Illy apre Altagamma ai supercuochi «ambasciatori» d'Italia


Ormai gli chef sono più di moda degli stilisti. Così Altagamma- la fondazione guidata da Andrea Illy che riunisce i grandi marchi del made in Italy - nomina ambasciatori italiani dell'eccellenza creativa due stelle dei fornelli, Massimo Bottura e Davide Oldani. In comune hanno la notorietà, perché per il resto non potrebbero essere più diversi: nume della «gastronomia molecolare» il primo, inventore della «cucina pop» il secondo. Ma il lusso vive di rivalità creative: chi non ricorda quella tra Giorgio Armani e Gianni Versace, nei favolosi anni '80? E adesso che i ristoranti sono più «in» degli atelier, niente di meglio degli chef come ambasciatori del Belpaese nel mondo. Così, nessuno si stupisce se i supercuochi entrano nell'Altagamma Honorary Council, accanto a protagonisti della cultura come Gillo Dorfles e Ludovico Einaudi.