Infineon in rialzo a Francoforte

Borse estere a due direzioni all’inizio della settimana. A New York cresce la tensione per i rumors di nuove acquisizioni, mentre nel Vecchio continente prevalgono i timori di nuovi attacchi terroristici. Sulla piazza Usa, balzo di Virgin Media (più 14%) che sarebbe nel mirino di Carlyle, mentre la tlc canadese Bce (più 4,1%) sta per essere acquistata da un gruppo di fondi. In Europa positiva solo Amsterdam (oltre a Milano). A Parigi acquisti su Danone (più 1,5%) spinta da indiscrezioni su una possibile cessione della controllata Lu a Kraft. A Francoforte denaro su Infineon (più 1,8) grazie al rialzo del target price da parte di JP Morgan a 16 euro, male invece Allianz (meno 2,1%). A Londra premiati i titoli minerari: Rio Tinto più 3%, Bhp Billiton più 2,5%, Xstrata più 2,4%.