Kartell porta il lifestile made in Italy a Londra

Inaugurato un nuovo flagship store dell'azienda milanese con una installazione che racconta design e arte. Prosegue la stategia di espansione all'estero con il brand presente in 140 Paesi

Kartell si è presentata nei giorno scorsi a Londra nel suo nuovo flagship store al 223 di Brompton Road con una speciale installazione che ha declinato il prodotto attraverso la contaminazione con l'arte. In occasione della London Design Festival, il negozio si è trasformato in una galleria d’arte in cui sono state esposte le immagini firmate dai più prestigiosi nomi della fotografia e dell’arte contemporanea fra i quali Helmut Newton, Steven Meisel, David LaChapelle, Bob Wilson e Maurizio Cattelan, che hanno presentato l'interpretazione di alcuni prodotti iconici Kartell.

Kartell. The art of living/Living with art è stato il percorso tematico dell’allestimento che ha raccontato la storia e l'innovazione dei prodotti e in occasione dell’evento è stata organizzata una serata speciale a cui hanno partecipato numerosi nomi del mondo dell’architettura e del design internazionale.

Tra le novità presentate in anteprima al Salone del Mobile 2016, la sedia Piuma di Piero Lissoni, una seduta ultraleggera e sottilissima realizzata con un inedito materiale contenente fibra di carbonio, e Planet di Tokujin Yoshioka, famigliadi lampade dal design inconfondibile grazie alla forma ovoidale del diffusore. Accanto alle novità più recenti prodotti che caratterizzano storicamente il brand, come la lampada Bourgie di Ferruccio Laviani, la Louis Ghost e la Marie, prime sedie al mondo trasparenti, la sedia Maui firmata dal maestro Vico Magistretti.

Kartell è l’azienda leader nel settore del design, fondata a Milano nel 1949, da oltre 60 anni una delle realtà simbolo della progettualità e del design made in Italy. Una storia di successo raccontata attraverso un’incredibile serie di prodotti - mobili, complementi d’arredo, illuminazione - diventati parte del paesaggio domestico, icone del design contemporaneo. Dal 1988 Kartell è guidata da Claudio Luti che, avvalendosi della collaborazione dei più prestigiosi progettisti internazionali fra cui Philippe Starck, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni, Patricia Urquiola, Antonio Citterio, Tokujin Yoshioka, Mario Bellini, ha portato l’azienda a diventare un brand riconosciuto in tutto il mondo non solo come massima espressione del design made in Italy ma soprattutto come un’azienda di lifestyle, che ha fortemente puntato oltre che su ricerca, design, innovazione e funzionalità. Oggi Kartell ha quattro divisioni (Kartell Habitat, Kartell à la Mode, Kartell fragrances, Kartell in Tavola) e una joint venture dedicata all’arredo-bagno e la nuova linea Kartell Kids. Distribuisce su più canali: retail, contract, shopping mall di lusso e on-line,140 i flagship store e 250 gli shop-in-shop in 140 Paesi.