Intesa esce dal capitale di Pirelli

Intesa Sanpaolo ha avviato un'operazione di collocamento di azioni ordinarie di Pirelli, con un'offerta fino a un massimo di circa 7 milioni di titoli, corrispondendi all'1,5% del capitale della Bicocca. L'offerta è destinata a investitori istituzionali e i termini finali verranno determinati attraverso una procedura di bookbuilding. Le azioni interessate sono con diritto di voto e rappresentano l'intera partecipazione della banca in Pirelli. Per l'operazione Ca' de Sass si avvale di Banca Imi e di Ubs Limited in qualità di joint bookrunners. Il prevedibile capital gain che l'istituto si appresta a realizzare sarebbe di circa 50 milioni.
Al prezzo di chiusura di Pirelli di ieri (12,48 euro) la partecipazione detenuta vale infatti circa 87-90 milioni di euro. Nel bilancio 2012 la quota Pirelli in Intesa Sanpaolo era in carico 35 milioni. L'operazione starebbe avvenendo con uno sconto del 2,25%-2,5% sul prezzo di chiusura del titolo della Bicocca.