L’Istat lancia l’allarme: sono ben 18 milioni gli italiani a rischio povertà

Maglia nera per il Mezzogiorno, dove i numeri negativi arrivano quasi al 50%

Il 30% degli italiani è a rischio povertà o esclusione sociale. A dirlo è l’Istat, per cui c’è da crederci.

L’Istituto nazionale di statistica, infatti, ha scritto nel suo ultimo rapporto che il quasi un terzo della popolazione italiana – per l’esattezza 18.136.663 individui (in aumento rispetto all’anno precedente) – corre questo pericolo.

Insomma, rimane un miraggio l’obiettivo di Europa 2020, il programma dell'Ue per la crescita e l'occupazione per il decennio in corso, che pone l'accento su uno sviluppo intelligente, sostenibile e inclusivo. Già, perché la povertà nel Vecchio Continente si mantiene stabile, ed è pari al 23,5% della popolazione continentale (118 milioni di persone).

Mezzogiorno in povertà

Male il Sud, dove quasi la metà degli individui – 46,9% – è a rischio povertà, sempre secondo l’Istat. Soprattutto rispetto al Nord, dove la percentuale si ferma sotto il 20% (19,4%). Mentre, globalmente, nl 2017 l’istituto statale aveva registrato circa 5 milioni e 58 mila gli italiani individui in povertà assoluta (8,4% della popolazione). E anche le condizioni dei minori rimangono critiche: l'incidenza di povertà assoluta tra di essi è pari al 12,1%.

Sorride (a metà) la scuola

Va meglio, invece, l’istruzione scolastica, dove calano i numeri circa l’abbandono dallo studio, sceso al 13,8%. Però, anche in questa nota statistica, il Mezzogiorno è una nota dolente.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 06/07/2018 - 15:29

Il Pampero è stato informato?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 06/07/2018 - 15:34

Ohiboò! Non mi direte che, a questo punto, è meglio archiviare definitivamente il programma di accoglienza?

Gianni11

Ven, 06/07/2018 - 15:36

Ma i 35 euro al giorno per gli invasori ci sono. E per gli italiani? NIENTE. Ecco il risultato della "giustizia sociale" dei sinistroidi e dell'UE. Il cambiamento non puo' venire presto abbastanza. Siamo stufi dell'invertimento di tutto il buon senso in tutto.

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 06/07/2018 - 15:53

se non lo diceva l'ISTAT...mica lo capivamo

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 06/07/2018 - 15:57

Tranqui, c'e' il reddito di cittadinanza, ora.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 06/07/2018 - 16:02

E' arrivata molto tardi. Tutti lo sann ogià da diversi anni, tranne i precedenti governi komunisti.

venco

Ven, 06/07/2018 - 16:42

E se siamo a rischio povertà bisogna accogliere immigrati, lo hanno detto i capi del sindacato nei loro discorsi

flip

Ven, 06/07/2018 - 16:51

all' Istat, finalmente, dopo tanti anni di cultura komunista, si sono accorti che il loro pallottoliere era guasto e ne hanno comperato uno nuovo. speriamo che funzioni bene.

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 06/07/2018 - 17:06

Caspita c'è da preoccuparsi?

jaguar

Ven, 06/07/2018 - 17:15

Come mai fino a pochi mesi fa l'Istat diffondeva altri dati certamente meno preoccupanti degli attuali?

Reip

Ven, 06/07/2018 - 17:15

Bella scoperta che vi puzzate di fame in Italia! Con titti gli africani clandestini e non ai quali dovete dare da mangiare, con una disoccupazione alle stelle, e una pressione fiscale tra le piu’ alte d’Europa, non c’e’ da meravigliarsi.

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 06/07/2018 - 17:15

Poveri ma belli!

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 06/07/2018 - 17:31

spiegatelo al papa e ai "comunisti economici"! salvini oltre a chiudere i porti chiudi anche i confini con la città del vaticano che è uno stato straniero e come tale si comporta, si costruiscano dei cancelli intorno al vaticano con un paio di entrate/uscite sorvegliate da polizia e carabinieri e chi entra e chi esce deve stare con documenti alla mano, chiarire le ragioni della venuta in italia e valutarne il diritto di entrata!

Una-mattina-mi-...

Ven, 06/07/2018 - 17:57

I POVERI NOSTRANI CONTANO NULLA. L'IMPORTANTE E' TRAGHETTARE VITELLONI PASCIUTI DALL'AFRICA, DA MANTENERE PER ANNI AD UFO. LO HA DETTO GESU' UN PERSONA

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 06/07/2018 - 18:28

Il genocidio silenzioso e· iniziato da tempo ,alla fine in Italia resteranno i poveri italiani quelli sopravissuti e pronti ad estinguersi , le risorse multimeticciate tanto care al regime mondialista ,e la razza eletta da Dio ovviamente al comando !

sparviero51

Ven, 06/07/2018 - 19:00

L'IMPORTANTE È NON APPARIRE RAZZISTI !!!

curatola

Lun, 09/07/2018 - 09:41

Perché il governo non fa una crociata contro la miseria degli italiani residenti ed abitanti in italia avvalendosi di un progetto servizi sociali affidato a giovani anziché alla burocrazia. Otterrebbe lavoro (e non posti di lavoro) per i giovani e scoprirebbe tanti falsi poveri e modestamente poveri e la finiremmo con questi allarmi scandalosi.

flip

Mer, 11/07/2018 - 12:25

l' importante è che si riempano la pancia i minitri,i senatori a vita ed i vari "presidenti" politici (de chèè??)