:54

Da un Blog Us per chi si vuol fare una risata: "The FED and Global Banksters believe Einstein said E = MC^2, where E = Economy; M = Money Supply; C = Printing at the speed of light. Unfortunately, printing money at the speed of light is how to create a black hole."

aldogam

Lun, 14/05/2012 - 13:59

Ricordo benissimo i giorni nei quali i vari sinistri (Bersani, Letta, Bindi, Finocchiaro, Casini ecc.) facevano agara a chi le sparava più grosse. Basta che berlusconi si dimetta e lo spread calerà, d0incanto, di oltre 200 punti, no 250, anzi 300 interviene Buttiglione... Ebbene, oggi questi magliari vogliono proporsi per governare l'Italia. Spero che gli elettori, visto che al momento delle elezioni lo spread sarà ampiamente sopra i 500 punti, se non oltre (le banche non avranno più soldi per comprare bot), se lo ricordino e diano il giusto "premio" alla capacità previsionale di questi grassatori di strada.

olipink

Lun, 14/05/2012 - 14:02

E' questa la fine del mondo che il calendario Maya ha previsto. Non catastrofi apocalittiche e distruzione del pianeta, bensì distruzione del sistema finanziario, delle politiche finanziarie, dei finanzieri, dei poteri forti che ci hanno portato alla rovina. Ben vengano le azioni forti, questi ci hanno portato alla rovina.

sergiom

Lun, 14/05/2012 - 14:01

Quante vite sono necessarie per venirne fuori caro Presidente ? A chi verrà addebitato il sacrificio ? Mentre voi tra i palazzi discutete, qui la gente non ha più lavoro, le imprese chiudono, e come se non bastasse ci riempite di tasse, mantenento inalterati i vostri privilegi. Sono un cristiano convinto, e non odio nessuno, vi perdono per i vostri misfatti, consapevole che un giorno dovrete rendere conto a chi ama le anime, e non lo spread.

giottin

Lun, 14/05/2012 - 14:09

I tecnici dei tecnici non bastano, ma per fortuna abbiamo il re dei Borboni che ci tira su il morale: vorrete mica non credere allo stregone del villaggio? Lui mica ha abbassato il suo tenore di vita, l'importante è che gli paghiamo l'imu, così potrà continuare a dire che tutto è bene quel che finisce bene !!

egi

Lun, 14/05/2012 - 14:10

Mantenendo i miei privilegi, alla faccia degli stupidi di destra e di sinistra

killkoms

Lun, 14/05/2012 - 14:13

dove sono ora i partigiani di monti'quelli che dicevano che l'uscita di scena di berlusconi valeva centinai di punti di spread?

motomec74

Lun, 14/05/2012 - 14:17

be, permettermi di dire e di dare un abbraccio forte e caloroso a tutti coloro che hanno comprato bot in asta offerti da monti. vorrei toccare la loro nuca per sperare di diventare intelligentoni come loro!!! ooo fessi!

gdn1963

Lun, 14/05/2012 - 14:19

Ma vuoi vedere allora che Berlusconi con lo spread non c'entrava niente..... Eppure la sx quanta gente ha infinocchiato con quest ritornello..... Quanta gente ci ha creduto, ed era convinta che uscendo di scena Berlusconi si sarebbero risolti i problemi. Ma siamo sinceri; la sx è sempre stata maestra a s******are gli avversari. E gli viene anche facile perchè in Italia ci sono tanti gonzi che si bevono tutto. Gli stessi gonzi che ora protesteranno.......

Ritratto di pedralb

pedralb

Lun, 14/05/2012 - 14:24

Chi vive sperando......muore cacando!!!! Finchè non si taglia drasticamente l' inutile carrozzone pubblico e la casta politica non andremo da nessuna parte.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Lun, 14/05/2012 - 14:24

Cosa tasserà ancora Monti???? Il debito pubblico è aumentato ancora, le spese di lor signori, si lasciano intatte, non si possono toccare, i poveri cristi pagheranno nuovamente. Il presidente di una parte degli italiani, cosa si inventerà di nuovo?? Gli utili idioti daranno nuovamente la colpa a Berlusconi, benedicendo invece l'operato dello sgoverno Prodi.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 14/05/2012 - 14:30

In certi paesi europei,evidentemente più accorti e meglio preparati del nostro,stanno affrontando la crisi economica in modo pragmatico e opposto a quello applicato da noi. Per evitare che la crisi rischiasse di bloccare il volano dell´economia,non solo hanno ridotto il peso fiscale sui cittadini e imprese ma hanno addirittura ridotto l´Iva ai ristoranti,pizzerie e locali simili di modo che a loro volta potessero abbassare i prezzi, mantenere la clientela e dare lavoro a giovani disoccupati. Devo dire e mi riferisco in questo caso alla Svezia che pur essendo colpita dalla crisi,a seguito di certi basilari accorgimenti,il Paese sembra non risentirne più di tanto. È da notare signori miei,che gli economisti svedesi incluso il Ministro delle Finanze non provengono dalla Bocconi o dall´Università degli Studi di Torino, senza alcuna intenzionale offesa nei confronti delle due prestigiose università e dei tanti che ne hanno conseguito una laurea di fronte ai quali rispettosamente mi inchino.

PRIMAVERA

Lun, 14/05/2012 - 14:30

FA BENE il PRESIDENTE a darci " le pilloledellasperanza"...non ci resta altro che sperare che le banche la smettano di spadroneggiare e i politici a tenersi stretti i privilegi.....

cezanne

Lun, 14/05/2012 - 14:33

Berlusconi se ne deve andare! Ops...

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Lun, 14/05/2012 - 14:33

Prima che sia troppo tardi : Via il Governo Monti ; Via da questa Europa Unita (Solo per modo di dire) e si torni alla normalità di ogni Stato (Per una vera E.U. non basteranno ancora altri 300 anni !); Via tutti quei Politici dissennati che con l'aiuto di altrettanti SOMARI ECONOMICI hanno prodotto questa FUNESTA E.U. e l ' EURO MALEFICO che ha portato POVERTA' - ROVINA e MORTE a diversi popoli ed anche oltremare compreso LIBIA. Si abbia il coraggio di rifondare LA NUOVA ITALIA LIBERA E DEMOCRATICA. Si abbi soprattutto il CORAGGIO DI RIGENERARE COMPLETAMENTEE CON NUOVE FONDAMENTA LA POLITICA ITALIANA ORMAI MARCIA DA ANNI CON PERSONE GIOVANISSIME ED ONESTE E CHE NON ABBIANO NULLA A CHE FARE CON I COGNOMI E PARENTI DEI VECCHI POLITICI ED ANCHE QUELLI ATTUALI DA MANDARE TUTTI A CASA E CON PENSIONE SIMILI ALLE NOSTRE. QUESTA E' LA VERA DIREZIONE PER LA SALVEZZA DEI POPOLI EUROPEI !

Ritratto di danie

danie

Lun, 14/05/2012 - 14:36

Stiamo annegando, o meglio, ci stanno annegando in questa valle di lacrime...che Dio ci aiuti!

pl.braschi@tisc...

Lun, 14/05/2012 - 14:36

Bisogna Mandare Subito A Casa Sia Monti Che Napolitano! Due Autentici Incompetenti Che Stanno Rovinando La Nazione

pl.braschi@tisc...

Lun, 14/05/2012 - 14:37

Bisogna Mandare A Casa Due Autentici Incompetenti Come Monti E Napolitano. Stanno Affossando La Nostra Nazione!

pl.braschi@tisc...

Lun, 14/05/2012 - 14:40

Rendiamo Monti All'europa E Nominiamo Un Primo Ministro All'altezza: Rosy Bindi! O No?

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 14/05/2012 - 14:51

Berlusconi dovrebbe tornare e riprendere le redini del Governo! Ops...

gentlemen

Lun, 14/05/2012 - 14:49

Proprio oggi il presidente della Consob Giuseppe Vegas ha avvertito che in Europa cresce "l’insofferenza nei confronti della dittatura dello spread, vista come ostacolo alle aspirazioni dei popoli". "I cittadini non accettano di pagare per scelte su cui non sono chiamati a decidere", ha continuato Vegas esortando il governo ad "affiancare alle manovre di risanamento scelte che possano garantire una crescita stabile". Ma se lo capiamo tutti noi umani ,perché i politici e gli scaldasedie della UE non se ne rendono conto ? Dove pensano di arrivare ? Il sentimento di tutti ,oggi, va ben oltre il malcontento.Qual è il futuro?

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 14:54

#77 pl.braschi@tiscali.it : si ! si ! E dall'homo sapiens che sta li a scaldare i banchi e la manteniamo, almeno si fosse esposta una volta. Fortunatamente riusciamo ad essere spirtosi, in Famiglia siamo ben oltre la disperazione emolti ci chiedono come faccimo; l'alternativa è quella che leggiamo nelle cronache. In linea con Bindi primo Minsitro...: viva l'Europa e viva l'Euro ! o no ?!

#marcok@

Lun, 14/05/2012 - 14:55

Oggi anche Napolitano invoca fiducia, ma quando era Berlusconi a dirlo per incoraggiare la ripresa e imprimendo fiducia in noi Italiani e nella nostra millenaria capacità di ingegno e laboriosità, non andava bene doveva fare il disfattista, gli hanno fatto la guerra a tutti i costi arrivando al punto di minacciarlo di fargli chiudere le sue aziende, Vedasi caso scandaloso debenedettisfallitoinvidiosoemagistraturaannessaeconnessasinistroide. Ora si pagano le conseguenze volute da politicanti e giustizzialisti inaffidabili e ipocriti che ora invocano spudoratamente senzavergogna al rigore e si rimangiano tardivamente la loro becera ideologica deficenza.

lot

Lun, 14/05/2012 - 14:57

Torno a ripetere, lo spread è utilizzato per torchiarci e rimetterci in riga tra i torchiati. Continuerà a ballare davanti ai nostri occhi a seconda se obbediamo o andiamo fuori da quello che ci vogliono imporre di fare. Il tutto durerà fin tanto che non ci avranno spremuito peggio di un limone e non ci rimarranno nemmeno le lacrime per piangere. Il Governo che va dietro a costoro o è un governo di cretini o sono pappa e ciccia con costoro, non ci sono vie di mezzo.

fabrizio de Paoli

Lun, 14/05/2012 - 14:59

#43 antonio gavino, il fatto che il debito pubblico continui ad aumentare, può essere interpretato come un segnale positivo: può, per esempio voler dire che si sta incrementando l'EMBARGO FISCALE TOTALE e quindi si sta indebolendo lo stato e rafforzando l'economia reale. Può anche essere interpretato come segnale negativo: le imprese stanno fallendo o scappando fuori. Entrambi i casi, portano ad una unica conclusione e cioè, che il nostro sistema è alla frutta. Il fallimento dell'italia socialista è inevitabile. Quindi auspicherei un rafforzamento dell'EMBARGO, per salvare almeno l'economia reale.

gr-1-

Lun, 14/05/2012 - 15:00

Lo spread a circa 430 punti: benissimo, ora Grecia, Spagna, Italia e se vuole Francia, fuori dall'euro! Si vedrà così la Germania in panne completa. Il marco che schizza in su, esportazioni bloccate, consumi interni in recessione. E' indubbio che i tedeschi abbiano una mentalità diversa, forse migliore dei paesi sopracitati. E' altrettanto indubbio che la Germania non può più realizzare ottimi affari con l'aiuto di Grecia, Spagna, Italia e, forse, Francia! Meglio allora riflettere, riflettere parecchio!

Blent

Lun, 14/05/2012 - 15:08

come lo spred in salita ? , come mai ? , non c'è piu' Berlusconi

Ritratto di scandalo

scandalo

Lun, 14/05/2012 - 15:28

Nel primo trimestre del 2012 le entrate tributarie registrano un andamento inferiore alle previsioni del governo di quasi 4 miliardi, principalmente a causa della minore Iva che incide per 1,89 miliardi................ non so se monti sia un servo dei banchieri , non credo , perchè i banchieri sono delinquenti ma intelligenti , questo è soltanto un ignorante in economia !!

Ritratto di romy

romy

Lun, 14/05/2012 - 15:25

Ma veramente si pensava che fatto fare un passo indietro a Berlusconi tutti i problemi sarebbero stati risolti come d'incanto?ricordatevi che per risolvere i problemi dell'Italia,bisogna mettere in atto tutto quello che ha detto Berlusconi in questi anni,cose di cui, ha anche tentato di cercare di fare in questo ventennio,che non è stato possibile fare in toto,proprio per il sistema Politico-Istituzionale vigente,che va riformato a tutti i costi,puntando a dare potere vero a chi governa per poter fare,il nostro è ancora un sistema Consociativista,e con quello oltre l'immobilismo,con un pezzo a me ed uno a te, non vai da nessuna parte.Svegliatevi,ed a chi non ha esperienza di politica,non conosce da quale politica del passato veniamo,ed ha credute alle cose dette contro Berlusconi in questi 17 anni,si fermi e rifletta a fondo, apprenda prima e bene,poi dice la sua,altrimenti,questa volta finisce che si và a sbattere e di brutto,e questa volta,ricordatevi non ci saranno prigionieri.

scimmietta

Lun, 14/05/2012 - 15:27

Viva l'Italia in mano a debenedetti e cricca ..... finiremo come la Olivetti ..... (lui però i soldi se li è tenuti).

scimmietta

Lun, 14/05/2012 - 15:31

#77 pl.braschi@tiscali.it: ".....Un Primo Ministro All'altezza: Rosy Bindi....".... all'altezza? ... manco per statura supererebbe Berlusconi ....

scimmietta

Lun, 14/05/2012 - 15:39

#69 paola29yes: "....Cosa tasserà ancora Monti????...." .... l'aria che respiriamo, ovviamente in modo equo secondo la possibilità di ciascuno: capacità toracica per numero medio di respiri e zac! la tassa è belle che applicata ... in modo equo, ovviamente come richiesto da bersani .....

silvio74

Lun, 14/05/2012 - 15:41

Come mai NESSUNO fa i titoloni sui giornali tipo: " FATE PRESTO" ???????? Spread a 440 punti, debito pubblico raggiunto nuovo RECORD!! Nessuno dice niente, anzi il Banchiere Passera, ci ricorda che il PIL a fine anno sarà positivo e il Napolitano ci dice di essere ottimisti.... Questi sono i personaggi che ci governano.......

malanotteno

Lun, 14/05/2012 - 15:41

#65 killkoms: le ricordo che quando Berlusconi e' uscito di scena lo spread era a 570. Quando B ha preso in mano il paese era a 24. Monti e' passato da 570 a 280 (il suo minimo) ed ora e' tornato su a 430. Tanti punti, ma sempre meno di quello che ha ereditato dal genio che c'era prima.

scimmietta

Lun, 14/05/2012 - 15:42

#57 unodisinsitra: "....Fatta pulizia, eliminata sta metastasi della borsa, della finanza pilotata, dei tossici, degli spread ...... ci sarà la rinascita...." .... si, ma guarda che poi bisogna lavorare ..... mica pretendere il posto fisso statale..... raccontalo a quelli che ... "allora abbiamo una banca?" ......

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 14/05/2012 - 15:47

Staccare la spina!

malanotteno

Lun, 14/05/2012 - 15:47

#87 romy: Il suo ragionamento non fa una grinza. Purtroppo i danni del non governo Berlusconi ci vorranno molti anni e molte tasse per poterli ripianare. Ma se B le cose le ha solo dette (senza farne nemmeno una, mentre e' riuscito a farne molte per se) con chi vuole prendersela? Con la costituzione che non gli da tutti i poteri del mondo? Oltre all'enorme maggioranza di parlamentari (la dc ha fatto molto di piu con molto meno) di cosa bisognava dotarlo perche' potesse dimostrare il suo valore?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 14/05/2012 - 15:49

Toh non era il bunga bunga e le altre cavolate inventate dai detrattori che faceva salire lo spread! Ora non si venga a dire che se le cose non fossero cambiante staremmo come la Grecia! Perchè qualcuno sta meglio di prima?...si solo e sempre gli stessi magna magna!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Lun, 14/05/2012 - 15:48

Basta con questa mummia parlante! L’Europa è un continuo suicidio in atto e l’Italia non ha nessuna voglia di suicidarsi. Ora è il momento di fare come le tartarughe. Dobbiamo rientrare nel guscio. Cancellare decenni di lotte intestine che ci hanno portato al disastro, (e purtroppo questa è la parte più difficile) chiudere le frontiere, sfruttare tutte le nostre capacità e inventive che non ci mancano, affrontare con coraggio tutti i sacrifici necessari per riagguantare la nostra sovranità e la nostra moneta e poi, una volta guariti e rinvigoriti dalla consapevolezza di essere un popolo che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, riprenderci il posto che ci spetta nel mondo.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 14/05/2012 - 15:57

Egregio lot, in realtá esiste una terza possibilitá, ossia che il governo sia composto da cretini ed in piú pappa e ciccia con costoro. Io credo a quest'ultima alternativa...

Luigi Farinelli

Lun, 14/05/2012 - 15:58

Ben detto, #81Marcok e #82 Lot ma per completare il discorso occorre anche mettere a conoscenza di come il cosiddetto "governo tecnico" (quinta colonna della Comm. Europea) ) approfitti della situazione, con gli Italiani distratti dalla crisi eonomica (nel silenzio di media e politici) per imporre gli orientamenti EU anche in campo laicista. L'esimia Fornero è ministro del Welfare con delega alle Pari Opportunità e il 16 febbraio ha aperto il convegno organizzato dall'UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscrimin. Razziali), cellula del Consiglio dei ministri con tutte le associazioni LGBT (Lesbo-Gay-Bisex-Transgender) per promuovere per conto della Commissione Europea la diffusione del gender e della legge contro l'"omofobia" anche nelle scuole, e con controllo sulle opinioni espresse sui m.media. Significa che se a un bambino a scuola insegnano che "il genere di appartenenza potrà sceglierlo da grande" o che "gay è bello" (come in N. Europa) un genitore non può opporsi. Chi sa ciò?

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 14/05/2012 - 16:04

La nave Italia è in mano ad un comandante tipo Schettino e suoi ufficiale. La capitaneria di porto sta implorandolo di tornare a bordo ma la supplica resta inascoltata. Noi passeggeri in uno stato di totale confusione e panico siamo stati abbandonati al destino, i membri della scialuppa di salvataggio equitalia invece di darci una mano ci da delle mazzate in testa dicendo che lo fa per risparmiarci una prolungata sofferenza. Stiamo inesorabilmente affondando. Si salvi chi può!.

marchino.blu

Lun, 14/05/2012 - 16:12

Date la colpa a uno che governa da 7 mesi...ma andate a vedere chi ha fatto i 1936 miliardi di euro di debito...

scimmietta

Lun, 14/05/2012 - 16:10

#95 malanotteno: "....di cosa bisognava dotarlo perche' potesse dimostrare il suo valore? ....." ..... semplicissimo, di un piccolissimo potere uguale a quello di cui si è impossessata la magistratura ....non mi pare di chiedere poi molto, non trovi?

sevgiovanni

Lun, 14/05/2012 - 16:11

Sveglia Berlusconi ! Sveglia e striglia anche i tuoi !!! Hai i numeri in mano da sventolare x dimostrare che con lo spred non c'entri nulla. Sbatti i numeri in faccia a Bersanov e al suo chierichetto Letta. Ritira l'appoggio al governo e fallo cadere. Peggio di come stanno andando le cose ora, non potrà essere. Il vero atto di responsabilità è mollare tutto. Nel disastro attuale che stiamo vivendo, avrai la fortuna di rizzare nuovamente i pali di sostegno, ma il palo privato usalo solo di notte al buio e senza sciami che ti vedano o che ricattino.

silvio74

Lun, 14/05/2012 - 16:16

X malanotteno: Le ricordo, che senza l'abnorme iniezioni di prestiti della BCE (110miliardi di euro) al tasso dell'1% che sono serviti a comprare i ns. titoli si stato, avremmo ora, lo spread a piu' di 600-700 punti. Smettiamola di dare meriti a personaggi che nulla hanno fatto per il ns. paese. Se per lei e' comodo trovare un salvatore della patria che non esiste, contento lei, si vede che riescono ad abbindolarla facilmente..... Naturalmente il governo precedente ha fatto errori imperdonabili, ma questo eccezionalmente riesce a fare di peggio!!!

Ritratto di Zago

Zago

Lun, 14/05/2012 - 16:14

Napolitano: ce la faremo a fare flop. Fra non molto, se le cose vanno in questo modo e cioè sempre peggio, andiamo tutti nel fosso. Nessuno ha capito la portata di questa crisi e specialmente l'Europa o meglio chi ci comanda l'hanno presa alla leggera e ora non sqanno che pesci prendere. Hanno dato miliardi alla Grecia che era già fallita e ora è arrivata al capolinea. Non hanno capito che questo Euro ci porta nella polvere, per il fatto che a tempo debito non è stato svalutato. Ora, cercano di attaccare delle pezze in qua e in la ma senza costrutto. Me la vedo brutta diceva la contessa !

gian paolo ledda

Lun, 14/05/2012 - 16:18

Embè,ed allora? Ma non era tutta responsabilità di quell'infame caimano di Berlusconi tutto il vorticoso turbine che faceva salire lo spread e crollare le borse? Non ci vuole molta memoria per ricordare tutta la valanga di accuse che pimbarono sul Cavaliere da tutta la più rinomata consorteria politicamente corretta. Dai grandi media della stampa italiana,ai tanti acculturati programmi delle tv impegnata,dai tanti ambienti industriali ai palazzi dell'alta finanza,dalle basse insinuazioni di tutta la politica schierata contro,senza dimenticare la "presa di responsabilità" del Colle,era tutto un florilegio di accuse,di addebiti di inefficienza,di irresponsabilità istituzionale,di incapacità a gestire la crisi economica italiana.Guai a chi osava appena accennare che le turbolenze finanziarie avevano ben altre matrici ed altri padri,che ad essere squassata era l'economia globale con i suoi pesanti riflessi sul nostro Paese.Quanta consolazione a sentire le confortanti parole di Napolitano!

augusto fontanelli

Lun, 14/05/2012 - 16:26

Non voterò mai più questo P.D.L. Ho letto che tutti i partiti, P.D.L. compreso, anno approvato in parlamento con deliberata consapevolezza l'emanazione da parte di Equitalia delle cartelle esattoriali che hanno portato ai siucidi. QUESTO è COSA GRAVISSIMA SPECIALMENTE PER UN MOVIMENTO COME IL P.D.L. che si dichiara "liberale" ma che invece ha approvato una politica fiscale da "terrore staliniano". LA PAGHERANNO CARA al prossimo appuntamento elettorale.

fiducioso

Lun, 14/05/2012 - 16:25

Ormai è lampante che la nostra classe politica è, ed è sempre stata, incapace, avida ed inaffidabile. Sotto una parvenza di democrazia, per 50anni hanno fatto solo il proprio esclusivo interesse fregandosene dell'Italia e degli italiani. Avessero un minimo di dignità andrebbero a nascondersi molto lontano.....lasciando ovviamente ogni loro bene a titolo di risarcimento. P.S. - L'unico che può restare è Berlusconi.

Rossana Rossi

Lun, 14/05/2012 - 16:39

L'Europa è un'accozzaglia messa insieme senza un nesso, bisogna che qualcuno si decida a riconoscere che è stato un progetto sbagliato e mal attuato. E l'euro è stato il suo parto nefasto. Ed ora paghiamo tutti per scelte non nostre. Amen

papeppe

Lun, 14/05/2012 - 16:56

Purtroppo come volevasi dimostrare. Tutti i sacrifici che abbiamo fatto fino a questo momento non sono serviti a niente considerando che il debito pubblico è aumentato. La politica del rigore è un fallimento totale visti i risultati. Il governo deve essere costretto dal PdL ad adoperarsi in tutti i modi per far cambiare le regole in Europa pena la caduta immediata del governo. Eurobond per lo sviluppo e per la difesa delle monete nazionali dall'attacco della speculazione subito. Il PdL si ricordi che ha vinto le elezioni ed ha il dovere di difendere gli Italiani da questi sacrifici inutili.

Raul Novi

Lun, 14/05/2012 - 16:57

Certo che ce la faremo Presidente, a finire come la Grecia, ad andare a gambe all'aria. Ottima scelta quella dei Prof, bastavano i partiti a mandarci a ranare!

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 17:03

Qualche giorno fa, ho visto Fassino, Sindaco di Torino il quale asseriva che si appoggiano a Soris che è con una compartecipazione del Comune, ma il punto è che si devono valutare le percentuali sul recuperato, siccome sono quelle che fanno la differenza. Le procedure, sono identiche, derivando da Leggi datate, forse del 1997, ma non ho verificato. Personalmente, fino a quando potrò, pagherò la rateizzazione che mi ha concesso Equitallia, quello che mi fa dannare più di Leggi od Equitalia, sono perbenisti come un certo Di PIazza che oggi, su Rai due, ha detto che si deve pagare sennò sei un evasore. Lo inviterei volentieri a farsi un giro, in eterno, nella miseria, giusto per capire che se non paghi è perchè non puoi, non perchè non vuoi. Purtoppo, accade che anche persone normali, oneste, benestanti, nobili, proprietari di grandi aziende, perdano tutto ed allora con che accidenti paghi!Il Serve una moratoria come quella che fece il Governo precedente alle prime avvisaglie di crisi.

baio57

Lun, 14/05/2012 - 17:12

#92 malanotteno - 570-280-430- 24........ tombola !

Alessandro Voltolini

Lun, 14/05/2012 - 17:11

Berlusconi non sarà stato un genio, ma rispetto a quelli che ci sono ora era albert einstein. La sua vera colpa è non togliere la spina a MONTI. Vogliamo riavere il diritto di voto e le dimissioni di Napolitano !

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 17:20

Prodi e Monti farebbero bene a studiarsi le pubblicazioni del premio Nobel Robert A. Mundell. In particolare "A Theory of Optimum Currency Areas" (1961), perche' non hanno ben chiaro il disastro che hanno combinato. Le tasse non le doveva alzare l'Italia, ma la Germania, che a sua volta avrebbe dovuto usare il gettito per investimenti nell'unione europea. Se l'Europa e' un'unione, bisogna agire in un modo. Altrimenti non lo e', ed allora bisogna avere monete separate per poter gestire inflazione e disoccupazione con il tasso di cambio. Andate a casa di Prodi e spiegateglielo, perche' ha completamente toppato. E Monti dovrebbe rivedere le scemenze che ha avuto il coraggio di applicare.

kami

Lun, 14/05/2012 - 17:20

In questi casi, ci insegnano da sinistra, è sufficiente cambiare il premier...lo spread diminuisce il giorno dopo...

olipink

Lun, 14/05/2012 - 17:22

L'unico che ride è Berlusconi. Che squallore, che farabutti e incapaci. Napolitano ormai è diventato il Sig. NESSUNO, capace solo di fare il moralista e sparare caz....te a destra e a manca. Il governo lasciamo perdere, i partiti meglio che chiudano la bottega e i politici a zappare la terra. Ben vengano azioni eclatanti. Questi devono capire e pagare tutti. Noi basta pagare

malanotteno

Lun, 14/05/2012 - 17:26

#104 silvio74: quello che lei scrive e' molto plausibile e condivisibile. Mi chiedo se ha una teoria altrettanto evoluta per spiegare questi dati (su un periodo di tre anni invece che 6 mesi): Fine governo Berlusconi spread = 570. Inizio governo Berlusconi spread=24. Inizio governo Monti spread=570. Oggi e' a 430 ed e' in salita. Attendo fiducioso.

lunisolare

Lun, 14/05/2012 - 17:27

Molto dipende dalla formazione del governo in Grecia, nel caso di un fallimento gli scenari che si prospettano sono imprevedibili e non dimentichiamo la Spagna ed il Portogallo. Siamo ad un punto molto delicato che richiede soluzioni all'altezza, speriamo che qualcuno si stia pensando.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 14/05/2012 - 17:28

Non lamentatevi del signor Bergen perché la colpa dello SPREAD cosi alta non è sua ma di Berlusconi che lo minaccia un giorno si e dieci no di togliergli l' appoggio e questo sta causando dei problemi terribili allo spread ed al valore degli interessi che finiscono poi con il favorire le banche della gfrande sorella. Quindi se c'é qualcuno da sgridare di certo non è il professore ma il cavaliere che gioca al rialzo senza rendersi conto che a noi tutti, interessa solo il ribasso.

alessandro bettoni

Lun, 14/05/2012 - 17:24

L'Euro è il frutto delle banche avide e dei loro servitori. Il fallimento europeo è vicino.

olipink

Lun, 14/05/2012 - 17:28

L'Europa è un mix di poteri forti e finanziari che hanno sempre avuto come obiettivo il DANARO e il POTERE. Ma i nodi vengono al pettine sempre e ora vediamo tutti che sta succedendo. L'Europa è nata sul nulla, un castello di sabbia e la moneta una presa per il c...lo. Ora le conseguenze si pagano e salate anche.

umberto schenato

Lun, 14/05/2012 - 17:28

PIANTIAMOLA CON GLI ALLARMISMI Un proverbio..... Quando ce l'hai in quel posto non muoverti ,faresti il gioco del tuo avversario

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 17:31

In una situazione di altissimo rischio, è paradossale che si continui a valutare l'isterico mercato ed in particolare lo spread, se si considera che le azioni dannose fatte, quelle inutili e lo spostamento di fondi già arrivati e destinati altrove, non hanno stabilizzato la schizofrenia della finanza. Ci vuole un colpo di mano e pensare a "sgottare" l'acqua dalla sentina con azioni reali, concrete e non con la stesura d'intenti o le suppliche ad essere uniti. Certo che lo saremo, come tutti quelli che stanno affogando, tengono molto, molto stretto chi gli sta vicino e, guarda un po', lo tirano a fondo.

massimo trovato

Lun, 14/05/2012 - 17:35

Non esiste nessun pericolo che deriva dallo spead per le nuove generazioni. Bisogna che tutti questi signori che si titolano da grandi economisti si rendano responsabili di dichiarazioni e di loro responsabilita per deficenze npassate e presenti alla quale partecipano facendo parte di questa classe dirigente incapace completramente di amministrare e dirigere le nostre istituzioni.Lo spread e un soggetto di valutazione inventato dalla politica e usata come morsa economica per far passare scielte e politiche assurde e anticostutizionali.Leuropa cosi come e stata fondata in quattro e quattro otto, deve chiedere ai signori come Prodi cosa fare . Si ma questi non sono dei professori? dove sono le loro opininioni ? nessuno parla. Le uropa deve sfasciarsi per poi essere ricostruita da capo, con fondamentali e rapporti completamente diversi.Questo momento si sta evolvendo rapidamente presto seremo a terra e il cambiamento diventera fiseologico, e naturale. Facciamo attenzione ai vecchi VOLTI

malanotteno

Lun, 14/05/2012 - 17:38

#113 baio57: se avesse la capacita' di leggere e capire quei numeri, forse oggi saremmo messi un po meglio. Con simpatia...

Ritratto di Pdorrrr

Pdorrrr

Lun, 14/05/2012 - 17:39

Vorrei fare notare come il tanto odiato Berlusconi di fronte alle pretese della culona e del nano riguardo il piano economico, faceva finta di niente e allo stesso tempo Tremonti aveva pronto un piano per uscire dall' euro. Sarà fantapolitica....ma credo che se fosse rimasto Berlusconi forse saremmo avviati ad uscire da questo schifo di euro.

malanotteno

Lun, 14/05/2012 - 17:43

#115 duxducis:cosa c'entra Prodi con la politica fiscale tedesca lo sa solo lei :) Immagino che se fosse l'inverso (la Germania sommersa di debiti e l'Italia florida e competitiva) gli italiani (che piangono per 400 euro di IMU l'anno) sarebbero felici di pagare piu tasse per mantenere i tedeschi, quando a stento accettano di farlo per salvare il loro paese.

Dario40

Lun, 14/05/2012 - 17:49

ma questi tecnici del cavolo non si rendono conto che tutte le nuove tasse e imposte che ci hanno accollato se ne vanno in interessi ? La prima cosa che dovevano fare era quella di bloccare gli speculatori, obbligandoli a fare investimenti a termini con il 100% cash. Poi dovevavno obbligare le Banche a impiegare i 100 milioni di Euro non in depositi presso la BCE, ma prestandoli alle imprese e alle famiglie. Terza e non ultima era quella di tagliare i costi della politica e eliminare tutti gli sprechi. E' ora che tolgano il disturbo e se ne vadano a casa tutti questi incapaci.

elpilagro

Lun, 14/05/2012 - 17:52

E adesso il fenomeno Monti? E il napoletano altro eletto da nessuno?

AlFa 46

Lun, 14/05/2012 - 17:53

Ogni volta che si avvicina un'asta di titoli di stato,lo spread sale su per poi riscendere, questi americani sono da galera ed ancor piu queste agenzie che puzzano alla peggior mafia nostrana.Se non avessero rotto le scatole con la lotta alla mafia, questi penderebbero sotto i ponti di tutta europa.Checche si dica, la lotta alla mafia non si fa sostituendola con la cinese o irlandese e neanche si puo sognare un mondo di onesti, ma gli italiani per le lotte effimere ci ha fatto su un impero.

dyaale

Lun, 14/05/2012 - 17:53

...ma certo usciamo dall'euro e ritorniamo alla lira..anzi perchè non tornare direttamente all'uso dei sesterzi romani...ma piantiamola di dire fregnate...mi piacerebbe che tutti i sostenitori di questa linea pagassero di tasca propria tutti gli impegni sottoscritti in euro dopo la naturale svalutazione della lira dovuta al default e all'uscita dall'euro zona...informatevi prima di dare aria alla gola...

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 14/05/2012 - 17:53

eccoli lì con lo spread. la cruda realtà è che siamo un popolo ricco, non fatevi salire il sangue al cervello perché abbiamo davvero una ricchezza procapite che fa invidia, e in quanto tale non sentiamo il bisogno di nuovi beni grandi e investimenti magnifici sicché, un grande investitore mette i soldi in italia e lo trattiamo come uno di noi. in burkina faso invece chi porta cento lire viene omaggiato con tanti schiavi. tralasciando la finta democrazia italiana, lasciando stare il dominio futuro delle banche che ci stanno frodando sfruttando la nostra ignoranza, monti e gli amici sua, politici e burocrati di stato, stanno distruggendo la nostra ricchezza apposta per far ripartire la speculazione ma sembrano obbiettivi a breve termine. politici corrotti che fanno il vantaggio di gente che non si sa chi. pretendo sia possibile risalire alla proprietà di ogni singola azione di ogni spa affinché si possano individuare chi guadagna dove da cosa per vedere chi ha conflitti di interesse veri

gianni piquereddu

Lun, 14/05/2012 - 17:58

napolitano resta ottimista????? capirai non corre nessun pericolo,le sue pensioni sono al sicuro,come i suoi benefit,e tutto il resto che si è messo in tasca in tanti anni di onorato servizio per il bene della nazione (che parte dal cancello di casa sua e finisce nel muro di cinta)

baio57

Lun, 14/05/2012 - 17:59

#126 malanotteno - Eh certo , ha parlato la scienza infusa impersonificata . Ma lei pensa con quattro numeri buttati lì , Berlusconi è partito da qui , Prodi è partito da là.... di impartire lezioni di economia ? Non è forse che bisogna analizzare una situazione economica internazionale un po' più complessa ? Un po' presuntuosetto nevvero ? .. Con altrettanta simpatia ...

ilbarzo

Lun, 14/05/2012 - 18:01

Napolitano sara' soddisfatto di avere affidato il governo in mano a degli incompetenti, incapaci della Bocconi.Comincio a dubitare che questi parassiti , siano anche laureati,poiche', per fare cio' che hanno fatto loro, e cioe' nulla per il paese,era sufficente un semplice ragioniere.Certo per Napolitano va bene ,dopotutto e' stato lui a dargli l'incarico,e non ha mica ha problemi di fare la spesa, con tutti i milioni di euro che lo stato versa per il Quirinale.Si parla per tre volte tanto la Casa Bianca, cinque Volte piu' della Regina Elisabetta,e tre volte l'Eliseo.Oltretutto ,questo signore sta' sempre a pontificare,naturamente quando c'e' da bacchettare quelli di destra.Brevo il Presidente imparziale.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 18:02

Prodi, portandoci nell'Euro ha di fatto decretato che perdessimo la sovranita'. E' uno dei principali responsabili del disastro che si e' venuto a creare.

Vimoca

Lun, 14/05/2012 - 18:02

La legge vieta il suicidio assistito,intanto tutta l'Europa sta permettento alla Cancelliera tedesca il suicidio guidato di tutta l'economia europea.Perchè ? che interesse abbiamo a stare in Europa a queste condizioni?.Quando i nostri politici si sveglieranno dal torpore in cui sono caduti , licenziando tutti questi dipendenti della Merkel e si decideranno ad inpossessarsi a riprenderersi in mano le sorti della politica e della economica vera ed ostacolarele manovre deliranti della sig.ra Merkel? Non possiamo aspettare senza reagire la fine di tutte le nostre speranze. Non si uscirà mai da questo circolo vizioso solo con le tasse. Dobbiamo reagire energicamente . Investimenti , investimenti ed ancora investimenti e tagli della spesa pubblica . Europa tutta Svegliati prima che sia troppo tardi per tutti.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 18:09

L'articolo lo dice chiaramente: Lunedì nero anche per le Borse europee sulla scia di Germania e Grecia, come qualche settimana fa per le vicissitudini in Olanda ed elezioni francesi. MI DITE COSA C'ENTRA MONTI ????

papeppe

Lun, 14/05/2012 - 18:15

Continua. A tutte queste persone che hanno cercato di ridicolizzare Berlusconi, ricordo un vecchio detto contadino " bisogna rispettare il cane per il padrone " che tradotto suona così " boisogna rispettare Berlusconi (il cane) volendo rispettare il padrone (l'elettore). Parlando male di Berlusconi avete parlato male dell' elettore che gli ha dato la fiducia. Ogni individuo si ricorda sempre delle persone che non lo hanno rispettato.

PRIMAVERA

Lun, 14/05/2012 - 18:13

Il PDL ha sbagliato NON DOVEVA ASCOLTARE le SIRENE sinistrate.....dovevano fare come ULISSE....

pl.braschi@tisc...

Lun, 14/05/2012 - 18:16

Sono del parere che questi "figuri" messi al governo dalla culona e dal nano non sappiano un tubo di economia e di politica! Proprio per questo ce l'ho con berlusconi che, forte di un mandato di ferro ricevuto dagli elettori, ha mollato per far posto a questi pezzi di m---! Specializzati alla scuola delle frattocchie.

PRIMAVERA

Lun, 14/05/2012 - 18:20

#dyaale : lei sottovaluta chi qui commenta ed esprime il proprio parere....sappiamo benissimo che non sara' facile....lei non dia altre lezioni.....

ntn59

Lun, 14/05/2012 - 18:22

Con le tasse che ci hanno imposto, non stiamo finanziando la ripresa dell'Italia ma stiamo finanziando gli speculatori che ingrassano comprando i nostri btp. Il percorso tasse - BCE -finanziamenti alle banche- acquisto titoli di Stato arricchisce i banchieri che comprano i BTP con i sodi dati loro dalla BCE (con un tasso ridicolo dell'1%) alla quale provengono dagli Stati membri dell'UE. I prof. che ci governano sanno benissimo che questa crisi è la cuccagna delle banche e loro sono stati messi lì per mungerci il più possibile. Più lo spread sale, più le banche ingrassano. Non sono da meno i petrolieri: i prezzi internazionali del petrolio sono in caduta libera ma loro non abbassano che di pochi millesimi il prezzo del carburante: stanno guadagnando miliardi anche loro.

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 14/05/2012 - 18:26

Professoooooooooooore lo spread si alza, occorre aumentare le tasse !!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 18:28

@#115 duxducis - rispondo per amore di verita'. Che schianto leggere i commenti deviati, palesemente in malafede e totalmente fuoriu luogo di dux ducis. Vuol fare la figura del saccente, ma cita totalmente a sproposito la teoria “Optimum Currency Area” di Mundell. Secondo dux ducis, Mundell dice che la florida Germania dovrebbe farsi carico dei debiti della decrepita Italia. Caro fascistello, quello che lei cita non e’ Mundell, ma e’ COMUNISMO. “Ciò che è mio è mio, ciò che è tuo è mio”. Oppure: “dai cio’ che riesci e ricevi cio’ di cui hai bisogno”. Si schiarisca le idee ed eviti di scrivere panzanate demenziali.

baio57

Lun, 14/05/2012 - 18:24

...Mi correggo : intendevo Monti ma tant'è , il Mortadella è sempre in auge quando si parla di economia......

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 18:31

Scusate, ma se e' incubo a 450, cos'era quando con il Presidente del Burlesque si era arrivati alla soglia dei 600? Come mai nessun titolone allora? Fate ribrezzo, siete ripugnanti. Ci risentiamo alle prossime elezioni dove sarete spazzati via DEFINITIVAMENTE.

malanotteno

Lun, 14/05/2012 - 18:42

#135 baio57: no, nessuna scienza infusa. Rispondevo ad un lettore che faceva ipotesi su dei numeri, con dei numeri concreti, che spesso si cerca di far dimenticare. Se lei avesse argomentato le sue opinioni (ammesso che ne abbia), magari avrebbe dimostrato una maggiore pertinenza col mio commento.

cavecanem

Lun, 14/05/2012 - 18:45

Dyaale#132. Ma perche' ora non si sta pagando lo stesso. Le sembra forse normale quello che sta accadendo? Ci vuole spina dorsale, cosa che il nostro governo non ha, ecco perche' ci troviamo in questa situazione.

gentlemen

Lun, 14/05/2012 - 18:51

Purtroppo il nostro Presidente ,alla sua veneranda età , crede ancora nei miracoli!

ntn59

Lun, 14/05/2012 - 18:54

Con le tasse che ci hanno imposto, non stiamo finanziando la ripresa dell'Italia ma stiamo finanziando gli speculatori che ingrassano comprando i nostri btp. Il percorso tasse - BCE -finanziamenti alle banche- acquisto titoli di Stato arricchisce i banchieri che comprano i BTP con i sodi dati loro dalla BCE (con un tasso ridicolo dell'1%) alla quale provengono dagli Stati membri dell'UE. I prof. che ci governano sanno benissimo che questa crisi è la cuccagna delle banche e loro sono stati messi lì per mungerci il più possibile. Più lo spread sale, più le banche ingrassano. Non sono da meno i petrolieri: i prezzi internazionali del petrolio sono in caduta libera ma loro non abbassano che di pochi millesimi il prezzo del carburante: stanno guadagnando miliardi anche loro.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 18:58

x alenovelli: Monti centra benissimo, perche' se avesse fatto quello che veramente serve al paese lo spread sarebbe a 50bps o forse anche negativo. Forse non hai ancora capito che le sue decisioni hanno affossato il paese e sono molto peggio di quelle prese da Berluconi, sono un esercisio di sadismo autoinflitto. Berlusconi non ha obbligato il paese a prendersi carico dei debiti degli altri, invece Monti lo ha fatto. Senza Monti staremmo molto meglio.

voceneldeserto

Lun, 14/05/2012 - 19:03

Si, lo spread va su e giù , si impenna, fa le capriole torna ai massimi storici, ma dovete ammetterlo lo fa con tanta, tanta sobrietà, con stile. Niente di sguaiato, tutto molto tranquillo. Almeno questo al nostro caro tonti lo dovete concedere.

Robertin

Lun, 14/05/2012 - 19:13

Una volta arrivati a quota 590 sono proprio curioso di vedere se qualcuno si dimette .......

Franco-a-Trier

Lun, 14/05/2012 - 19:13

2 mario infine qui davanti al semaforo con il rosso le moto fanno la coda dietro l'auto ferma cosa mai vista in Italia,sono da queste piccole cose che si giudica una nazione.Questa nazione dovrebbe dirigere il mondo,non certo con il metodo che usava quel pazzo di 70 anni fa.

C.Piasenza

Lun, 14/05/2012 - 19:18

Vedo con piacere che il più titolato grullo che imperversa su queste pagine sta per tagliare il fatidico traguardo dei 2.000 post ! A mio parere la redazione dovrebbe conferirgli uno speciale riconoscimento ( magari qualche buon libro che gli chiarisca le idee su Gruppo Bilderberg et similia) quale premio per i momenti di sano divertimento che le sue cretinate hanno procurato a tutti noi, distraendoci un po' dai tristi eventi che ci stanno rovinando la vita.

niki

Lun, 14/05/2012 - 19:22

Dopo 5 mesi di monti l'italia e' migliorata o peggiorata?e' piu' giusta e equa?sono stati presi provvedimenti per la crescita?il debito pubblico e' diminuito?sono stati tolti i privilegi alla casta?.....tutti quelli che gioivano per la caduta di berlusconi cosa dicono?.

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 14/05/2012 - 19:31

Berlusconi quando stacchi la spina?

niki

Lun, 14/05/2012 - 19:32

Come finanzieremo il debito pubblico con l'aumento dello spread e la recessione?altre tasse?la grecia sempre piu' vicina...altro che decreti salvaitalia...io li chiamerei affossaitalia.

gamma

Lun, 14/05/2012 - 19:44

Mi permetto di dare alcuni consigli a Monti. Credo che se avesse il coraggio di attuarli l'economia italiana volerebbe. 1) IVA al 18%. 2) Lasciare l'IMU ma graduando la rivalutazione catastale. 3) Totale liberalizzazione del mercato del lavoro tranne che per gli over 50 e le riassunzioni a tempo determinato. 4) Riforma di Equitalia che deve applicare interessi e diritti di mora basati sull'indice ISTAT, perchè lo stato non deve fare l'usuraio. E non deve poter rivalersi sull'unico immobile di proprietà o sulla pensione. 5) Dimezzamento del numero dei parlamentari, riduzione dei loro stipendi e benefit. Rimborso elettorale riportato all'effettiva e giustificata spesa. Lo stesso per consiglieri regionali e consiglieri comunali. Abolizione di provincie e comunità montane e abolizione dei consiglieri nei comuni con meno di 5000 abitanti. 6) Riduzione del prelievo fiscale sugli stipendi. Abolizione dell'IRAP. Diminuizione graduale e ragionata del numero di dipendenti pubblici in 5 anni.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 19:43

x alenovelli: e' inutile che fai finta di non capire. Il giornale titolava cosi' anche quando Mr B era al governo. Ora e' ancora peggio, perche' la BCE e Monti in particolare hanno rapinato le pensioni, hanno tartassato l'intero sistema produttivo creando una sacco di miseria che non esisteva prima e hanno pure fatto stampare 1Trilione alla BCE, ma lo spread non scende. Il motivo? Semplice, sono degli incompetenti oltre che Ladri!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 19:56

Terzo invio - Cari silvioti, mi dite dove sta la correlazione tra Monti, borsa in calo, e spread in aumento? Avete letto l’articolo? Dove sta scritto? Nel weekend e’ andato a festeggiare il compleanno di Putin per poi ritrovarsi la borsa a – 7 il lunedi successivo? Ha fatto visita a Gheddafi? Si e’ coperto di ridicolo in tutto il mondo? Ha perso ogni straccio di credibilita’? Ha raccontato qualche barzelletta? Ha fatto cucu alla Merkel? Era presidente di una gara di burluesque? Si sta facendo gli affari suoi mentre la barca va a picco? Ha umiliato e degradato l’Italia? Dove sta scritto?

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 19:57

Terzo invio - Cari destricoli, basta un ripasso di storia recente per sbugiardarvi. (1) La settimana precedente il weekend in cui il sultano si concesse un week end a San Pietroburgo per festeggiare il compleanno del suo amicone Putin, nella comunita’ internazionale si parlava di Italia (incontro bilaterale Germania-Francia benedetto dagli USA per salvare l’Italia), dove il Cav Stordito da Gnocca non fu’ nemmeno invitato. Oggi Monti partecipa a tutte le riunioni in cui si discute del problema Italia. 2) Il lunedi successivo al suddetto weekend bungaro per il Presidente del burlesque, la borsa di Milano perse - 7 e lo spread raggiunse la quota atomica di 585. Le attuali turbolenze dello spread sono legate alle elezioni in Germania e alle turbolenze greche, contingenze non correlate con la politica di Monti.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 19:58

Terzo invio - Continua - 2) Quando c’era il Cav. Tinto di Tintura, se le altre borse perdevano l’1%, Milano perdeva il 4%, se le altre borse guadagnavano il 4%, Milano guadagnava l’1%. Adesso la borsa di Milano e lo spread italiani si muovono di concerto con le altre piazze europee. 4) Ai tempi di Burluesquoni la notizia del livello atomico dello spread (585) veniva sempre messa in secondo piano, se non censurata, oppure si diceva che era colpa degli altri. Oggi con Monti basta lo spread a 400 che subito mettete i titoloni di apertura, e voi babbei abboccate. 5) La politica estera ai tempi dell’ex miracolista di Hardcore: visita a Gheddafi, poi a Putin, La settimana successiva visita a Putin e poi a Gheddafi, con tanto di 5 miliardi di denaro pubblico regalati al dittatore libico. Monti e’ andato in Cina e dagli sceicchi per attrarre investimenti stranieri dove ci sono i soldi. Chiaro destricoli?

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 20:03

"Attacco della massoneria bancaria, complotto del capitalismo mondiale, schiavi dalle oscure forze della finanza internazionale ". Chi e' che la pensa cosi? Bertinotti? Vendola? I black bloks? Si certo, ma ultimamente anche le pecorelle pidielle vanno cianciando cose di questo tipo. Cari poveretti del centrodestra, piuttosto che ammettere il totale fallimento del berlusconismo, vi siete allineati alle posizioni dei comunisti. Probabilmente senza neanche accorgervene, tanto siete sprovveduti. Ed e’ ancor piu’ incredibile che da quello che scrivete dimostriate di credere ancora alle promesse del satrapo che godeva come un riccio mentre vi metteva alla fame.

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 20:01

Corretto il richiamo a Mundell, avendolo citato Monti stesso recentemente, ma non solo:1997: Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro; Presidente del Consiglio Prodi. Milano: 15 marzo 1997, da LA STAMPA n. 73 – pag. 27. Il Card. Martini, organizza il Forum: "Come mettere d’accordo l’efficienza economica, la coesione sociale e la democrazia", titolo coincidente con il titolo del libretto di Daherendorf: "Quadrare il cerchio" (Laterza), la cui sintesi è: c’è un triangolo che non si vuol ricomporre in bella armonia…: è il titolo del Forum citato. Daherendorf disegna un futuro apocalittico: inutile illudersi, i bei tempi del pieno impiego non torneranno più. D., è altresì scettico non sull’utilità di un’Europa unita, ma sui modi in cui oggi si cerca di realizzarla. Monti, ripeto: MONTI (Governo PRODI), insiste sulla necessità di coordinare nella nuova Europa le politiche fiscali per avviarsi ad una redistribuzione del reddito meno differenziata. Era presente Jacques Delors che espresse anch’egli molte perplessità. Siccome tutto il Governo PRODI: non poteva non sapere.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 20:04

@ #162 duxducis – caro fascistello, quando c’era il Presidente del Bulesque e lo spread SOLO in Italia aveva raggiunto livelli atomici, la notizia veniva censurata. Se proprio proprio dovevate darla, era sempre colpa degli altri. Adesso che lo spread sale in linea con tutti gli altri paesi per turbolenze non dipendenti da Monti, e’ colpa di Monti. Ci risentiamo alle prossime elezioni e vedremo che avra’ ragione dopo che la feccia berlusconista sara’ stata spazzata via del tutto. Amen.

dyaale

Lun, 14/05/2012 - 20:09

primavera@...lungi da me il dare lezione a qualcuno ma quando sento chi sostiene sia meglio uscire dall'area euro abbandonando la moneta unica non posso non fare certi commenti..e credo che anche lei sia d'accordo..non è una questione di spina dorsale prendere una decisione del genere e solo e puramente una questione economica di cui vanno valutati i pro e i contro e allo stato delle cose un uscita è l'ultima cosa che chiunque si augurerebbe..la questione spread? e solo una semplice speculazione finanziaria...altrimenti non si spiegherebbe perchè il giappone con il proprio rapporto deficit/PIL possa ancora esistere...

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 20:11

Napo dice che ci sono stati molti annus horribilis, bene, allora si fa festa; come il record non ancora battuto rispetto ad altri od al passato ma, Napo, dovrebbe spiegare ad un emerito sprovveduto come il sottoscritto di quali risorse e condizioni per la crescita sta parlando. Anche Monti sta affermando che si, va male, ma neppure tanto, ce la faremo. Dunque, torniamo al clima d'ottimismo. La Caritas potrà programmare un intervento numericamente inferiore. Se poi ci mostrassero anche dei numeri parlanti, forse saremmo un tantino meno preoccupati.

fedele50

Lun, 14/05/2012 - 20:18

Carissimo Silvio Berlusconi, Se Hai Le Palle Fai Cadere Questo Governo Di Imbelli, Ne Vale Il Tuo Onore E, L'onore Dell'italia Tutta.

fedele50

Lun, 14/05/2012 - 20:19

148 Aleeeeeeeeeee Bordelli, Lei E' Un Ipocrita E', Complice Chi Le Consente Di Postare Certe Minchiate. P.s. Moderatore, Pubblichi.

masbalde

Lun, 14/05/2012 - 20:33

Monti si sta dimostarndo complice della svendita dell'Italia alla Germania: lui e Napolitano sono dei traditori della Patria.

MMARTILA

Lun, 14/05/2012 - 21:01

Eccoli qua i grandi risultati dei professoroni governativi!!!

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 21:06

x alenovelli: fascista sarai tu, che ragioni con degli schemi mentali da bambino dell'asilo. Se ti ricordi bene, un mesetto fa mi prendevi in giro perche' dicevi che tutto saliva e lo spread scendeva, mentre io ti dicevo che era un "effetto teporaneo" delle frodi finanziarie messe in atto da Monti. Pensa mi davi del deficiente... Sono tanto deficiente che con qualche click mi sono portato a casa 0.5*10^6$. Continua a credere alle favole ;-) e non dimenticare che se raggiungi la fine dell'arcobaleno trovi la pentola del folletto piena d'oro.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 21:14

@ #172 fedele50 - mi chiamo Ale Novelli, non Ale Bordelli - evidentemente pensava al suo amato satrapo che godeva come un riccio mentre lasciava gli italiani alla fame e allora le e' venuto in mente Bordelli. Quel soprannome calza a pennello al sultano, non a me.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 21:15

x dyaale: esiste un motivo reale per cui e' sensato uscire dall'Euro e gli Economisti con la E maiuscola lo hanno ben presente. Il lato positivo nell'avere una moneta unica risiede nell'abbattimento dei costi di gestione della stessa, il lato negativo e' che la politica monetaria ha meno gradi di liberta' = se imponi poca inflazione in germania, ottieni disoccupazione in tutti gli stati che non hanno lo stesso grado di efficienza della germania. In questo senso la disoccupazione in Italia e' dovuta in parte dalla volonta' tedesca di non svalutare e dal fatto che noi non possiamo autosvalutarci attraverso il cambio. Per risolvere parte della crisi abbiamo due possibilita': (1) uscire dall'euro e tenerci l'inefficienza (2) rimanere nell'euro e tagliare tutte le spese inutili. Aumentare le tasse come ha fatto Monti e' roba da deficienti e infatti i risultati si vedono.

analistadistrada1950

Lun, 14/05/2012 - 21:41

Avendo assistito al otto e mezzo su La7 ed essendoci E. Letta, notando altresì un lieve nervosismo quando l'esponenete della Lega ha espresso un parere in merito a -questo Euro-, mi è venuto in mente il messaggio passato a Monti all'tto dell'indediamento. Ho quindi ritenuto opportuno, senza alcun pregiudizio, ma per tentare di formarmi un minimo di cultura essendo incompetente, digitare: "Monti Letta Commissione Trilaterale"; ho cliccato sulla prima proposta e, molto umilmente, credo d'aver compreso quel poco che la mia limitata mente mi possa consentire, però, mi sono fatto un minimo cultura specifica.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 21:45

@ #175 duxducis - nulla da dire quando ti definisci "deficiente". Stavolta sono d'accordo con te al 100%.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Lun, 14/05/2012 - 21:50

@ #177 duxducis - poverello, ma le tasse le ha aumentate il tuo idolo satrapo, per poi lasciare l'onere della riscossione a Monti.

duxducis

Lun, 14/05/2012 - 22:20

x Ale Bordelli: pero' forse hai ragione tu, in fondo con Monti al governo la strategia d'investimento e' talmente chiara e prevedibile... Sta portando tutto al collasso, quindi potrei provare a portarmi a casa un altro 0.5 10^6$. Cosi' questo mese faccio cifra tonda.

mattosca69

Mar, 15/05/2012 - 01:24

che popolo strano..se l'avesse fatto un'altro che conosciano sarebbe rivoluzione...voglia si vede, ma da parte di 40-50enni in su insoddisfatti e incazzati....cercano un riscatto o si cambia qualcosa

Ritratto di micuomo

micuomo

Mar, 15/05/2012 - 06:23

Sarei più ottimista se giorgione ed il ragioniere bocconiano levassero il disturbo,almeno potremmo scegliere il primo ministro con nuove elezioni.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 15/05/2012 - 07:23

se i brughelini ci vorranno assolutamente azzoppare a favore della grande sorella , lo facciano da casa loro e non dal parlamento, lo facciano in università senza intralciare linee dettate dal buon senso: la loro azione politica é nefasta : contraria dall' inizio alla logica: hanno tolto la biada a tutti i loro asini senza nemmeno favorire il raccolto e lo stoccaggio della biada; anzi con la scusa degli interessi ne hanno portato in germania una parte ed hanno favorito per un altra parte il cumulo in paesi stranieri: ora , questi pazzi scatenati non si rendono conto nemmeno dello sfacelo che hanno causato in tutte le nostre case e guardando alla grecia non capiscono di aver portato l' italia sulla stessa strada: la situazione é dunque sfuggita loro di mano ed ora insistono perchè una pazza scatenata, sansonetta, continua a gridare al mondo di seguirla perche se muore lei devono morire anche tutti gli altri.

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 15/05/2012 - 07:33

Di questo stato di cose i maggiori responsabili sono proprio i brughelini: nessuno sa chi siano e cosa rappresentino : certo, però, di disatri ne sanno fare : vediamo se ora saranno in grado di porvi rimedio ricorrendo anche ai sacrifici dei potenti per mettere tutto il posdsibile a disposizione della parte produttiva del paese: non per costruire asili, case di riposo e cimiteri, ma per riolanciare l' economia: se la merkel dovesse dire di no , che la lascino dire e fare: anche la germania finira col soccombere sotto tutti i punti di vista e di certro non potrà trasformare tutte le sue mercedes o bmw in carri armati e sicuramente non potrà fare dell' italia e di altri paesi una sua Auschwitz privata: dobbiamo assolutamente sperare, quindi, che il professpre si svegli dal sonno incoscente in cui è piombato per gestire le cose pubbliche in maniera giusta, corretta e soprattutto lontana dai dictat irresponsabili della grande sorella

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 07:45

Credo sia ormai chiaro che è già in atto la terza guerra mondiale "non guerreggiata e senza le armi" ma, gli attacchi dei mercati per la destabilizzaione di Banche, Partiti, Governi, è già in atto da tempo. Il fatto è che è partita da diverso tempo in maniera subdola e strisciante e, per questo, dello spread, se ne parla da qualche mese. Se questo non è guerra, potremmo definirlo terrorismo e perseguire nel rispetto di questi poteri, significa essere correi, esattamente come chi ha affiancato qualsiasi forma di lotta armata. Il loro obiettivo è la Dittatura della Finananza ed i Governi con maggior buon senso deovrebbero adottare metodi utili a far loro prendere atto delle realtà delle Popolazioni Governate che, possono accettare ogni azione dispositiva, ma filtrata dalla ferrea analisi di questi violenti attacchi e consentire che i Popoli possano gestire la loro microeconomia tesa alla povertà, senza ulteriori assilli ed imposizioni Europee.

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 07:50

Esistono Potenze Mondiali che avviano guerre con sprgimento di sangue inenarrabile e costi immensi in nome della: "autodeterminazione e libertà del Popolo che chiede aiuto per liberarsi dall'oppressore...", per contro, sino a ieri, in maniera meno apparente e paradossalmente, ha avvitao, attraverso piani diabolici, lenti e continui, ma determinati, per -creare-, una forma oppressiva, volgarmente definita: "plutocrazia". Non sentirsi più liberi, non padroni, di gestire quelle poche, umili cose, conquistate con grande sacrificio, non porterà nulla di buono.

Holmert

Mar, 15/05/2012 - 08:01

Si sente ripetere in continuazione da coloro che si bevono tutto quanto scrivono gli imbonitori dei soliti quotidiani"ah se non c'era l'euro a quest'ora saremmo nel baratro".Intanto l'euro c'è ed i suoi perversi risultati si vedono,eccome se si vedono. Nazioni intere ridotte sul lastrico,popolazioni ,banche,imprese,etc. Le agenzie di rating che si danno da fare a declassare tutto e di più.Di recente hanno declassato 26 banche italiane. Speculatori che la fanno da padroni,giocando in borsa e lasciando dietro di sè languore e pianto amaro. Peggio di così? Intanto la Germania viaggia a gonfie vele e si oppone a qualsiasi medicina per invertire la rotta del tracollo,quello che non le è riuscito con guerre mondiali,le sta riuscendo con la guerra economica ,il che è la stessa cosa. Borse a picco,capitali annientati,piccoli risparmiatori che non sanno più come proteggere i loro risparmi.Eppure chi ci ha condotti nel baratro,continua a pontificare sui giornali,vedi corsera oggi. Che coraggio!

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 08:08

Sino a "ieri", si è cercato di consentire agli imprenditori di produrre, guadagnare e creare occupazione. Ad un certo punto si è deciso che coloro che rischiavano denaro proprio, certo per guadagnarci ma anche offrendo lavoro e, dunque, mantenendo una stabilità economica, sono stati attaccati e, "quei signiri, globalizzando e creando l'Europa e l'Euro così come sono, hanno indotto la chiusura e la delocalizzazione. La storia è molto lunga e le azioni di contrasto sono difficili da realizzare. Si può inoltre notare come si viva in costante situazione di ricatto: "se esci dall'Euro, devi uscire dall'Europa...", come volgiamo chiamarla se non dittatura. Facile immaginare che se uscisse la Grecia, troverebbero il modo, anche con vari tipi di infiltrazione, di farli pentire amaramente dell'uscita. Questo sono le leggi di guerra, ne ammazzi uno dei miei ne ammazzo dieci dei tuoi.Abbassare il rating di dieci banche Italiane, annullerà l'accesso al credito e la crescita.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 15/05/2012 - 08:11

Mandiamo a casa questa banda di MENTECATTI, prima che i danni al tessuto economico, produttivo e finanziario dell'Italia siano irreversibili.

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 08:16

Monti, E. Letta, Commission Trilateral; ricerca interessante per capire meglio

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 15/05/2012 - 08:24

Professoooooooooooooore rifletta sugli effetti delle sue manovre. 1) Disoccupazione ai massimi storici 2) Aumento dei carburanti del 21% solo nell'ultimo anno 3) Disavanzo pubblico a livello record 4) Fallimenti delle imprese decuplicati 5) Incremento esponenziale dei suicidi 6) Entrate tributarie in calo nonostante gli impressionanti aumenti delle tasse 7) Inflazione allo 0,5 mensile pari al 6% annuale. Professooooooooooore rifletta e prenda atto della sua manifesta incapacità a governare questo paese ........................

Ritratto di Zago

Zago

Mar, 15/05/2012 - 10:10

L'Euro è proprio lo specchio del momento che viviamo. Come può risollevarsi se l'economia della Comunità non cresce e se non diminuisce la disoccupazione. I Paesi sono sempre più indebitati e sono costretti a pagare milioni di interessi alle banche. La Comunità va avanti a strappi e non si è accorta di questa crisi cos'ì profonda ed è arrivata tardi a chiudere le falle. Vedasi la Grecia, fra un po' il Portogallo e poi la Spagna e altri ancora. Un altro anno sotto la Merkel e la Comunità andrà in malora.

rinaldo

Mar, 15/05/2012 - 10:37

quando Berlusconi invitava alla fiducia e all'ottimismo lo criticavano adesso che lo predica Napolitano deve essere vangelo? Certo x lui cambia poco il Quirinale è esente da tagli e rinuncie quindi lì c'è sempre ottimismo, venisse qualche volta nei mercati tra la gente e poi starebbe zitto.

analistadistrada1950

Mar, 15/05/2012 - 12:57

La politica economica dell'Unione si fonda sul principio: "quello che è tuo è mio e quello che è mio, è mio!". Però, fai sacrifici altrimenti ci rimetti solo tu; dopo più di dieci anni ci attendiamo non il benessere certo, ma almeno la serenità di poter gestire i pochi cent.

Mefisto

Mar, 15/05/2012 - 13:02

Sulla piattaforma traderlink, che è quella da cui prendete i dati in prima pagina on-line, lo spread massimo oggi è stato 429. perchè scrivete 450 ? Non voglio fare come lo struzzo, la situazione è grave, ma non è che starnazzando come oche aiutiate molto...

fedele50

Mar, 15/05/2012 - 19:29

176 ale'''' bordelli, dicevo, lei il bordello lo porta al posto di quella poca materia grigia che gli e' rimasta, consiglio della notte , le pasticche fanno male , usa il fiasco e' piu' naturale.