Istat, governo bocciato: a ottobre sale la disoccupazione e cala la stima del pil

Secondo le statistiche, il tasso di disoccupazione cresce dello 0,2% in un mese. Meno 0,1% di pil rispetto alle stime.

Il tasso di occupazione rimane stabile, ma la disoccupazione aumenta. I dati Istat relativi al mese di ottobre presentano una fotografia in chiaroscuro. Dopo il calo di settembre, resta stabile la percentuale degli occupati: 58,7%. Ma aumenta il tasso di disoccupazione, che passa dal 10,4 al 10,6%.

E non è l'unico dato negativo certificato dall'Istituto nazionale di statistica: secondo i conti economici il prodotto interno lordo è calato nel terzo trimestre del 2018 dello 0,1% rispetto al periodo aprile-giugno. E anche nel confronto con la previsione fatta a ottobre 2017 si registra un calo dello 0,1%: era atteso un +0,8%, ora la stima si ferma a +0,7%.

Secondo i due vicepremier del governo Conte, la responsabilità dei dati va attribuita agli esecutivi precedenti. "Il pil negativo è il risultato delle vecchie manovre basate su tagli e austerità", commenta Matteo Salvini. "Nel 2019, con la nostra manovra fondata su più lavoro e meno tasse, l'Italia tornerà a crescere". Gli fa eco Luigi Di Maio: "L'ultima manovra fatta l'anno scorso, che non era espansiva perché c'erano poche centinaia di milioni di euro, non ha funzionato. La nostra manovra invece ha al centro 37 miliardi di euro, l'economia ripartirà nel 2019" (guarda il video).

L'Istat sottolinea come per il secondo mese consecutivo cresca la stima delle persone in cerca di occupazione (+2,4%, pari a +64 mila unità). Insomma, più persone escono da uno stato di inattività per cercare lavoro, ma faticano a trovarlo. L'aumento della disoccupazione si distribuisce su entrambe le componenti di genere e tutte le classi di età.

Le statistiche certificano la crescita globale delle persone che hanno trovato lavoro nell'ultimo anno: da ottobre 2017 a ottobre 2018 ci sono 159mila occupati in più. Un trend che però sembra subire rallentamenti: per il secondo mese di fila il tasso di disoccupazione è in crescita, mentre quello di occupazione non ha recuperato dalla flessione di settembre.

Anche la disoccupazione giovanile aumenta lievemente nell'ultimo mese, passando dal 32,4% al 32,5%.

Con riferimento all'età, calano gli occupati tra i 25 e i 49 anni mentre si registra una lieve crescita tra i 15-24enni e un aumento più consistente tra gli ultracinquantenni.

L'istituto commenta: "Aumentano i dipendenti permanenti, mentre si rileva una diminuzione degli indipendenti e dei dipendenti a termine, che registrano un segno negativo dopo sette mesi di crescita. Nella media degli ultimi tre mesi l'occupazione è in calo rispetto al trimestre precedente. Nell'arco dei dodici mesi la crescita occupazionale resta positiva, spinta soprattutto dai dipendenti a termine e concentrata tra gli ultracinquantenni".

Commenti

mozzafiato

Ven, 30/11/2018 - 11:45

diciamo che anche questo dato ,un po come tutti gli altri, ha svariate chiavi di lettura, una delle quali e'la seguente: SE SI GUARDA AL TRIMESTRE AGOSTO OTTOBRE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE E' DIMINUITO DI O,2 PUNTI SUL TRIMESTRE PRECEDENTE. Ovviamente, questo dato il Giornale, lo ignora completamente !!!

jaguar

Ven, 30/11/2018 - 11:56

Scommetto che qualcuno addosserà la colpa al governo e al dl dignità.

tuttoilmondo

Ven, 30/11/2018 - 12:09

I guasti del 68 sono immani. Che c'entra? Centra, centra, centra eccome! Un somaro promosso tutti gli anni è un futuro disoccupato. A meno che non sia un super raccomandato. Prima dell'avvento del disastroso 68 c'era la "selezione naturale" che stabiliva chi avrebbe fatto un lavoro amministrativo, a tavolino, e chi avrebbe fatto l'operaio. La selezione naturale non c'è più e questo è un danno enorme. I diplomi e le lauree regalati inflazionano il settore aministrativo. In certe realtà ci sono più impiegati che operai, più dirigenti che impiegati. Dovrebbe essere il contrario. Sarebbe stato il contrario se gli esami fossero seri, se l'Italia fosse seria. Perciò... un laureato a fare l'operaio? Giammai! E allora?! A babbo morto, la fame risolverà ogni cosa.

rokko

Ven, 30/11/2018 - 12:14

Con quota 100 e reddito di cittadinanza si risolverà tutto, tranquilli.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Ven, 30/11/2018 - 12:23

Sempre più elettori dei Cinque Stelle dovranno convenire che la denominazione stessa del partito, con quella sovrabbondanza di stelle che fa presagire una situazione di eccellenza, non rispecchia affatto la realtà. Più realistico sarebbe Movimento ad una Stella, conferita naturalmente sulla fiducia, considerato che, in mezzo a tanta approssimazione ed incompetenza qualcosa di buono, potrebbe pure esserci!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 30/11/2018 - 12:33

I posti liberi li hanno gli africani.(ovviamente in nero)

steluc

Ven, 30/11/2018 - 12:47

A maggior ragione servirebbe una manovra choc da 100/200 miliardi, ricca di investimenti in infrastrutture e difesa dell'ambiente, sul cuneo fiscale, sulle aliquote irpef , sulla famiglia. Stop spese per stranieri, e niente clausole di salvaguardia, le ha messe Letta , la responsabilità è sua. Certo se si continua a traccheggiare con Ue Bce e affini, non si va da nessuna parte.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 30/11/2018 - 12:52

il decreto dignità del premio Nobel dell'ignoranza Di Maio comincia a farsi sentire.

cardellino

Ven, 30/11/2018 - 12:57

Leoncavallino e gerundino palloni gonfiati incapaci. In 6 mesi ci avete già messo in mutande . Andatevene il primo nelle sue bettole malfamate il secondo a sistemare i rifiuti del capannone abusivo suo e di suo padre. Via di corsa

Marguerite

Ven, 30/11/2018 - 13:03

Governo del cambiamento....IN PEGGIO !!!!! Che figuraccia !!!! Che VERGOGNA !!! E quest’ Italia di sfaticati vorrebbe dare lezioni all’Europa? Io propongo di fare come negli USA, niente pensione di stato, niente sanità di stato, niente lavoro fisso, negozi aperti giorno e notte, niente università gratuita !!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 30/11/2018 - 13:13

Boccia il governo? Ma se non ha fatto ancora provvedimenti economici. Questo è il risultato delle politiche pd e ue.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Ven, 30/11/2018 - 13:21

PERCHE' NON DIRE ANCHE CHE PER LA PRIMA VOLTA DIMINUISCONO I CONTRATTI A TERMINE E SALGONO QUELLI A TEMPO INDETERMINATO ??? FORSE IL DECRETO DIGNITA' ERA GIUSTO ?

rokko

Ven, 30/11/2018 - 13:28

stenos, non è vero che il governo del peggioramento non ha ancora fatto provvedimenti economici, ed in ogni caso anche se fosse davvero così sarebbe una colpa, non un merito. Infine, l'economia non si "tocca" solo attraverso le finanziarie, ma anche in altro modo. Creare incertezza sicuramente è un ottimo metodo per far rallentare l'economia anche al di là dei fondamentali.

agosvac

Ven, 30/11/2018 - 13:30

Il Governo, bocciato dall'ISTAT, farebbe bene a cambiarne i vertici perché non è compito dell'ISTAT criticare il Governo. L'ISTAT deve solo fare statistiche, il compito di interpretarle non è suo, ci sono organismi che sono competenti a farlo.

Libertà75

Ven, 30/11/2018 - 13:33

Per i diversamente intelligenti se va male è colpa del governo attuale, se va bene è merito del precedente. In realtà, siamo ancora nella gestione della politica economica pianificata dal precedente Governo, fino a fine 2019 potremmo dire ben poco di questo Governo. Poi leggo intelligentoni che criticano quota 100 e rdc che sono 2 strumenti appositi per ridurre la disoccupazione. Però non c'è niente da fare, se uno non ha gli strumenti culturali per capire, non capirà mai!

oracolodidelfo

Ven, 30/11/2018 - 14:42

Gioele Anni, peccato che TG5 abbia appena detto che la disoccupazione è in calo.

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Ven, 30/11/2018 - 14:59

mA OLTRE CHE PAGARE POLITICI E LORO RUFFIANI SINDACI E CONTAMUSSE PORTABORSE IMMIGRATI SINDACATI E ORDINE DEI GIORNALISTI MEDICI DOBBIAMO MANTENERE ANCHE QUELL' ISTAT

Nero81

Ven, 30/11/2018 - 15:07

L'ISTAT non ha bocciato nessuno. Ha semplicemente fatto delle somme algebriche, e hanno dato tutte risultati negativi: - PIL, - consumi finali nazionali; - investimenti fissi lordi; - occupazione; - valore aggiunto servizi; - valore aggiunto industria. Questi sono i risultati del "decreto dignità" uniti ai risultati di non avere prorogato tutti gli incentivi del governo precedente per mettere fieno in cascina per "rdc" e quota "100 (-22)". Entrambi provvedimenti che non genereranno alcuna occupazione ma forse potrebbero favorire la domanda interna (naturalmente con un tasso di sostituzione molto sfavorevole). Qui leggo però commenti di analfabeti funzionali che non hanno letto o non hanno capito nulla a riguardo

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Ven, 30/11/2018 - 15:39

AL DI LA DELLE VARIAZIONI DECIMALI O DEL SUSSEGUIRSI DI VARI GOVERNI LA VERITA' E' CHE SIAMO' UNA NAZIONE SENZA FUTURO E PEGGIO SENZA DIGNITA', STIAMO DANDO UNO SPETTACOLO VERGOGNOSO, E' UNO SCARICABARILE CONTINUO TRA CLASSI DIRIGENTI UNA PIU' SCREDITATA DELL'ALTRO CHE DISCUTONO SU CHI E' MENO SCHIFOSO MENTRE IL PAESE E' ALLO SBANDO PIU' COMPLETO !!!! MENTRE I SERVI VENDITORI DI MERCE AVARIATA COME LEI DOTT. SALLUSTI GUARDANO LO SPETTACOLO

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 30/11/2018 - 16:32

Su Teleborsa c'e` un articolo interessante riguardo alle politiche economiche dal 70 in poi.

Longobardo72

Ven, 30/11/2018 - 16:34

Scusate, ma come fate a dare la colpa a questo governo se la manovra finanziaria è ancora in discussione con la UE?

Marguerite

Ven, 30/11/2018 - 16:35

Libertà 75: Vai a vedere se il Giappone o Trump, danno dei soldi a chi non lavora o la pensione a 62 anni....per ridurre la disoccupazione !!!!!!!!! Italiani sfaticati e assistiti sociali !!!!!

Marguerite

Ven, 30/11/2018 - 16:39

Dovete sapere che se l’UE + Svizzera (2,4% per la Svizzera) non avesse i 3 milioni d’Italiani a prendere i posti di lavoro.....avrebbe ancora molto meno disoccupazione !!!!!

Gio56

Ven, 30/11/2018 - 17:14

Marguerite e perchè le industrie svizzere danno i posti di lavoro agli italiani?

Mr Blonde

Ven, 30/11/2018 - 17:25

giusto non dare la colpa a questo governo, ci mancherebbe; poi però se ci sarà calo nel 2019-20 voglio vedere chi non darà la colpa a soros ai potenti all'ue a renzi e silvio ecc ecc

Andrea_Berna

Ven, 30/11/2018 - 17:26

Sono gli operatori dei CARA rimasti a spasso per mancanza di materia prima (ovvero "migranti"). Quindi e' una buona notizia. Adesso occupiamoci di creare occupazione vera.

Mr Blonde

Ven, 30/11/2018 - 18:00

Andrea_Berna per caso lei ha notizie di rimpatri?

pier1960

Ven, 30/11/2018 - 19:14

il governo di m...a cattocomunista ha, tra le altre porcate, stabilizzato tanti pdidioti dell'istat...sarà per quello che fornisce dati taroccati=

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 30/11/2018 - 20:24

Ormai lo sanno anche i polli che l'ISTAT non è un istituto super partes che espone con obbiettività i dati in suo possesso. Ha già dimostrato di piegarsi ai precedenti Governi di sinistra abbassando il tasso di disoccupazione giovanile grazie al giochetto di considerare come "occupati" anche i giovani che lavorano solo qualche ora alla settimana. L'ultimo presidente dell'ISTAT, Alleva, è scaduto ad agosto di quest'anno. L'occasione è buona per nominare qualcuno che non sia legato alla sinistra e che continui a remare contro questo Governo come Boeri all'INPS.

Robdx

Ven, 30/11/2018 - 20:30

Ahimè è evidente oltre all'ignoranza anche l'arroganza di certi commenti, secondo certi sapientoni sei mesi di governo possono cambiare le prospettive in materia di disoccupazione o pil, a costoro io darei un consiglio preoccupatevi di fare bene il vostro mestiere invece di scrivere idiozie o almeno prima di parlare informatevi, studiate un po di economia e poi magari parliamo. IO sono contro il rdc ma è anche vero che la Francia basa la sua crescita su tale sussidio(60mld anno non di certo i 9mld stanziati dai gialloverdi)denominato revenu universel, per quota 100 ribadisco che l'Italia è uno dei paesi nel quale si va più tardi in pensione(ah per Marguerite alias a svizzera au chomage vorrei ricordare che la svizzera ha un'età media di pensionamento di 62 anni)

tRHC

Ven, 30/11/2018 - 20:49

Giovanni da Udine :infatti il presidente dell'ISTAT fu rimosso e sostituito da un pupillo del pinocchio fiorentino,proprio perche' non divulgava i dati a lui congeniali,ma solo quelli reali (catastrofici) della sua gestione con 80 euro un tanto al chilo!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 30/11/2018 - 22:32

Mi puzza un pò questo istat. Con la sinistra divceva che andava tutto bene. Sai a vedere che i sinistri hanno occupato proprio tutti i poteri e hanno messo infiltrati pure lì.

gio777

Sab, 01/12/2018 - 07:37

ormai votare conta poco o nulla. Bombardamenti di fakenews e diffusione ad hoc di terrore finanziario. Io ho sentito dire da diversi miei amici che si avrà una crisi che quella del 2017 era niente a confronto. Il governo non riuscirà a reggere!

VittorioMar

Sab, 01/12/2018 - 08:18

..questo GOVERNO E' IN CARICA DA SOLO SEI MESI...le DEFICIENZE si potranno addebitare dal 1 GENNAIO 2019 dopo la legge FINANZIARIA...non ora..!!

nerinaneri

Sab, 01/12/2018 - 08:27

...i komunisti uniti, hanno smesso di consumare e lavorare solo per poter screditare il governo in carica...poi bisogna ridurre il numero degli over 60 perchè in eccesso, così aiutiamo l'inps...

Gianca59

Sab, 01/12/2018 - 09:54

Ottimo, proprio adesso che sono in cerca di un lavoro ! DATEMI LA POSSIBILITA' DI VOTARE !

rudyger

Sab, 01/12/2018 - 10:50

L'ISTAT boccia il governo ! in altri tempi vi sareste astenuto da un titolo del genere. per un trimestre governo bocciato. e per 7 anni che cosa avreste detto ?

flip

Lun, 03/12/2018 - 09:57

fintanto che c'era renzi, l'ista rsglisva che tutto sndava bene. adesso invece tutto sprofonda.