Deflazione, Renzi smentito sui dati. "Inceppato motore dell'Italia"

Esportazioni in calo e deflazione. Il Paese soffre. Coldiretti: "In campagna i ricavi non coprono i costi"

L'intensità della deflazione si fa più debole e i prezzi a luglio calano ancora. L'inflazione rilevata registra dunque un aumento dello 0,2% su bse mensile e un calo dello 0,1% nel confronto annuo.

Un ridimensionamento della flessione su base annua che è dovuto all'accelerazione della crescita dei prezzi degli alimentari non lavorati (+1,5%, da +0,7% di giugno), dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,8% da +0,4%) e dei servizi relativi ai trasporti (+0,7%, da +0,2%); inoltre, si riduce il calo dei prezzi degli energetici regolamentati (-5,9% da -6,8%).

Dati che vengono accolti da un allarme da parte della Coldiretti che fa presente come nelle campagne la quotazione del grano duro si sia dimezzate, al -42%. "E' deflazione profonda - sottolinea la Coldiretti - con i prezzi crollati per raccolti e per gli allevamenti che non coprono più neanche i costi di produzione o dell'alimentazione del bestiame. Oggi gli agricoltori devono vendere tre litri di latte per bersi un caffè o quindici chili di grano per comprarsene uno di pane".

Sono 11 su 19 a luglio i capoluoghi delle regioni e delle province autonome in deflazione (erano 12 a giugno), con Perugia che registra un aumento dei prezzi dello 0,3% su base annua (da -0,2% di giugno) e Milano che registra la flessione più ampia (-0,6%, da -1,0%). Lo rileva l'Istat.

"Per quanto riguarda i capoluoghi delle regioni e delle province autonome - commenta poi Unione Consumatori -, prosegue anche a luglio il record della deflazione per Milano (-0,6%), in passato tra le città più care d'Italia. Un fatto molto grave, il motore economico dell'Italia si è inceppato. Segno che la crisi ed il calo della domanda non ha risparmiato nessuno".

I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona diminuiscono a luglio dello 0,7% su base mensile e aumentano dello 0,4% su base annua (dal +0,2% di giugno). Lo rileva l'Istat. L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (Foi), al netto dei tabacchi, aumenta invece dello 0,1% su base mensile e diminuisce dello 0,1% nei confronti di luglio 2015.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 11/08/2016 - 12:05

"In campagna i ricavi non coprono i costi"......Mi è stato detto che un chicco di grano piantato frutta 9 chicchi. Ma quale titolo o azione frutta il 900% Togli pure tutte le spese, anzi ora non potete dire che è il costo della benzina che si è abbassato di molto. Avete tante storie. Fatevi dei negozi privati dove la merce costa almeno il doppio di quello che lo paga al contadino e non più di 5 volte.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 11/08/2016 - 12:05

"In campagna i ricavi non coprono i costi"......Mi è stato detto che un chicco di grano piantato frutta 9 chicchi. Ma quale titolo o azione frutta il 900% Togli pure tutte le spese, anzi ora non potete dire che è il costo della benzina, visto che si è abbassato di molto. Avete tante storie. Fatevi dei negozi privati dove la merce costa almeno il doppio di quello che lo paga al contadino e non più di 5 volte.

aldoroma

Gio, 11/08/2016 - 12:07

ah!! pinocchio pinocchio.............

arkangel72

Gio, 11/08/2016 - 12:10

Al pinocchio di palazzo chigi non gli ha mai creduto nessuno!!! La ripresa è stata solo e sempre a casa sua!!!

settemillo

Gio, 11/08/2016 - 12:13

UNA BUGIA AL GIORNO LEVA IL BULLO DI TORNO. Ormai non gli crede piu' nessuno,tranne quelli che continuano a mungere dalle casse del misero staterello che annaspa proprio a causa dell'inettitudine del soggetto regalatoci dal peggiore presidente della repubblichetta italiana in via di estinzione. POVERA ITALIA... CHE BRUTTA FINE!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Gio, 11/08/2016 - 12:13

Zitti che non si devono dire certe cose...tutte bugie...l'italia va alla grande...soprattutto con 600 % in più di immigrati clandestini + 400% per i reati contro Italiani....Si si l'Italia va alla grande...e loro che si tolgano un euro..dal lauto stipendio...anzi se possono aggiungono...a Ottobre a Casa NON STARE TROPPO SERENO ...QUANDO TI AVREMO CACCIATO DOVRAI RISPONDEE DI mps banca Etruria mafiA CAPITALE tempa rossa..e la tua amichetta di giochi la boldrini anche lei sarà cacciata e dovrà ripagare tutte le malefatte ...x cui ripeto NON STATE TROPPO SERENI OTTOBRE SI AVVICINA...

Zizzigo

Gio, 11/08/2016 - 12:14

Si pretende di fare marciare il baraccone senza benzina e senza lubrificante. C'è chi ci dà dentro con la chiave d'accensione (note catene di supermercati hanno addirittura aumentato i prezzi e fatto cartello) e sta scaricando gli ultimi residui della batteria. Ma così il motore non parte. Tutto il "girone" è infernale. L'animale (Italia), oramai stremato e svuotato, non ce la può più fare.

dakia

Gio, 11/08/2016 - 12:18

Dati certi articoli come il presente a me pare che a detto renzi stiamo gettando boe di salvataggio, ormai sappiamo come ha combinato il paese se non altro riempendoli da bocche da sfamare, lui e il suo compare e comare sono dei brutti capaci solo di riempirsi a tutti i costi le tasche, quindi è inteso che dobbiamo buttarli fuori oppure gli cerchiamo tuttavia pretesti?

emigratoinfelix

Gio, 11/08/2016 - 12:19

quella del pinocchio di rignano e' l'ennesima ripresa per il.....

frank173

Gio, 11/08/2016 - 12:25

Si ma adesso l'innominabile farà l'elemosina di 500.000 euro ai poveri. Fa lo splendido con i soldi nostri il Re Patacca. Che facesse delle leggi giuste, mirate sradicare la povertà dal nostro paese che ci vorrebbe veramente poco.

sottovento

Gio, 11/08/2016 - 12:34

Renzi descrive ogni giorno un'Italia che non esiste. Renzi è un un illusionista, un David Copperfield della politica ma quello di Copperfield è un gioco qui invece si sta giocando con la pelle degli italiani. Basta balle, mandiamolo a casa!!

st.it

Gio, 11/08/2016 - 12:36

ma quale inceppato , questo motore è stato gravemente manomesso a partire dal 2011 e il maggior artefice di questo disastro si porta a casa 180 mila euri più benefit vari per un esborso di alcune centinaia di migliaia di euri , alla faccia nostra , per cui un suo coetaneo che ha sgobbato una vita si porta a casa 6/700 euri al mese quell'infame che vive da parassita da sempre si permette di decidere sul futuro dei nostri figli.

conviene

Gio, 11/08/2016 - 12:38

ma cosa volete dimostrare con questo articolo contradditorio? basterebbe il dato sul grano meno 42 % come se fosse Renzi a stabilire il prezzo. Non lo facevo così potente. Deflazione e poi diminuisce. Ma sapete cosa scrivete?

Klotz1960

Gio, 11/08/2016 - 12:41

Quando un Paese e' in recessione, o si svaluta, o si aumenta la spesa pubblica produttiva o si riducono le tasse. Grazie all' Euro,non possiamo piu' svalutare, e grazie alla dittatura della Germania e della burocrazia imperiale di Bruxelles, non possiamo aumentare la spesa pubblica ne' ridurre le tasse. Capisco che il 90% degli Italiani non capisca proprio nulla di economia, ma e' evidente a chiunque che in tali condizioni la ripresa non ci potra' mai essere. O usciamo dall' Euro e svalutiamo, o quanto meno ci vorrebbe un esponenziale taglio delle imposte, per rilanciare consumi e produzione. L'aumento del deficit sarebbe provvisorio, in quanto bilanciato dalle maggiori entrate fiscali indotto dalla crescita. Ci vorrebbe coraggio e scontrarsi duramente con Bruxelles e la Germania , ma Renzi non ne ha. Guarda caso, Usa Giappone e GB, che hanno un cumulo di debito pubblico e privato ben piu' alto del nostro, non si suicidano con il deficit al 3%.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 11/08/2016 - 12:48

Il Pinocchio di rignano sta consegnando L'itaglia che raglia alla troika come da accordi con la culona di Germania.una volta rasa al suolo l'italica economia sarà più facile per loro convincere quel popolo di pecoroni che è quello italiano a far diventare L'itaglia che raglia un,immenso centro di accoglienza, per la gioiadella perpetua boldrini ed il papa venuto da lontano ma che lontano non vuole tornare. nopecoroni.it

Ritratto di combirio

combirio

Gio, 11/08/2016 - 12:57

Carissimi! Non vorrei ancor più deprimervi, soprattutto coloro che l'ha vediamo allo stesso modo, ma analizziamo la semplice realtà. Prendiamo l' esempio Milano in questo momento. Stà diventando invivibile, con tutta quell' umanità abbandonata nelle strade al proprio destino. Turisti che fanno Slalom fra un bivacco e l' altro per visitare i posti. In questo modo anche i negozi in tanti quartieri saranno costretti alla chiusura. Le Aziende ancora sane se continua in questo modo saranno costrette ad andare via. Milano fa parte del motore produttivo dell' Italia, vogliono distruggerla! E con essa l' Italia. Bisogna Ribellarsi a questo degrado totale! I nostri Governanti ogni giorno di più dimostrano di essere imbelli, attaccati ai guadagni facili ed hanno abbandonato i cittadini!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 11/08/2016 - 12:58

Il drammatico crollo delle esportazioni è un segnale molto chiaro: siamo nella crisi peggiore di tutti i tempi, dovuta ad una gestione disastrosa dell'economia da parte di governi non eletti, da monti a letta, fino al peggiore di tutti, il buffone di Rignano. Tale padoan (ma chi è, chi lo conosce?)all'economia ed alle finanze è il colpevole diretto del disastro della nostra economia. Ma i colpevoli indiretti, i mandanti, sono tutti quelli che non votano il Centro Destra: abbiamo grandi economisti che tutto il mondo ci invidia, da Bagnai a Borghi Aquilini, fino al Nobel Brunetta che hanno le ricette giuste per ripartire (basta ascoltare le loro dichiarazioni), e ci teniamo padoan! Folli, folli, folli!

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 11/08/2016 - 13:12

Euro, euro quanto ci costi!

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 11/08/2016 - 13:14

"DO-UT-DES" Vai a zappare la terra, così ti rendi conto quanto costa produrre 9 chicchi di grano.

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 11/08/2016 - 13:18

Per far votare SI al referendum, dicono che i risparmi andranno ai poveri...come in Puglia, dove nel bando c'è scritto: "residente in Puglia da almeno un anno" E non "cittadino italiano". Indovinate a chi vanno questi aiuti?

Ritratto di LordPBA

LordPBA

Gio, 11/08/2016 - 13:29

esportiamo cervelli ed importiamo profughi, dove speriamo di andare?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/08/2016 - 14:04

karmine56 ..aspetta un attimo, fammi pensare..vuoi vedere che gli aiuti,tanto per cambiare, vanno alle boldriniane risorse ed agli Italiani?? Una bella cippa..tanto sono abituati a soffrire

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 11/08/2016 - 14:58

Bandog, hai capito benissimo, non ci sono italiani con quei requisiti.

joecivitanova

Gio, 11/08/2016 - 15:17

..il motore è vecchio (è quello di settant'anni fa), non è stato mai sostituito e sono solo arrivati pezzi di ricambio stranieri o non originali e taroccati ma, soprattutto, la benzina è agli sgoccioli e i distributori, quel po' che hanno nelle cisterne, la nascondono per i fuochi d'artificio finali. ..Cominciamo a pedalare va'..!! g.

Libertà75

Gio, 11/08/2016 - 15:39

tutti i minus habens che qui vengono a difendere la politica economica del governo, come mai ora tacciono?

uberalles

Gio, 11/08/2016 - 15:54

Carlo Collodi si rivolta nella tomba, per colpa delle bugie di Frottolo: fanno impallidire anche Pinocchio!!!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 11/08/2016 - 16:07

I TG dicono che la situazione migliora.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 11/08/2016 - 16:55

Ormai tutte ste analisi fatte su più o meno gli zero virgola non interessano più un ciufolo a nessuno! Gli italiani sono spaventati e incavolati per ben altre cose a due cifre disoccupazione, povertà, immigrazione incontrollata, TASSE, fallimenti, sicurezza, ecc. In poche parole basta con gli abusivi bugiardi, ladri ed incapaci!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 11/08/2016 - 17:21

RIPROVOOO!!! Ma quale INCEPPATO il motore Italiano è GRIPPATOOO!!! AMEN.

VittorioMar

Gio, 11/08/2016 - 17:29

.....quando la coltre di neve ,di nebbia e di fumo comincia a diradarsi,si vedono i panorami in modo chiaro!!!

RawPower75

Gio, 11/08/2016 - 17:49

Fin quando la maggioranza non capirà che il problema non è tanto Renzi ma l'€uro, andrà sempre peggio...

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 11/08/2016 - 18:18

X do-ut-des: ".... Ma quale titolo o azione frutta il 900%..." un caloroso consiglio: datti all'agricoltura!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 11/08/2016 - 18:20

X conviene: eccone un altro cui "conviene" darsi all'agricoltura ... nel senso di zappare le terra.

venco

Gio, 11/08/2016 - 18:35

Quando le tasse per arricchire i politici e loro amici e parenti raccomandati superano i profitti nel privato.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 11/08/2016 - 19:36

@karmine56 se è per quello la sto zappando. Ho piantato delle piantine di pomodoro, 56 centesimi l'uno ed ogni piantina mi ha dato 10kg di pomodori, se dovessi venderli, fatti il conto quanto mi frutterebbe, naturalmente togliendo il tempo di semina e raccolto e l'acqua se avessi degli ettari di campo. La matematica non è un opinione. Quello che voglio dire che dal contadino al mercato c'è troppa differenza, è il contadino a rimetterci e gli altri ci straguadagnano. Ho reso l'idea?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 11/08/2016 - 20:26

Il grande motore d´Italia é la mentalitá mafiosa ... É per questo che stiamo aspettando il botto che arriverá in fondo al burrone.

alox

Ven, 12/08/2016 - 00:08

L'Italia, Paese ormai Socialista e' destinato al fallimento: il social-comunismo e' la causa! basta vedere chi investe da noi miliardari Cinesi o Russi perche' son messi peggio in patria; la grande distribuzione in quanto si fa' le regole (altrimenti va via) e i vip perche' nonstante tutto e' un paradiso. Gli Italiani, piccoli/medi imprenditori se possono fuggono...

Lapecheronza

Ven, 12/08/2016 - 08:25

@do-ut-des: mi permetto di intervenire. Qualcuno potrebbe ritenere credibile il suo fallace ragionamento. Il costo delle sementi è solo una frazione dei costi. Il terreno va concimato regolarmente, il grano richiede acqua, la pulizia dei canali, il trattamento di antiparassitari (assai costoso), le attrezzature per la raccolta e lo stoccaggio, le assicurazioni, il personale (se c’è), le imposte dirette e indirette e il prezzo di vendita basso. Il rendimento da 15 a 90 q/ha e prezzo di 20 € al q: un ettaro realizza in media 1300 €. 50 ettari realizzano 65.000 € LORDI ! Ha presente 50 ettari quanti sono ? Il loro costo ? Sui 5-7.000.000 di €.

Lapecheronza

Ven, 12/08/2016 - 08:48

@do-ut-des - Quindi: poiché la farina da panificazione costa meno di 0,15 € al Kg e incide per il 95% sul costo diretto del pane. Il prezzo del pane oltre 2,7 € al Kg, il rendimento quindi di molto superiore di un azione o titolo di Stato, conviene aprire un panificio per moltiplicare i propri risparmi ?

Duka

Ven, 12/08/2016 - 09:14

Purtroppo o meglio grazie alle napolitanate siamo governati da una banda di bambocci che stanno giocando "al piccolo governante". I risultati non vale la pena elencarli sono sotto gli occhi di ciascuno.

Giulio42

Ven, 12/08/2016 - 09:29

Con la moneta unica sarà sempre più difficile per noi fare ripartire l'esportazione. Abbiamo regalato i nostri mercati ai tedeschi ed ai paesi con un basso costo del lavoro. Con la lira si poteva vincere la concorrenza adesso siamo penalizzati.